Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
francesco72

Cade aereo Red Arrows

Messaggi consigliati

Cade aereo Red Arrows, 'frecce tricolori' britanniche

 

Lo schianto nel Dorset, nel Sud-Ovest dell'Inghilterra

 

ROMA - Un aereo delle Red Arrows, la flotta acrobatica dell'aeronautica britannica, formazione analoga alle Frecce tricolore italiane, si è schiantato nel Dorset, nel Sud-Ovest dell'Inghilterra. E' quanto riporta il sito internet della Bbc.

 

I vigili del fuoco hanno confermato di essere stati chiamati per lo schianto vicino all'aeroporto internazionale di Bournemouth, dove si è svolta un'esibizione di volo. Soltanto otto dei nove aerei sono stati visti tornare alla base. Il ministero della Difesa ha confermato l'incidente, sul quale sono in corso ancora accertamenti.

 

 

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/08/20/visualizza_new.html_753695569.html

 

 

Red Arrow plane crashes at Bournemouth Air Festival

 

http://www.bbc.co.uk/news/uk-14603928

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il nostro pensiero corre alla memoria del pilota morto, e ai suoi cari.

 

Attendiamo il rapporto dell'indagine tecnica, a questo punto può essere stato un guasto o una manovra errata del pilota.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nessun errore tecnico: un martin baker funziona ad altezza zero e da fermo, se non si è aperto il paracadute ne deve rispondere il costruttore o il manutentore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nessun errore tecnico: un martin baker funziona ad altezza zero e da fermo, se non si è aperto il paracadute ne deve rispondere il costruttore o il manutentore.

 

Effettivamente sembra proprio che deve essere così, anzi l'Mk-2 che se non sbaglio di nuovo equipaggia gli Hawk, era un'evoluzione del modello precedente che aveva proprio questi problemi col paracadute.

 

 

Mk. 2

Experience with the manually operated seats had shown that a number of fatalities had occurred, due to unconsciousness after ejection, inaction due to circumstantial stress, or lack of time to carry out the necessary manual operations when ejecting at low altitudes. Accordingly, effort was concentrated on producing a simple, yet effective, fully automatic ejection seat, capable of being produced in quantity, reliable in service, and designed to permit the retrospective conversion of most of the existing manually operated seats already installed in Service aircraft.

 

In the design of the first automatic seat, it was decided to house the personal parachute in a container in the back of the seat and the dinghy pack in the seat pan, to facilitate the use of the drogue to effect deployment of the parachute. It was also necessary to devise some means of disconnecting the drogue from the seat at the correct time and transferring its pull to the parachute, and simultaneously a means of releasing the occupant complete with his parachute and dinghy pack from the seat.

 

On the Mk. 1 seats, the drogue had been attached to the top of the seat by a solid shackle. This was now replaced by a "Scissor Shackle", capable of being opened automatically at a pre-determined time.

 

Fonte Martin Baker

 

:(

 

Comunuqe quello che intendevo io, è che non vorrei che il pilota abbia operato su qualcosa che durante la check list si deve controllare, e che abbia causato l'eiezione.

 

Infatti leggendo questo manuale sullo Mk-2, che però è installato sui Camberra, quindi da prendere con le pinze, si vede a pag. 14 scritto:

 

"Reach upwards and check that the face screen firing handle is within easy reach: DO NOT PULL!"

 

Comunque anche avesse sbagliato, il paracadute doveva aprirsi, non ci piove.

Modificato da -{-Legolas-}-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Senza contare che la sola espulsione inaspettata basta e avanza a uccidere o a polverizzare qualche vertebra e strappare gambe e braccia.

Modificato da Vultur

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Speriamo che non sia morto nessuno e che non accadano mai queste fatalità come a Ramstein nel 1988

 

difficilmente si potrebbe ripetere una tragedia del genere...a seguito dell'incidente sono state vietate le manovre sopra il pubblico in tutta europa mi sembra

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un doveroso addio ai due piloti, anzi a tutti i piloti che sono morti in volo :pianto:

 

Se non funziona qualche componente dell' aereo durante i controlli non dovrebbe essere visualizzata una spia? :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ho la più pallida idea di come hanno fatto.

Da quel che so, tra le varie cose da guardare durante il walk around c'è anche quella di: "Assicurarsi che lo specialista abbia tolto tutte le spine di sicurezza "Remove before flight" dell'aereo, TRANNE quelle del seggiolino (che dovrebbero essere diverse, tra razzo e paracaduti vari).

PRIMA di prendere posto sul sedile, tra le varie voci da controllare durante l'ispezione esterna dell'abitacolo, dovrebbe esserci di nuovo quella di ispezionare le sicure del seggiolino.

 

 

bbn01.jpg

 

 

Solo dopo essersi assicurati che è tutto a posto dentro l'abitacolo, si entra e ci si siede.

Dato che dicono che il paracadute non si è aperto, forse è possibile che lo spinotto di sicurezza del paracadute fosse ancora inserito quando il razzo del seggiolino si è acceso. Magari il paracadute si è pure aperto, ma non si è gonfiato perchè non si sono aperti i paracaduti stabilizzatori, per cui il seggiolino è partito non stabilizzato e il paracadute principale è uscito male e non si è dispiegato.

Alcuni seggiolini sono detti "zeo-zero" e lo sono (o dovrebbero esserlo), ma in realtà per una eiezione sicura "garantita" dovrebbero avere comunque bisogno che l'aereo sia in movimento in avanti. Le velocità minime di sicurezza che ho visto io variavano dai 30 agli 80 nodi del Mig-29 UB biposto, in cui tale velocità è richiesta per la separazione garantita in sicurezza del tettuccio. In molti aerei moderni, la separazione del tettuccio è utile, ma non necessaria per un corretto egresso dall'abitacolo, per cui il tettuccio può anche malfunzionare che tanto il seggiolino è fatto per passarci comunque attraverso, ma già questa è una situazione limite, in cui qualcosa ha già malfunzionato. Se in più ci si somma una sicura ancora inserita e/o un aereo immobile al parcheggio senza componente di velocità in avanti, allora le cose che dovevano andare e invece non sono andate iniziano ad essere davvero tante...

Detto questo forse è anche possibile che per motivi da accertare il seggiolino sia comunque partito di sua iniziativa e con tutte le sicure inserite al posto giusto, per cui non si sono aperti nè il paracadute stabilizzatore, nè quello principale e tanti saluti.

Modificato da Vultur

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Alcuni seggiolini sono detti "zero-zero" e lo sono (o dovrebbero esserlo), ma in realtà per una eiezione sicura "garantita" dovrebbero avere comunque bisogno che l'aereo sia in movimento in avanti.

Il 3 Giugno 1961 ho visto il collaudatore della Martin-Baker "Doddy" Hay lanciarsi dal pianale di un autocarro fermo sulla pista di Le Bourget.

E quello usato era uno dei prototipi dei nuovi seggiolini "zero-zero".

Mr. Hay fu, in quel caso, sfortunato perchè un colpo di vento lo fece cadere proprio sul bordo della pista causandogli la frattura di una caviglia.

Tutto questo di fronte a più di un centinaio di migliaia di spettatori ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La velocità in avanti dovrebbe essere per allontanare il canopy. Da fermi sul piazzale credo che forse sia meglio che il canopy resti dove si trova e che il seggiolino ci passi attraverso. Il problema è che come dicevo è possibile che il razzo sia partito, ma che il seggiolino avesse ancora la sicura del paracadute inserita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×