Jump to content

Guglielmo

Membri
  • Posts

    171
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Everything posted by Guglielmo

  1. La mossa del figlioccio del "Divino" non l'ho capita per niente, come dicevate in estate si parlava in Sud Korea della riunificazione possibile....ora un attacco così plateale...il Nord è alla fame e vuole fare la guerra...
  2. Ha ragione, non essendo esperto di questo campo, ho preso un granchio...molto grande... Lei cosa ne pensa di tutta la storia di ustica?
  3. a fine dell'articolo ci sono le date dei lanci. Mio Link e proprio come ultima una foto inequivocabile. Per Sig. Dominus: in che fase siamo con il lanciatore Vega?
  4. Guglielmo

    Ariete

    chiedo gentilmente di confermare che l'unica volta in cui il carro Ariete è stato dispiegato è nella operazione Antica Babilonia in Iraq (2004-2005)? Ringrazio
  5. bella foto di questo Alfa, se non sbaglio fu lanciato più volte...quindi era in fase conclusiva. Che peccato. per il piano di invasione russo, l'attacco nucleare avrebbe colpito immediatamente le maggiori città del Nord italia, le industrie, ed il triangolo industriale Torino-Milano-Genova (punto di forza dell?italia del miracolo economico degli anni 60), e nuclearizzare completamente la città d'arte , Venezia, per colpire anche a livello di "immagine".
  6. Per ricollegarmi al discorso del MAD, questi punti sono interessanti seppur oggi non tutti più veritieri Individuazione perfetta dell'attacco lanciato dal nemico: Nessun falso positivo poteva verificarsi negli strumenti e nelle procedure che dovevano identificare un lancio della parte avversa Nessuna possibilità poteva consentirsi di camuffamento di un lancio Nessun mezzo di consegna alternativo ai missili (nascondere la testata nucleare in un camion di gelati) doveva potersi prevedere La versione debole della MAD dipendeva anch'essa dalla perfetta attribuzione del lancio (nel caso di un lancio dal confine Cino-Russo, contro chi si sarebbe dovuto reagire?) La versione rafforzata della MAD non dipendeva dall'attribuzione (se qualcuno lancia, fine del mondo). Razionalità perfetta Nessuno stato canaglia avrebbe sviluppato armi nucleari (o, se lo avesse fatto, avrebbe smesso di essere tale e si sarebbe assoggettato alla logica della distruzione mutua assicurata) Nessun comandante impazzito da entrambe le parti, in nessun momento, avrebbe avuto la capacità di corrompere il processo di decisione del lancio Tutti i capi con capacità di lancio si preoccupano davvero della e per la sopravvivenza dei loro rispettivi popoli Mentre la MAD non assume che il sistema di lancio per rappresaglia funzionerà perfettamente, assume però opinabilmente che nessun leader con capacità di lancio colpirà per primo scommettendo sul fallimento del sistema di risposta dell'avversario Nessun sistema di rifugi sia sufficiente a proteggere la popolazione e/o l'industria Nessuno sviluppo di tecnologia anti-missile o impiego di altre misure protettive sia attivabile. Per il bulava, credo che ci vorrà ancora tempo per un suo dispiegamento. Come dicevate, i russi sia per questioni tecnologiche che economiche sono molto indietro a riguardo degli SLBM rispetto agli Usa.
  7. lancio riuscito dal sottomarino typhoon "Dmitry Donskoy ". http://en.rian.ru/russia/20101007/160865732.html dovrebbero esserci altri due lanci per la fine dell'anno, con la differenza di utilizzare per l'ultimo dalla nuova classe borei "Yury Dolgoruky". http://en.rian.ru/mlitary_news/20101008/160883811.html Qualcosa si muove, in positivo.
  8. probabilmente perchè i soldi a pioggia, in questo periodo non si trovano. E' un peccato, perchè senza un ipotetico mezzo già sviluppato, le missioni su marte le vedremo non prima del 2040. L'interesse sicurmante è passato per lo spazio, ma la tecnologia si sviluppa anche grazie a tutti gli studi effettuati dalla nasa.
  9. rimandato di nuovo, problemi in vista di possibili fallimenti?
  10. se non ci sono parti della testata con elementi che hanno portato alla caduta dell'aereo, il discorso si conclude con la presenza di una bomba a bordo. Qualcuno parlava del posizionamento dell'ordigno nelle vicinanze dei bagni (cioè parte finale della fusoliera), mi sembra di capire e di vedere che sia la parte maggiormente dannegiata.
  11. mi sembra inutile, pensando solo al movimento del carro anche in zone pianeggianti, con presenza di arbusti e vegetazione. Altra questione, ma la mentalità sovietica, non era quella di produrre più carri possibili, anche se ben inferiori tecnologicamente al nemico (parlo della guerra fredda)?
  12. quindi a proteggere la capitale. MA a livello di anti icbm, potrebbero servire?
  13. Come dice Flaggy, se noti il link che avevo postato nel mio intervento sopra, noterai che ci sono parti molto danneggiate, e parti quasi intonse, mi sembra che quella inferiore (vano bagagli), possa essere abbastanza integra.
  14. scusate se non modifico il messaggio inserito qualche giorn fa, ma non trovo il pulsante "modifica". comunque per l' SLBM russo: http://en.rian.ru/mlitary_news/20100908/160514392.html
  15. Ha ragione, ho detto cose non giuste, mi scuso. E' che la guerra ha spazzato via centinaia di migliaia di innocenti (parlo solo dell'italia,senza pensare poi al resto del mondo), se avessero previsto in anticipo ,la forte inadeguatezza del nostro esercito, al posto di spingere Mussolini, come poi lei ha scritto con il parallelismo con la Spagna franchista, il futuro sarebbe stato diverso.Forse altri 10 anni di fascismo, e poi volente o nolente riconsegnare le redini del comando. Per il livello inferiore tecnicamente del nostro esercito, è interessante informarsi sulla storia del radar italiano (andate a leggere e vi farete delle risate, amari risate), è lo specchio della nostra società: grandi uomini, grandi idee, grandi invenzioni,grandi gesta ma politici,gerarchi, capi militari mediocri!!
  16. Lei dice bene, Hobo. Io però sono convinto che se ci fosse stato ancora Balbo, avrebbe potuto eliminare (parlo anche fisicamente), Mussolini. Allearsi con un pazzo assassino ed entrare in guerra, a mio modesto parere, ha decretato la morte (questa volta fisica), del Duce. Avvenuta con "solo" 5 anni di ritardo. Entrare in guerra, anche pensando ad una vincita facile, è stato qualcosa di grottesco e disumano, anche se riconosco non al 100% della colpa a Mussolini stesso, ma ad alcuni gerarchi e generali. Concludo con l'inadeguatezza delle nostre armate, non a livello di coraggio (i nostri soldati furono eroi), ma a livello militare,e anche di molti generali ha decretato la nostra resa incondizionata su tutti i fronti.
  17. Se non sbaglio il Tupole 160 si contrappone al Rockwell B 1 lancer? Il velivolo post sovietico, è ancora utilizzabile in un contesto di guerra (ho visto che sono ripartiti da qualche anno i voli/intrusioni)? Ps: il livello tecnologico russo sugli icbm, era inferiore rispetto a quello americano, infatti aumentavano la potenza degli ordigni perchè il loro CEP erano meno precisi. Comunque la politica russa era quella di distruggere le città popolate,ecco perchè avevano armi più potenti ma meno precise.
  18. Salve. Sono già disponibili questo tipo di missili terra-aria, allìesercito russo?
  19. ed un colpo di stato, con la "defenestrazione" da Palazzo Venezia, di Mussolini stesso prima del '43, era realizzabile? Già dal '42 era possibile capire (vedere frangente africano) che la guerra era persa, dovevano agire prima, i congiurati.
  20. Buonasera se non sbaglio leggevo che il materiale fissile doveva essere ricaricato dopo una decina di anni di servizio per quanto riguarda le navi con reattore nucleare. E' reale questo tempo di utilizzo? Saluti
  21. per voi l'Italia con 8 milioni di baionette, avrebbe avuto la forza di non entrare in guerra?
  22. Ringrazio Hobo per la delucidazione. Anche io come scritto sopra, ritengo che l'U.S. non fosse pronta alla guerra, basta vedere dove arrivarono i tedeschi con l'operazione barbarossa (rinominata da me, "operazione lento suicidio"). Fino a dicembre del 41, i tedeschi erano alle soglie di mosca.
  23. interessante CHAFFEE79 , sei sicuro che Stalin volesse attaccare per primo i tedeschi? era già pronto militarmente? aveva già truppe disposte sul territori confinanti?
  24. in svizzera c'era una legge che costringeva ogni famiglia ad avere un rifugio anti atomico, anche nelle palazzine! poi nelle autostrade era possibile atterrare con aerei militari, e lateralmente erano presenti anche piccoli bunker, per fermare l'avanzate di una possibile nazione conquistatrice. Per parlare ancora di bunker, chiedete agli amici albanesi quanti miliardi di lek, ha speso Hoxha, per dotarsi di bunker in tutta l'albania!!! Lo maledicono ancora!!
×
×
  • Create New...