Jump to content

MMA


easy
 Share

Recommended Posts

Vince la Boeing!

questa è la sentenza dagli USA sulla gara che contrapponeva la B. alla Lockeed martin per il nuovo aereo da pattugliamento e antisommergibili (MMA),la cellula sarà quella del B737-800erx il primo aereo volerà nel 2009,l'ordine per la marina americana è di 103 aerei con consegne dal 2012,ogni aereo costerà intorno ai 125 milioni di dollari.

Al programma è molto interessata anche l'italia per sostituire gli atlantic,qualcuno vede già uno stormo composito con 10/12 MMA e 4 B737 AEW basato a sigonella......

 

un anticipazione grafica:

mma-boeing.jpg

Edited by easy
Link to comment
Share on other sites

Credo comunque che la nostra componente antisom rimarrà giustamente a Sigonella ( vicino alla componente della US Navy) e almeno il 41° continuerà a vivere :okok:

 

Per quanto riguarda gli AEW... si parlava a suo tempo di portarli al 14° Stormo di Pratica di Mare ( ... casa mia x 5 mesi ... ) perchè lì c'è il 71° Gruppo "Perseo" di Guerra Elettronica che avendo perso i pd-808 ge recentemente rischia di perdere tutto il know how acquisito nel corso degli anni B)

 

tillo77

Link to comment
Share on other sites

B-767/AEW, non B-737.

 

L'AMI è sempre stata interessata al B-767/AEW, piuttosto che al B-737 Wedgetail, anche per ragioni logistiche (B-767 T/T).

 

Al momento, comunque, non ci sono e non si prevedono i soldi nè per un aereo AEW nè per un nuovo pattugliatore marittimo.

 

Peraltro, credo veramente che la NATO dovrebbe sfruttare l'esperienza con i Sentry per garantire la sorveglianza dei cieli e dei mari europei con una adeguata flotta di aerei AEW e di pattugliatori.

 

Sono aerei di cui tutti hanno bisogno, in Europa, ma che ormai nessuno è in grado di comprare e gestire da solo.

 

La cosa assurda è che nemmeno su queste cose si riesce a fare un requisito unico.

 

Il mercato c'è (Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Spagna, Norvegia, Grecia, Turchia sarebbero tutti interessati a un velivolo AEW e a un velivolo MPA, meglio ancora se sulla stessa cellula, e non ci sarebbe ragione di non includere anche un velivolo Tanker) ma ognuno se ne va per i fatti suoi e nessuno conclude nulla (anzi, gli inglesi fanno l'ennesima brutta figura con i Nimrod...)

 

Fate un po' di conti... è un mercato che si aggira sui 150-200 aerei in tre versioni che differirebbero solo per allestimenti ed avionica (con i moderni radar ad apertura sintetica, non c'è ragione di usare i grossi radome orizzontali del Sentry) e che potrebbero essere offerti su certi mercati di esportazione (paesi arabi moderati, sud-america).

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...

Secondo me l'Italia rnon riuscirà a finanziare il P-8.Leggete qui:

 

 

 

Italy Draft Budget Finds Cash for New Programs

By TOM KINGTON

 

ROME — Buoyed by a potential increase in spending in 2008, Italian defense planners have allotted funds to start a series of acquisitions next year, including helicopters, submarines, maritime patrol aircraft and signals intelligence planes.

 

Defense officials previously announced their intention to fund new U-212 submarines, Chinooks for the Army, and EH101s for Air Force combat search and rescue, but the 2008 draft budget, obtained by Defense News, also lists two new aircraft programs.

 

The document includes 10 million euros ($14.2 million) to launch a 400 million euro program to replace Italy’s aging Atlantic maritime patrol aircraft by 2016. A defense source said no aircraft has been selected, although officials are mulling the Italo-French ATR 72 turboprop since Italy pulled out of Boeing’s 737 Multimission Maritime Aircraft program due to budget shortfalls.

 

Ten million euros is also listed to start acquisition of a “Joint Airborne Multisensor Multimission System with signals intelligence capability,” according to the budget document. The Italian General Staff is handling the program, with no platform yet selected, a second defense source said. The plan does, however, resemble a long-standing Air Force study into a signals intelligence capability using a business jet-size aircraft.

 

The amounts provided for the new programs are small but reflect confidence in getting new programs under way and then sustaining them. This contrasts with recent patterns when an array of procurements were launched then slowly drip-fed by diminishing defense budgets.

 

The 2008 spending document totals 15.22 billion euros — 0.95 percent of gross domestic product — including 2.52 billion euros for maintenance and operations; 9 billion for personnel; and 3.63 billion for investment, which includes procurement. Assuming the budget makes it through parliamentary debates intact until Christmas, when Italy’s overall budget for 2008 is finally signed off, next year’s spending marks a 5.4 percent increase over 2007, with investment up 10.9 percent.

 

One analyst advised caution, however.

 

“We need to see what happens now — don’t forget this is officially the military’s request for funds,” said Michele Nones, head of the security and defense department at the Istituto Affari Internazionali, a think tank here that is funded in part by the Italian Foreign Ministry.

 

“But this does follow the government’s halting of the decline in Italian defense spending last year, and we are now seeing a tendency to invest in new programs,” he added. “It is still not, however, an accurate reflection of the real needs of the Italian military. That is still a long way off.”

 

The spending document states that apart from the forthcoming parliamentary debate on spending, existing and pending legislation could yet trim hundreds of millions of euros from defense spending next year.

 

Without giving numbers, the spending document refers to a healthy contribution for acquisitions from Italy’s Industry Ministry, outside the defense budget, covering new Army vehicles; new FREMM frigates, with officials hoping to sign for four in 2008; self-protection systems for Italy’s C-27J tactical transports; and up to 15 new M346 jet trainers from Italy’s Aermacchi.

 

Ministry of Defense funds, meanwhile, will cover the launch of the acquisition of two U-212 submarines to join the two already purchased by Italy. The spending document cites a current cost of 970 million euros for the first two — up from the 920 million euros listed in previous documents — and 915 million euros for the second pair.

 

Eight million euros is set aside to launch the likely purchase of new CH-47F helicopters, with 16 helos cited for a total cost of 850 million euros with procurement to be completed by 2015. The draft budget also lists 15 million euros to start buying replacements for the Air Force’s HH-3F combat search-and-rescue helicopters. Officials previously said they would like to buy the AW101, the upgraded EH101 that AgustaWestland is now marketing. The document lists a total spend of 630 million euros by 2014.

 

Other new numbers include a 15 million euro contribution to the NATO strategic airlift pool, while the document also cites, without quantifying, spending on Predator UAVs. The Italian Air Force now has four Predator As, with two on order that are expected to arrive in 2008, an official said.

“Upgrades are also planned for the four in service, with a possible future purchase of the Predator B not excluded,” the official said.

Link to comment
Share on other sites

Vince la Boeing!

questa è la sentenza dagli USA sulla gara che contrapponeva la B. alla Lockeed martin per il nuovo aereo da pattugliamento e antisommergibili (MMA),la cellula sarà quella del B737-800erx il primo aereo volerà nel 2009,l'ordine per la marina americana è di 103 aerei con consegne dal 2012,ogni aereo costerà intorno ai 125 milioni di dollari.

Al programma è molto interessata anche l'italia per sostituire gli atlantic,qualcuno vede già uno stormo composito con 10/12 MMA e 4 B737 AEW basato a sigonella......

 

sostituira il P-3...giusto?

Link to comment
Share on other sites

sostituira il P-3...giusto?

 

Si ma solo nell US NAVY.Prima ho detto che l'Italia non acquisterà nessun P-8 e vedrete che l'Italia nel 2008 secondo me ordinerà 14 ATR-72 ASW.

Il P-8 ce lo possiamo sognare e resteremo per un intera generazione senza MMA e AWACS e cosi l'AM la prossima volta imparerà a comprare 252 aerei.

 

 

:helpsmile::helpsmile::helpsmile::helpsmile::helpsmile::helpsmile::helpsmile::helpsmile:

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti !!!

Credo anch'io che dello MMa in Italia non se ne farà niente.

Le dimensioni del velivolo sono esagerate, come anche i probabili costi di acquisizione ed esercizio.

Stiamo facendo una fatica enorme a mantenere una qualche forza per il rifornimento in volo, il numero dei Typhoon da acquisire è destinato a calare per problemi di bilancio, i Tornado invecchiano e non ci sono certezze neppure per lo F-35, le basi si riducono e le spese crescono.

Probabilmente il nostro prossimo antisom sarà proprio un derivato dello ATR-72 ed amen.

Link to comment
Share on other sites

Per prima cosa entrare nel programma P-8 costa 300 milioni di $ poi l'Italia voleva 12 P-8 quindi 1,8 miliardi di $.

L'Italia non lo compra perchè:

1)Ogni F-35 costa 122 milioni cioè in totale di 15 miliardi e 982 milioni di $(15982000).

2)Ogni Typhoon costa 80 milioni per un valore totale di 9 miliardi e 680 milioni di $

3)L'Italia è interessata all'ATR-72 ASW.

4)Il P-8 è troppo costoso

5)L'Italia deve pure pagare l'M-346 per un valore totale di 400 milioni dollari(14 esemplari)

 

Spesa totale aeronautica militare tra M-346T,F-35,Typhoon è di 26 miliardi di $ e poi l'anno prossimo ordineremo pure l'ATR-72 ASW(poveri noi) e molto ma molto probabilmente l'UCAV MQ-9 Rapier.

Quindi fate un pò i conti.

Per numeri di aerei battiamo pure l'Armee de l'Aire!!quindi è meglio ridurli.

 

 

Ah dimentica di dire che NON CI SONO FONDI

Edited by Nico
Link to comment
Share on other sites

Ho letto su Aeronautica e difesa che l'Italia ha rinunciato al P-8MMA per problemi di soldi e ho letto che l'Italia ha un requisito di 8-10 atr-72asw

 

 

Per quanto riguarda l'AEW l'Italia prevede di riceverlo nel 2014 e cioè lo dovremmo ordinare nel 2009 e si dice che l'aereo favorito sia il Wedgetail e sono sicuro che per quella data i soldi ci saranno.Se mai compriamo l'E-2D...

Edited by Nico
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...