Jump to content

Sta arrivando una nuova rivoluzione?


Recommended Posts

Dan Brown e la sua antimateria tornano a vivere!!! Nei laboratori del CERN di Ginevra i ricercatori sono riusciti a mantenere “in vita” 300 atomi di anti idrogeno di antimateria per 16 minuti.

 

L’esperimento nominato “Alpha” è servito ai ricercatori per capire se l’antimateria è poi così dissimile dalla materia oppure no.

 

image_thumb7.png

 

Per ottenere questo risultato i ricercatori hanno congelato e tenuto lontano dalle pareti della struttura gli atomi di antimateria. Questo perchè un solo contatto fra materia e antimateria farebbe annichilire entrambe creando energia con una efficienza del 100% (meglio di qualsiasi combustibile oggi in commercio).

Secondo le teorie attuali, al momento del Big Bang, una quantità uguale di materia e antimateria si sprigionò dall’esplosione. Teoricamente l’antimateria dovrebbe “subire” le stesse identiche leggi fisiche della materia, ad eccezione di una anti-gravità repulsiva che spiegherebbe l’accelerazione dell’universo.

 

Forse la creazione di un vero e proprio combustibile futuristico è ancora lontano, ma i passi che si stanno facendo in questo campo sono enormi… viaggeremo su astronavi dimensionali a motori ad annichilazione di materia? O a motori antigravitazionali?

 

Nonsoloaerei

Link to post
Share on other sites

A me ste cose fanno quasi paura... Nel senso buono del termine! Certe volte mi chiedo che mondo vedrò quando sarò anziano, sperando che le nuove tecnologie non stravolgano gli equilibri del pianeta.

Link to post
Share on other sites

Ma vi immaginate un mondo in cui la fonte di energia è l'antimateria? In pratica niente più aerei, elicotteri, tutto governato da particelle che si oppongono alla gravità... quando si riuscirà a maneggiare l'antimateria sarà davvero l'inizio di una nuova era per il genere umano... e purtroppo non si può non pensare a bombe ad antimateria (purtroppo la nostra specie sviluppa tutto prima in campo militare e poi civile)

Link to post
Share on other sites

perchè, secondi gli scienziati, gli atomi di antimateria hanno una carica repulsiva quindi non sono attratti dalla gravità ma la repellono... il che spiegherebbe la carica repulsiva dell'universo...

Link to post
Share on other sites

Ho letto una volta un libro "La Fisica di Star Treck" in cui un pezzo grosso in materia spiegò l'antimateria: era già stata creata sia al Fermi Lab che al Cern, anche se non per un periodo così lungo: sulla carta la combinazione materia-antimateria è il sistema più efficiente (e potente a parità di massa) per creare energia. Il punto è che bisogna crearla l'antimateria. L'autore stimò il costo dell'energia prodotto con tale sistema. Il risultato ?????? a parità di Joule prodotti, centinaia di migliaia di volte maggiore dei sistemi tradizionali.

 

In conclusione, forse i nostri nipotini utilizzeranno pile alimentate ad antimateria, forse neanche loro <_<

Link to post
Share on other sites

Già... l'efficienza è del 100%, tutto si trasforma in energia pura! Sarà l'unico modo del liberarsi del petrolio e di tutte quelle tecnologie costose ed inquinanti che adottiamo ora vecchie di oltre 200 anni (parlo di petrolio e carbone)

 

Pensate che solo 10 anni fa il quark di antimateria creato era stato tenuto in vita per pochi nanosecondi... ora atomi di anti-idrogeno per 16 minuti...

 

E già di parla di atomi di anti-elio (più stabile dell'idrogeno) in grado di resistere molto ma molto più a lungo!

Link to post
Share on other sites

A parte che l'efficienza nel creare l'anti-materia è praticamente nulla, il problema maggiore è isolarla: l'unico modo abbastanza fattibile e "economico" è guidare gli elementi di antimateria utilizzando l'elettromagnetismo. Poichè l'elettromagnetismo funziona solo con particelle cariche, risulta relativamente facile, una volta create, "giocare" con particelle di antielettroni e antiprotoni. Tutta altra storia tenere isolati anti-atomi

Link to post
Share on other sites

Immaginate...poter produrre energia da qualsiasi rifiuto, specialmente rifiuti radioattivi.Un sogno, peccato che secondo la NASA costi miliardi di dollari al grammo!

 

L'alternativa economica è il riciclaggio porta a porta.

 

E' interessante che gli atomi imbragliati in quel modo siano sempre più grandi.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...