Jump to content

Nuovo elicottero


Bishop
 Share

Recommended Posts

Salve, vorrei sapere se il nuovo elicottero stealt di nome comasche ( stealt ) quando sarà pronto in quanto alcuni esperti pensano che ci vorranno almeno 10 anni per svilupparlo ma esiste gia' un prototipo funzionante quindi mi sembra un po' troppo, vorrei sapere se voi potete dirmi qualcosa in più

Link to comment
Share on other sites

Se ti riferisci al RAH-66 Comanche, è stato messo in naftalina da anni. Stealth ha l'h e Comanche si scrive Comanche (pronuncia Comanci), una tribu indiana degli Stati Uniti sudoccidentali. Se scrivi comasche uno magari pensa che hanno chiamato un elicottero stealth pensando alle belle ragazze di Como.

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Più che naftalina direi morto... uno dei tanti programmi USA buttati nel cesso, e forse uno dei più interessanti, dato che ha portato a tenere in servizio quei cessi degli AHIP. Se si fanno i conti dei soldi che hanno buttato tra Comanche, EH101, B1 e B2 (un numero di esemplari ridicolo, e intanto continuano a volare i B52), vari sistemi missilistici, ci si costruirebbero un paio di aeronautiche italiane...

 

Avevamo lavorato con gente di entrambi icontendenti (MDD aveva proposto uno stealth ancora più innovativo, senza rotore di coda) in un progetto NATO chiamato FLBH, anche lui morto con la fine dela guerra fredda, e c'erano molte innovazioni che nessuno ha più messo su un elicottero, a parte la carenatura dei mozzi di quello usato per il raid Osama.

 

Poco dopo che l'hanno tagliato le forze speciali USA, rimaste senza Comanche, valutavano il 129 con avionica speciale Martin Marietta. Il colonnello incaricato dei primi contatti il giorno dopo l'incontro con Agusta sparì. Saddam aveva invaso il Kuwait... Mai più sentiti. Peccato.

Link to comment
Share on other sites

 

Poco dopo che l'hanno tagliato le forze speciali USA, rimaste senza Comanche, valutavano il 129 con avionica speciale Martin Marietta. Il colonnello incaricato dei primi contatti il giorno dopo l'incontro con Agusta sparì. Saddam aveva invaso il Kuwait... Mai più sentiti. Peccato.

La cancellazione del Comanche è avvenuta nel 2004,un anno dopo l'inizio dell'operazione Iraqi Freedom.L'invasione del Kuwait è avvenuta il 2 Agosto del 1990,con annessa Guerra del Golfo nel 91'.

Link to comment
Share on other sites

c'è da dire che sei i pochi comanche non vengono più usati comunque alcune parti del progetto sono state riciclate e applicate sugli AH-64D Block III" Apache Longbow", ad esempio la progettazione del rotore in materiali compositi o anche il sistema che permette di guidare UAV.

In ogni caso credo che sia stato abbastanza uno " spreco " di energie e di fondi perchè anche se ha trovato qualche piccola riutilizzazione comunque il suo sviluppo è ora solo un foglio di carta costato ben 35 miliardi di dollari :angry:

 

 

 

Rah-66_w_apache_02.jpg

Link to comment
Share on other sites

Però è sempre tutta esperienza in più. Se ci sarà da costruire una roba simile per altri motivi gli americani saranno avanti agli altri di anni. Il Comanche era fatto per entrare in profondità in un territorio nemico fortemente difeso per scoprire obbiettivi e segnalarli. Con la caduta dell'URSS questo non è stato più necessario, ma sicuramente il bagaglio di esperienze accumulate mi pare unico. (Non a caso nel cortile di Bin Laden c'era la coda di "qualcosa" che ancora non si è manco capito bene cos'era...).

Link to comment
Share on other sites

ma....parlano di UH-60 stealth o cose simili ma non darei tanto peso a queste strane teorie, sono d'accordo con te però è proprio un peccato che questo progetto non abbia trovato un impiego, ma d'altra parte negli scenari attuali se abbattono elicotteri lo fanno con RPG o contraeree a fuoco e l'invisibilità radar serve ben a poco... ;)

Edited by tornado4ever
Link to comment
Share on other sites

Dev'essere l'età :angry:

 

Era certamente il 1 agosto 1990, ricordo i titoli dei giornali uscendo dall'albergo, e le special forces erano interessate al 129. Avevano chiesto modifiche per portare operatori sulle alette, e garanzie sui tempi di montaggio e smontaggio per metterlo sul C130 e rimetterlo in operazione all'arrivo.

 

Evidentemente la ragione non era quindi la cancellazione del Comanche (la memoria fa brutti scherzi), ma era successo qualcosa per cui il 129 era diventato interessante per loro. Probabilmente sarà stata una delle frequenti minacce del congresso di tagliare l'LHX...

 

L'FLBH è morto per disinteresse successivamente. Basta pensare che gli inglesi i Linkx li stanno cambiando adesso, gli americani hanno preso gli UH72 da poco e finiranno di riceverli nel 2015... E in effetti adesso che mi ricordo, prima di Washington eravamo passati da Phoenix proprio per una riunione di quel programma, dove ci avevano fatto un briefing sulla proposta LHX con NOTAR di MDH (devo avere ancora il pin da qualche parte) quindi era ancora prima della selezione del progetto Sikorsky.

 

Ho cercato FLBH con google e si trova qualcosa qui e la; alla fine A139 avevano qualcosa di quegli studi (in cui avevamo appunto cercato di vendere un derivato del 129), anche se i requisiti militari erano nel frattempo diventati secondari

 

http://verticalmag.com/news/articles/us139-arrives-for-source-selection-performance-demonstration.html

 

Il divertente è che Eurocopter dice esattamente le stesse cose del Lakota (in effetti c'erano anche loro) e alla fine l'hanno venduto loro agli USA

Link to comment
Share on other sites

Parte della tecnologia stealth ha trovato impiego anche in altri elicotteri.

 

Ecco un raro OH-58 modificato con un musetto stealth, rotore carenato ed aggiunte di materiali RAM ai lati ed in altri punti critici. Ne volano 18 esemplari.

 

2n9gu2d.jpg

Link to comment
Share on other sites

Il rotore carenato ha senso perché anche dietro a un ostacolo si vede un certo glinting, le onde radar hanno una certa diffrazione intorno ai bordi dell'ostacolo e una piccola parte torna indietro.

 

Il musetto IMHO non ha molto senso se lasciano tutti i corner reflector più in alto e quindi forse ha altre motivazioni, forse per far funzionare meglio i tagliacavi.

Link to comment
Share on other sites

Ipotesi interessante ma...I tagliacavi non c’entrano.

 

Ecco altri dati sui 18 elicotteri:

 

http://findarticles.com/p/articles/mi_6712/is_n15_v175/ai_n28613001/?tag=content;col1

 

http://www.flightglobal.com/FlightPDFArchive/1992/1992%20-%201098.PDF

 

..."The nose is reshaped and given a Bell-patented radarabsorbent coating. The canopy is coated to prevent radar energy

entering the cockpit. The engine/gearbox cowling looks similar to the standard unit but is a new item made from radarabsorbing

material (RAM)."...

Edited by Gian Vito
Link to comment
Share on other sites

Trattare il trasparente ha senso, perché altrimenti il radar vedrebbe dietro la paratia piatta che darebbe una riflessione completa per angoli intorno alla perpendicolare +/- una decina di gradi se ricordo bene (probabilmente allargato dalle irregolarità presenti sulla paratia, cavità e apparecchiature fissate sulla stessa) ma ripeto che trattare il musetto e lasciare la bella cavità dietro il tagliacavi superiore, che ti da una bella riflessione completa su un ampio angolo di +/-90° in pitch (quindi sia in hover sia in volo avanzato) mi sembra alquanto una perdita di tempo e soldi.

 

Altro motivo per cui sta faccenda mi puzza è che parlano di un coating applicato alle pale. Come chiunque abbia visto una pala di elicottero sa, non c'è vernice che tenga sul bordo d'attacco di una pala (si mangia l'acciaio inox), a meno di ripassarla a ogni volo, e anche in tal caso c'è il rischio che a metà volo se ne sia già perso un po, particolarmente in presenza di sabbia e polvere al decollo (cioè ovunque i Kiowa abbiano operato negli ultimi 20 anni). Ai tempi si parlava di altri sistemi per stealthizzare le pale, che durasse per un po' di voli, non certo di vernici, e persino dell'ipotesi di fare "pale da guerra" stealth :ph34r: e pale normali per il tempo di pace. Non so se siano andati avanti, la fine della guerra fredda in Italia ha tolto molto interesse per queste cose, almeno per gli elicotteri. Chi ci lavorava ha cambiato mestiere all'inizio degli anni 90.

 

L'articolo stesso dice che questa declassificazione improvvisa è strana. Potrebbe coprire qualcos'altro, magari fare disinformazione come i vari disegni di F19 completamente diversi dall'F117. Magari perché gli iraniani lo copino e credano di essere invisibili ;)

Link to comment
Share on other sites

Il secondo articolo, che non avevo ancora letto) parla di trattamento RAM nella parte alta della fusoliera, per cui potrebbero aver trattato anche la cavità sopra il cockpit. Comunque la RAM, specialmente una vernice, funziona in genere solo a frequenze molto alte, tipo la direzione di tiro dello Shilka, e in genere nel clutter acquisiscono la doppler delle pale più che la RCS statica del corpo dell'elicottero (anche se più questa è grande più è facile tenere il lock successivamente). La miglior protezione è sempre il volo NoE, e usare il MMS per stare dietro a un ostacolo, se hai bisogno della RAM vuol dire che ti stai esponendo troppo (o che sei in un deserto senza nemmeno una duna, o sul mare, e allora good luck con un trattamento del genere)

Link to comment
Share on other sites

La traccia frontale di un OH58 è di 2,6 metri quadri. E’ difficile dire quanto gli interventi di riduzione della RCS possano averla ridotta. La semplice, limitata, applicazione di vernici e materiali RAM sull’F-16 ha portato ad una riduzione del 60%. E’ facile supporre che un OH58 “trattato” possa arrivare a circa 1 metro quadrato. Per 200000 $ direi che non è male. E’ il caso di chiedersi , invece, come mai l’intervento non sia stato esteso a tutti i Kiowa.

 

Qualunque riduzione è bene accetta. Altrimenti, per le stesse ragioni, non si spiegherebbe la ricopertura anche del sistema di puntamento superiore (RCS 0,3 metri quadri) e, appunto, delle pale. L’applicazione di RAM sui bordi di attacco alare di un cacciabombardiere non può certamente nascondere il velivolo ai radar terrestri né nascondere le palette rotanti dei reattori ai radar Doppler. Ma tutto aiuta…

Link to comment
Share on other sites

Qualunque riduzione è bene accetta. Altrimenti, per le stesse ragioni, non si spiegherebbe la ricopertura anche del sistema di puntamento superiore (RCS 0,3 metri quadri) e, appunto, delle pale.

 

Quello lo capisco di più... Normalmente è l'unica parte esposta, e come ho scritto più in su, nei radar molto sensibili le pale vengono percepite anche dietro un ostacolo per via della diffrazione. Le onde diiffratte dal bordo dell'ostacolo vengono deviate, una piccola parte colpisce le parti rotanti e viene riflessa, di queste le onde che ripassano vicino al bordo un'altra piccola parte viene ancora difratta, e quelle deviate nella direzione dell'antenna vengono ricevute con la loro bella doppler. Come puoi immagiinare dopo tutti questi eventi si tratta di piccolissime quantità di energia, per cui ridurle ancora un po' può servire a scendere sotto la soglia. E ridurre la parte esposta del MMS, a cui la doppler viene (probabilmente) associata dal processing, specie se ha anche un minimo movimento rispetto agli ostacoli, serve pure.

 

Resto più scettico per le parti più in basso, se sono esposte quelle è esposto tutto il rotore, e allora altro che diffrazione. E queste sono cose che si discutevano negli anni 90, sicuramente adesso sarà molto peggio, dato che le sensibilità e le capacità di calcolo si sono moltiplicate esponenzialmente.

 

Ma non ci sono praticamente stati conflitti in cui tutta questa sofisticazione sia stata messa alla prova, i 50.000 carriarmati WARPAC con Shilka e missili al seguito contro cui l'AHIP era stato pensato non sono mai arrivati... E i nostri 129 che dovevano restare esposti per una ventina di interminabili secondi per guidare il TOW senza uno straccio di MMS e di RAM se la sono cavata senza dovere mai affrontare i radar di cui sopra.

Link to comment
Share on other sites

  • 7 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...