Jump to content

Dove sono finiti?


TT-1 Pinto
 Share

Recommended Posts

Dagli arsenali libici potrebbero essere scomparse grosse quantità di missili antiaerei spalleggiabili SA-24 "Grinch" ....

 

U.S. officials are still confused about why Libya’s stockpile of new, advanced SA-24 Grinch man-portable air defense systems were not fired at NATO aircraft during the battle to oust Mohamar Khadaffi. The weapons are perhaps the most sophisticated, light, anti-aircraft missiles made by Russia, and they are certainly the most sought after by insurgents shopping the black market.

Fonti ....

 

Aerospace Daily and Defense Report (AW&ST) .... http://goo.gl/fN5gu

 

Ares (AW&ST) .... http://goo.gl/Qi3NV

 

 

244y4x2.jpg

 

http://www.armyrecognition.com/russia_russian_army_light_heavy_weapons_uk/sa-24_grinch_9k338_igla-s_portable_air_defense_missile_system_technical_data_sheet_specifications_uk.html

 

 

Lo SA-24 in Venezuela ....

 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Si spera che non ci si possa trovare in una situazione simile a quando gli americani si facevano sparare addosso dai talebani con i loro stessi Blowpipe e Stinger in Afghanistan.. peccato che il SA-24 è decisamente più letale del Blowpipe..Magari sono fortunati e hanno una data di scadenza scritta sul retro(scherzo :asd: )..

Ho trovato altro materiale che ne parla..

 

http://security.blogs.cnn.com/2011/09/07/exclusive-libyan-missiles-looted/

 

dicono che ci sono così tanti missili da creare una no fly zone contro i velivoli americani in suolo Libico..

Link to comment
Share on other sites

ma è una situazione che non penso si sia mai verificata, visto che gli Stinger scadono, così come i Blowpipe, che non sono americani, ma inglesi, e già erano assai mediocri durante la guerra URSS-Afghanistan.

al contrario, sono stati documenti alcuni lanci di MAPADS russi o di copie cinesi.

 

infine, l'articolo della CNN è piuttosto "impresico": pensare di effettuare una NFZ con dei sistemi spalleggiabili è impossibile, visto che non ci sono proprio i requisiti tecnici per poterlo fare, senza contare che 20000 missili è una cifra fuori dalla realtà.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

No no avete ragione infatti ho riportato quello che c'era scritto sull'articolo..però che i blowpipe sono di fabbricazione inglese lo sapevo già.. quindi quella volta che nel 1993 hanno tirato giu due black hawk a Mogadiscio(mi pare) avevano usato missili portatili IR oppure normali lanciarazzi ?

Comunque almeno sei elicotteri americani sono stati abbattuti..sono sicuro!!

E poi queste poce decine di blowpipe erano americani o inglesi( di proprietà intendo)?

 

A proposito della no fly zone riporto il passo dell'articolo:

 

Peter Bouckaert, Human Rights Watch emergencies director, told CNN he has seen the same pattern in armories looted elsewhere in Libya, noting that "in every city we arrive, the first thing to disappear are the surface-to-air missiles."

 

He said such missiles can fetch many thousands of dollars on the black market.

 

"We are talking about some 20,000 surface-to-air missiles in all of Libya, and I've seen cars packed with them." he said. "They could turn all of North Africa into a no-fly zone."

 

There was no immediate comment from NTC officials.

 

Comunque concordo pienamente sull'impossibilità della faccenda della NFZ..e sul fatto che servirebbero tantissime persone addestrate a usare determinati apparecchi del loro genere..

ps:Ma non si è proprio capito che stavo scherzando riguardo alla "data di scadenza degli sa-24"?

Link to comment
Share on other sites

quindi quella volta che nel 1993 hanno tirato giu due black hawk a Mogadiscio(mi pare) avevano usato missili portatili IR oppure normali lanciarazzi ?

Comunque almeno sei elicotteri americani sono stati abbattuti..sono sicuro!!

a Mogadiscio furono usati degli RPG-7.

per il resto... non trovo motivo per il quale bisogni nascondere l'uso di sistemi MANPADS con dei banali RPG: non è che si fa una figura migliore :D

 

E poi queste poce decine di blowpipe erano americani o inglesi( di proprietà intendo)?

gli Stinger venivano forniti dalla CIA. sui Blowpipe, invece, ci sono più incertezze, essendo un sistema che si poteva recuperare più facilmente, essendo liberamente espertabile.

 

ps:Ma non si è proprio capito che stavo scherzando riguardo alla "data di scadenza degli sa-24"?

bhe no... perchè davvero i sistemi missilistici "scadono".

Link to comment
Share on other sites

a Mogadiscio furono usati degli RPG-7.

per il resto... non trovo motivo per il quale bisogni nascondere l'uso di sistemi MANPADS con dei banali RPG: non è che si fa una figura migliore :D

 

 

gli Stinger venivano forniti dalla CIA. sui Blowpipe, invece, ci sono più incertezze, essendo un sistema che si poteva recuperare più facilmente, essendo liberamente espertabile.

 

 

bhe no... perchè davvero i sistemi missilistici "scadono".

 

Ma questa "scadenza"non è meccanica vero? Cioè intendo è nel "sistema operativo" del missile? (ne so gran poco di queste armi)

 

Adesso però mi è venuto in mente del F-15 che è "precipitato a seguito di un guasto tecnico"... non potrebbe essere che l'abbia colpito propro un missile di un MANPAD di quelli scomparsi?? Cioè ho sentito che sia dall'una che dall'altra parte delle due schiere (fedeli a Gheddafi ; ribelli) c'erano infiltrati (secondo quello che si è sentito al tg , se non mi sto confondendo con gli infiltrati che addestravano al combattimento i ribelli ) e quindi potrebbe esserci stato un qualche recupero o passaggio di qualcuno di questi MANPAD.. tutto il dubbio sta sull'altezza a cui volava l'F-15.. La gittata massima del SA-24 è 5200m, quella operativa di 3500m e la velocità è mach 2,3.. che tu sappia che compito svolgeva il caccia quando è stato abbattuto.. perchè a quanto ho trovato su internet dicono che di solito i velivoli operavano a quote (in Libia) di 20000ft (6000 metri circa) e il caccia poteva essere colpito solo a 11000( ovvero 3300).. Poi sta di fattto che USAF non dirà mai ciò che è successo veramente siccome non è certo oggetto di vanto andare a raccontare di avere perso un caccia.. per lo più un f-15. Regge la teoria??

 

poi riguardo alla domanda titolo del topic ho trovato un'altro articolo che forse hai già letto dove parlano del ritrovamento di alcuni di questi MANPADS presso Ismailia (Egitto) diretti dalla Libia a Gaza (si pensa) :

 

http://warsclerotic.wordpress.com/2011/09/26/egypt-uncovers-libyan-sa-24-anti-air-missiles-and-sea-mines-bound-for-gaza/

Link to comment
Share on other sites

iniziamo col dire che negli Stati Uniti non si può non dire cosa sia successo realmente in un caso del genere: il pericolo di un inchiesta e di teste che saltano è reale e troppo pericoloso. su RID si malignava che forse era stato un SAM, ma non di certo un MANPADS. tuttavia, se l'USAF parla di guasto tecnico, gli si può anche credere.

 

in ogni caso, colpire un veivolo a 3000m di quota, con un missile spalleggiabile, non è affatto facile, ammenchè non si disponga di un sistema di acquisizione/tiro integrato.

 

per quanto riguarda la "scadenza"... si, tendenzialmente è la componente elettronica a "scadere", ma anche le parti meccaniche vanno regolarmente controllate.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Riguardo all'F15 schiantato, beh dal primo momento ho avuto come una sensazione di Friedly Fire.

Non sarebbe la prima volta che accade una cosa del genere, d'altronde la mia è sola una sensazione.

 

Tornando al post di apertura mi inquieta non poco sapere che ci sono in giro "grosse quantità" di questi aggeggi. Mi pare fosse stato proprio TT-1 Pinto nella discussione delle operazioni militari in Libia a riprendere un articolo di Aviation Week che indicava che erano comparsi improvvisamente in in mano all'esercito fedele a Gheddafi diversi di questi sistemi. Spero che nessuno di questi gadget finisca in Europa.

Edited by Scagnetti
Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Ultime sui missili "scomparsi" ....

 

Dal "Daily Report" dell'AFA di questa mattina ....

 

bhf5g7_th.jpg

 

Man-Portable Weapons on the Loose ....

 

"Many thousands" of the man-portable air defense systems and other weapons in the stockpiles of Libyan dictator Muammar Qaddafi's regime before its collapse "remain unaccounted for," said Army Gen. Carter Ham, head of US Africa Command, last week.

"It's very clear" these MANPADS and other weapons have spread in two directions: western Africa and the Middle East, Ham told the Senate Armed Services Committee on March 7.

"We thought initially that most would transit into northern Mali, and certainly have seen significant evidence that that has been the case" as al Qaeda-affiliated groups and other terrorist organizations "are significantly better armed now than they were before," he said.

"What we didn't see quite so quickly, but now believe certainly to be the case, is movement of weapons in the other direction, some of which we believe have ended up in Syria," he added.

Ham said a State Department-led initiative to secure these weapons by buying them back has had "modest success."

Ham, who has led AFRICOM since March 2011, is retiring.

Army Gen. David Rodriguez will succeed him.

 

(Ham's written testimony)

(See also Tracking Mideast Weapons and On the Hunt for MANPADS in Libya.)

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...