Jump to content
Sign in to follow this  
julian

Cosa sono i radiofari?

Recommended Posts

Sto studiando navigazione aerea e mi sono imbattuto nella parola radiofaro... vorrei dei chiarimenti su di esso... Grazie!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena iniziato a studiare navigazione aerea e nell' introduzione e nella spiegazione della materia ho letto che all' inizio degli anni '30 vi sono state delle innovazioni strumentali e uno di quaste fu il radiofaro... bene o male ho capito che serve ad aiutare il pilota ad un avvcicinamento il fatto è che non so proprio cs siano materialmente!!

(la mia è solo curiosità) :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

abbiamo iniziato con i problemi della navigazione, posizione direzione distanza, e tutte le definizioni a loro connesse (latitudine, longitudine,angolo del cammino,ortodromia,lossodromia, giorno sidereo ecc...) poi abbiamo fatto le carte geografiche e poi dei problemi del tipo: dati due punti A e B posti entrambi sull'equatore ad una distanza di 4225 nm determinare lo ZT e l' LMT di entrambi i punti sapendo che il punto B è a est di A, la longitudine di A è 037° 30' 11'' e che l'UTC è 22h 14min 50'' del 20 settembre. Tu li hai fatti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

NONO io sto ancora indietro abbiamo imparato le prime 10 pag la teoria che riguardano la forma della terra la definizione di longitudine e latitudine etcetc....cmq.... ritornando alla domanda sai cs sono i radioscopi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh in wiki c'è scritto molto bene

 

poi invece per quanto riguarda lo strumento tu lo imposti sulla frequenza desiderata dove agisce il radiofaro.......

poi ci sarà una lancetta gialla di solito con una punta che indicherà su 360 gradi la posizione del radiofaro ma in modo molto impreciso perchè la lancetta si muove di parecchi gradi alla volta...........essi si possono trovare in prossimità di piste e non solo.......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sto studiando navigazione aerea e mi sono imbattuto nella parola radiofaro... vorrei dei chiarimenti su di esso... Grazie!! :D

I radiofari sono stazioni radio terrestri utilizzate per la navigazione aerea.

Attualmente sono di 2 tipi:

1) NDB (Non Directional Beacon) che trasmette in onde medie. Il segnale si riceve con il ADF (Automatic Direction Finder), che consta di una lancetta che punta in direzione di provenienza del segnale.

Si tratta di un equipaggiamento abbastanza semplice (per i nostri tempi ovviamente) abbastanza obsoleto che però ha ancora la sua importanza nelle aree poco affollate.

 

2) VOR (Very Omidirectional Range) che trasmettono un segnale radiale sui 360 gradi su frequenze nella banda vhf (108-118 mhz). Il VOR si riceve con uno strumento apposito che consente di stabilire su che radiale si trova l'aereo. Di solito, ma non sempre è accoppiato con il DME (Distance Measuring Equipment) che fornisce la distanza dal trasmettitore.

 

I VOR vengono utilizzati come punti di riferimento delle aerovie. Per esempio l'aerovia più utilizzata sul tirreno congiunge i VOR di Genova, Elba, Ponza.

 

Sia VOR che NDB hanno un identificativo in codice morse al fine di evitare confusione in quanto gli stessi vengono spesso utilizzati come riferimento negli avvicinamenti stumentali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

li o letti su flight simulator x o visto ke ce ne sn duo 1 l'ho quasi capito il secondo no... t permette d impostare la rotta x 1 aeroporto e t dice se c stai andando e t stai allontanando giusto?(c devo ancora far pratica le lezioni prima le o capite ora mi trovo in difficoltà)

Share this post


Link to post
Share on other sites
li o letti su flight simulator x o visto ke ce ne sn duo 1 l'ho quasi capito il secondo no... t permette d impostare la rotta x 1 aeroporto e t dice se c stai andando e t stai allontanando giusto?(c devo ancora far pratica le lezioni prima le o capite ora mi trovo in difficoltà)

Non ho capito a cosa ti riferisci.

Comunque un radiofaro è fatto apposta per indicarti da che parte stai andando.

 

Il VOR ti segnala se ti stai avvicinando o allontanando tramite una finestrella che indica TO/FROM e, cosa più importante ti dice su che radiale sei, cioè la tua posizione angolare rispetto al radiofaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate intendevo i 2 vor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate intendevo i 2 vor

Il VOR è uno strumento indipendente per cui su un aereo ce ne puo essere uno (probabilmente solo sugli aerei scuola) oppure due.

Cosa ci si fà con due VOR ?

Poichè lo strumento indica la posizione angolare rispetto al radiofaro con incrementi di 1 grado è possibile stabilire su quale radiale si è rispetto ad una stazione e contemporaneamente rispetto ad una seconda. Incrociando le due radiali si ottiene la propria posizione.

Adesso c'è il GPS e queste cose non si fanno più, ma se si vola è sempre meglio sapere

come funzionano.

 

In generale il VOR principale è dotato di GS (Glide Slope) che è la lancetta orizzontale che si usa negli avvicinamenti ILS.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per le varie spiegazioni adesso so anke cs sono i VOR cs che a flight simulator non usavo per niente :D;) Grazie ancora!!

Edited by julian

Share this post


Link to post
Share on other sites
li o letti su flight simulator x o visto ke ce ne sn duo 1 l'ho quasi capito il secondo no... t permette d impostare la rotta x 1 aeroporto e t dice se c stai andando e t stai allontanando giusto?(c devo ancora far pratica le lezioni prima le o capite ora mi trovo in difficoltà)

Non ho capito a cosa ti riferisci.

Comunque un radiofaro è fatto apposta per indicarti da che parte stai andando.

 

Il VOR ti segnala se ti stai avvicinando o allontanando tramite una finestrella che indica TO/FROM e, cosa più importante ti dice su che radiale sei, cioè la tua posizione angolare rispetto al radiofaro.

Attenzione, TO/FROM non danno indicazioni di avvicinamento/allontanamento, ma solo se la radiale deve essere letta come QDM o QDR.

 

Cioè ti permette di beccare la stessa radiale 180° dopo nella finestrella VOR.

 

Quindi se sei in allontanamento cercherai tu pilota indicazioni di FROM, perchè sei tu a selezionare la radiale, il VOR ti da solo lo scostamento.

Se sbagli a selezionare la radiale avrai indicazioni contrarie. Cioè:

 

Se devo seguire la radiale 120° in allontanamento, selezionerò 120° nel VOR, se ci sono vicino comparirà la scritta FROM e se sono a destra la sbarra indicherà spostamentoa destra, viceversa se a sinistra.

 

Se mi giro di 180° il VOR segnerà sempre le stesse cose, cioè 120° FROM, ma la mia destra e la mia sinistra si sono invertite, quindi le indicazioni del VOR sullo scostamento sono antiintuitive.

 

Mi sono spiegato abbastanza?

 

Altra precisazione per te. Radiofaro non è strettamente NDB o VOR, esistono anche DME, LORAN A, LORAN C, OMEGA, TACAN, ILS e miscugli di essi

Share this post


Link to post
Share on other sites

piu o meno

Share this post


Link to post
Share on other sites
li o letti su flight simulator x o visto ke ce ne sn duo 1 l'ho quasi capito il secondo no... t permette d impostare la rotta x 1 aeroporto e t dice se c stai andando e t stai allontanando giusto?(c devo ancora far pratica le lezioni prima le o capite ora mi trovo in difficoltà)

Non ho capito a cosa ti riferisci.

Comunque un radiofaro è fatto apposta per indicarti da che parte stai andando.

 

Il VOR ti segnala se ti stai avvicinando o allontanando tramite una finestrella che indica TO/FROM e, cosa più importante ti dice su che radiale sei, cioè la tua posizione angolare rispetto al radiofaro.

Attenzione, TO/FROM non danno indicazioni di avvicinamento/allontanamento, ma solo se la radiale deve essere letta come QDM o QDR.

 

Cioè ti permette di beccare la stessa radiale 180° dopo nella finestrella VOR.

 

Quindi se sei in allontanamento cercherai tu pilota indicazioni di FROM, perchè sei tu a selezionare la radiale, il VOR ti da solo lo scostamento.

Se sbagli a selezionare la radiale avrai indicazioni contrarie. Cioè:

 

Se devo seguire la radiale 120° in allontanamento, selezionerò 120° nel VOR, se ci sono vicino comparirà la scritta FROM e se sono a destra la sbarra indicherà spostamentoa destra, viceversa se a sinistra.

 

Se mi giro di 180° il VOR segnerà sempre le stesse cose, cioè 120° FROM, ma la mia destra e la mia sinistra si sono invertite, quindi le indicazioni del VOR sullo scostamento sono antiintuitive.

 

Mi sono spiegato abbastanza?

 

Altra precisazione per te. Radiofaro non è strettamente NDB o VOR, esistono anche DME, LORAN A, LORAN C, OMEGA, TACAN, ILS e miscugli di essi

Ti ringrazio per la precisazione anche se sono a conoscenza di quanto hai scritto.

 

Ho volutamente semplificato per rendere più facile la comprensione da parte dell'amico che non ha dimestichezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene semplificare, ma attenzione a non commetere errori.

 

@Gabu

 

Forse era un po' complicato, ma partiamo dal concetto di radiale, che è una linea immaginaria che parte dalla stazione VOR di terra lungo una certa direzione.

 

Prendiamo la radiale 120°, mettiamo di essere su quella radiale

 

Lo strumento, a bordo, selezionando la radiale 120° con indicazione FROM, mostrerà che mi trovo sulla radiale.

 

Se mi trovo sulla 125°, lo strumento mi segnalerà uno scostamento di 5° a Sx, indipendentemente dalla mia prua, cioè dalla direzione con cui sto volando, mi dice solo che sono 5° fuori dalla radiale selezionata.

 

Ora, se mi sto allontanando dalla stazione per rotta 120°, e sono uscito fuori rotta sulla 125°, per me è molto intuitivo vedere lo strumento e capire che devo portarmi accostare sulla sinistra per riprendere la radiale, perchè sullo strumento la vedo proprio spostarsi in quella direzione.

 

Manteniamo rad 120° FROM, ma invertiamo la rotta di 180°, cioè ci avviciniamo alla stazione.

Lo strumento VOR di bordo non ha la più pallida idea della nostra direzione, e traduce i segnali elettrici che gli arrivano come prima,

quindi, se siamo sulla 125°, segnerà di nuovo che la radiale selezionata è scostata di 5° sulla sinistra, ma essendo che noi ci siamo girati, la nostra destra e la nostra sinistra si sono invertite. Quindi se la radiale si sposta a sinistra nello strumento, per riprenderla dobbiamo accostare a destra. Capite che è scomodo.

 

Per ribaltare di nuovo la situazione, invece di selezionare 120° facendo apparire la scritta FROM, selezioniamo 300° (120+180). Sull indicatore VOR apparirà la scritta TO, e le informazioni torneranno a essere intuitive.

 

Cioè, TO o FROM, non dicono se ci stiamo avvicinando o allontanando da una stazione, ma siamo noi che dobbiamo selezionare la radiale giusta in modo che se ci stiamo allontanando compaia la scritta FROM, al contrario TO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la stessa funzione del Vor ha anke il Tacan, solo ke il Tacan è usato quasi esclusivamente dai militari, mentre il Vor sia dai militari ke dai civili... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...