Jump to content
Sign in to follow this  
-{-Legolas-}-

Aces

Recommended Posts

I migliori piloti da caccia, di tutte le guerre.

 

Pierre Clostermann

 

33 abbattimenti

 

al quale si aggiungono:

 

21 a terra, 72 locomotive, 5 carriarmati, 1 sottomarino e 2 destroyers (?)

 

CLO-smoking.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabio in lock-on: aveva tutti e due i motori in fiamme e mi ha abbattuto precipitando... :blushing:

Edited by Mazza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un pilota, un asso della guerra del Vietnam fu

 

Randy "Duke" Cunningham

 

insieme al suo copilota Willie "Irish" Driscoll, ed anzi furono i primi assi del Vietnam entrando nell'albo, abbattendo gli ultimi 3 Mig in soli 6 minuti.

In pù essi sono i primi assi ad aver totalizzato i loro abbattimenti solamente con i missili, i primi su un aereo biposto, ed i primi su quell'aereo peculiare e potente che fu lo F-4 Phantom II.

 

VF-96 Fighting Falcon

 

Abbattimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi state dimenticando il migliore in assoluto, il mio mito da cui ho preso il nick "I-|-I 8" (dovrebbe rappresentare una doppia H, HH, ma non trovo meglio di niente per rappresentarlo a casa ne ho pure una versione artistica fatta nelle ore di filosofia)

 

Erich Hartmann

352 abbatimenti in 825 combattimenti manovrati

la sua teoria di abbattimento: "Fatti sotto; apri il fuoco solo quando il nemico ti è entrato completamente nella visuale del parabrezza; defilati poi il più presto possibile"(la formulò in un ospedale dopo essere stato ferito), con questo principio riuscì a conseguire vittorie a due cifre anche in un solo giorno

 

nasce il 19 aprile 1922

si arruola il 1° ottobre 1940 nella Luftwaffe, non approva il nazismo, ma lui vuole volare e vuole combattere

consegue l'ultima vittoria l'8 maggio 1945 (ultimo giorno di guerra) e si arrende alla 90° divisione di fanteria degli Stati Uniti

27 dicembre 1949 viene condannato a 25 anni di lavori forzati dall'URSS (poi aumnetati a 50)

1955 viene rilascaito per intervento diretto del cancelliere della Germania Occidentale

1956 si arruola nella rinata Aeronautica della Germania Occiedntale

1957 partecipa ad un corso avanzato per piloti a Phoenix

1973 si ritira dal servizio

muore il 20 settembre 1993

 

una vita dedicata al volo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gregory Boyington, detto Pappy (ma il suo vero nick era Gramps)

 

Erich Hartmann ha ottenuto un risultato strabiliante, però diciamo pure che se l'è fatto contro i piloti russi, che erano delle gran schiappe.

 

Non a caso ci sono stati oltre 100 piloti tedeschi ad aver abbattuto oltre 100 aerei ciascuno, praticamente tutti sul teatro russo.

 

Era una vera e propria caccia alle anatre, in Russia...

 

La storia di Boyington è tutta un romanzo, non solo per le battaglie aeree ma proprio per il suo modo di vivere, e mi è sempre piaciuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gregory Boyington, detto Pappy (ma il suo vero nick era Gramps)

 

Erich Hartmann ha ottenuto un risultato strabiliante, però diciamo pure che se l'è fatto contro i piloti russi, che erano delle gran schiappe.

 

Non a caso ci sono stati oltre 100 piloti tedeschi ad aver abbattuto oltre 100 aerei ciascuno, praticamente tutti sul teatro russo.

 

Era una vera e propria caccia alle anatre, in Russia...

 

La storia di Boyington è tutta un romanzo, non solo per le battaglie aeree ma proprio per il suo modo di vivere, e mi è sempre piaciuta.

DDaaaaiiiii... :woot: Gregory "Puppy" Boyngton.

 

Guardavo in TV "Le Pecore Nere" ti ricordi? Su Tele Monte Carlo (quando ancora si chiamava così).

 

Bellissima serie TV. :lollollol:

 

Cosa si può leggere su di lui, non conosco libri o pubblicazioni. :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non importa contro chi se l'è fatti

ho intenzione di battere il suo record B)

se gli eventi lo permetteranno

Share this post


Link to post
Share on other sites

batterò il suo record io.............ci riuscirò vedrete si parlerà di me come mai di nessun altro prima:

-------Tolle il salvatore della patria------- :okok::okok: B) B) :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehi io ho detto che mi piacerebbe superarlo non che lo farò, a te non piacerebbe? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
ehi io ho detto che mi piacerebbe superarlo non che lo farò, a te non piacerebbe? :huh:

:huh: 'Iamme scherzavo solo.

 

Facevo la battutina spiritosa... :unsure:

 

Però mi hai fatto la domanda e ti devo rispondere.

 

Non mi piacerebbe fare quello che hanno fatto i grandi assi in guerra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perché? infatti perche legolas?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come perchè?

 

In ultima analisi dopo tutto, un pilota abbattendo un caccia, o sganciando bombe, cosa fa?

 

Sono sicuro che avete capito da soli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uccidere.

 

 

Allora meglio i combattimenti tra UCAV, no?

 

Forse un giorno saranno i robot a scontrarsi tra loro, e chi distruggerà i robot del nemico avrà vinto la guerra senza ammazzare nessuno.

 

Non male...

Share this post


Link to post
Share on other sites

solo una cosa

 

se una nazione è invasa da un esercito di robot e i robot della nazione invasa vengono annientati i soldati in carne e ossa non entrerebbero in azione? io personalmente si anche se forse poi mi pentirei

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche questo come tutto ha dei lati positivi e dei lati negativi...certo, risparmio di vite....ma per esempio nei paesi in cui ci sono i conflitti, ci vanno i robot ad aiutare la popolazione???

Share this post


Link to post
Share on other sites

X LEGOLAS:si beh capisco che uccidi persone...... però se lo fai loro fanno fuori te...... cosa preferisci?!

 

concordo con dread..... una volta distrutti i robot entreranno in gioco sicuro le persone, nessuno si fa conquistare senza resistenze e ammettendo la sconfitta... preferirei morire piuttosto che essere sottomesso.. e da robot aggiungo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma vi rendete conto: essere sconfitti da delle macchine!!!!

 

però legolas penso che intendeva dire che pilota sì ma non vuole attaccare gli altri lui è per la sola difesa nazionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che volevo dire...è che non voglio uccidere nessuno.

 

Chiaro che farei il mio dovere in una guerra contro l'Italia (se trovassi il coraggio fino in fondo), ma da qui ad essere invasi ci passa....col cavolo che parto a conquistare le colonie come piaceva al Duce.

 

Perciò evito le situazioni che a priori mi metterebbero a confronto con l'esigenza di uccidere chichessia.

 

Fare una carriera militare vuol dire "anche" affrontare una situazione del genere.

 

Evito.

 

Non critico le scelte o le ambizioni di voi altri...anzi spero che, in tempo di pace, vi possiate fare la carriera in AMI, tranquillamente.

 

Io magari penso al PPL (A)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×