Jump to content
Sign in to follow this  
tillo77

Il vostro Stormo preferito

Recommended Posts

La mia risposta è ovvia..., sono un po' di parte, che ne dite???

 

6° Stormo Caccia "Alfredo Fusco" basato a Ghedi (BS)

App0009.jpg

 

composto da 154° Gruppo Volo CBOS/RTOT ( Tornado IDS)

102° Gruppo Volo CBOC/OCU ( Tornado IDS )

406° Gruppo S.T.O.

506° Gruppo S.L.O.

606^ Squadriglia Collegamenti

706^ Batteria Spada

Gruppo Efficienza Aeromobili

Gruppo Difesa

Servizio Amministrativo

 

E il vostro??? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi vergogno a dirlo ma non conosco molti Stormi... quindi non posso dire quale sia il mio preferito...

 

:(:( sorry

 

 

VaLe

 

Magari se postate qlc sito che li raccoglie un po tutti mi fate un favore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non conosco bene gli stormi, una volta ( ma si tratta di almeno 3 anni fa) mi ero scritto gli stormi che avevano in dotazione caccia ma ora non me ne ricordo neanche uno, comunque uno stromo tipo quello di ghedi appunto definito proprio da tillo:

 

 

6° Stormo Caccia "Alfredo Fusco" basato a Ghedi (BS)

 

è sicuramnete uno tra i miei preferiti, anche se io cerco aerei più moderni di un tornado, poi se mi affidano un tornado ben venga ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi vergogno a dirlo ma non conosco molti Stormi... quindi non posso dire quale sia il mio preferito...

 

:(:( sorry

 

 

VaLe

 

Magari se postate qlc sito che li raccoglie un po tutti mi fate un favore...

Ragazzi ank'io...vi prego kualkuno sa un sito...io non ne conodco nessuno.... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio preferito è quello di San Damiano...vicinissimo a casa mia!!!

e' grazie a questo che è nata in me la passione per gli aerei ed è sempre grazie a questo che tutti i giorni posso ammirare almeno 5 caccia che passano sopra il cielo di casa!!!!!

 

stemma.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

stemma.gif

 

Il mitico 4° Stormo C.I.O. di Grosseto. Ci ho visto tanti "spilloni"... :wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

il sesto stormo è sicuramente LO STORMO!

 

A proposito del classico diavolo...a casa ho la maglietta con la testa del diavolo (come quella nel patch dello stormo) stampata davanti e dietro la siluette di un Tornado visto dall' alto con la scritta TORNADO con la classica N a fulmine sotto! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo non conosco gli stormi

 

ma visto che il 4° è quello che con l'EFA è più "vicino", mi associo a lui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente il 4° stormo di Grosseto... anche perchè conservo ancora gelosamente la foto di me in braccio mio padre (avevo 7/8 anni).. e dietro a pochi metri un 104 che decolla... B)

ed eravamo proprio a Grosseto... :okok:

 

stemma.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

aiutatemi...io non li conosco gli stormi.........

però ank'io adoro i caccia.....e i tornado......

scusate ma sul sito dell'aeronautica non ci sono i dettagli del gruppo.....non riesco a trovarli....

Share this post


Link to post
Share on other sites
aiutatemi...io non li conosco gli stormi.........

però ank'io adoro i caccia.....e i tornado......

scusate ma sul sito dell'aeronautica non ci sono i dettagli del gruppo.....non riesco a trovarli....

camilla vai sulla home page del sito am, poi sulla barra fai enti/reparti--->reparti di volo

e ci sono tutti gli stormi!!!

;)

Edited by Taigete

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehi... l' R.S.V. non è uno Stormo, bensì un Reparto Volo posto alle dipendenze della D.A.S.R.S.

 

... una sera il Comandante del 6°, seduto sulla poltrona del circolo, mi chiese cosa mi aveva spinto a farmi richiamare in servizio... gli risposi che avendo servito sempre in Reparti minori avevo il desiderio di servire almeno una volta nella vita in uno degli Stormi operativi dell'Aeronautica..., lui molto gentilmente mi riprese e mi disse che il 6° non è uno degli Stormi dell' AM... ma è lo Stormo per eccellenza!!!... il Comandante adorava il suo Stormo all'infinito!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ehi... l' R.S.V. non è uno Stormo, bensì un Reparto Volo posto alle dipendenze della D.A.S.R.S.

Lo so...ma, visto che ho visitato tutto il r.s.v., è il mio reparto di volo preferito. :P:okok:

ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh si... l ' RSV ha tutto un suo fascino essendo un Reparto Volo al di fuori dei normali schemi... ;) hai proprio ragione!!! ;)

 

Io sono stato a Pratica presso l' RTA - TLC & AV per 5 mesi (ora si chiama RAAV) e sono stato più volte a vedere l' RSV... ogni volta è stata fantastica!!! :wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 4° stormo è il mio preferito

 

Allego una descrizione presa dal sito AM:

 

SitoAm_93319051-11.jpg

 

Il 4° Stormo, nasce il 1° Giungo 1931 a Campoformido (UD) dalla fusione del IX Gruppo con il neo costituito X Gruppo in occasione delle grandi manovre del ’31; primo Comandante è il tenente colonnello Roul Da Barberino.

Il “Quarto”, così denominato fra gli addetti ai lavori, annovera fra le proprie fila alcune tra le più conosciute squadriglie della prima guerra mondiale: prima fra tutte la 91a, meglio nota come “Squadriglia degli Assi”, leggasi Ruffo di Calabria, Piccio ed ovviamente Francesco Baracca

Simbolo del reparto era “l’uomo alato”, voluto dal colonnello Felice Porro ed utilizzato dalla fine del 1931 fino al 1933, quando viene sostituito dal “Cavallino Rampante” emblema che, insieme al “Grifo Rampante” contraddistingueva l’aereo di Francesco.

Nel maggio 1933 Comandante di Stormo è il duca Amedeo d’Aosta che oltre al prestigio di Casa Savoia porta in dote la “Corona ducale” ed il “Nodo Savoia”, da qui l’attuale stemma del reparto

In questi anni vi è la nascita di una pattuglia acrobatica e l’acquisizione dei nuovi Fiat CR.32, ottimo biplano progettato dall’ingegner Celestino Rosatelli.

Alla morte di Baracca, la madre di Francesco dona il cavallino rampante ad Enzo Ferrari con i migliori auspici per la propria azienda di auto. Enzo colloca così il cavallino nero su sfondo giallo, il colore di Modena; da qui il forte legame fra la prestigiosa casa automobilistica ed il 4° Stormo.

Gli uomini del “Quarto” sono stati impegnati su vari fronti durante la 2^ Guerra Mondiale conseguendo sempre risultati eccellenti e meritandosi la stima ed il rispetto di compagni ed avversari.

Terminato il conflitto restano i numeri: 19291 abbattimenti, 23950 ore di volo, 585 aerei abbattuti, 66 piloti caduti e 14 medaglie d’oro al V.M.

Nel secondo dopoguerra lo Stormo subisce vari trasferimenti fra i quali Capodichino (NA) e Pratica di Mare, dove qui, in seguito all’arrivo dei velivoli Vampire viene costituita la pattuglia dei “Vampiri” e successivamente (1954) lo Stormo viene trasformato in Aerobrigata ed equipaggiato con l’F86E Sabre. Vi è la nascita della “Pattuglia Acrobatica del Cavallino Rampante” agli ordini del capitano Melotti.

Nel novembre 1962 la bandiera di guerra della 4^ Aerobrigata arriva a Grosseto ed arrivano anche i primi F104: è il primo reparto ad essere equipaggiato con velivoli supersonici. Nel 1963 arriva l’F104G Starfighter, la 4^ Aerobrigata ritorna 4° Stormo e nel 1967 i gruppi volo si dividono; il decimo entra a far parte del 9° Stormo intitolato “Francesco Baracca” e con il cavallino nero su nuvoletta bianca ed il dodicesimo del 36° Stormo.

Nell’estate del 1970 arriva la versione “S” dell’F104; nell’anno 1987 viene aggiornato alla versione F104 S ASA.

Bisogna arrivare all’anno 1985 per vedere l’arrivo del 20° Gruppo Addestramento Operativo ed il 4° Reparto Manutenzione Velivoli sull’Aeroporto di Grosseto.

Negli anni novanta i due gruppi partecipano ad esercitazioni nazionali ed estere, campagne tiri a Decimomannu e rischieramenti presso Grazzanise (CE), Cervia (RA) e Gioia del Colle (BA) per sostenere operazioni reali in seguito alla crisi nella ex-Jugoslavia prima ed in Kosovo poi.

La storia di oggi si chiama F2000 Typhoon; il primo biposto giunge al 4° Stormo il 16 Marzo 2004 precisa scortato da due F104 “special color” del 20° e 9° Gruppo, ai comandi c’è il generale Garribba, l’avventura eurofighter è iniziata.

Da quella data numerose sono state le attività che hanno visto il “Quarto” ed i suoi uomini sotto i riflettori, dalla gara con la Ferrari del pluricampione del mondo Michael Shumacher nel Dicembre 2003 all’arrivo, il 19 Aprile 2005, del primo F2000 Typhoon monoposto.

Visite da tutto il mondo per ammirare ed apprezzare il nuovo velivolo; delegazioni militari dal Pakistan, dalla Grecia, dalla Turchia, dalla Francia, da Israele per citarne alcune, si sono susseguite a ritmi frenetici ponendo giornalmente l’Aeronautica Militare e lo Stormo sempre in primo piano.

Dopo un periodo indispensabile per la transizione sulla nuova macchina e di lavori per l’adeguamento delle infrastrutture, il 16 Dicembre 2005 gli uomini del 4° Stormo tornano “ad essere operativi”, come si dice in gergo o meglio tornano ad assolvere il compito per cui sono preparati ed addestrati: la difesa dello spazio aereo nazionale.

È infatti da quella data che il reparto torna “d’allarme”; più precisamente due monoposto tornano a svolgere il Servizio Sorveglianza Spazio Aereo Nazionale insieme al 5° Stormo di Cervia ed al 37° Stormo di Trapani, tornando così a pieno titolo nella catena di sorveglianza dei cieli italiani integrata con quella della NATO.

In altre occasioni i piloti dei due gruppi volo avevano partecipato ad operazioni di difesa aerea durante eventi di particolare risonanza, fra i quali per esempio i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 o i vari Summit internazionali tenutisi in Italia.

Nel frattempo mentre i piloti del IX Gruppo sono “combat ready”, cioè idonei ad assolvere compiti operativi, gli istruttori del 20° Gruppo, anch’essi “combat ready”, hanno già effettuato otto corsi per la transizione operativa di altri colleghi sul nuovo velivolo, qualificando circa 25 piloti.

In data 12 Marzo 2007 è stata effettuata la prima intercettazione reale con il nuovo velivolo; un Airbus diretto verso il nord Africa e sprovvisto delle necessarie autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo italiano è stato intercettato sui cieli della Sicilia e scortato fin fuori lo spazio aereo nazionale.

L’addestramento prevede anche un’attività ai simulatori, attualmente svolta a Torino presso la ditta Alenia ed a Ronchi dei Legionari (GO) presso la ditta Galileo, ma dal 2010, tale attività sarà svolta completamente ed autonomamente al 4° Stormo presso l’”ASTA (Air Synthetic Training AIDS) building”.

Dal Luglio 2006 a Dicembre dello stesso anno lo Stormo ha contribuito anche all’operazione ISAF (International Security Assistance Force) in Afghanistan, con la partecipazione di una “Task Force” di circa 70 uomini dotati di elicotteri AB212ICO (Incremento Capacità Operativa)

 

SitoAm_93319051-1.jpg

 

SitoAm_93319051-3.jpg

Edited by HAWKFIGHTER

Share this post


Link to post
Share on other sites

51° stormo istrana... mio papà vi ha fatto servizio e mi ha trasmesso la passione per il volo facendomi vedere fin da piccolo i piloti del 51°... quindi ci sono legato sentimentalmente

Share this post


Link to post
Share on other sites
R.S.V. (reparto sperimentale volo).

s_RSV.jpg

 

Anche io voto per il Reparto Spermentale Volo, che da poco ha fatto una grande festa :compleanno: . A proposito, sapete cosa ha festeggiato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...