Jump to content
Sign in to follow this  
Drugo84

Aerei antincendio

Recommended Posts

Salve a tutti, sono nuovo del forum e spero di aver azzeccato la sezione giusta per inserire la mia discussione.

 

Sto facendo una ricerca sui velivoli antincendio, in particolare su Canadair cl415, cl 215 e Fireboss e avrei bisogno di alcuni dati tecnici a riguardo:

 

-quota di crociera di traferimento base-incendio durante missione antincendio

-distanza media base - incendio

 

grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo Wikipedia il Cl 415, può rimanere in volo per 3 ore; effettuare 9 lanci di acqua, rifornendosi da una fonte distante 10 km.

Per il 215 queste prestazioni sono leggermente inferiori, data la minore potenza dei suoi motori a pistoni.

Penso che possa fare nello stesso lasso di tempo 7 o 8 lanci di acqua sempre da una fonte a 10 km.

Per quanto riguarda la distanza tra base e incendio, tutto dipende da questo. ovviamente più la base è lontana più la presenza sulla zona delle operazioni può essere minore e i lanci effettuati anche.

L' autonomia per il cl 415 è di 2427 Km; la stessa del 215.

Questo comunque non può essere un problema dato che questo velivolo anfibio può atterrare quasi ovunque, e non neccessita di attrezzature sofisticate per il supporto a terra.

Quindi se un incendio è piùttosto lontano dalla base, il velivolo lo si rifornisce sia di carburante che di acqua, nella più vicina pista di atterraggio ( basta anche una pista in erba di 500m ) e utilizzarla come base per le operazioni antincendio.

Infatti sia il 215 che il 415 possono essere riforniti da terra mediante un portello sulla fusoliera.

La quota di crociera tra base e incendio può essere varia.

Al momento non conosco questo valore, ma vedondo numerosi Cl 415 della protezione civile passare quasi quotidianamente sulla mia testa l' estate per spegnere gli incendi sui monti Lepini e Ausoni e sul Parco Nazionale del Circeo, posso dirti che operano ad un altezza che può variare tra i 150m e i 600m, ovviamente in una zona pianeggiante dove io abito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un paese come il nostro, circondato su tre lati dal mare, penso che, se il tempo è buono, la distanza dalla base non c'entra molto, infatti basta che nelle vicinanze dell'incendio ci sia una superficie d'acqua sufficientemente vasta e calma e il 415 può lavorare tranquillamente ed essere anche rifornito in acqua.

Il nemico peggiore credo sia il vento: se il moto delle onde non permette ammaraggi (non crediate che ammarare e decollare carichi d'acqua sia cosa facile!), allora necessita una pista terrestre dove caricare acqua e carburante, in questi casi la distanza diventa fondamentale.

Ma in Italia ci sono ancora i 215?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La SoREM è una società privata (Gruppo Aeroservices) che possiede 5 CL215 ed opera i 16 CL415 della Protezione Civile. I CL215 hanno vinto, l'estate scorsa, il bando europeo per un gruppo anfibio antincendio permanente basato a Bastia (Corsica) in grado di potersi rischierare autonomamente ovunque ce ne fosse stato bisogno.

 

2798394350095300939S600x600Q85.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...