Jump to content

Tornado IDS Revell 1/72


starfighter84
 Share

Recommended Posts

Rieccomi qui! vi sarete chiesti che fine avessi fatto dopo alcuni aggiornamenti su quel 104 ESCI. Bene... lo spillo è stato riposto forzatamente dentro una scatola a causa di un problema (o meglio a causa di una mia cacchiata :angry: ) che mi ha rovinato le ali... in attesa di trovare un paio di ali ESCI nuove (a tal proposito se a qualcuno avanazano mi farebbe un gran bel regalo), ho iniziato questo ottimo modello Revell.

 

Sono alle prime fasi: i set del cockpit e dei pozzetti carrello sono entrambi Aires. L'abitacolo è in 36320, dry brushato e lavato abbondantemente. Per gli strumenti non ho usato le foto incisioni fornite nel set, ma ho preferito ricreare i quadranti con plasticard e l'ausilio della famosa fustellatrice. Spero di postare presto nuovi aggiornamenti... stay tuned! :rolleyes:

 

 

2900178756_b82565b970_b.jpg

 

2899340461_ab1712e4db_b.jpg

 

2899352477_6dee6f7bab_b.jpg

 

2900187144_1751cc69e6_b.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 98
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

quella la faccio io tra un po...

 

Meno male che ci sei tu Barone, le livree a bassa visibilità le trovo molto anonime, ovviamente non è una critica nei confronti di Star, ma solo un'opinione personale! ^_^

 

Qualche bella immagine! :)^_^

 

CIMG2734.JPG

 

CIMG2387.JPG

 

CIMG2250.JPG

 

CIMG2748.JPG

 

CIMG2402.JPG

 

CIMG2389.JPG

 

Le altre qui:

 

TORNADO IDS - Aeronautica Militare Italiana by Andrea PATERNIERI

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

in alcune foto sembra di assistere ad un walkaround di un'aereo reale....

cimg2403gh3.jpg

E' proprio difficile credere che questo è il vano carrello di un modello 1/48 e non un walkaround! Tanto di cappello all'autore!

Link to comment
Share on other sites

cockpit = :okok:

Come hai dipinto gli strumenti?

 

Gli strumenti li ho dapprima verniciati con il Tyre Black H-77...che una volta asciutto è stato "inciso" con la punta di uno scriber per ricreare le lancette (ho sfruttato il bianco del plasticard). Se li hai notati vuol dire che il mio intento ha funzionato!

Link to comment
Share on other sites

Toglimi una curiosità Star. Anche questo stupendo ADV è tuo?

 

28lbbtj.jpg

 

Si anche quell'ADV è mio... ma è pieno di quelli che si possono definire errori di gioventù! all'epoca di quel modello ero abbastanza piccolino...

 

Nuovi aggiornamenti: pozzetti carrello inseriti al loro posto e verniciati. Il colore è il bianco, sporcato con il solito Bruno Van Dyck. Prima di passare il colore ad olio ho steso una mano di Future sui pezzi per creare uno stato impermeabile ed impedire che il bianco si scurisse e sporcasse troppo. Inoltre lo strato lucido mi ha permesso di far colare l'olio anche nelle parti più nascoste per capillarità... ecco qualche immagine:

 

2906157386_17f70c2747_b.jpg

 

2905305569_eb69da0afe_b.jpg

 

2905307487_a27e7da5b1_b.jpg

 

2905309593_116fd16ac6_b.jpg

Edited by starfighter84
Link to comment
Share on other sites

Ciao star...ottimo lavoro come al solito...voglio farti solo due domande...come hai fatto le imbottiture dei sedili? sembra carta velina imbevuta di vinavil, mi sbaglio? E poi volevo sapere se ti senti di consigliare il modello revell anche a chi come me non ha tantissima esperienza...

Link to comment
Share on other sites

Side, per i sedili non ho usato niente di particolare. Ho solo eseguito un dry brusk con grigio ed un verde più chiaro di quello del cuscino. L'effetto che dà rende particolarmente bene. Il modello della Revell è veramente bello, con pannellature e rivetti precisissimi. Molto meglio questo che l'Hasegawa... ma più o meno è scomposto con lo stesso stile del giapponese... quindi un pò cervellotico. Il problema è che, data la conformazione propria del Tornado, non è possibile scomporlo in maniera più "semplice". Quindi, personalmente, ancora te lo sconsiglio. Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Si anche quell'ADV è mio... ma è pieno di quelli che si possono definire errori di gioventù! all'epoca di quel modello ero abbastanza piccolino...

 

Personalmente lo trovo un modello molto valido, senza considerare la trovata del Fiat Ducato, che trovo semplicemente Geniale!!!

 

P.S. Per la versione IDS stai facendo un lavoro di prim'ordine! :adorazione:

Link to comment
Share on other sites

Il Tornado 1/72 della Revell è davvero ben fatto ed infatti adotta lo stesso stampo dell'Hasegawa;le semi-fusoliere vengono montate lateralmente,invece di essere sovrapposte come i Kit 1/72 di Italeri ed Airfix,i quali per ottenere un lavoro decente hanno bisogno di tonnellate di stucco(per non parlare delle pannellature praticamente inesistenti e sfregiate dal ricongiungimento delle fusoliere).Maggior dettaglio,maggior facilità di montaggio(per le ali un semplice ingranaggio a fronte del cervellotico sistema Italeri)a fronte di un prezzo non esagerato;a Firenze l'ho pagato sui 18€ a fronte dei 12€ di un Italeri e dei 14€ di un Airfix..

Io ancora non ci ho messo mano(devo risistemare la cantina......)però avevo in mente di farlo Italiano,156°/36° come Starfighter,solo con la livrea "continental NATO"cioè grigio e verde,insegne a bassa visibilità(Tauromodel) e configurazione operativa ovvero 2 serbatoi,2 Boz101,2 Lima,2 GBU 16 o le 5 MK.Il problema è che il kit è dotato di un solo BOZ101 perchè i Gr1 ne usano solo uno in coppia col pod ECM Skyshadow.Se trovo qualche Tornado a basso,ma proprio basso,costo lo recupero altrimenti ninsò :scratch:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
×
  • Create New...