Jump to content

Recommended Posts

Gianni, in rete ho trovato un sacco di link per parlano di un fantomatico Teseo Mk3, con gittata di 300 km e doppio seeker (radar + IIR) ottimizzato per l'attacco al suolo, ma un progetto in fase di sviluppo :ph34r: o è qualcosa di morto e sepolto ? (dai link sembra di no) ... viene pure chiamato "stealth otomat" :ph34r:

 

:drool::drool::drool:

Edited by typhoon
Link to post
Share on other sites
  • Replies 52
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Al momento il programma è una Private Venture, ossia non ha fondi governativi, per cui è un programma portato avanti privatamente dalle aziende.

 

Lo sviluppo è abbastanza completo, visto che sono stati fatti anche i test di lancio, ma le nuove classi di fregate e caccia non lo prevedono, e questo lascia pensare che al momento non vi sia molto interesse per questa nuova versione (e i suoi costi).

 

Il programma sembra oggi congelato.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
  • 4 weeks later...

Sicuramente sarà una versione evoluta con affinamento delle capacità....

Come tutti i maggiori produttori di missili di questa classe avranno cercato di adeguare software e sistemi vari per renderlo idoneo alle operazioni litoranee.Ma visto lo scarso impiego della marina in operazioni del genere sicuramente verrà accantonato in favore di altri programmi o per mancanza di budget.....

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

Su RID di Febbraio c'è un articolo che parla del Teseo, citando la versione Mk3 si mostra la foto di un mock-up che ritrae un missile molto diverso dal Teseo che conosciamo, il progetto era una cooperazione tra MMI e Us-Navy, ma quando nel 1999 ques'ultima tolse i fondi il progetto venne congelato.

Edited by typhoon
Link to post
Share on other sites

Quella foto risale probabilmente ad ottobre 1994, se è la stessa presente in Jane's Naval Weapon System.

 

Sempre secondo tale fonte, dopo l'abbandono dell'US Navy, il programma fu ampiamente ridimensionato, e di fatto prevedeva un missile del tutto simile all'Mk2 ma con dual seeker radar/ir, alcuni accorgimenti per migliorare la RCS, testata e propellente insensibili agli urti e incendi accidentali, navigazione con GPS.

 

Parte di questi aggiornamenti furono poi introdotti nella versione 2 (Block III e IV).

 

La versione 3 diventò quindi una specie di proposta ponte per colmare il vuoto in attesa del NGASM che ha ripreso il disegno di quel progetto del 1994.

 

Un problema nel seguire la storia del Teseo è che di solito le riviste, i comunicati pubblici e i siti Internet parlano di Mk2A, Mk2B mentre le fonti professionali parlano di Teseo 2 Block I, II, III e IV, Teseo 3 e NGASM/Ulisse.

 

Questo può ingenerare un po' di confusione, nei prossimi giorni ritirerò la mia copia di RID di febbraio e darò un'occhiata, così vediamo di conciliare le due cose.

:-)

Link to post
Share on other sites

In effetti la confusione c'è.

 

In via teorica, il Teseo III è morto nel 1999, sostituito dal NGASM, e la dicitura Teseo III è stata applicata a quello che doveva essere il Teseo II Block 4 con aggiunta di doppio seeker.

 

Senonchè nemmeno questo Teseo III ha mai visto la luce, e oggi abbiamo un Teseo II Block 4 e un NGASM/Ulisse ... chiamato spesso Teseo III.

 

Pensa che perfino Jane's fa rilevare il casino che hanno fatto con le sigle!

 

Comunque più tardi leggo RID che ho appena ricevuto, e riaggiorno.

 

=====

 

Ho visto l'articolo di RID, non è che contribuisca molto a fare chiarezza, in particolare sullo stato del programma NGASM. Jane's invece riporta che il programma è in corso, e si spinge persino a fornire alcune date: sviluppo iniziato nel 2005 ed entrata in servizio prevista nel 2012.

Edited by Gianni065
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Mah... così a occhio quello mi sembra un prototipo dell' NSM norvegese.

 

A parte la forma del missile e del lanciatore, è estremamente indicativa la posizione della presa d'aria, che si vede nella parte superiore posteriore (il blocco rosso): l'NSM è caratteristico perchè al momento del lancio il missile si trova in posizione invertita.

La presa d'aria sta su al momento del lancio, ma dopo il lancio il missile ruota e la presa d'aria si viene a trovare così nella sua posizione normale, sotto.

 

Quindi il sito russo ha postato una foto sbagliata.

Link to post
Share on other sites

Gianni, come mai che i Francesi l'Exocet AM39 lo hanno fatto con un semplice motore a propellente solido al posto del motore turbojet della versione superfice/superfice riducendo terribilmente la gittata?

Link to post
Share on other sites

Tutti gli Exocet hanno propulsione a razzo tranne che il più recente standard Block-3 che è propulso da turbojet.

 

Questo standard è previsto, però, solo nella versione MM40 che è lanciata da navi.

 

Credo che semplicemente non si sia ritenuto prioritario procedere allo sviluppo di un AM39 Block 3, probabilmente perchè la gittata attuale dell' AM39 che può arrivare a 70 km con un lancio da 10.000 metri di quota, è giudicata sufficiente.

 

Ma può essere anche una questione di pesi.

Non sono noti i pesi precisi dell' MM40 Block 3, almeno ufficialmente, ma il Block 2 pesa 200 kg in più dell'AM39 (che si riducono a 100 kg di differenza eliminando il booster).

100 kg sono una differenza significativa, per un'arma destinata ad armare un aereo, tenuto conto che l'AM39 già pesa quasi 700 kg che non sono pochi.

Link to post
Share on other sites
Cosa sono quelle gondolette alle estremità delle quattro alette principali?

I booster, cioè dei razzi che spingono il missile fuori dal tubo di lancio e dopo pochi secondi si staccano delegando la spinta al motore principale.

 

A proposito, il motore principale viene acceso già nel tubo di lancio, oppure nel tempo in cui funzionano i booster riesce ad andare a regime?

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...