Jump to content
Sign in to follow this  
AlfaAndOmega86

Niente Luna nel 2020

Recommended Posts

Il 1 febbraio l'amministrazione del presidente degli USA B.Obama ha presentato il progetto del budget per anno finanziario 2011, nel quale viene proposta la cancelazzione dei principali programmi spaziali della NASA

 

Il presidente USA Barack Obama intende porre fine al programma lunare della NASA, questo nella proposta di budget per il prossimo anno fiscale. La proposta sarà comunque destinata al vaglio e all’approvazione del Congresso.

Si prevede l’affidamento del programma spaziale ad aziende commerciali per la costruzione di veicoli spaziali.

«Stiamo proponendo di cancellare il programma, non di ritardarlo» ha detto Peter Orszag, direttore del Servizio di gestione e di budget dell’amministrazione Obama.

 

Il capo della NASA Charles Bolden ha comunicato a Roscosmos la cancelazzione del progetto Constellation insieme al programma Orion, Ares I e Ares V.

Ricordiamo che la NASA ha speso gia nel programma Constellation intorno ai 9 miliardi di dollari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pessima notizia, d'altronde i sacrifici sono necessari di questi tempi, ma non mi piace lo stesso questa decisione. Certo che fra guerra e crisi e nuova sanità, nemmeno io me la sentirei di mandare avanti un programma così costoso. Certo però congelerei tutto, non butterei niente alle ortiche.

 

Comunque, grazie della segnalazione della notizia, c'è un topic pertinente dove contribuire alla discussione.

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...c=13188&hl=

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
si, ora si fanno fregare da cinesi e indiani. non potevano chiedere aiuto a europa o russia?

sopratutto adesso che l'Esa ha in serbo ambiziosi progetti per marte se non erro anche un possibile equipaggio umano intorno all'orbita marziana nel 2014 §(se non ho eltto male)

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Programma_Aurora

 

il tutto fa parte del programma Aurora che dovrebbe portare ad uno sbarco europeo su marte nel 2030 / 2033 cioè tra circa 20 - 23 anni

Edited by Gianfra1987

Share this post


Link to post
Share on other sites
sopratutto adesso che l'Esa ha in serbo ambiziosi progetti per marte se non erro anche un possibile equipaggio umano intorno all'orbita marziana nel 2014 §(se non ho eltto male)

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Programma_Aurora

 

il tutto fa parte del programma Aurora che dovrebbe portare ad uno sbarco europeo su marte nel 2030 / 2033 cioè tra circa 20 - 23 anni

 

L'europa è storicamente buona solo a parole, tipico di un' entità che esiste solo sulla carta e nella mente di qualche burocrate, senza poi considerare che tutti questi bei piani sono stati fatti prima della crisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'europa è storicamente buona solo a parole, tipico di un' entità che esiste solo sulla carta e nella mente di qualche burocrate, senza poi considerare che tutti questi bei piani sono stati fatti prima della crisi.

Non posso darti torto su questo ma vorrei dire la mia opinione ossia c'è da considerare che l'ESA non è un ente dell'Unione Europea quindi non risente di tutte quelle vicissitudini (benchè l'ue cerchi di avere peso maggiore nell'agenzia spaziale europea) ed i dibattiti a volte pletorici che risiedono nell'europarlamento, l'ag. agisce grazie al contributo dei finanziamenti dei singoli stati ed al supporto delle agenzie spaziali nazionali.

 

Detto questo e ritornando alla questione princpale vorrei esprimere il mio dissenso :thumbdown: alla decisione di Obama, è vero ci sono tempi di crisi ma credo che poteva essere un vantaggio per tutti senza contare che non era solo progetto americano ma coinvolgeva parthner strategici quale l'ESA e aziende delle più varie parti del mondo. Fossi in Obama sposterei il progetto di un paio d'anni congelando il tutto e lascerei e fornirei meno fondi per il momento , essendoci qui sulla terra problemi più urgenti da risolvere.

 

:( Sinceramente sono un po scettico sulla decisione di Obama e non credo ch alla fnie comunque vada fino in fondo, gli operatori privati posono svilupare tutti i mezzi che vogliamo in ambito di turismo spaziale ma non potranno allo stato attuale arrivare al know how che possiedono le agenzie spaziali quindi in un modo o nell'altro il discorso non dovrebbe essere da dirsi chiuso definitivamente.

 

Posso inoltre aggiunger una cosa, credo che il discorso ad economia riprsa e forse con il partito republicano di nuovo alla guida degli usa certi obiettivi verrano a riacquistare priorità, certo è che non si può incolpare Obama per l'austerity nella gestione della spesa pubblica USA, che non sia tacciato di svender ela potenza a stelle e strisce , come non dar torto infondo attualmente anche oltreoceano la coperta è corta.

 

Comunque America a parte un 'ultimo appunto è vero l'Europa ancora non riesce a ragionare con testa propria e a convogliare efficacemente i propri sforzi eppure un grosso potenziale c'è e se una votla tanto si ragionasse con fatti di senso compiuto avremmo veramente la più grane voce in capitolo.

Comunque sia sebbene non possa dar torto a Dominus ed avvallare ciò che mi ha risposto prova ne è la scelta di due rappresentanti politicamente deboli Asthon - Van Roumpy il progetto Aurora continuo a sperare nel progetto aurora , può andare in porto.

Edited by Gianfra1987

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...