Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
MC72

Spaccati

Messaggi consigliati

mentre cercavo in internet per capire che elicottero è lo sh2 sea sprite sono incappato in questo:seaspritecutaway.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Trasporti per un Terremoto

Facendo un sentito riconoscimento agli aerei da trasporto militari, spesso meno spettacolari e atrattivi dei caccia o bombardieri

Ma il loro attuare subito dopo il violentissimo terremoto e tsunami in Cile lo scorso mese di Febbraio; Si son rivelati assolutamente essenziali nelle prime settimane, quando le autopiste erano interrotte per centinaia di chilometri e i ponti per terra, l'aiuto è stato posibile per questi brutti anatroccoli che però atterrando dappertutto con zero aiuto in terra per il maneggio dei carichi si son distinti assolutamente anche di fronte ai loro pari civili, macchine più grandi e capaci sulla carta, ma hanno bisogno di un sinnumero di atrezzature in terra per imbarcare o sbarcare il loro carico, situazione che nell'emergenza non era sempre possibile, gia que molte atrezzature erano rimaste danneggiate, e mentre un Boeing 767 sbarcava lentamente le sue stive, un Hercules o Casa, mediante la loro rampa, sbarcavano rapiadamente e ripartivano per un nuovo viaggio, un Boeing prendeva quasi mezza giornata a sbarcare e un sinnumero di servizi terrestri.

Nel caso di questa emmergenza, il Lockheed C-130, Casa CN235 e anche il piccolo Casa 212, hanno dimostrato tutto il loro potenziale.

 

Saludos

MC72

 

lockheedc130hfach.jpg

Lockheed C-130H

 

casacn235ech.jpg

CASA CN235

 

casac212100.jpg

CASA C212 Aviocar

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante Hicks, questo Boeing P-8A Poseidon derivato dall'aereo passeggeri Boeing 737-800 .....ne avevo sentito parlare un po' come rimpiazzo dei Orions

Si vede una stiva porta siluri e boe sonar nella zona posteriore e capacita di alloggiare missili sotto le ali , e buone caratteristiche per la tripulazione che avranno lunghi periodi di ricognizione ma non troppo lunghi già que non si vede nessun lettinocome pure nessùn sistema di aerorifornimento.

Saludos

MC72

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Savoia Marchetti S.79 Sparviero

 

Lo Sparviero o "Gobbo Maledetto!" come lo chiamavano i nemici oggetto delle sue frequenti attenzioni, è uno dei più riconosciuti bombardieri italiani della Seconda Guerra Mondiale, partecipe di numerose e impressionanti imprese belliche, lo Sparviero seppe distinguersi anche nel ruolo di temibile Aerosilurante.

Anche se non giovanotto per l'epoca della guerra il suo rimpiazzo per un aereo più moderno fu un duro compito per l'industria italiana.

Conosco due spaccati sullo Sparviero, il primo è di John Weal , fatto con uno stile pulito e sintetico e un secondo, fatto con zelo certosino dall'italiano A. Zigato e giustamente e quello che si presenta nell'immagine a continuazione.

Saludos

MC72

8ztif6afqe.jpg

lklj

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MC72, sei un grande! Sempre bellssimi i tuoi spaccati. Grazie e saludos.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Maxweber, sempre si ringraziano dal cuore, le cortesi opinioni su questi post .

MC72

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Northrop Grumman B-2

 

Un aereo interessantissimo, e che ho avuto l'occasione di vederlo volare, anni fa, è il Bombardiere Stealh e Ala Volante B-2 Spirit, se non mi sbaglio làereo più costoso della storia aeronautica; gia vederlo arrivare come una linea che va crescendo sull'orizzonte, che solo fino a quando è sopra gli spettatori si definisce la sagoma tipo "Boomerang" classica del B-2, da a pensare cosa possa capire chi vedendolo senza essere avvisato previamente possa dedurne. Comunque sempre le ali volanti nella storia sono sempre state avvolte da un velo di mistero, che gli da un fascino speciale.

L'ala volante stealth Northrop Grumman B-2, como tutti i suoi predescessori è avvolta nel Top Secret della forza aerea Nord-Americana, perchè ai margini della tecnologia,l e anche l'arma più potente del arsenale dell' USAF e quella più flessibile del tridente nucleare degli Stati Uniti.

Si son fatti solo 24 unità di questo modello, uno si è perso in un decollo da Guam, può portare quasi ogni genere di armi nell' interiore e ha un raggio d'azione globale, dimostrato in numerose occasioni, in missioni sopra l'Iraq, partendo da basi continentali americane e facendovi ritorno ore dopo l'operazione.

Ha proposito sul tema delle Ali volanti, sto terminando uno spaccato con leggenda e in italiano del Ho.229 , forse il più mitico e leggendario delle ali volanti.

 

Saludos

MC72

cuen26ohzw.jpg

mc72

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un bel po' di foto sull'F22, spaccati e confronti con velivoli più anziani, dato che il topic "confronto dimensioni caccia" è stato chiuso.

f22cutaway.jpgspaccato

f22araptor-full.jpg

F22 e p47 in formazione

F15F16F22P51.jpg

F22+F15c+F16+P51

gpw-20051129-UnitedStatesAirForce-080510-F-0986R-002-bombers-flying-in-formation-B-2-Spirit-B-52-Stratofortress-B-1B-Lancer-Shreveport-Louisiana-20080510-medium.jpg

i tre bombardieri strategici statunitensi attualmente in servizio (B2, B52h e B1b)

b2%20f18_3.jpg

un b2 con 8 F18 ai fianchi, 4 F16 e 4 F15 dietro. sullo sfondo 2 portaerei classe nimitz ed al centro la enterprise.

F22F16T38F16F117.jpg

F22 raptor, F117 nighthawk, T38 talon,F16 falcon in 2 versioni (non so quali)

P.S. di portaerei non mi intendo tanto perciò se ho sbagliato, mi dispiace.

Modificato da meason

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

US SST Lockheed L-2000

 

Negli anni Sessanta, la leggendaria Pan-American annunciò lìntenzione d'acquistare sei unità del Concorde Franco Britannico, questo annuncio, scatenò una polemica nazionale negli Stati Uniti, e la incredulità di non aver nulla di simile al Concorde, fece reazionare le più alte sfere di governo, finchè lo stesso JFK annunciò alla nazione, che oltre alla meta di portare un uomo alla luna e ritornarlo sano e salvo alla Terra, anche era importante che gli Stati Uniti si dotassero del migliore, più veloce e più grande SST del Mondo prima della fine della decada dei Sessanta.

 

L'uomo si arrivò alla Luna prima della fine della decada come annunciò al mondo l'estinto presidente John F. Kennedy , ma il programma di un SST Nord Americano, naufragò per l'astronomico costo che questo implicava.

sospendendo i programmi della Boeing per il suo B-2707 e del Lockheed L-2000.

 

Senza essere un programma militare, questo aereo civile non aveva niente di modesto ne consueto, al vertice della tecnologia, con una velocità sui 2,7 e 3 Mach, avrebbe fatto arrossire le modeste prestazione velocistiche del 99% dei aeri militari.

 

Saludos

MC72

 

Lockheed_L-2000_US-SST.jpg

ÑñÑ

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un bel cut del carro francese Char B.1, impiegato con risultati piuttosto deludenti durante la seconda guerra mondiale:

 

b1b_ecorche.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leopard 2 A4

Un bel spaccato del Leopard 2 fatto da M. Badrocke

w15vj0fajx.jpg

Saludos

MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Saab J.29 Tunnan

Il Saab J.29 Tunnan, a parte di difendere la neutrale Svezia negli inizi della Guerra Fredda, fu esportato alla pure neutrale Austria, e partecipò nelle forze della ONU nel conflitto della secessione del Katanga nel Congo.

 

Era un aereo veramente avanzato nella sua epoca............parliamo del 1948 in avanti, ma la ferrea neutralita della Svezia era un gran freno per la sua diffusione. (Io l'avrei venduto come pane caldo a destra e sinistra)

 

Se la sua storia in un pàese neutrale come la Svezia non fu niente di speciale , normale formazione di rutina e perseguitando qualche UFO li e la.

La sua Genesi è tutt'altra storia! Gli svedesi erano consapevoli del tremendo avanzo che si verificava con l'aviazione durante la Seconda Guerra Mondiale, e specialmente dei nuovi caccia a reazione tedeschi e britannici; La loro risposta era stata la rimotorizzazione a getto di un caccia a elica esistente, lo Saab J.21 , ma questo ibrido, era un modesto approccio alla soluzione; Così che si pensò in un nuovo programma, per un caccia 100% a reazione, il programma avanzò lentamente fino a che poco dopo la fine della guerra," Eureka", diplomatici svedesi in Svizzera furono contattati da tecnici aeronautici tedeschi rifugiati nella neutralità della Svizzera, e che volevano "negozziare" importanti documenti nel loro possesso a cambio sicuramente di denaro e salvocondotti. I documenti, microfilms di vari progetti e in particolare, l'interessante vincitore del programma tedesco per un caccia di seconda generazione Jagernotprogram, si trattava niente più e niente meno del progetto completo del caccia a reazione tedesco Ta.183 Huckebein, questo tesoro fu di grande interesse per l'industria della difesa svedese, che concluse ràpidamente vari accordi "di mutuo interesse" e fece fare un salto Quantico all' industria aeronautica, sfornando in tempo record un caccia genuinamente a reazione........cioè lo J.29 Tunnan, "Cugino" del Mig-15, Dassault MD452 Mystere II, Republic F-84F (Tutti, con un po' di farina del Ta.183 Huckebein)

 

Saludos

MC72

 

Saab_Tunnan.jpg

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Petlyakov Pe-2

Il Moschito Russo

 

Agli inizi della Seconda guerra Mondiale poco e niente si sapeva in occidente delle più moderne realizzazioni russe; Il resoconto di due Squadrons di Hurricanes della RAF inviati urgentemente a Munsmark, quello stesso Autunno del 1941, dà una idea di prima mano dei piloti britannici.

 

“La prima missione di combattimento dello Squadron 151 consisteva nella scolta di un Reggimento soviético di bombardamento dotato di Petlyakov Pe-2, questo elegante aéreo era totalmente sconosciuto alla RAF e risultò una gran sorpresa in tutti i sensi, arrivati al punto del Rendezvous, gli Hurricanes ebbero grandi difficoltà nel mantenere il ritmo della velocita d’avanzo di questo grupo di filanti bombardieri. In quel tempo non si sapeva che i sovietici nelle loro missioni usassero il regime militare durante tutta la durazione della missione.

I bombardieri superarono fácilmente la loro scolta e il comandante britannico dovette forzare al massimo i Merlins dei loro Hurricanes, rischiando il surriscaldamento del motore o rimanere senza combustibile, se non voleva che i bimotori sovietici gli lasciassero indietro”

 

Saludos

MC72

 

Petlyakov_Pe-2.jpg

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tupolev Tu-2S

il "Ju-88" Russo

 

Pochi s'immaginano, che questo bombardiere fosse concepito e sviluppato maggiormente in un carcere stalinista; Questa fu la situazione che gli toccò vivere a Andrei N. Tupolev, caduto in disgrazia negli anni 30' e incarcerato dalla temuta NKVD poi divenuta la KGB.

 

Il progetto di bombardiere fu portato avanti in difficili condizioni personali, e questo fu un gran trionfo personale, finquando la Forza Aerea Rossa all'avicinarsi della Seconda Guerra Mondiale necessitò di nuove e piu brillanti macchine, e il ANT-58 come si chiamava inizialmente il Tu-2 fu la carta di libertà per Tupolev come del suo gruppo di specialisti.

 

Questo Bombardiere Mediano elaborato per lo stesso compito nel quale si distinse pure il Petlyakov-Pe-2, il Tu-2 risultò un ottima macchina di combattimento e un autentico dolore di testa per la Luftwaffe come per la Wehrmacht , capace di trasportare le piu pesanti bombe della VVS, si comportava agilmente come un caccia. Il Tu-2 fu accolto entusiasticamente dalle unità russe che ebbero la fortuna di ottenerlo.

 

Saludos

MC72

 

Tupolev_Tu-2S_Ty.jpg

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Flanker

 

Questi due spaccati del Flanker oltre a esaudire a Tornado23 ; Rappresentano pure l’evoluzione del Flanker, dai suoi inizi come la risposta russa al McDonnel Douglas F-15, fino al hiper maneggievole Su-35 con gli ugelli del motore orientabili in 360º, e come se non bastesse ….pure superficie canard, in più con gli ùltimi ritrovati della tecnología digitale, full-glass cokpit e combinazione di ogni tipo d’armamento inmaginabile.

Ùltimo rampollo della dissolta Unione Sovietica (URSS), ha continuato la sua carriera nella Federazione Russa, e ha ottenuto pure importanti ordini esterni, trasformandosi, nei principali artigli della Cina Popolare, India, e varie altre nazioni, tra i più recenti quelli comperati da Chavez per il Venezuela, per rimpiazzare i suoi F-16A con embargo USA, con due dozzine di Su-30Mk2 come parte del deterrente che si è comperato, in caso di qualche aventura dello Zio Sam.

 

Sukhoi_Su-27_Flanker.jpg

 

Due parole per gli spaccati, il primo realizzato da Aviagrafica (M. Badrocke) quando la URSS era agli inizi della Perestroika di Gorbachev, e fù un gran lavoro, perchè normalmente spesso solo si vedevano spaccati abastanza sintetici degli aerei Sovietici in quel tempo; Il secondo eccellente spaccato realizzato dal russo Alexey Mikheyev, mostrando precisamente al Su-35 con tutto il potenziale e arsenale. L’angolo dei due è abastanza similare e permette di analizzarli e compararli abastanza bene.

Il Flanker ha cambiato molto, ma il suo mondo è cambiato ancora di più.

Inoltre in questo topic c'è unon spaccato del Su-35BM nel post Nº 112.

 

Saludos

MC72

 

Sukhoi_Su-35.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il piacere e mio, Tornado23, e che ti siano utili.

Saludos

MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissimi spaccati...

Modificato da goblin

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissimi spaccati...

 

Ciao a te

scusate non è che mi potreste dare gli spaccati del Mirage IV e del Tupolev Tu-22 Blinder? perfavore?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mirage-IV A

 

Da Suez a la “Force de Frappe”

Nel 1956 il presidente Egiziano Gamal Abdel Nasser nazionazlizza il Canale di Suez di propietà francese e il cui principale utilizzatore era la Gran Bretagna per i suoi importantisssimi collegamenti commerciali con le ex colonie della India, Australia e il Golfo Persico, questa situazione scatenò la reazione militare delle potenze Europee, e in collusione con Israele elaborarono un piano di occupazione del Canale e della penisola del Sinai.

Le forze Israeliane aprirono le ostilità il primo di Novembre, cominciando una ràpida invasione della penisola del Sinai, sùbito Francia e Gran Bretagna si offrirono per mediare tra i due paesi, e come aspettavano, l'Egitto rifiutò questa "oferta", per cui, per difendere la minaccia ai loro interesssi nella regione, Francia e Gran Bretaña, riunirono una forza di 100 navi e 7 Portaerei, ed iniziarono l’occupazione militare del Canale di Suez, azione che per il 5 di Novembre si era cuasi conclusa con successo con grandi sbarchi anfibi.

Gli Egiziani reazionarono afondando 40 navi nel Canale di Suez e sulla scena internazionale tanto gli Stati Uniti come l’Unione Sovietica si dimostrarono contrari ai metodi e pretensioni Anglo-Francesi, così la situazione scalò rápidamente, finchè il premier Sovietico Nikita Krushev, telefonò a Parigi e a Londra, minacciando che se le truppe anglo-francesi non si ritiravano da Suez, lancerebbe i suoi missili balistici nucleari, sulle due capitali europee, oltre che su Israele.

Di fronte a tale minaccia e con gli Stati Uniti che non sarebbero andati alla guerra per la vicenda del Canale di Suez; Francia e Gran Bretagna, non erano in grado di rispondere a tale minaccia e procedettero a una agria e cocente ritirata, risultando il presidente egiziano Nasser come il chiaro vincitore della Crisis di Suez.

 

Un Bombardiere per la “Force de Frappe”

Il fracasso dell’operazione di Suez calò profundamente in tutte le sfere di Parigi, dimostrando che tanto Francia e Gran Bretagna non erano più che potenze subordínate ai due grandi poteri dell’epoca.

Questa faccenda non fece più che aumentare la sfiducia del presidente francese de Gaulle verso gli Stati Uniti e prima che finisse il fatídico 1956, Charles de Gaulle, decise di dotare la Francia di una propria forza militare abbastanza potente da poter condizionare le scelte di qualunque paese; il deterrente nucleare fu la risposta a questa esigenza, e si chiamò “Force de Frappe” su una tríade nucleare; vari SSBN sotto i mari, missili ICBM in sili terrestre fortificati e nell’aria di bombardieri supersonici nucleari.

Il compito di dotare alla Francia di un Bombardiere supersónico nucleare, risultava in un compito titánico laggiù nel 1956, sùbito Dassault iniziò i primi studi lo stesso 1956, per risparmiare tempi si decise di utilizzare l’esperienza vinta nel programa del Mirage-III un intercettore supersónico leggero con ala a delta sviluppato a cavallo degli anni 1953 al 55, la Dassault propose una versione ingrandita del Mirage-III per il nuovo esigente compito, così il Mirage-III si sarebbe allungato un 50%, con un peso e superficie alare doppia; Con due motori Snecma Atar 09, una tripulazione di due uomini, pilota e navigatore/bombardiere e una Bomba Nucleare di caduta libera di 60kN (4,5 volte la bomba di Hiroshima)

Il nuovo aéreo si chiamò Mirage-IV, e dal principio non avrebbe contato con il carburante suficiente per i suoi assetati Atar-09, per completare la missione, e nessuno alla base aérea si sarebbe aspettato che la tripulazione tornasse a lavorare al giorno seguente. Finalmente si decise di comperare una flotta di aerei cisterna Boeing KC-135F e di dotare al Mirage-IV con una sonda fissa per il rifornimento in volo, soluzione che permesse di aumentare l’autonomia e così possedere un aéreo auténticamente capace per il compito, il Mirage-IV A entrò in servizio nel 1959.

 

Dassault_Mirage_IVA.jpg

 

Purttroppo Freeone, a differenza del Mirage-IV A , non ho uno spaccato del bombardiere sovietico "Blinder"

Senz'altro sarebbe un interessante soggetto da godere insieme con una buona storia e un buon Habano.

 

Saludos

MC72

Modificato da MC72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×