Jump to content
Sign in to follow this  
MC72

Spaccati

Recommended Posts

MC72, sei bravissimo a fare spaccati e profili, complimenti

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Freeone,

 

Behh...... veramente lo spaccato è di Aviagraphica; Ma si l'ho ritoccato, perchè l'originale parlava del Mirage IVP inoltre che essere in inglese, cioè l'ultima versione con missili e altri additamenti, ma preferisco la versione del Mirage IVA....."l' Originale", con cui la Francia debuttò con la sua arma nucleare, e bomba di caduta libera nel 1959.

Il profilo l'ho aggiunto nella composizione generale, perche il mmirage IVA argenteo si vedeva fenomenale, definitivamente molto meglio che la posteriore trasformazione in IVP con camouflage Grigio Verde.

 

Per ùltimo, ma non meno importante; Mi sono sbagliato con il Tu-22 Blinder ! Finalmente, Si ho trovato uno spaccato nella mia collezione....gran aereo il Blinder !! E lo posterò molto pronto per comparare questi due bestioni.

 

Saludos

MC72

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

BLINDER

 

Già dal lontano 1954 la URSS sentí la necessità di dotarsi di un sucessore supersónico sulla scia dei nuovi bombardieri nucleari della SAC degli Stati Uniti; Compito non certamente facile, si elaborarono numerose proposte tra cui il Tupolev “Samolet 105” fu scelto per lo sviluppo, ma solo nel 1958 la TsAGI (Instituto Centrale di Aerodinamica) dispose della rivoluzionaria soluzione delle regole delle aree, che permise di ridisegnare il “Samolet 105” con una considerevole riduzione della resistenza aerodinámica, pure si dispose dei nuovi motori Dobrin RD-7M di 11.000 Kg. di spinta in secco e ben 16.500 Kg. con post-bruciatori.

Caratteristica distintiva del Blinder i suoi motori gemelli nella base del timone, per aumentare lo spazio nella fusoliera e anche per il gioco delle regole dell’area.

 

Nella Giornata dell’Aviazione del 1961, ben cuatro Tu-22 sfilarono nei cieli di Tushino, allertando a agli osservatori occidentali del primo bombardiere supersónico soviético, finalmente battezzato come “Blinder” dalla Nato, il Tu-22 sùbito cominciò a integrare le file della VVS, non senza grossi problemi di giovinezza.

La missione del Tu-22 era di aver ragione delle basi anglo-americane sparse in Europa, che nel caso dell’Italia, avrebbe sicuramente incluso visite a Aviano, Ghedi, Taranto, La Maddalena e Sigonella tra altri. Missioni posteriori derivarono in un temibile aereo Anti-nave (anti-portaerei) , con il gigantesco missile Kitchen semi annegato nella fusoliera

 

Finalmente il Blinder andò alla guerra, ma no con la VVS ma con nazioni satelliti dell’URSS come, la Libia di Muammar al-Gaddafi, che l’utilizzò contro il Chad, Sudan e Tanzania, così pure come l’Iraq di Saddam Hussein, che gli comperò pensando di utilizzarli contro Israele, ma fini utilizzandoli nella sanguinosa guerra contro l’Iran dell’Ayatollah Ruhollah Khomeini nella cosidetta guerra delle città, bombardando in più occasioni a Teheran, Qom, Tabriz o Bandar Abbas sullo stretto del Golfo Persico.

 

Tu-22_KD_Blinder.jpg

 

Sebbene, nella recente discussione, si potrebbe pensare in principio di certo parallelo tra il Mirage IVA e il Blinder, questo non è preciso perche il Mirage IVA era un deterrente e un' arma nettamente politica, mentre il Blinder fu un bombardiere molto più grande e flessibile, ricoprendo nella sua carriera multipli ruoli.

Il Mirage IVA con un peso massimo di 31.600 Kg. e 23,5 m di lunghezza, è diminuto rispetto il Blinder, con ben 41,6 m di lunghezza e un peso màssimo di 85.000 kg.

 

Saludos

MC72

 

Blinder_Mirage_IVA_compared.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao "MC72"

Davvero molto belli questi spaccati MC72,COMPLIMENTI!

 

scusate non è che mi potreste dare gli spaccati del "North American XB-70 Valkyrie"di Aviagraphica e del Lockheed EP-3C Aries Orion? perfavore?

 

Grazie !!!

 

la funzione quata, come esplicitamente spiegato nel regolamento, va usata in maniera "intelligente", non quotando l'intero messaggio, soprattutto se esso contiene immagini. non è un caso se ho editato tutti i tuoi messaggi. +10%

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao "MC72"

Davvero molto belli questi spaccati MC72,COMPLIMENTI!

 

scusate non è che mi potreste dare gli spaccati del "North American XB-70 Valkyrie"di Aviagraphica e del Lockheed EP-3C Aries Orion? perfavore?

 

Grazie !!!

 

la funzione quata, come esplicitamente spiegato nel regolamento, va usata in maniera "intelligente", non quotando l'intero messaggio, soprattutto se esso contiene immagini. non è un caso se ho editato tutti i tuoi messaggi. +10%

ecco quello dell' xb-70

xb70cutaway.jpg

 

in piu

xb35cut550.jpg?w=550&h=345

Edited by TORNADO23

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Missione

 

Alle 3:00 del mattino del 1 Aprile del 2001, decolla dalla base aérea di Kadena nell’Okinawa giapponese un Lockheed EP-3E Aries-II del’ US Navy, con 24 tripulanti in una missione segreta (PR32) di spionaggio elettronico lungo le coste della Republica Popolare Cinese; la Missione PR32 da li a poco, porterebbe alla sua tripulazione e al relativamente poco conosciuto EP-3E Aries-II alla ribalta mondiale e a una Crisi político militare di consedirevoli dimensioni tra gli Stati Uniti e la Cina, solo opacata pochi mesi dopo, dagli attentati terroristici dell'11 settembre 2001.

Il Lockheed Aries-II con la sua tripulazione deve essere arrivato a distanza di missione un’ora dopo del decollo (4:00 AM) nel Mare Giallo, momento in cui a sua volta il sistema di difesa cinese deve aver avvertito per prima volta la presenza dell' intruso, seguendolo nella sua traiettoria notturna al Sud, attraversando lo stretto di Taiwan e infilando al Mare Cinese Meridionale.

Quella lunga notte i comandanti Cinesi devono aver deliberato e deciso di mettere in scacco la missione di spionaggio PR32, magari quando si trovassi il più lontano possibile dalle basi aeree amiche, Occasione che si presentò puntualmente nella mattinata, all’avicinarsi all’isola di Hainan nella bocca del Golfo del Tonchino centro delle principali basi navali di sottomarini nucleari SSBN cinesi, e dove le basi amiche alternative più vicine per l'intruso, come Taiwan o Filippine, sono a più di 1100 km di distanza.

 

Nelle fauci del Drago

Circa alle 8:00 - 8:30 AM vari caccia Shenyang J-8-II (FINBACK-B) decollano dalla base militare cinese di Lingshui nell’isola di Hainan con la missione d’intercettare l’intruso e obligarlo a scendere; l’intercettazione avviene circa alle 9:00AM e a 110 Km dalle coste di Hainan, quando due caccia J-8II, si mettono ai lati dell’aeronave staunitense e cercano di obbligarla a dirigersi alla base cinese, azione che viene ignorata dalla tripulazione del Aries-II, cominciando quindi una spirale di avvicinamenti sempre più agressivi, fino che si verifica una violenta collisione tra un Shenyang J-8-II e il Lockheed AP-3E Aries-II, provocando la perdita del timone di coda del caccia e la sua irremediabile perdita insieme allo sfortunato pilota Cino e gravi danni al Lockheed EP-3E Aries-II che perde completamente il radome frontale e rimangono danneggiati le eliche di un paio di motori, inoltre della momentánea perdita di controllo dell'aereo che dopo una caduta di ben 2000 m, viene ricuperato parzialmente dal pilota, che questa volta non ha altra alternativa che atterrare nell’aeroporto più vicino cioè la base militare di Lingshui nell’isola di Hainan.

Prima dell’atteraggio d’emmergenza e poco dopo questo la tripulazione cercò di distruggere tutta l’informazione e aparecchiature segrete, finche, soldati cinesi, pistola in mano gli hanno obbligati a scendere dall’aeronave. Questa crisi si prolongò per 10 giorni finchè la tripulazione ritornò alle sue basi, mentre l’Aries-II fu smantellato e inbarcato tre mesi dopo.

 

Lockheed_EP-3E_ARIES_II.jpg

 

J-8-II FINBACK-B

 

L’altro protagonista, anche lui abastanza sconosciuto prima dell’incidente di Hainan, è un interessante caccia intercettore “Ibrido”, sviluppo iniziato negli anni 60' e influenzato dagli studi della MiG con il suo Ye-152 per un caccia intercettore di lungo raggio, una specie di MiG-21 ingrandito con due motori. Poco dopo il rompimento delle relazioni tra la URSS e la Cina, i cinesi sentirono la necessità di dotarsi di un caccia intercettore di gran autonomía per quel ruolo, e non potendo ottenerlo nell’estero, iniziarono lo sviluppo precisamente di questo derivato del Ye-152 che comunque durante “La Rivoluzione Culturale” di Mao, rimase congelato per una decina di anni.

Il J-8 originalmente ebbe la stessa presa di aria dei progetti MiG, ma lo spazio nel radome per il caccia intercettore era abastanza ridotto, e l’apparire dei missili con capacità oltre orizzonte, obbligò ai progettisti cinesi di fare più spazio per radar più potente e ingombranti che non trovavano lo spazio necesario nel ridotto cono frontale della presa d’aria centrale; la soluzione significò rimuovere, la presa d’aria a due laterali nei fianchi della fusoliera e creando così un gran radome frontale e lo spazio necesario per i nuovi radar e l’elettronica associata, battezzando questa versione come J-8-II (Finback-B per la Nato).

Questo salto qualitativo possibile grazie a compere di tecnologie all’estero come la Francia, Israele e gli stessi Stati Uniti.

Il Shenyang J-8-II pure se derivato dalla familia dei MiGs, rappresenta un primo passo della Cina verso la qualità invece della quantità e l’indipendenza aeronáutica. Giustamente Nell’Isola di Hainan si trova una delle basi dei J-8-II dell’aviazione navale cinese.

Negli anni 90’ con il migliorare delle relazioni con la Ex-URSS la Cina decide d’incorporare un nuovo aéreo per questo ruolo lo J-11 (Sukhoy Su-27).

 

Saludos

MC72

 

Shenyang_F-8_II_Finback-B.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chengdu J-10

MADE IN CINA…………quasi

 

Continuando nel tema degli sforzi verso la qualità che la Cina sta facendo últimamente, certamente una delle grandi sorprese in questi ùltimi anni è stata l’apparizione del nuovo caccia-bombardiere Chengdu J-10; Una macchina di generazione 4 a 4,5 e con le carte in regola per competeré con caccia monomotori simili come il Lockheed F-16, il Saab Grippen o il Dassault Mirage-2000 nelle sue ùltime versioni.

Attualmente il J-10 nelle sue varie versioni J-10A monoposto multiruolo, J-10S biposto, eJ-10B monoposto aggiornato, comincia a equippaggiare numerosi Squadrons nella PLAAF per circa 300 unità intotale, e la versione export FC-20 apre l’appetito a vari altri paesi tra cui il Pakistan che ne ha richiesti 36-40 unità, altri paesi asiatici come la Tailandia o Iran e alcuni in Sud-America come Argentina, Bolivia o Ecuador.

 

Come arriva questo “Delta con Canard” alla Cina??

Spesso accade, che un’interessante storia si cuce dietro le quinte, e il caso del J-10 è un buòn esempio.

La Cina già nel lontano 1964-1970 aveva iniziato gli studi per un caccia leggero propio per rimpiazzare il J-7 (Ossia…MiG-21), incaricata per questo compito, la Chengdu che cominciò a lavorare in un Delta Canard chiamato Chengdu J-9, un caccia monomotore Delta –Canard sulla línea del Saab-Viggen, e come questo con due prese d’aria nei fianchi della fusoliera.

Il programa del J-9 era molto ambizioso e per questo andò a rilento, ebbe gravi problemi con il propulsore, così pure come l’elettronica nazionale, e finalmente la Rivoluzione Culturale di Mao fermò lo sviluppo.

Negli anni 80’ l’ambizioso programa israeliano IAI-Lavi un Delta-Canard mono-motore per rimpiazzare gli F-16 soffre un tracollo económico e Israele è obbligata a abbandonare a malincuore un eccellente aéreo, pratticamente pronto per l’uso, ma económicamente già inviabile per la piccola nazione, e decide di comperare altri F-16 di última generazione.

I Cinesi e gli Israeliani sono negozianti nati e sicuramente hanno concluso che “I problemi propi sono il tesoro dell'altro e viceversa”..... In breve..... il Lavi con la sue varie e avanzate tecnologíe e aerodinámica, si ritocca e riappare básicamente come “J-10” e al posto del motore USA, s’installano i propulsori russi. Recentemente il J-10 si è aggiornato nella versione J-10B con nuova eletronica motore con spinta vettoriale e presa d’aria ridisegnata pasando dal tipo EF-2000 Typhoon a quella tipo DSI /stealth utilizzata dai F-35.

 

Saludos

MC72

 

Chengdu_J-10B.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovati 2 spaccati hires a colori

Lancaster e Stuka

1942 ... Avro Lancaster

1936 ... Stuka dive bomber

 

Vi consiglio di guardare tutte le pagine di X-ray su Flicker, sono piene di cose interessanti.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi date lo spaccato del j-15? e del

Behh......propio mi ai sorpreso sull'esistenza del Shenyang J-15, che sembra essere una copia 100% pirata, d'ingegneria reversa di un prototipo (T-10K3) del Su-27K anche conosciuto per Su-33.

a parte questo,sembra abbia la motorizazzione di due WS-10 al posto dei Lyulka AL-31F, Elettronica e Radar ancora da confermare, ma possibilmente basata nel J-11(Su-27), l'armamento di missili pure dovrebbe essere simile al J-11.

Saludos

MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Horten IV

L'ala a getto del III-Reich

 

Forse è l'essenza stessa della sofisticazione raggiunta dall'aeronautica negli ùltimi mesi della Seconda Guerra Mondiale, il Ho.IV o pure conosciuto come Go.229; È un'impressionante ala volante a getto, di bassa riflettività radar che avrebbe significato un salto enorme nella guerra aerea

Comunque rintracciato dagli Americani nella loro operazione di rastrellamento di tecnologie sofisticate chiamato "Paperclip", questo gioiellino, spari nei laboratori Nord-Americani, dove la sua tecnologia fu sfruttata da un altro pioniere dell'ala volante Jack-Northrop. vedi

dove l'aereo in uno splenddido programma, si analizza esaustivamente per dimostrare le sue letali capacità.

 

Vi posto questo spaccato di A. Bentley sul tema, dove mescolo un paio di spaccati per trarne uno più completo e vi aggiungo le leggende per una ràpida esplorazione

 

Saludos

MC72

 

Horten_Ho_229_v3.jpg

 

MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mil Mi-24 Hind

"Carro del Diavolo"

 

L'elicottero è stato utilizzato ampiamente durante l'invasione sovietica dell'Afghanistan, principalmente per bombardare i Mujahideen combattenti.

Lo "Hind" stava per vincere la guerra in Afghanistan,distruggendo i gruppi guerriglieri, senza subire danni, blindato com era`contro le armi leggere.

 

Finchè gli Stati Uniti attraverso i suoi agenti segreti della CIA introdotte i missili Stinger lanciabili da un solo uomo, passando grandi quantità ai Mujahideen e gruppi come il di Bin Laden; , il Mi-8 e Mi-24 furono i bersagli preferiti di guerrglieri. Ma nonostante tutto i Mi-24 si sono rivelati molto efficaci, guadagnandosi il rispetto di entrambi i piloti sovietici stessi come dei mujaheddin, che si disperdevano rapidamente quando vedevano la luce dei razzi che indicava la designazione del bersaglio.

Gli Afgani hanno soprannominato il Mi-24 come il "Carro del Diavolo" e dicevano che "Noi non temiamo i sovietici. Temiamo i loro elicotteri "

 

Saludos

MC72

 

pp6xggg774.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao MC72

potreste inserire lo spaccato del Mil Mi-28 havoc ?

:helpsmile:

Edited by freeone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mil Mi-28 Havoc

 

Ecco lo spaccato del elicottero da combattimento Mil Mi-28 una risposta al Apache Americano; Aapparso al finale dell'era Sovietica, ha una scarsa storia, forse perchè prodotte in ridotte quantità o meno conosciute le sue imprese magari nelle guerre del Caucaso, quello che è sicuro è che continua a essere aggiornato in nuove versioni

 

Saludos

MC72

 

cj3u0c5ipv.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

 

potreste inserire lo spaccato del Mil Mi-28 havoc ?

:helpsmile:

 

Grazie mille MC72

:adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao MC72

potreste inserire lo spaccato del Dassault Super Mirage 4000 di Mirage G-8 ?perfavore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao MC72

potreste inserire lo spaccato del Dassault Super Mirage 4000 di Mirage G-8 ?perfavore

 

Ciao Freeone,

Grandi aerei, specie il Mirage 4000 una Joint-Venture della Dassault, che si pretendeva fosse un rivale del F-15 Eagle, L'arabia Saudita quasi quasi si trasforma nel primo usuario di questo modello, ma finalmente si decise precisamente per lo F-15 e come la forza aerea francese non mostrò maggior interesse, solamente si construì un prototipo se non mi sbaglio

Comunque non ho alla mano alcun spaccato di questi due modelli...magari qualcun altro forista lo abbia

 

Saludos

MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Freeone,

Grandi aerei, specie il Mirage 4000 una Joint-Venture della Dassault, che si pretendeva fosse un rivale del F-15 Eagle, L'arabia Saudita quasi quasi si trasforma nel primo usuario di questo modello, ma finalmente si decise precisamente per lo F-15 e come la forza aerea francese non mostrò maggior interesse, solamente si construì un prototipo se non mi sbaglio

Comunque non ho alla mano alcun spaccato di questi due modelli...magari qualcun altro forista lo abbia

 

Saludos

MC72

 

 

Ciao mc72,

Grazie per le informazioni fornite.

Per favore potete postare degli spaccati su "SUKHOI SU-34 Fullback"?Grazie... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

spaccato del sukhoi su-34 perfavore !!! :helpsmile:

Edited by freeone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×