Jump to content

T-52


Eagle93
 Share

Recommended Posts

Il T34 è un carro davvero stupendo e nelle sue varie versioni è ancora in servizio in diversi paesi del terzo mondo.

 

T34-76-41.jpg

 

Comunque adesso che vedo bene il primo post del discorso non mi pare che t stia per tank. Infatti è una sigla russa che non so bene cosa vuol dire. Il nome tank, tanica, ha tutta un' altra storia, decisamente particolare.

 

P.S. Piccolo appunto: il t52 non è un carro della seconda guerra mondiale.

Edited by Dominus
Link to comment
Share on other sites

Il T-34 era un carro piccolo e spartano ma molto maneggevole ed efficiente.

 

Il T-52 non esiste, confondi con i T-54/T-55.

 

Per i carri della II GM, questo sito non è malvagio:

 

http://www.corazzati.it/

 

----

 

La T sta per tank, ed è stata poi assorbita dai sovietici come sigla.

 

Infatti il T-34 era conosciuto così in occidente, ma per i sovietici era A-34.

Link to comment
Share on other sites

Per i carri della II GM, questo sito non è malvagio

 

Non è malvagio? E' ottimo!!

 

------------------------------

 

Come si comportarono i carri italiani nella 2GM? Se, come penso, parteciparono alla disfatta del nostro esercito, fu per la loro inefficenza o per inadempiezza di chi li guidava?

 

PS- spero che la domanda non sia troppo vaga :D

Link to comment
Share on other sites

non credo sia per l inadempienza di chi li guidava ma per la qualità dei carri stessi... non erano sufficentemente corazzati e armati senza parlare del fatto che il motore il piu delle volte li lasciava a terra basta guardare nella guerra in cirenaica nell avanzata italiana subito riscuotevano successi poi, arrivati carri inglesi piu pesanti come il matilda i nostri m13/40 e m15/42 venivano letteralmente aperti come scatolette di sardine anche grazie agli attacchi aerei..

cè comunque da dire che prima della guerra molti credevano che non ci fosse bisogno di un carro pesante perchè si credeva in una futura guerra combattuta sul fronte alpino o comunque montagnoso e non nel deserto o in altri luoghi dove c era grande bisogno di carri ben corazzati e ben armati..

Link to comment
Share on other sites

I nostri carri erano scatole di sardine con una cerbottana di fronte ai carri inglesi e a quelli di qualsiasi altro paese. I carristi anzi resistettero sino alla morte, della brigata ariete tornarono in patria solo 36 carristi, questo dimostra il coraggio e l'abnegazione dei nostri carristi, la battaglia di el Alamein andrebbe celebrata molto di più di quanto viene fatto, è quasi sconosciuta ai più. I soldati dell'ariete e della folgore stupirono tutti, anche il nemico.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...