Jump to content

Non Aprite Quella scatola!


vorthex
 Share

Recommended Posts

ora che ci penso.....un modellino davvero scadente e l'arado 68 della czech in 1/72 ( http://photos01.allegro.pl/photos/128x96/543/74/40/543744032 ) , si 1/72 x modo di dire perché e totalmente fuori scala grande quasi come un 1/48...

I montanti x l'ala superiore (e un biplano) sono fatti da cani e risulta quasi impossibile montare l'ala, i dettagli sono inesistenti , l'elica fa schifo ed fatta insieme all ogiva, insomma un kit fatto x dispetto che non ho nemmeno finito e sta li sullo scafale da dieci anni ormai

 

 

:blink: :blink: :blink:

 

Un disastro del genere non mi è mai capitato, mi sembra di assistere alla descrizione di alcuni modelli della Heller anni 70 che conservo integri in quanto sono ormai d'antiquariato! :rotfl:

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

:blink: :blink: :blink:

 

Un disastro del genere non mi è mai capitato, mi sembra di assistere alla descrizione di alcuni modelli della Heller anni 70 che conservo integri in quanto sono ormai d'antiquariato! :rotfl:

 

ah si...ha piu senso tenerli x ricordo che impazzire x farli.... :rotfl:

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

..in quel mig li , tante cose le potevo far meglio , anche la verniciatura non è venuta come speravo io e fondamentalmente son partito da un kit talmente tanto triste che mi ha prosciugato di tutte le energie psico-fisiche...era il 1° 1:48 dalla mia "rinascita modellistica" feci anche un f 16 tanti anni fa (+o- 18 anni fa) ma avevo 1/10 dell'attrezzatura e delle conoscenze di oggi , e comunque era un hasegawa..quando accostavi i pezzi combaciavano bene.

 

...ma un '32 della trumpeter...fresco di stampo...senza bisogno di perdere 2 mesi per rifargli le pannellature...comunque rimango un 72ista..sarebbe solo un "vediamo cosa riesco a fare"..

Link to comment
Share on other sites

..in quel mig li , tante cose le potevo far meglio , anche la verniciatura non è venuta come speravo io e fondamentalmente son partito da un kit talmente tanto triste che mi ha prosciugato di tutte le energie psico-fisiche...era il 1° 1:48 dalla mia "rinascita modellistica" feci anche un f 16 tanti anni fa (+o- 18 anni fa) ma avevo 1/10 dell'attrezzatura e delle conoscenze di oggi , e comunque era un hasegawa..quando accostavi i pezzi combaciavano bene.

 

...ma un '32 della trumpeter...fresco di stampo...senza bisogno di perdere 2 mesi per rifargli le pannellature...comunque rimango un 72ista..sarebbe solo un "vediamo cosa riesco a fare"..

 

 

Restiamo in spasmodica attesa di quel vediamo! :)

Link to comment
Share on other sites

ciao,il peggiore e' stato il P61 DRAGON 1/72,a parte paurosi errori negli interni,inventati,motori abominevoli,ha il muso grande la meta',le gondole motori immontabili,l'F4U1 Heller,fa' spavento talmente e' errato.2 note,il kit italeri che da' inizio alla discussione,e' l'ESCI,reinscatolato,io l'ho montato qualche anno fa',e non lo trovo immontabile.L'amico segnalava l'F106 con problemi alle ali,le prime scatole l'avevano,ne ho una recentissima,marchiata revell usa,ed e' a posto.MIG29 MONOGRAM:e' paurosamente sottodimensionato.P47 Testors:risale agli anni 60.marco

 

 

F106 Monogramcon l'ala svergolata da far paura... adesso saprei risolverlo, quella votla no, siete avvisati!)Monogram 1/48 MiG-29 Fulcrum (poco dettaglio e tanta fantasia)Italeri/Testors 1/48 P-47 (bellissimo dettaglio di superficie, perfetto per il natural metal... e pannellature in positivo)

Edited by mkobau
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 4 weeks later...

Avete mai avuto la sfortuna di imbattervi in un modello ARII?

io ne ho comprati due su ebay:

Ki 67 e Ki 109.

 

Giapponesi, bombardiere e sviluppo per attacco suicida.

Vi dico solo che sulle ali e fusoliera sono riportati in rilievo (cioè in positivo) i bordi dei dischi per le insegne giapponesIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non ci volevo credere.

Confrontato poi con il kit Hasegawa ho capito che il kit ARII è un aereo ma non necessariamente un Ki 67!

Ciao

PS: lo sto usando come cavia per riprendere a costruire

Edited by francesco61
Link to comment
Share on other sites

Avete mai avuto la sfortuna di imbattervi in un modello ARII?

io ne ho comprati due su ebay:

Ki 67 e Ki 109.

 

Giapponesi, bombardiere e sviluppo per attacco suicida.

Vi dico solo che sulle ali e fusoliera sono riportati in rilievo (cioè in positivo) i bordi dei dischi per le insegne giapponesIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non ci volevo credere.

Confrontato poi con il kit Hasegawa ho capito che il kit ARII è un aereo ma non necessariamente un Ki 67!

Ciao

PS: lo sto usando come cavia per riprendere a costruire

 

 

Evidentemente era un modello destinato ai Kamikaze! :rotfl:

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

Io un pò kamikaze lo sono ...ma non fino a questo punto.

Inoltre vorrei citare un IL-2 Airfix, un Bristol Blenheim e...me ne vengono in mente troppi!

Alla fine se non vai su Hasegawa...trovi poco di veramente buono (Ora sto esageando)

Edited by francesco61
Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore

:asd: :asd:

 

SOLO per modellisti suicidi (Me e Barone che io sappia fino ad ora..): Macchi 200 AML 1/72.

Avvertenze, contiene parti in resina e plastica non combacianti, in caso si verifichino attacchi d'ira, esaurimenti nervosi, imprecazioni a nastro, rabbia, consultare un medico.

 

Parti che combaciano=0

Istruzioni chiare e capibili=0

 

Ma ormai l'ho finitoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!! Barone cel'ho fatta!

Link to comment
Share on other sites

ciao,

sull'IL2,e il Blenheim,ti riferisci sicuramente ai 2 airfix,dimentichi una cosa,hanno 40 anni circa,e il blenheim se sai lavorare su ripannellature e stuccature,ci puoi trovare divertimento,sugli hasegawa,occhio,perche' alcuni sono degli autentici "aborti",tipo spitfire mk1 1/72,e la serie 100,ma anche quelli recenti trovi delle sorprese,1/48:spitfire MKV/VIII/IX,eccetera,sopprattutto le ultime versioni hanno gravissimi problemi dimensionali,tanto da far rimpiangere per l'MKV il trentennale airfix,che a parte le pannellature in positivo e' corretto,non parliamo dei tamiya,e per le versioni successive,basta rivolgersi persino al trentennale otaky/arii,per avere di molto meglio,per non parlare dei recentissimi airfix MKIX/XVI,o della serie icm.

Bisogna saper valutare caso per caso,per esempio lo spit MK1 airfix 1/48,e' molto preciso dimensionalmente,ha delle ottime pannellature in negativo,offre la 1a versione,elica bipala,e costa la meta' di un tamiya,l'MKVc/seafire,che del vecchio ha solo le semifusoliere,leggendo gli articoli anglosassoni,e' in molti punti meglio dello s.hobby,oltre a non avere grossi problemi di montaggio.

Un amico citava i KI67/109 come Arii,sono LS,forse reinscatolati,2 note tra amici,1°sono in 1/75,2°hanno 30 e rotti anni,all'epoca non c'era altro.

Non voglio sembrare "bacucco",ma forse siamo troppo abituati ai kits jap autoincollanti,non sempre e' vero,un altro amico citava l'SM79,e' vero,ma almeno si riesce abbastanza a montarlo,prova a montare il trumpeter!.

marco

 

 

Io un pò kamikaze lo sono ...ma non fino a questo punto.

Inoltre vorrei citare un IL-2 Airfix, un ristol Blenheim e...me ne vengono in mente troppi!

Alla fine se non vai su Hasegawa...trovi poco di veramente buono (Ora sto esageando)

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che chi è bravo è bravo..e che riuscirebbe a tirar fuori un bel modello anche da una lattina della coca cola...

In 1/48 non ho idea di cosa ci sia in giro ed ammetto che quando ho incensato l'Hasegawa ho sicuramente esagerato..però ha fatto tanti bei modelli.

Quello che non capisco è come mai le ditte storiche , Airfix per esempio, non ritirino dal commercio scatole ormai obsolete sostituendole con altre più attuali come manufattura.

Poi concedetemi una critica nostrana...

Italeri..possible che dopo trent'anni di attesa mi vada a stampare un 79 chiaramente in volo? (parlo della tela di fusoliera infossata, e con, in più, zone non lavorate perchè poi dovranno fare, od hanno fatto, la versione RSI)

Incredibile..

Ne ho due ma non li costruisco per la rabbia; ho nostalgia del vecchio Airfix! (ci sono realizzazioni di bravi modellisti che da quel coso con le ali all'ingiù hanno tirato fuori capolavori)

Ciao

Edited by francesco61
Link to comment
Share on other sites

:asd: :asd:

 

SOLO per modellisti suicidi (Me e Barone che io sappia fino ad ora..): Macchi 200 AML 1/72.

Avvertenze, contiene parti in resina e plastica non combacianti, in caso si verifichino attacchi d'ira, esaurimenti nervosi, imprecazioni a nastro, rabbia, consultare un medico.

 

Parti che combaciano=0

Istruzioni chiare e capibili=0

:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: come tutti i modelli della trestors

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti vi chiedo cortesemente secondo la vostra esperienza e conoscenza se l' F-86 Sabre della Academy AC-2183 è un buon prodotto oppure no. In particolare vorrei sapere se le pannellature sono in positivo ed eventuali difetti presenti.

 

 

 

Grazie !

Link to comment
Share on other sites

è un buon kit con pannelli in negativo , occhio al tipo di ala che varia in base alla versione e alla nazione utilizzatrice..

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...