Jump to content
Sign in to follow this  
AMVI_Mike

Motori

Recommended Posts

ciao a tutti, visto il recente topic sui motori a doppio flusso e l'alimentazione in volo rovescio, ho deciso di aprire questo Topic, dedicato ai motori, dove ignoranti come me potranno trovare risposte alle proprie domande... :D

infatti, nonostante sia abbastanza informato sull'aeronautica in generale, lo sono poco e niente sui motori.... :P:blushing:

 

anche se banale, vorrei partire dal funzionamento base di un motore a scoppio qualsiasi, che in linea teorica dovrebbe essere simile a quello di un aereo (senza considerare potenza ecc....)

allora da quel che so:

 

la benzina viene assorbita dal serbatoio, e grazie a degli iniettori, viene trasportata nei cilindri (che possono essere molti, e il loro volume in cm^3 indica la cilindrata), dove è miscelata con dell'aria(presa dal radiatore, che inoltre raffredda il tutto), ottenendo cosi un gas (miscela, che può essere più o meno arricchita in base alle esigenze), che viene compresso nei cilindri grazie a dei pistoni... la miscela compressa è fatta scoppiare nella camera di combustione grazie ad una scintilla provocata dalla candela, e dall'energia generata, si ottiene un movimento rotatorio che viene poi, grazie all'albero, trasmesso alle ruote (nelle macchine...negli aerei è lo stesso, ma direttamente all'elica...giusto?), e infine i gas di scarico sono espulsi tramite la marmitta (che ha varie funzioni, come depurare ecc...)

 

ecco questa è la descrizione grossolana e piena di errori di quello che è (per le mie limitatissime conoscenze) il funzionamento basico di un motore.... so di avere omesso un bel pò di passaggi, e ad esempio non ricordo che ruolo ha il "caburatore", e altri simili... :blushing:

 

inoltre non so se i motori usati sulle macchine, hanno lo stesso funzionamento dei motori degli aerei cosiddetti a pistoni...

 

ora aspetto correzioni, aggiunte, prese in giro :rotfl::rotfl: ecc....

 

in seguito poi continuerò con una miriade di dubbi che ho da chiarire.... (motore a reazione, alimentazione ecc...)

 

grazie x l'attenzione....bye B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh grossomodo è corretta, ma questa similitudine vale solo per i motoelica (da non confondere con il turboprop).

il principio di funzionamento è identico.

Infatti basta mettere un motore di machina su un aereo e attacare l'elica all'albero motore.

una differenza è che ovviamente il motore montato sull'aereo risentirà della quota, quindi o ci monti il turbo(tale e quale a quello della macchina) o voli basso, altrimenti l'aria che immeti nei pistoni diventerà insufficiente.

C'è da dire anche che i gas di scarico potrebbero anche dare un'aliquota di potenza aggiuntiva, ma poca roba......

Per quanto riguarda il motore a reazione/turbofan/turboprop il discorso è un pò diverso.

Se ti interessa chiedi, e ti sarà dato ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente spettacolare la spiegazione a puntate di Ro!!!! :blink: esaurientissima!!! me la sono salvata tutta, ma... il lavoro è stato interrotto? :pianto::pianto:

 

ora me lo leggo con calma, poi al max posterò eventuali dubbi....

 

intanto una domandina, restando sui motori a pistoni.... il carburatore che funzione ha? so che i primi aerei nella WWII erano a carburatori, e avevano problemi di alimentazione in manovre G negative....

 

inoltre.....quanto vale un cavallo vapore? (HP = horse power? :P )

 

una differenza è che ovviamente il motore montato sull'aereo risentirà della quota, quindi o ci monti il turbo(tale e quale a quello della macchina) o voli basso, altrimenti l'aria che immeti nei pistoni diventerà insufficiente.

 

cos'è il turbo? negli aerei se non sbaglio dell'aria viene immesse tramite aspiratori/pompe x rimediare al problema dell'aria rarefatta in alta quota...giusto?

 

C'è da dire anche che i gas di scarico potrebbero anche dare un'aliquota di potenza aggiuntiva, ma poca roba......

 

questo discorso non l'ho mai capito....vale sia per auto/moto che aerei? perchè + si dispone di una marmitta potente (che emette + gas di scarico), + si hanno prestazioni in termini di spinta/velocità migliori? la marmitta non ha il ruolo solo di filtrare i gas? ho avuto da un amico una spiegazione ma non sono sicuro sia giusta....cioè che una marmitta + potente fa fuoriuscire + gas e + velocemente, ed evita che questo rallenti il processo di combustione del motore....mah....

 

reazione/turbofan/turboprop

 

qual'è la differenza tra questi 3?

 

grazie....bye :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti qual' è lo scopo di queste grosse marmitte non di serie montate sulle auto ?

 

che scopo ha il carburatore?

 

Il cavallo vapore è circa uguale a 745,7 Watt*secondo ( potenza)

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Cavallo Vapore Cv = 746 Watt, non W*s che invece è = a Joule cioè lavoro non potenza

 

2) Horse power HP = 736 Watt

 

3) Carburatore = dispositivo a depressione tipo tubo di venturi dove nella strozzatura è inserito un diffusore collegato ad una vaschetta piena di carburante.

L'aria che passa nel venturi genera una depressione nella strozzatura, il carburante viene quindi aspirato spruzzato nell'aria formando la miscela aria combustibile.

La vaschetta di carburante è mantenuta al giusto livello da un dispositivo a galleggiante. Il rapporto aria/combustibile è modificabile grazie a una valvola posta all'interno del diffusore e collegato al comando miscela (leva rossa).

Il carburatore prosegue nel condotto di aspirazione che porta la miscela ai cilindri, tra questi e il carburatore c'è la valvola a farfalla collegata al comando MAP (pressione di alimentazione, manetta nera), la valvola a farfalla è però bypassata da un tubicino a sezione regolabile che costituisce l'alimentazione minima, e che non fa spegnere il motore quando la valvola a farfalla è chiusa.

 

4) Il turbo è intuitivamente l'abbreviazione di turbina, cioè un dispositivo a pale rotanti che è in grado di estrarre lavoro dai gas di scarico e trasmetterlo ad un compressore che manda attraverso iniettori, miscela precompressa nei cilindri.

 

5) Reazione= principio della dinamica secondo cui.....lo sai già immagino. Sono tutti quei motori che sfruttano questo principio, quindi generano una forza detta Spinta e non una potenza.

Sono tali:

 

Aeroreattore= reattore semplice, solo un tubo a sezione convergente con nel mezzo ugelli che spruzzano kerosene, la pressione per il mantenimento della fiamma è dato dalla pressione dinamica dovuta al moto di traslazione, non può quindi accendersi da fermo, ma ha bisogno che l'aria in ingresso abbia una velocità intorno ai 200km/h, altrimenti la fiamma si propaga nelle due direzioni e poi si spegne. Molto efficiente e alto rendimento alle alte velocità.

 

Pulsoreattore= reattore che attraverso delle valvole chiude e apre il passaggio di aria da una parte alternativamente a molto velocemente.

Ne deriva una spinta pulsante ad alta frequenza e la possibilità di accendersi e mantenersi anche a velocità zero. Curioso che le valvole sono aperte e chiuse dallo stesso moto di aria a cui impediscono o consentono il passaggio, quindi non servono sensori e motorini per governarne il funzionamento. Hanno un rendimento bassissimo e non funzionano nel supersonico.

 

Turboreattori = reattori più comuni, una volta avviati estrapolano dai gas di scarico energia con cui attivano il compressore che ne consente il funzionamento, sono meno efficaci degli aeroreattori. La serie turboreattore+aeroreattore costituisce un motore con postbruciatore, dove il post bruciatore può funzionare perchè il fluido attivo è già accelerato dal turboreattore.

 

Motori a razzo = possono avere combustibile liquido, gassoso, o addirittura solido, proprietà una volta esclusiva delle macchine esotermiche (locomotiva o turbina a vapore).

 

6)Turbofan = fan significa ventola, è un turboreattore dove parte dell'energia assorbita dalla turbina è trasmessa as una ventola intubata anch'essa nella gondola motore, e che contribuisce sia alla compressione del fluido attivo, sia all'accelerazione di una parte di aria che genera spinta. hanno maggior rendimento a velocità medie, e provocano una notevole diminuzione della rumorosità.

 

7)Turboprop = prop viene da propeller, elica. I turboelica sono motori dove la turbina assorbe totalmente (per quanto possibile) il l'energia dei gas di scarico, e la trasmette ad un elica che fa da propulsore. Ha un rendimento ancora maggiore, ma a velocità più basse e a quote minori.

 

Se vogliamo, all'aumentare di quota e velocità i rendimenti migliori li abbiamo nella seguente successione

 

Motoelica - Turboelica - Turboreattore - Aeroreattore - usciti dall'atmosfera rimangono utilizzabili solo i razzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...