Jump to content

Avionica aereo da attacco pesante


Furlo
 Share

Recommended Posts

Salve, per caso effettuando delle ricerche sulla rete mi sono imbattuto in questo forum. Ho letto con interesse alcuni topic notando che sono frequentati da gente che sa il fatto suo quindi spero di trovare qualcuno che mi aiuti sperando poi di poter contraccambiare il favore in futuro su altri campi dell'aerotecnica a me più congeniali.

Sono uno studente di ingegneria aerospaziale intento nello sviluppare una "tesina" di avionica.

Nel procedere con il lavoro, le cui linee guida sono state tracciate dal professore, mi sono dovuto scontrare con la mia ignoranza; il tema della tesina è "sviluppo preliminare dell'avionica di un aereo da attacco pesante (successore del tornado)". Mi chiedevo se non esistesse un manuale dell'avionica per aerei di questa tipologia disponibile, del tornado stesso, ma anche di qualcosa di più recente. Ho provato a ricostrurlo attraverso ricerche in rete si sta rivelando un'ardua impresa.

Vi ringrazio dell'attenzione, a presto!

Link to comment
Share on other sites

Avionica di aerei in servizio attivo??? Qualcosa mi dice che ne troverai niente di niente, a meno che non sei un hacker, ma se sei un hacker non fai già abbastanza soldi? A che ti serve studiare ingegneria?

E poi il Tornado è un aereo da interdizione.

Tu che intendi per "attacco pesante". Il B-1B può andare come aereo da "attacco pesante", il B-52H, il Tu-160, il Tu-22M...

(Ma che stai dalle parti del Furlo nelle Marche?)

Link to comment
Share on other sites

Avionica di aerei in servizio attivo??? Qualcosa mi dice che ne troverai niente di niente, a meno che non sei un hacker, ma se sei un hacker non fai già abbastanza soldi? A che ti serve studiare ingegneria?

talmente segreto che anche Wikipedia.it riporta le avioniche di tutti gli aerei militari del mondo... siamo seri ogni tanto su!

 

comunque, dipende da cosa il tuo professore intend per "tesi sull'avionica"_ termine un pò vago... si intendono solo i sistemi di comunicazione, navigazione e condotta di volo o anche quelli relativi a tutti i sistemi elettronici, dal radar al sistema ECM?

fin tanto che si parla di una tesi dove si abbisogna di un elenco di apparati, di una loro spiegazione tecnica, di come e dove montarli... basta prendere un veivolo molto avanzato e riproporlo uguale, magari con qualche piccola modifica. se, invece, si vuole uno studio perliminare tecnico/teorico su ogni singolo apparato, partendo da zero, la cosa si fa più complessa, a seconda del livello di dettaglio desiderato.

ad esempio...

vogliamo mettere un sistema x: basta una descrizione approfondita di un sistema al top della gamma, o lo si deve creare da zero? insomma, dovresti essere un pò più preciso, anche perchè non penso che il tuo professore vada trovando i codici sorgente dei software militari.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Perchè secondo te uno con wikipedia ci può fare una tesi di ingegneria aerospaziale?

Lui stesso richiede manuali d'avionica e questo al paese mio significa impianti, motivo della loro presenza, come sono fatti e perchè, cosa fare se si scassano, ecc... . Qua ci vorrebbero i manuali tecnici, altro che wikipedia. Era questo che intendevo. A guardare wikipedia credo ci sia arrivato pure lui.

Io con una ricerca veloce in rete non ho trovato manco una pagina di quelli del PAVE Knife, che è roba di quasi 50 anni fà... E in genere sono serissimo.

 

Furlo prova a cercare il manuale del pilota o dell'operatore dei sistemi del Tornado IDS, ma anche qui mi sa proprio che non sarà facile...

Se addirittura poi vuoi quelli del "successore" del Tornado, puoi provare a richiedere quelli dell'F-35, non so proprio... occhio ai tizi in nero e occhiali scuri che te li consegnano alla porta...

 

ADESSO ritorno serio: Furlo, ma le tesi di ingegneria non avete la possibilità di farle in ditta?

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

tu hai detto una cosa ben diversa prima ed io non ho mai parlato di fare tesi partendo da wikipedia, ma non fa niente...

 

comunque, cercare materiale sul Tornado è inutile: è un aereo non solo vecchio, ma di una tipologia che oggi è scomparsa. meglio dedicarsi ai suoi successori, ma dopo aver capito cosa il professore voglia esattamente ;)

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

A parte che al giorno d'oggi parlare di avionica in senso lato è un po' restrittivo secondo me. Nei primi aerei l'avionica non si chiamava neanche così poichè era tutto analogico, quindi si parlava di strumentazione in quanto insieme di strumenti. Saprai meglio di me che, dopo che quest'insieme di strumenti analogici si è evoluto in insieme di strumenti elettronici, si è esplorata la possibilità di integrarli, dando vita a veri e propri sistemi avionici integrati, che sono una caratteristica degli aerei di quarta generazione avanzata e di quinta. Con l'avvento del data link si sta sperimentando la possibilità di integrare tra di loro addirittura le avioniche dei singoli aerei in un sistema di gestione dello scenario di battaglia molto complesso, nel quale l'aeromobile non è più un sistema a sè (che è già una gran cosa se teniamo a mente la fatica del WSO nel far dialogare tra di loro i sistemi di un Prowler), ma diventa il sensore di un più ampio sistema di combattimento.

 

A meno che il professore non abbia delineato delle linee guida restrittive secondo me dovresti impostare tutto il tuo lavoro tenendo bene a mente che il successore del Tornado è progettato per lavorare in un ambiente netcentrico altamente integrato, per cui la dottrina NATO che circonda l'F-35 diventa molto importante. Inoltre bisogna tenere bene a mente che ormai, superate le difficoltà che si incontravano fino a qualche anno fa nell'integrare tra di loro i sistemi d'arma, navigazione e comunicazione di un singolo aeromobile, la nuova frontiera è tutta volta all'integrazione dell'aeromobile stesso nel dispositivo interforze, lasciando molto spazio ai progettisti nello sviluppare al massimo il potenziale residuo dell'interfaccia uomo macchina (altro settore dove il Lightning sarà rivoluzionario, eliminando di fatto la necessità di un WSO) e l'affidabilità.

 

Spero di esserti stato utile.

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto mi scuso per aver tardato a rispondere, ma nella giornata di ieri sono rimasto senza connessione. Forse ho sbagliato a chiamarla tesi, questa non è la mia tesi di laurea, è un elaborato per un corso la cui valutazione andrà a fare media con il voto dell'esame.

 

comunque, dipende da cosa il tuo professore intend per "tesi sull'avionica"_ termine un pò vago... si intendono solo i sistemi di comunicazione, navigazione e condotta di volo o anche quelli relativi a tutti i sistemi elettronici, dal radar al sistema ECM?

fin tanto che si parla di una tesi dove si abbisogna di un elenco di apparati, di una loro spiegazione tecnica, di come e dove montarli... basta prendere un veivolo molto avanzato e riproporlo uguale, magari con qualche piccola modifica. se, invece, si vuole uno studio perliminare tecnico/teorico su ogni singolo apparato, partendo da zero, la cosa si fa più complessa, a seconda del livello di dettaglio desiderato.

ad esempio...

vogliamo mettere un sistema x: basta una descrizione approfondita di un sistema al top della gamma, o lo si deve creare da zero? insomma, dovresti essere un pò più preciso, anche perchè non penso che il tuo professore vada trovando i codici sorgente dei software militari.

 

Per rispondere a questa domanda è effettivamente un elenco. Parto da un analisi funzionale. "Quali sono le funzioni che deve svolgere?", "Come le può svolgere?" e infine "Quali sono gli apparati che possono svolgerle" dopodichè procedo a descriverli, dire come si interfacciano tra di loro e posizionarli sul velivolo. Fino alla definizione dell'elenco (esclusa) so barcamenarmi, poi diventa abbastanza arduo per chi come me non ne sa molto e purtroppo il corso essendo molto vasto non ha potuto chiarire nei dettagli i vari sistemi.

Comunque risultato finale diventa un elenco di apparati con la loro spiegazione tecnica e alloggiamento. Nulla di troppo serio. (questo esame getta le basi per chi vorrà fare l'impiantista, nel mio caso non mi intressa approfondire eccessivamente essendo io un futuro, si spera, "aerodinamico")

Per quanto riguarda il velivolo sono rimasto interdetto anche io essendo il termine "attacco pesante" un pò fuorviante. Chiedendo al professore sono arrivato alla conclusione che si intenda un "ground-attack".

La mia necessità sta porprio nel trovare un elenco completo di un aereo già esistente. Ho già una lista di possibili comonenti ma per esempio non so cosa scegliere e non so se 2 componenti che ho scelto si integrano bene ecc.. avere un elenco già completo (ed esteso, purtroppo su wikipedia, che è stata effettivamente il primo posto in cui ho cercato, l'elnco è ridotto solo ad alcuni componenti) mi aiuterebbe.

 

P.S. mi spiace ma non sono friulano

Edited by Furlo
Link to comment
Share on other sites

ok.

a sto punto, io direi di puntare sull'F-35... che è anche comodo, avendo molti sistemi integrati.

 

ti consiglio di iniziare a stilare l'elenco, anche con le varie "opzioni" (se non sai quale radar mettere, ne proponi un paio e vediamo quale sia il migliore) e poi vediamo di tappare i "buchi" ;)

Link to comment
Share on other sites

Grazie dell'aiuto! Essendo l'F-35 troppo integrato (beninteso sarebbe perfetto perchè l'evoluzione chiede questo, ma al fine del mio lavoro risulterebbe troppo complesso) mi sto liberamente ispirando al sistema avionico dell' F-16 che è un multiruolo e quindi l'avionica è la progenitrice di quella dell'f-35 e perfettamente adattabile a quella di un aereo da attacco al suolo. A questo sistema poi sostituirò i componenti con quelli più moderni

Allora iniziamo con attacco, difesa, gestione scorte, identificazione e display che è la parte che più mi compete nel mio gruppo di lavoro.

Identificazione, direi che qui non dovendo fare sorveglianza (niente surveillance radar) si può usare un IFF-trasponder. l'F-16 monta un AN/APX-113 e non ho trovato quale sia il suo successorre quindi a meno che non abbiate un consiglio direi che la scelta ricadrebbe su questo; una domanda secondo voi funge anche da TCAS o devo avere un sistema sottosistema dedicato o addirittura non è necessario?

Per il radar direi che l'opzione migliore è ovviamente il multimode-radar, l'F-16 ha un AN/APG-66 ma io posso ammodernarlo con l'81 (mointato dall'f-35) che pesa e consuma meno oltre a svolgere qualche piccola funzione in più.

Per quanto riguarda questo, qui cado nell'ignoranza, so che avrei bisogno di un Radar Warning Receiver e un Missile Approach Warning, ma uno sostituisce l'altro o no? e poi il radar sopra descritto svolge autonomamente le funzioni o deve essere integratocon qualcos'altro (eccetto ovviamente il computer a cui è tutto interfacciato) o ancora serve un secondo radar (penso soprattutto al fatto che questo radar ha un'antenna sul muso e magari per un approccio ostile potrebbe essere efficiente averne dietro)?

Per adesso fermiamoci, intanto continuo a mettere assieme il resto.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...