Jump to content

Barone

Membri
  • Posts

    677
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Everything posted by Barone

  1. Ho aggiunto gli ultimi dettalgi al cockpit prima di attaccarci la parte fissa del canopy (che ovviamente non combacia e mi toccherà stuccarla) e qualche immagine dei dettagli in generale... Un week end produttivo... e per sto giro è tutto!
  2. Eccomi qua , dopo un po' di latitanza , con gli aggiornamenti sul mig , che fortunatamente inizia a prendere un aspetto decente.. Inizio col 1° marone , che per culo son riuscito a risolvere.. i missili , avevo idea di usare un paio cannibalizzati dal su-34 italeri , ma dopo averli montati e stuccati..sorpresa (asino io che non ho controllato prima) sono terribilmente sovradimensionati , fortunatamente avevo in casa una scatola datata cartagine di missili della ICM che dopo una verifica sui disegni si son dimostrati non correttissimi ma decisamente migliori...la foto spiega meglio di ogni parola..: Ho messo a posto ruote e carrelli (su quelli principali mancano un paio di particolari ma li metterò in seguito) la coppia di ruotini anteriori sono in resina cannibalizzati da un set per il mig 29.. Mi stò dedicando ai piloni subalari - quelli sotto le prese d'aria son riuscito a metteli a posto ...ricavandoli da un foglio di plasticard da 1,5 mm e viste le rogne per sagomarli a misura , li ho attaccati direttamente ai condotti delle prese d'aria , quelli sotto le ali dovrò lavorarli al meglio perchè sono costretto a montarli a modello verniciato. Comunque per ora son così.. diciamo al 70% di avanzamento.. e quelli ventrali finiti: un particolarino della "pinna" Mi son preso , armato di pazienza e fili di vari materiali , plasticard e un cutter affilato , e ho detagliato i vani carrello principali..
  3. Questa variante del mig 27 l'hanno avuta solo i russi.. quindi sotto azzurro , sopra e lateralmente 2 toni di verde , nocciola , marrone e una bella stella rossa piantata in mezzo alla deriva.. Comunque , dopo un bel po' di ore passate tra stucco e carta vetrata diciamo che la fusoliera è quasi finita , rinamgono da accorciare le 2 paratie "interne" delle prese d'aria e fare una maialata per adattare i piloni di attacco ventrali (che culo vuole siano proprio sotto i condotti delle prese d'aria , ovvero la parte più scazzata del kit) Avviso per chiunque abbia intenzione di montare un mig 23 o 27. Cambiate soggetto. Se non mi fossi spinto così tanto nel dettaglio del cockpit avrei cacciato via tutto senza pensarci 2 volte.
  4. ..dipende dall'esemplare che vuoi riprodurre.. prova a dare un occhiata a questo sito..qui ne trovi un po' di tutti i colori..: http://wp.scn.ru/en/ww4/f/39/111/0
  5. Il Flogger "in generale" è il mio aereo preferito , e sfortunatamente è pure il più bistrattato a livello modellistico... In scala 1:72 la situazione è questa: Airfix... fa cagare. Machbox..è peggio Academy - Hasegawa : dimensionalmente scazzati di brutto , il primo vanta pannelli in negativo totalmente sbagliati , il che , lo rende più laborioso del fratello giapponese in positivo errato ma più facile da rimuovere. Zvezda/Italeri/Bilek...i migliori in assoluto , dimensionalmente ottimi , modellisticamente dei letamai. non c'è un pezzo che si allinei correttamente , i pannelli sono +o- corretti ma in positivo , gli inteni terribilmente spogli... Aftermarket per 1:72 resine.. il set pavla per gli interni e il motore... entrambi piuttosto scadenti.. Fotoincisioni : Eduard e extratech almeno queste son buone... Equipage : ruote in resina e gomma (figata) ma solo per il mig 23 la situazione precipita con la scala 1:48 la scelta a disposizione tra Italeri-esci-atre.. ricade sempre sullo stesso modello che fa vomitare sotto qualsiasi aspetto. resine neomega per interni (che non ho idea di come siano) e un quintale di fotoincisioni eduard ben fatte ma considerato il modello su cui vanno messe.... è come mettere la cravatta a un porco. In 1:32 per fortuna c'è trumpeter...non esente da pecche ma senza dubbio il miglie flogger mai partorito in plastica.. Non sono io ad aver sfortuna coi "flogger" ma al contrario sono 2 volte stronzo xchè mi impunto a montare scatole del piffero sapendo in partenza che saranno delle rogne.. Ma la soddisfazione di avere in vetrina un Mig 23 UB...beh...è tanta!
  6. Ora che finalmente ho esaurito i miei impegni sul tavolo verde mi posso dedicare con più intensità al migghino.. tribolando non poco son riuscito fimalmente a chiudere il tutto: una volta chiuso ho riempito un po il vano carrello..non è proprio fedele all'originale ma mi va bene così.. ho sagomato i rigonfiamenti in fusoliera. e ho iniziato a dettagliare i lanciatori di contromisure... e per questo giro è tutto!
  7. non meno del 50%.. o mi si intasa l'aerografo! Per sfumature o ritocchi dei contorni delle mimetiche o per marcare le linee di pannello arrivo a diluirli fino al 80-90% Per quando devo fare mimetiche particolarmente elaborate tipo aerei della Regia A. viaggio con una diluizione all 80% (per amebe o/e piccole chiazze)
  8. A me piace! Complimenti , bel lavoro!
  9. ...è un mese che ci son dietro a sto cesso di mig e non sono ancora stato capace di chiudere le 2 parti del muso... ..lo finirò a natale se vado avanti così..
  10. ed ecco gli ultimi sviluppi , "a colori".. :-) Il sistema di puntamento.. il carrello principale in fase di elaborazione( quasi finito) e siccome son matto ho voluto buttarmi a testa bassa sulle modifiche alla fusoliera in corrispondenza del carrello..per ora un mero riporto di materiale.. e per ora è tutto! :-)
  11. Per duplicare parti in resina ho tutto il necessario tranne.. l'esperienza... Ieri ho colorato il cockpit con il nuovo model master "urss interior blue-green" e con tutta la bontà del mondo devo dire che fa ingossa.. cercherò di porre rimedio con un filtro in blu cobalto...
  12. Premesso che concordo con skorpio 73 o per meglio dire , preferisco di gran lunga un kit di facile assemblaggio che comporti pochi interventi di stuccatura o modifiche per concentrarmi maggiormente sul dettaglio raggiungibile. Certo però , che , quando prendo una scatola KP - Zvezda - ICM - AldamModel - Airfix - Machbox - Supermodel - Italeri - Heller so già di certo che ci sarà da sgobbare e spesso, per semplificarmi la vita , ricorrere a resine e fotoincisioni (con tutti i loro pro e contro). Mi rode molto più il culo quando spendo 30-40 euro per un hasegawa e mi trovo a montare un kit ideato da un pazzo trangugiatore di suschi avariato che dopo un mese di bestemmioni sono costretto a buttare via. il mig 29 (9-12) italeri.....certo non è perfetto , ma su , non è male.. se si vuol migliorare con poca fatica gli prendi a corredo i set aires per interni e per gli scarichi , e se proprio proprio manie perfezionistiche non fan dormir la notte il muso in resina quick boost.
  13. Questa settimana ho fatto un po' il lavativo , ma ho tribolato comunque per togliere il frame centrale dal canopy ed è stata tutt'altro che una passeggiata , si xchè buona parte delle stampate sono in comune con quelle del mig 23 mld , i trasparenti sono tra questi. Purtroppo il mig 27 k ha solo lo specchietto retrovisore.. Comunque il risultato è questo: Già trattato con un immersione nella future.. tutto sommato è soddisfacente come trasparenza. poi mi sono dedicato al motore...elaborando un po il "tappo" fornito dal kit per ora è così: un po di reincisione , la assumo a piccole dosi o mi crea assuefazione.. e un altra elaborazione talmente microscopica che non riesco nemmeno a fotografarla.. per ora è tutto
  14. bel modello , non vedo l'ora di veder la verniciatura..
  15. Da troppo tempo latito , eccomi con un WIP.. Il kit è lo Zvezda in 1:72 pannellato in positivo ma linee e dimensioni sono corrette , la reincisione è piuttosto veloce , usando un righello metallico , l'incisore , il punteruolo ..si insomma i soliti attrezzi e seguendo le linee in rilievo del kit si completa il tutto in un paio di giorni , Gli interni son tutti da rifare vista la drammatica semplicità dei pezzi da scatola..dopo un bel po' di lavoro tra assottigliare dall' interno le 2 semifusoliere e ricostruire le parti ecco il risultato: Non contento e viste le superfici vetrate sul e sotto il "muso" mi son ricostruito il sistema di puntamento-guida che rimarrà in vista. e per ora è tutto... ;-)
  16. Hai perfettamente ragione, ma ero agro alla fine e il solo pensiero di tagliare dell'altro plasticard mi dava noia.. dettagliare ulteriormente era un invito a lasciarlo incompiuto..
  17. mi sembra abbia la stessa scomposizione del mig 23 airfix... ...auguri..
  18. non per fare lo scortese ma a parte la 1a generazione di serie del mig 21 (la F-13) che portava un 30mm sul lato destro , la 2a sfornata di mig 21 (dal PF al PFM perloppiù quelle operanti in vietnam) erano privi di armamento fisso , solo dalle versioni S , SM (o MF ) si riporta un cannone binato da 23 mm in fusoliera..
  19. modello accantonato che probabilmente non vedrà mai la fine..
  20. Il mig 29 italeri non è male , anzi , è la miglior base di partenza per un Fulcrum (9-12) in 1:72. Non è esente da difetti ..anzi , ma tra un pochino di olio di gomito e un po' di aftermarket ci tiri fuori un piccolo capolavoro. Ti consiglio i set aires per cockpit e per gli scarichi , il radome e i freni della Quikboost e se proprio vuoi fare lo sborone un bel foglio decal linden hill... Per le mimeiche ti puoi sbizzarrire tra le più classiche sovietiche in verdino e grigio , alle europee a 3-4 toni di verde-marrone (polonia, cecoslovacchia , germania est) o i grigiastri (rumeni - ungheresi - bulgari) , fino ai simpatici ucraini in 3 toni di azzurro , ma a prescindere dalla nazione , cerca in rete solo foto di mig 29 (9-12) buon lavoro!
  21. entrambi.. ho spruzzato il bianco e l'azzurro...(il bianco perchè all'azzurro serve un fondo chiaro per risaltare meglio) il resto , tutto a pennello..
  22. come tutti gli altri ace combat appena esce lo porto a casa!
  23. non tanto ma un po' si , cerca piuttosto di trovare il corretto allineamento in altezza li è un punto terribile per carteggiare..
  24. in questo caso ti consigio di prestare molta attenzione alla giunzione tra la gobba e la deriva , l'unico punto un po' ghignoso del kit.
  25. sicuramente l'italeri è migliore... ma mica credere che sia una passeggiata di salute tirarne fuori un discreto modellino..
×
×
  • Create New...