Jump to content
Sign in to follow this  
Jolly

IRAK

Recommended Posts

Si è tanto parlato della guerra in Irak,del ruolo dei nostri soldati lì, voi cosa ne pensate? è giusta questa guerra secondo voi o siete come molte persone che vanno in giro per le città con la bandiera della pace, creando solo scompiglio e disordine? :angry:

Edited by Jolly

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se n'era già parlato in un'altra discussione.. tu non lo potevi sapere.. ;)

 

Cmq non mi sembra corretto dire che coloro che manifestano per qualcosa in cui credono "CREANO SOLO SCOMPIGLIO E DISORDINE" ...

anche se non sei d'accordo con le loro idee li devi rispettare.. se no torniamo ai tempi del fascismo.. ;) non credi?

Edited by GhostOnGripen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voilà, risparmio la fatica a Gianni o a altri di ricercare tutto, un post del genere era da salvare ;)

 

Le ragioni della guerra in Iraq non sono economiche.

 

I costi della Guerra in Irak sono calcolati tra i 100 ed i 600 miliardi di dollari, (solo per gli USA) secondo il tempo che durerà l'occupazione.

 

A questi costi occorre aggiungere quelli della ricostruzione e quelli indiretti, conseguenza della crisi economica mondiale peggiorata dal conflitto ( es: aumento del prezzo del petrolio)

 

Se l'IRAK dovesse produrre petrolio a pieno regime, frutterebbe 22 miliardi di dollari l'anno.

 

Una parte di questi soldi dovrebbe essere assegnata allo stesso Irak, per ovvie ragioni di sopravvivenza e di crescita economica.

 

Un'altra parte dovrebbe essere destinata a pagare il debito pubblico irakeno, che oggi ammonta a oltre 100 miliardi di dollari.

 

Agli USA resterebbero pochi spiccioli, circa 5-6 miliardi di dollari all'anno.

 

Cifra non adeguata alla spesa per la guerra, quindi se fosse per ragioni economiche l’ U.S.A avrebbe perso capitali dato che il guadagno non è proporzionato alla spesa.

 

Inoltre bisogna considerare che i paesi alleati con gli U.S.A riceverebbero un’ guadagno relativamente molto basso perché anche per i paesi occupatori ci sarebbero da affronatare le spese di ricostruzione.

 

Adesso sentiamo in continuazione dire che l’iraq è più povero e che si stava meglio prima ma è veramente così?

 

Solo perchè i mass media ci dicono quando viene fatto un attentato, e non quando viene costruita una scuola...

 

Dalla fine della guerra a oggi, in Irak gli americani hanno costruito o ricostruito 1200 ospedali e 190 scuole.

 

Chissà perchè la stampa non ha detto che nel 2004 il paese che nel mondo ha avuto la più alta crescita economica è stato... l' IRAK !

 

33 % di crescita del PIL rispetto alla situazione ante-guerra.

 

E riporto quanto citato in un rapporto della Banca Mondiale:

“Proprio ora milioni di iracheni stanno comprando il loro primo telefono cellulare, parabole satellitari, televisioni, lavatrici, condizionatori d’aria, automobili e così via. Le imprese stanno comprando i loro primo computer, macchine escavatrici ed ogni sorta di bene strumentale”.

 

Cosa volete che trasmettano TV e giornali?

Gli scontri a Falluja, gli attentati a Bagdad, o i bambini che tornano a scuola e vedono per la prima volta com'è fatto un giocattolo?

 

Questa gente ha oggi una speranza, anche se è passata attraverso una guerra sanguinosa.

 

Anzi per spiegarmi ancora meglio mi spingo oltre quello che dovrei…

 

 

Gli attentati dell' 11 settembre non dovevano finire come sono finiti.

 

Se tutto fosse andato com'era nei programmi, i 4 Boeing avrebbero colpito Pentagono, Casa Bianca e le Due Torri.

Sarebbero morte in tutto 400 - 500 persone, e sarebbe stato uno smacco pesante agli Stati Uniti, uno smacco che probabilmente avrebbe travolto la presidenza.

Ci sarebbe stata una reazione pesante contro il terrorismo certo, ma non dimentichiamo che di stragi del genere gli USA ne avevano già avute (si pensi ai 259 morti di Lockerbie) e non hanno invaso nessuno, limitandosi a qualche bombardamento pesante.

 

Invece, il crollo delle Due Torri, che nemmeno Bin Laden si aspettava, ha prodotto un effetto che nemmeno i terroristi volevano.

 

New York sfigurata, migliaia di civili uccisi, centinaia di poliziotti e pompieri morti da eroi, hanno unito tutto il paese e nessuno si è sognato di muovere critiche a Bush.

Persino Clinton dichiarò: "Dobbiamo essere tutti uniti con il Presidente".

 

Gli USA hanno reagito invadendo l'Afghanistan e spazzando via i talebani senza quasi mettere un soldato a terra, con il pieno appoggio dell'Inghilterra e di tutta la comunità internazionale.

 

Così Bin Laden (e chi lo sostiene) si è ritrovato nella "cacca": gli USA erano diventati martiri e tutto il mondo li sosteneva, l'Afghanistan era stato conquistato ed era di fatto diventato una base USA, migliaia di talebani o presunti tali erano stati catturati e portati a Guantanamo (dove si ritiene che la CIA selezioni e addestri musulmani "pentiti" da utilizzare come spie e agenti americani).

E c'era il rischio che i prossimi sulla lista fossero i pasdaran iraniani!

 

A questo punto serviva una mossa che spezzasse la solidarietà del mondo agli USA.

 

E allora qualcuno fa filtrare notizie che in Irak si stanno preparando armi di distruzione di massa, armi nucleari, chimiche e batteriologiche, e che Saddam intende fornirle a Bin Laden.

 

Chi può essere questo qualcuno se non un amico stretto di Bin Laden?

 

Ahmed Chalabi, in particolare, dissidente del regime irakeno, che aveva fornito fior di informazioni sui presunti programmi irakeni.

 

Così gli USA invadono l'Irak ma non trovano ne armi nucleari, ne chimiche, ne battereologiche e il mondo prende le distanze e accusa gli USA di aver occupato l’iraq per ragioni economiche

Punto a favore per Bin Laden e i suoi sostenitori.

Anzi, doppio punto.

 

Perchè?

Perchè Bin Laden e i suoi talebani sono proprio fratelli stretti dei Pasdaran iraniani, e guarda caso l'Iran ce l'aveva a morte con l' Irak (quest’ultimo aveva invaso l'Iran costringendolo a una lunga e sanguinosissima guerra).

 

Quindi, in un colpo solo, gli USA screditati e l'Irak spazzato via.

 

E scopri scopri... Chalabi, candidatosi a diventare nuovo capo del governo irakeno, in realtà è una spia iraniana, tanto che gli americani lo mandano via a pedate.

 

Ottenuto il risultato, adesso per Bin Laden e company diventa importante far sloggiare gli USA, e di qui la serie di attentati a catena, sabotaggi, sequestri di persona.

Lo stillicidio di perdite americane forse non riuscirà a far sloggiare subito gli USA dall'Irak, ma di certo dopo la figuraccia delle armi di distruzione di massa e con tutti questi morti nessun Presidente può ormai azzardarsi a invadere l'Iran (che invece era la cosa da fare subito dopo l'Afghanistan).

 

Questa sequenza logica è l'unica che spiega tutto quello che è successo.

Il petrolio,  non c'entra niente (e non a caso il prezzo anzichè scendere continua a salire).

 

Io amo quell' uomo :adorazione::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non credevo fossi assieme a gianni... intrigante la storia.... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

se i pacifisti manifestano civilmente senza creare casini non vedo perchè non farglielo fare... ma se poi devono diventare gente tipo g8 che aggredisce e distrugge... eh poi no...

 

per ora non ci sn stati problemi quindi non vedo perchè non rispettarli.... ognuno è libero di esprimere la propria idea...!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

raga... so che non è nella discussione..ma l'ha tirato fuori wolf:D... cosa ne pensate del G8 dove è stato ucciso Carlo Giuliani?

 

voglio sapere un pò di opinioni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè io credo che a volte esagerano anche i pacifisti.......però rispetto le loro idee.....ma non sono d accordo.......però.......per quanto riguarda la guerra in irak......bè la penso come gianni.......penso che i bambini devono vivere la vita non in mezzo alla guerra,ai bombardamenti e magari assistere alla distruzione della propria casa ma debbano andare a scuola,divertirsi e vivere la vita.......però per questo bisogna prima combattere il terrorismo e tutti i ribelli presenti li....

io la penso così.......

Edited by AndreaFalcorosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondendo a Ghost,sono con te nel dire che bisogna rispettare le idee degli altri,però le idee devono esser fondate. nella maggio parte dei casi,HO VISTO,che i pacifisti avevano scontri con guardie,sai un altra cosa che facevano?! ANDAVANO IN GIRO CON BANDIERE COMUNISTE,BANDIERE DELLA PACE CON SU STAMPATO LA PIANTA DI MARIJANA E SI VANTAVANO DI FARSI LE CANNE!Secondo te è giusto? Io parlo ed esprime le mie idee dopo osservazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè io sono d accordo con jolly......come fai a vantarti che ti fai le canne?????quindi vuol dire che quelli con quella bandiera hanno messo i pacifisti in gravi condizioni............cioè hanno fatto credere che tutti i pacifisti si fanno le canne!!!sembra che si vuol far vedere si è suonati..........(con tutto il rispetto per quei pacifisti che non fanno quelle cose)

Edited by AndreaFalcorosso

Share this post


Link to post
Share on other sites
raga... so che non è nella discussione..ma l'ha tirato fuori wolf:D... cosa ne pensate del G8 dove è stato ucciso Carlo Giuliani?

 

voglio sapere un pò di opinioni...

io non condannerei il carabiniere che gli ha sparato gli si è presentato li con un estintore da lanciare

io avrei fatto la stessa cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
:blink: Bè anche io................cmq per il g8 è meglio aprire un topic.........chi lo fa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo apro io ok?!?!

 

vado subitiximo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ne abbiamo aperti due... loool

 

fabio scusaci... che si fa?! puoi fare qlc cosa?!

 

scusa purtroppo non c'è stata coordinazione... lol

Share this post


Link to post
Share on other sites

già scusaci Fabio...non ho letto il post di Wolf e ho aperto anche io...magari puoi unire le due discussioni togliendo le nostre ottate ( il nostro ot)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rispondendo a Ghost,sono con te nel dire che bisogna rispettare le idee degli altri,però le idee devono esser fondate. nella maggio parte dei casi,HO VISTO,che i pacifisti avevano scontri con guardie,sai un altra cosa che facevano?! ANDAVANO IN GIRO CON BANDIERE COMUNISTE,BANDIERE DELLA PACE CON SU STAMPATO LA PIANTA DI MARIJANA E SI VANTAVANO DI FARSI LE CANNE!Secondo te è giusto? Io parlo ed esprime le mie idee dopo osservazioni.

A parte che la marijuana per quanto se ne possa dire è ancora illegale...

 

sicuramente disapprovo in pieno i comportamenti vandalici di alcuni manifestanti...

volevo solo dire di non generalizzare perchè appunto non tutti i pacifisti sono vandali, non tutti fumano ecc..

 

Per il resto sono liberissimi di manifestare per quello in cui credono ma sempre nel rispetto delle leggi.. e infine (per rispondere a Jolly) non sta a noi giudicare se le loro idee sono "fondate" o meno, li rispettiamo comunque... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche io volevo accodarmi a ghost... ragazzi non è bello andare a dire che le idee degli altri non sono fondate... ognuno ha le sue, e le espone, le si ascoltano tutte e poi ognuno sceglie...

 

non è che se hanno una idea magari diversa dalla nostra li mandiamo in esilio..... li ascoltiamo... questo però ricordo sempre nel pieno delle leggi!!! se iniziano a imporsi poi loro,.... allora come dico sempre "" non FUNONZIA!!! ""

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per risponderti Ghost,il fatto di dire che le loro idee non sono fondate,intendo dire che se credi in qlc è giusto ke tu,manifesti,ma con il comportamento adeguato,non solo magari come scusa per poterti fare liberamente o per saltare un giorno di scuola. Molti non la pensano come me,ma per sostenere le mie idee,io non litigo con le forze pubbliche,o vanto di farmi le canne ecc, ne parlo come si dovrebbe fare,da persone mature,perche argomenti delicati come questi si affrontano con Maturità,sinceramente in individui che fanno così,non ne vedo! :adorazione:

Edited by Jolly

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quanto riguarda il carabiniere:

 

Carlo Giuliani è morto? ma hce ci faceva li con un estintore in mano un passamontagna e andava contro una jeep dei carabinieri

 

quel povero ragazzo (carabiniere) aveva una pistola in mano, un uomo incappucciato che gli stava per tirare un estintore e un altro che con un asse di legno lo colpiva in testa: se permettete io avrei scaricato mezzo caricatore a tutti e due

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Non condivido quello che dici, ma sono disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo"

 

INDISCUTIBILE

 

Se qualcuno non mi da ragione giuro che me ne vado dal forum e non mi rivedete più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ti do ragione comunque è:

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.

 

lo ha detto Voltaire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avete sentito il tg stamattina hanno detto che Berlusconi stapensando di ritirare le truppe dall'iraq

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...