Jump to content
Sign in to follow this  
ale92

Avionica

Recommended Posts

Sono un'appassionato di aerei, non che io sappia molto, però ancora non ho capito una cosa...

 

Cosè l'avionica???????? :blink::blink::blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In generale l'avionica è l'elettronica degli aerei. In particolare l'avionica comprende tutti questi sistemi elettronici usati per la comunicazione, navigazione (radio, trasponder, gps, etcc..) per il rilevamento, la ricerca e l'inseguimento di "bersagli" (mobili o fissi, in aria o in superficie come il radar), nei comandi di volo (FBW), nella gestione del motore (FADEC) etc.... oggi l'applicazione dell'elettronica in aeronautica è vastissima e tutto (..davvero tutto)può essere controllato (e in parte gestito autonomamente) dal computer, il quale acquisisce tramite trasduttori svariate centinaia di variabili sullo stato del volo, li elabora e li presenta ai monitor rendendoli disponibili al pilota, oppure, comanda le superfici di controllo (pensiamo al FlyByWire), regola l'iniezione del combustibile, etc.... Questa evoluzione è stata resa possibile grazie alla miniaturizzazione dei circuiti elettronici e alla tecnologia digitale.

Sono così tante le applicazioni.... ..che parlarne i generale richiederebbe troppo tempo. C'è qualche parte dell'avionica che ti interessa conoscere... non so la navigazione..

Edited by phoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè si... vorrei sapere qualcosa di più sull'HUD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bè si... vorrei sapere qualcosa di più sull'HUD

L'HUD è un equipaggiamento che presenta al pilota le informazioni relative allo stato del volo, alla navigazione e alle modalità di attacco per evitare che possa distogliere l'attenzione dal mondo esterno. Questo è insomma lo scopo del display HUD (Head Up Display, ovvero Visore a Testa Alta) che è lo stesso per cui è stata introdotta la configurazione HOTAS. L'HUD non consiste solo nello schermo trasparente posto davanti agli occhi del pilota su cui vengono proiettati i dati, questa è la parte finale, l' "uscita" del sistema HUD.

 

Infatti, il cuore dell'HUD è il suo computer Symbol Generator che ha il compito, come dice il nome, di generare la simbologia, dopo di che abbiamo un PDU (Pilot Display Unit) composto da un tubo a raggi catodici (CRT) pilotato dal Symbol Generator e dal sistema di lenti che permette di proiettare la simbologia su un vetro (noto come Combiner Glass) che è quello posto di fronte al pilota. Una caratteristica affascinante dell'HUD è che la simbologia è focalizzata all'infinito: essa rimane nitida anche se si guarda un oggetto lontano! Anche gli aerei della seconda guerra mondiale comunque disponevano di un sistema ottico dotato di specchi e lenti convergenti o collimatrici che focalizzato il mirino all'infinito.

 

Non so se il sistema ti è chiaro.. potrei postare qualche immagine o schema nel caso!

 

A parte il suo funzionamento, che si potrebbe ulteriormente approfondire (le ottiche ad esempio), ti interessa anche qualche dettaglio sulla simbologia di un HUD?

 

Personalmente mi auguro che al più presto, in TUTTI gli aerei civili di linea vengano installati sistemi HUD e HOTAS, che per le loro qualità di "anti-distrazione" possono dare un contributo notevole alla sicurezza del volo.... in tutte le sue fasi!

Edited by phoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites

...ottima scelta!!

 

Saltiamo alcuni principi di ottica geometrica.... a meno che qualcuno desidera conoscerli... e diciamo solamente che uno specchio piano interno al PDU crea, per riflessione, un'immagine virtuale speculare del CRT, cioè sull'asse longitudinale della lente collimatrice (...fra poco uno schema). Anche il Combiner Glass, il cui scopo è di sovrapporre la simbologia alla visione del mondo esterno, funziona in linea di principio come uno specchio piano: esso crea in pratica un'immagine speculare dai raggi ottici che gli provengono dalla lente posta sotto di se (la collimatrice), raggi peraltro provenienti originariamente dal CRT. Ciò equivale a creare un'immagine virtuale del CRT, ora però "trasparente", direttamente di fronte al pilota. Questo è come le immagini vengono "portate" lungo l'asse di vista del pilota; vediamo ora come esse vengono focalizzate all'infinito in modo da essere percepite correttamente e non sfocate.

 

Il sistema di lenti del PDU e concettualmente una lente convergente posta in maniera tale che il suo asse di simmetria, o asse ottico, coincida con l'asse del CRT (...capisco che servirebbe uno schema). Se si invia un fascio di raggi paralleli all'asse ottico di una lente convergente i raggi emergono tutti nel "fuoco principale" della lente sull'asse ottico; la distanza tra il centro ottico e il fuoco principale è detta distanza focale.

Se ora si inclina il fascio in modo che i raggi incidono lungo la direzione di un asse secondario, il fascio dei raggi emergenti converge in punto detto "fuoco secondario". Al variare dell'inclinazione del fascio di raggi paralleli incidenti, anche la posizione del fuoco secondario varierà mantenendosi però sempre su un piano, detto "piano focale", il quale è perpendicolare all'asse ottico e passe per il fuoco principale.

 

Qualunque immagine proveniente dall'infinito è dunque focalizzata dalla lente sul proprio piano focale.

Un fascio conico, invece (i cui raggi non sono quindi paralleli), proveniente da una sorgente puntiforme, diretto alla lente emergerà da questa parallelamente al suo asse ottico, cioè focalizzato all'infinito! Questo è il principio sfruttato nel PDU per focalizzare all'infinito le immagini da sovrapporre alla visione del mondo esterno: per l'esattezza, il CRT virtuale è posto in modo che il suo schermo sia esattamente sul piano focale della lente, così che all'uscita della lente tutti i simboli sono focalizzati all'infinito. La presenza della lente però si paga in termini di limitazione del campo visivo per questo motivo la lente viene anche chiamata "porthole", cioè oblò: essa si comporta infatti come un "buco" attraverso il quale il pilota deve guardare per vedere il CRT (virtuale).

 

Ora provvederò a postare qualche schema per rendere più semplice la comprensione della focalizzazione all'infinito...

Edited by phoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites

...dimenticavo un componente fondamentale: la tastiera!

 

questa permette al pilota di attivare le varie funzione dell'HUD: cambiare il formato della simbologia, regolarne la luninosità e costrasto e dove l'integrazione avionica lo permette, consente di dare vari comandi ad altri dispositivi: principalmente quelli per la comunicazione. E' possibile sintonizzare su una diversa frequenza un ricetrasmettitore, impostare un diverso codice IFF, selezionare l'informazione di un particolare sensore, fornire alla piattaforma inerziale la posizione iniziale per l'allineamento. Inoltre il combiner glass può divenire un visore notturno all'infrarosso!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie phoenix, sei stato molto chiaro. Vorrei sapere qualcosa di più sulla simbologia. Cosa intendi per simbologia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il significato di quello che vedi.

 

Una traccia può essere evidenziata da un quadratino o un cerchietto o una crocetta

 

Le grandezze hanno varie unità di misura

 

Anche il layout dell'immagine può essere diversificato per comodità

 

Giusto Phoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites

per vedere le informazioni e la simbologia che ti da un HUD guardati il manuale di lock on se ce l'hai, è un modo come un altro

Share this post


Link to post
Share on other sites

No io purtroppo lock on non ce l'ho

Share this post


Link to post
Share on other sites

skarikati il manuale da internet:)

 

dal sito ufficiale o da amvi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il significato di quello che vedi.

 

Una traccia può essere evidenziata da un quadratino o un cerchietto o una crocetta

 

Le grandezze hanno varie unità di misura

 

Anche il layout dell'immagine può essere diversificato per comodità

 

Giusto Phoenix

esatto! Il simbolo è una rappresentazione grafica di qualcosa. Una scala graduata indica il bearing misurato in gradi, un'altra il beccheggio, anch'esso in gradi, un'altra il rollio, la velocità dell'aria, l'accelerazione etc... altri mostrano i contatti o bersagli, altri la direzione ottimale, altri simboli rappresentano il missile selezionato, il cannone e così via...

 

..date un'occhiata a questo documento

 

Simbologia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...