Jump to content
Sign in to follow this  
argonauta

Pistole

Recommended Posts

visto che in qualche discussione abbiamo parlato di pistole

 

vorrei saperne di più di queste pistole

 

FN FiveSeven= camerata per il 5,7x28 la stessa della P90

 

H&K Mk23= camerata con il .45ACP

 

H&K USP

 

La serie della SigSauer (P220,P226,P228,P229)

Share this post


Link to post
Share on other sites

FN FiveSeven:

La Fiveseven è nata dall'esigenza dei corpi speciali di poter disporre di un'arma occultabile sotto gli abiti civili, ma al contempo in grado di arrestare qualsiasi malvivente, anche se equipaggiato con giubbotti antiproiettile di terza classe.La nuova FiveseveN, grazie alla notevole capacità (20 colpi), offre una valida alternativa a tutte le pistole sino a ora in commercio e con tutta probabilità ben presto verrà adottata dai corpi speciali di mezzo mondo a fianco dell'ormai classicissima 92 Fs.La pistola della Fabrique nationale di Herstal, tecnologicamente, è quanto di più avanzato si sia mai visto: castello, carrello e caricatore sono realizzati in polimero, solo la canna e i leveraggi, per ovvi motivi, sono in acciaio. L'aspetto ergonomico è curato in ogni dettaglio, la pistola viene correttamente impugnata d'istinto e portata in mira perfettamente in asse con il bersaglio senza aggiustamenti in deriva. Il rinculo è minimo se non nullo, sembra di sparare con una cartuccia calibro .22 long rifle. I tecnici della Fn hanno sparato contro elmetti, giubbotti antiproiettile, mattoni, piastre di ferro: nulla ha fermato la pallottola 5,7x28.

Share this post


Link to post
Share on other sites

H&K Mark 23 mod. 0

 

Calibro: 45 ACP

Peso: 1100 gr

Capacità caricatore: 12 colpi

Meccanismo: doppia azione

Lunghezza: 245 mm

 

Nel 1991 iniziò il programma OHWS (Offensive Handgun Weapon System) per dotare l’US SOCOM, da cui dipendono tutte le forze speciali statunitensi, di una nuova pistola calibro .45 ACP.

Dopo aver valutato tutte le proposte statunitensi, si decise di affrontare lo sviluppo della nuova arma attraverso quella che fu chiamata “fase 1”, assegnata alle ditte Colt e H&K, questa fase contemplava anche lo sviluppo di un modulo laser designato LAM (Laser Aiming Module) e di un efficace riduttore di suono e spegni fiamma.

I primi prototipi vennero consegnati nell’agosto 1992, si decise di aggiudicare alla H&K la fase 2 e 3 dello sviluppo, la quale si appoggiò alla ditta Knight’s Armament per fabbricare il silenziatore ed alla Insight Technology per il modulo LAM.

Dopo la fine dello sviluppo della pistola, l’US SOCOM decise di adottarla come Mk23 mod. 0, ordinandone 7500 esemplari e 1950 LAM’s e silenziatori, con consegne iniziate nel 1997.

Tra le sue caratteristiche principali sono da segnalare il fusto sintetico di grandi dimensioni, il caricatore di grande capacità che contiene dodici colpi calibro .45, la finitura esterna su base Nichel e Cerit 50 che protegge le parti metalliche dagli aggressivi agenti salini, le mire che le conferiscono una grande precisione sulle lunghe distanze (grazie anche alla canna di sezione poligonale), il gruppo di scatto con possibilità di singola o doppia azione e il ponticello maggiorato, che consente di sparare anche con i guanti.

Questa temibile arma comunque ha anche alcuni difetti, dato che il suo peso è abbastanza consistente, come le sue dimensioni del resto, che non rendono sicuramente questa pistola comoda da trasportare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fiveseven e la USP secondo me rappresentano il futuro con i loro nuovi calibri,

la mk23 è stata fatta principalmente per l'utilizzo silenziato visto che il vecchio calibro 45acp, essendo subsonico, non risente del silenziatore nelle sue qualità balistiche come il parabellum.

Le sig hanno prestazioni identiche alle beretta 92 solo che non sono state scelte per il prezzo, costano molto di più della nostra pistola nazionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

per non aprire altre discussioni potete dirmi qualcosa sulla Colt 1911? :helpsmile::helpsmile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo ale ecco un po' di informazioni sulla 1911:é una pistola semiautomatica a singola azione originariamente camerata per il 45 ACP,in seguito anche per altri calibri come il 9mm o il .38 Super.La storia della pistola inizia nei primi del 1900,quando John Browning progettò una pistola per la Colt.Nel 1906 l' U.S. Army

annuncia che i revolver saranno rimpiazzati da nuove pistole semiautomatiche,alla fine diventò operativa appunto nel 1911.Nel 1925 viene sostituita dalla 1911a1.é una pistola potente grazie al calibro.45,però ha un potente rinculo e il caricatore limitato di 8 colpi,nonostante questo è una delle pistole di maggior successo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La M-1911 non è una pistola. E' un mito. E' la pistola. :)

 

E il caricatore ha solo sette colpi.

 

L'ottavo dovreste metterlo in canna... ma la 1911 non ha la doppia azione, non ha sistema di abbattimento del cane in sicurezza... non ha una sicura sul percussore... per cui con il colpo in canna il rischio è alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ne hanno rifatte ultimamente infine versioni a dimostrazione che piace ancora.

comunque non è la pistola più ricercata dai collezionisti, quel posto spetta ancora alla luger

Share this post


Link to post
Share on other sites

la 1911 è la mia pistola preferita dopo la desert eagle.... :wub::wub::wub: insuperabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

La desert eagle è utile quanto un cannone da 3'' su una jeep....meglio la bren ten se ti piacciono i grossi calibri. La 92 è insuperabile!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ne hanno rifatte ultimamente infine versioni a dimostrazione che piace ancora.

comunque non è la pistola più ricercata dai collezionisti, quel posto spetta ancora alla luger

Bhè di 1911 originali se ne trovano a decine di migliaia, non altrettanto di Luger.

 

E' chiaro che quest'ultima ha un valore collezionistico maggiore.

 

Anzi, la 1911 non è proprio un'arma da collezione, è ancora un'arma attualissima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la luger ha un meccanismo di funzionamento inusuale che non è stato più usato rimanendo un caso unico al contrario della 1911 che praticamente è stata copiata da tutti.

inoltre la luger era già famosa e ricercata durante il periodo in cui operava

 

la 1911 è ancora attuale perchè ne hanno fatte diverse versioni e se ne sta continuando a farne a dimostrazione che era (é) una ottima pistola sotto ogni punto di vista

Edited by airborne

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma la 1911 è usata anche dalla polizia e dai carabinieri come arma di ordinanza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma la 1911 è usata anche dalla polizia e dai carabinieri come arma di ordinanza?

 

L'arma d'ordinanza dei carabinieri e della polizia è l'italianissima e ottima Beretta 92 :okok:

beretta92fs.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La 92 non si tocca, è veramente fantastica!

Non confondiamola con quel catenaccio da 45

Edited by Dominus

Share this post


Link to post
Share on other sites

potrei avere qualche informazione?

Edited by ale92

Share this post


Link to post
Share on other sites

La storia della Beretta 92 inizia negli anni 70.Polizia ed esercito volevano un equipaggiamento più moderno,quindi la Beretta,costituì un pool di esperti composto da Carlo Beretta,Vittorio Valle e Giuseppe Mazzetti,al fine di rimpiazzare le obsolete Beretta 34 e 951.Dopo 5 anni di studi creò la modello 92,che fu adottata l'anno successivo oltre che dalla Polizia italiana anche dall'esercito brasiliano.

Raggiunta la notorietà mondiale Beretta si pone un ambizioso obiettivo,scalzare in America il dominio della Colt in campo militare.l'obiettivo sembra raggiunto nel '80 con il suo primo contratto ma le aziende di armi americane chiedono al Congresso di annullare i test che avevano premiato Beretta.Nel 1984 si ripetono i test.

La Beretta mostra di nuovo la sua superiorità ma una altra azienda economicamente vacillante,la Smith e Wesson,fa bloccare di nuovo i test.

Occorre che lo stato maggiore dell'esercito statunitense,stanco dei giochetti del Congresso,nomini ufficialmente la Beretta vincitrice nel 1985.Il contratto prevedeva la produzione di 313930 pistole.Però le potenti lobbies americane tornano alla carica,indicendo un nuovo concorso nel 1989.Per una legge da poco varata gli americani potevano presentare armi preparate all'uopo e curate in ogni dettaglio mentre la Beretta doveva prendere la pistola dalla produzione di serie,Ciò nonostante la pistola Italiana si dimostra superiore in ogni test e quindi la Beretta si conferma Leader mondiale del settore.

 

Il grande successo di questa pistola è dovuto alle soluzioni meccaniche adottate.Tali scelte l'hanno resa affidabile e estremamente precisa.Poi adotta sistemi di lavorazione come il Brunitron,una speciale brunitura non soggetta a graffi o rapida usura.

 

Calibro : 9 mm

Lunghezza totale:217mm

Lunghezza canna:125 mm

Peso a vuoto:975 grammi

Castello : realizzato in Ergal e brunito con metodo Brunitron

Carrello:in acciaio brunito nero aperto superiormente

Sistema di scatto:Singola e doppia azione

Sicura:Automatica al percussore attivata dal grilletto,leva di sicura manuale sui lati del carrello

Caricatore:Prismatico bifiliare a singola presentazione da 15 colpi

Organi di mira:tacca di mira regolabile in deriva con apertura a U,mirino a lama .

 

Sono anche state create altre versioni come la mod.96 che è camerata per il calibro .40.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cos'è il castello?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco lo spaccato di una pistola Ale92:

 

dwjpist.gif

 

1 - Mirino; 2 - Carrello; 3 - Fermo della leva di scatto; 4 - Tacca di mira; 5 - Estrattore; 6 - Percussore; 7 - Ritegno del caricatore; 8 - Cane; 9 - Portamolla e molla cinetica del cane; 10 - Fusto,telaio o castello; 11 - Caricatore; 12 - Molla della leva di scatto; 13 - Guancetta; 14 - Chiavistello di bloccaggio; 15 - Chiavistello di bloccaggio del carrello; 16 - Grilletto; 17 - Leva del grilletto; 18 - Ponticello o guardamano del grilletto; 19 - Espulsore; 20 - Leva di scatto; 21 - Piastra del percussore; 22 - Stanghetta di scatto; 23 - Canna; 24 - Guidamolla; 25 - Molla di recupero; 26 - Molla del chiavistello di bloccaggio.

 

Il castello è la parte numero 10.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille blacknight!!!!!!!!!! :adorazione::adorazione::adorazione::okok::okok::okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un catenaccio no, dai... è l'arma di quasi tutti i campioni di tiro dinamico nel mondo!

 

Questa è la verione originale, com'era nel 1911... e ditemi se nel 1911 non era uno schianto di pistola!

 

welcome.jpg

 

E queste sono alcune delle innumerevoli versioni moderne realizzate:

 

la 1991 Commander:

 

P7140006-2005.07.14-12.16.47.jpg

 

La Delta Elite:

 

colt_sk.jpg

 

la Officer:

 

colt45genoff.jpg

 

La Beretta 92 è un'arma eccezionale, tecnologicamente molto superiore alla Colt, ma la 1911 ha 100 anni ed è ancora un'arma vendutissima, diffusissima e preferita dai grandi tiratori, proprio per le sue qualità di ergonomia e stopping power.

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...