Jump to content

Un prototipo di aereo "Stealth" giapponese potrebbe volare nel 2014


matteo16
 Share

Recommended Posts

Tokyo, Giappone - Dal 2009, per questo progetto, il Paese ha investito 473 milioni di dollari

 

 

(WAPA) - Il Giappone mira a raggiungere il potenziale di Stati Uniti, Cine e Russia nel campo dell'aviazione militare. E per fare ciò ha iniziato la costruzione di un aereo caccia "Stealth", il cui prototipo potrebbe volare già nel 2014.

 

A comunicare la notizia ci ha pensato il tenente generale Hideyuki Yoshioka, direttore dello sviluppo della ricerca sugli aerei militari presso il ministero della difesa, il quale ha aggiunto che per questo progetto, dal 2009 a oggi, sono stati investiti 473 milioni di dollari dopo che è apparso chiaro che gli Stati Uniti non avrebbero mai esportato il loro F-22 "Raptor" (il caccia americano più moderno) a causa di una serie di veti posti dal Congresso.

 

"Sono già 2 anni che stiamo lavorando al progetto e tutto procede secondo i tempi previsti" ha detto l'alto ufficiale, che ha poi voluto sottolineare che un eventuale successo del test di volo del prototipo non vorrà dire che il Giappone ne inizierà la produzione immediatamente. Una decisione finale in tal senso sarà presa dal governo nel 2016.

 

In ballo ci sono grandi investimenti: il ministero della difesa di Tokyo ritiene che l'impatto economico per la ricerca, lo sviluppo e la produzione dello "Stealth" possa raggiungere i 101 miliardi di dollari e creare 240.000 posti di lavoro.

 

Allo stato attuale, il Paese del sol levante si affida alle forze armate americane di terra e di aria, forti di 50.000 soldati di stanza in tutto l'arcipelago. (Avionews)

 

Link

Link to comment
Share on other sites

Che roba, proprio quando si prevede di terminare la produzione dell'F-2. Speriamo che il terremoto non mini la stabilità del progetto, ma conoscendo i giapponesi credo di no...

Link to comment
Share on other sites

L'unica cosa che mi viene in mente è che non sanno come mantenere in piedi l'industria nazionale. I nuovi pattugliatori e cargo non li venderanno ad anima viva, magari con questo progetto sperano di dare lavoro agli operai per un altro decennio. Insisto su questo punto perchè in Giappone è molto importante.

Link to comment
Share on other sites

Posso esprimere le mie perplessità su quanto espesso sopra? Mi pare si sia (quasi) superato il limite del buon gusto. Il Giappone è stato ed è una potenza industriale di livello mondiale senza bisogno di "cose militari". Poi, adesso....! Non vi pare?

Link to comment
Share on other sites

Per me fanno benissimo...L'indipendenza nel settore Militare è fondamentale, inoltre così creano occupazione...

 

Non dimentichiamo poi che sono vicini di un paese forte militarmente come la Cina e di uno non molto potente ma con tanti mezzi come la Korea del Nord, e non stanno simpatici ad entrambi per eventi storici di oltre 60anni fa.

 

Il Giappone fa bene a curare la propria sicurezza.

 

Gli Israeliani hanno dimostrato al mondo ancora una volta quanto sono civili, visto che invece hanno ottimi rapporti con la Germania e i giovani sono molto filo-Tedeschi.

Link to comment
Share on other sites

Per me fanno benissimo...L'indipendenza nel settore Militare è fondamentale, inoltre così creano occupazione...

 

Guarda che è solo occupazione fasulla creata sulla pelle di chi produce per davvero cose utili, il giappone dovrebbe evitare boiate del genere, specie in periodo di crisi e considerando il fatto che non può neanche ammortizzare i costi esportando.

 

Il caso dell'F-2 è lampante: un F-16 poco aggiornato, con grossi limiti autoimposti che viene a costare quanto un aereo di quinta generazione. Non è certo così che l'economia avanza.

 

Poi oltre la crisi adesso hanno problemi più impellenti.

Link to comment
Share on other sites

Per me fanno benissimo...L'indipendenza nel settore Militare è fondamentale, inoltre così creano occupazione...

 

Non dimentichiamo poi che sono vicini di un paese forte militarmente come la Cina e di uno non molto potente ma con tanti mezzi come la Korea del Nord, e non stanno simpatici ad entrambi per eventi storici di oltre 60anni fa.

 

Il Giappone fa bene a curare la propria sicurezza.

 

Gli Israeliani hanno dimostrato al mondo ancora una volta quanto sono civili, visto che invece hanno ottimi rapporti con la Germania e i giovani sono molto filo-Tedeschi.

 

Chi non cura la propria sicurezza?...Per il resto, visto poi il drammatico momento del Giappone, mi distanzio da quanto sopra.

Link to comment
Share on other sites

Evito un altro OT economico ;)

 

Sull'aspetto esportazione per quando l'aereo sarà pronto può essere pure che abbiano emendato la costituzione... A tal riguardo credo che, se si faranno, prenderanno anche degli F-35B per gli Hyuga...

 

 

Credi pure quello che vuoi, non chiederanno certamente tuo parere, adesso si gestiscono un terremoto da oltre 10'000 morti. Un po' di decenza, per favore!

Link to comment
Share on other sites

Faccio un OT

Ma avete visto come affrontano un dramma catastrofico con quel tipico modo di fare orientale, sono da ammirare...noi italiani siamo dei frignoni a confronto dei giapponesi

chiudo OT

 

 

Nell'anno fiscale 2012 hanno intenzione di emettere una Request For Infomation per il prezzo e la disponibilità del F-35 quale sostituto del Phantom II oppure sceglieranno una soluzione transitoria acquistando un cacciabombardiere di diverso tipo e più velocemente possibile!

Per il caccia stealth giapponese sicuramente avranno del supporto dagli USA come nell'F-2, magari dalla Lockheed Martin...e fanno sicuramente bene a produrselo in casa con il pericolo Cina e Corea del Nord!

Edited by matteo16
Link to comment
Share on other sites

Poco fa è stata comunicata la stima dei danni del terremoto: 35 mia di dollari...e manca la cifra dei danni dello tsunami. Questi i problemi giapponesi, altro che lo stealth...

Link to comment
Share on other sites

Poco fa è stata comunicata la stima dei danni del terremoto: 35 mia di dollari...e manca la cifra dei danni dello tsunami. Questi i problemi giapponesi, altro che lo stealth...

 

Si rialzeranno sono troppo orgogliosi e se nel 2014 potrebbe volare vuol dire che il progetto è già stato finanziato e lo stanno progettando...diciamo allora che potranno ritardare i programmi ....purtroppo oltre ai soliti Cina e Corea del Nord hanno adesso un'altro immenso problema interno...si sono rialzati dopo la seconda guerra mondiale e si rialzeranno anche da questa tragedia con forza orgoglio volontà e intelligenza...

 

comunque qui si discute sulla notizia non cerchiamo di girare attorno alle catastrofi purtroppo accadute al Giappone.

Link to comment
Share on other sites

Poco fa è stata comunicata la stima dei danni del terremoto: 35 mia di dollari...e manca la cifra dei danni dello tsunami. Questi i problemi giapponesi, altro che lo stealth...

 

 

A mio parere con 35 miliardi non ci rifanno manco le strade, sentivo stime abbastanza accurate che parlavano della perdita di un aliquota tra il 17 e il 20% delle capacità produttive, tra cui quelle importantissime di produzione energetica e raffinazione di idrocarburi.

Per un paese già in crisi perenne da 20 anni nonostante tassi d'interesse quasi negativi la situazione è gravissima, spero che pensino bene di destinare risorse alle vere priorità.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Praticamente dopo il terremoto invece di tagliare il programma ci hanno aggiunto gli aerei per sostituire lo squadron fagocitato dall'oceano? Ammazza...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...