Jump to content

Python5

Membri
  • Posts

    146
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Python5

  1. Su questo ti do perfettamente ragione, ma sta proprio lì il punto. Voglio dire: anche la mosca batte la testa contro il vetro fino quasi a sfasciarsela, senza rendersi conto che poco più in là c'è uno spiraglio. E' intelligente? E' eroica? No, è stupida... Maggiormente stupido chi, per un senso dell'onore che sempre più spesso sconfinava nell'odio cieco, se ne infischiava di dove avevano e stavano portando l'Italia. Non c'è onore in tutto questo, ma odio, ottusità, ferocia, desiderio di vendetta, e stolto anacronismo. Che poi molti caporioni si siano calati le braghe innanzi agli alleati è verissimo: ma preferisco un codardo saggio a un eroe stupido. E credetemi, è stato MOOOOLTO meglio così! O, intendiamoci, non ho intenzione di generare flames o roba del genere; è solo il mio punto di vista... ...e forse c'entra un po' anche la storia della mia famiglia, se quando sento parlare di eroici della X MAS, di eroici Arditi e altri Nobili Guerrieri, storco non poco la bocca in un sogghigno schifato (dagli eroici guerrieri, non da voi, ci mancherebbe). Quello che voglio dire è che ben venga la discussione storica libera da paraocchi ideologici, ma che non si sconfini nell'esaltazione di personaggi e ideologie molto discutibili.
  2. Che si faccia chiara luce sugli eventi passati, mettendo da parte ideologie e fanfare di parte, ben venga. Che si debba avere rispetto, ok. Che li si metta sull'altare, mai! Tutto è soggettivo... ...per me non è stata una vergogna. Sarà perché questa idea dei combattenti nobili e puri (razza ariana forse?), fieri difensori della italica superiorità, mi fa piuttosto ridere. Attaccati fino alla fine ad una ideologia aberrante, non hanno avuto il coraggio, quello sì, di dire "ma che caxxo abbiamo fatto? in quale abisso abbiamo sprofondato l'Italia?". E, visto il tuo avatar, mi aspettavo la sonatina nostalgica... ...ma di questo ho già parlato in altri post. Io, quell' OTTO SETTEMBRE lo benedico ogni volta che ci penso. Scusa, ma non mi piacciono le "apologie", qualunque sia il loro colore. Su Borghese, poi non mi pronuncio più... ...così eroico da morire latitante in Spagna sotto l'ala protettrice di Franco. Ma via...
  3. Vedi che avevo ragione io... ...è ancora colpa degli "uccisori di Cristo". Comunque adesso mi sono stufato! Non ti darò più spago, anche se mi hai fatto divertire molto... Thank you babe.
  4. OT: finito di plottare progetto. Vado a dormire. Buona notte Vorthex, buona notte Su-35 (anzi... buon mattino)
  5. Per quello che aveva detto in passato, Haider aveva nemici un po' ovunque... Te le ricordi le sanzioni UE all'Austria, quando entrò nel governo? Quindi potrebbe essere un ordine di omicidio partito dalla stessa Bruxelles... O, ripeto, il solito complotto giudaico-massone... ...alla fin fine i "Protocolli dei savi di Sion" ci avevano messo in guardia, no? E perché non potrebbe essere stato qualche esponente dell'altro partito di estrema destra austriaco, per rimuovere un ostacolo all'unificazione delle due forze politiche? O un complotto della Volkswagen, prezzolata dalla onnipresente CIA, che gli ha fornito una macchina difettosa? Che faccio? Continuo o mi fermo? Mi fermo, mi fermo... P.S.: bello, però, questo dogfight tra nottambuli...
  6. Senti Su-35, non è che ti voglio far bersaglio di facile ironia... ...il problema è che arrivi millesimo con le solite sparate complottiste! Tant'è che ormai nessuno, in questo forum, ci ride più sopra come le prime volte. Quindi si necessitava di qualche battuta per tenere su il morale. Tralasciamo il discorso di Ustica, di cui si è già abbondantemente parlato in altre discussioni, e torniamo alla morte di Haider: le affermazioni che hai fatto tu vanno supportate, non dico con prove, ma almeno con qualche indizio. Se questi indizi ce li hai, postali e se ne può ragionare. Altrimenti si tratta solamente di sparate da Bar. A me, per esempio, affascina molto l'ipotesi che possa essere stato il suo vice di partito ad ucciderlo: gli ha messo qualcosa nella birra o lo a spinto a ubriacarsi ben bene e dopo la sua morte lo ha sputtanato a modino per far sì che ci fosse almeno un'ombra sulla tragica fine del suo predecessore; fatto questo, si trova in mano un partito in ottima salute, ben sorretto dall'ondata di commozione per la prematura dipartita del suo leader storico, che però un santo non era, se beveva e andava forte in quel modo e quindi, suvvia, non lo santifichiamo troppo... Guarda un po' se, in due minuti, non sono riuscito a costruire una storiella più plausibile della tua... e anche se non ho indizi, ho comunque trovato (inventato) un movente. Amen.
  7. Python5

    Cin cin

    Birre rosse e ales inglesi o irlandesi; molto buone anche le Pilsner ceche e le weiss tedesche, mentre non sopporto le stout e le belghe. Fantastica la Juniper Pale Ale, birra dal sentore di ginepro, prodotta dalla Rogue, una ditta dell'Oregon. Come benzina preferisco il Rhum: molto buoni quelli agricoli, anche se difficilmente si trovano al supermercato (fra i più comuni, da evitare Bacardi, Avana Club etc.; un po' meglio El Pampero). Come digestivo c'è un solo re: l'amaro Unicum, forte come il tuono, ma buono! Il vino difficilmente mi piace e raramente lo bevo: un Gewurztraminer fresco d'estate, una Falanghina, un Fiano, o giù di lì. Fa eccezione il Brunello con la fiorentina, ma non me lo posso permettere troppo spesso. Odio le vodke, le tequile, i mezcal e altri bruciabudella. Non mi piacciono gli spumanti, gli champagne e tutte queste cose con le bollicine (detesto anche l'acqua frizzante...) Hic! Ciao.
  8. Già... Occhio, gente, a chi vi serve la birra al pub! Potrebbe essere uno del Mi6. Comunque io propendo per il Mossad, ché in Israele ce l'hanno a morte con gli austriaci di estrema destra... ...e poi il Mossad è come la CIA: sono ovunque! Pensate che ieri ne ho trovato uno negli stipi del cucinotto! ...e si è sbafato pure tutti i cereali... :rotfl: Scusate, ma non ho resistito...
  9. Sul podio: 1°- Jimmy Page (Led Zeppelin) 2°- Ritchie Blackmore (Deep Purple) 3°- Jorma Kaukonen (Jefferson Airplane) e Pete Townshend (The Who) A punti: Hendrix, Santana, Clapton, etc etc. Ovviamente non è un giudizio tecnico, ma solo un gusto personale. E ovviamente, mi riferisco a quando 'sti tizi erano un po' più giovani di adesso... ...senza artrite e reumatismi senili... ...a parte Hendrix, che si è risparmiato la fatica di invecchiare...
  10. Dal sito di Haaretz 30/09/2008: U.S. approves sale to Israel of 25 F-35 fighter jets By Reuters Tags: U.S., Israel News The U.S. government on Tuesday said it approved the sale to Israel of 25 F-35 Joint Strike Fighter aircraft built by Lockheed Martin Corp and an option for 50 more in coming years - a deal valued at up to 15.2 billion Euros. The Pentagon's Defense Security Cooperation Agency (DSCA), which oversees major arms sales, said the deal is vital to U.S. national security interests to assist Israel as it develops and maintains "a strong and ready self-defense capability." Israel needs the aircraft to enhance its air-to-air and air-to-ground defense, the agency said. Advertisement The DSCA notified Congress about the proposed arms sale before lawmakers head back to their districts for the November election. Lawmakers now have 30 days to block the sales, but such action is rare, since the agreements are usually carefully vetted beforehand. The Pentagon agency said Israel wants to buy an initial 25 F-35s in the Conventional Take-Off and Landing (CTOL) configuration, with an option to buy an additional 50 F-35 CTOL or Short Take-Off and Vertical Landing (STOVL) aircraft. All aircraft would be equipped with either the F-135 engines built by Pratt and Whitney, a unit of United Technologies Corp, or the F-136 engine being developed by General Electric Co and Britain's Rolls-Royce Plc. Lockheed Martin said it welcomes the decision. "As the first potential foreign military sale of the F-35, this would be an important first step in expanding interest in the Joint Strike Fighter beyond the U.S. government and eight international F-35 partner nations," said Lockheed spokesman Tom Jurkowsky. Earlier this month, the Pentagon approved up to 330 million Euros in three separate arms deals for Israel. Top Israeli and U.S. government officials met in Washington this month for the most senior bilateral high technology dialogue ever between the two allies. Discussions focused in part on ensuring that sensitive technologies were not passed to third parties. Separately on Tuesday, the Pentagon approved Brazil's request to buy up to 525 million Euros' worth of 15 United Technologies Black Hawk helicopters and 30 General Electric engines. La pagina di Haaretz
  11. L'alloro sta bene con gli arrosti... ...ma anche nel ragù... ...o nello stracotto di manzo... A pensarci bene va con tanti piatti. Ma qui siamo su Aerei Militari, non allo Slow Food. C@**O!!! Mi son messo fame !!! Ah...ho votato no...
  12. Sarà stata pure più pericolosa, ma io (che me la ricordo bene - sarà che inizio ad avere un'età) la preferivo così Villeneuve vs. Arnoux Altra cosa per migliorare la F1: togliere i freni in carbonio. Si vedrebbero più sorpassi in staccata ed emergerebbero i veri manici. Edit: Ooops! L'aveva già linkata flankedd! Comunque la sostanza non cambia.
  13. Come non dare ragione a Dominus! Nel campo del fumetto d'autore, Pratt fa (faceva, sigh!) le scarpe a tutti. Nel 2005 sono andato a vedere, a Siena, la mostra "Periplo Immaginario", a lui dedicata... Grande sotto il punto di vista grafico e storie bellissime. ...che dire? Di acquarelli così ne ho visti ben pochi. E sì che di fumetti ne ho macinati, e ne macino tutt'ora. Poi, ma distaccati: L'Eternauta (Arg) Dago (Arg) L'Immorale (Jap) Nausicaa (Jap) Akira (Jap) Le opere di Sergio Toppi (Ita) Le opere di Andrea Pazienza (Ita) Le opere di Moebius (Fra) E per ridere: Il Vernacoliere (Liv)
  14. Negrete in Mexico '86 (Messico vs. Bulgaria) Negrete@Mexico86 :adorazione:
  15. Lo so, la notizia riportata può suscitare un po' di sconcerto e molti dubbi sul futuro prossimo del Libano... ...ma non mischiamo le capre con i cavoli. I nostri e gli altri ONU (per fortuna loro) non sono a Beirut, ma nella fascia meridionale che va dal fiume Litani al confine con Israele, con lo scopo esclusivo di interporsi fra i due avversari. La smilitarizzazione di Hezbollah spetta all'esercito regolare libanese che "dovrebbe" rispondere al Governo di tale paese. Che poi le istituzioni libanesi siano in grado, o abbiano voglia di farlo, o no è un altro paio di maniche. Ma come si evince dalla notizia, gli scontri hanno preso il via proprio perché si è iniziato ad operare in tal senso. E non dimentichiamoci che Hezbollah è una vera e propria mafia militarizzata, che crea il suo consenso sostituendosi allo stato e mostrandosi (falsa) paladina delle classi più povere. Un po' come fa anche Hamas.
  16. Fantastico! Grazie Einherjar! Quella delle serpentine e delle Cosche Inglesi mi era finita nel dimenticatoio! Grazie per avermela riportata sotto gli occhi. :rotfl:
  17. Stavo dimenticando che è anche il compleanno di LEI... Happy Birthday!!
  18. La mia posizione è arcinota. Vi dico solo che il 14 Maggio stapperò una bella bottiglia di spumante. Siete tutti invitati al brindisi. Lekhaim Yisrael!!
  19. Cent'anni di solitudine, di G.G.Marquez Q, dei Luther Blissett Predatore, di Gary Jennings Il placido Don, di Michail Aleksandrovič Šolochov Furore, di John Steinbeck Fanteria dello spazio, di Robert Heinlein Candido, di Voltaire Ivanhoe, di Sir Walter Scott Il Decamerone, di Giovanni Boccaccio Se questo è un uomo, di Primo Levi Questa la mia top ten, messa non in ordine di preferenza: li adoro tutti. Se dovessi andare su un'isola deserta mi porterei questi libri.
  20. A questo punto, credo siano prossime allo zero. E' una questione di buon senso. Che va oltre le sparate di propaganda politica. Così spero.
  21. Mi associo in pieno!!! BUON COMPLEANNO REGINA DELL' ARIA!!!
  22. Concordo su riduzione ICI per le prime case, soprattutto per le fasce meno abbienti. Concordo sull'abbattimento del costo del lavoro. Mi preme, soprattutto, fare alcune considerazioni su un punto di non secondaria importanza, evidenziato da Dominus: la corsa al bene rifugio, quali i beni di tipo immobiliare. Andiamo per punti: 1) Dal 1991 al 2007, secondo una ricerca del Nomisma, i canoni di affitto sono aumentati del 66,7%, il triplo dell'incremento del potere di acquisto della famiglia media. 2) Il drammatico periodo di svalutazione della Lira dei primi anni '90, ha spinto alla corsa verso beni durevoli, quale appunto il mattone. 3) Oggidì, l'80% delle famiglie ha una casa di proprietà. Questo è un bene, ma anche un male: perché sia un bene non sto neanche a spiegarvelo; perché sia un male ve lo dico subito: Mutui. La famiglia che contrae un mutuo avrà meno soldi da spendere in beni di consumo, che non siano quelli strettamente necessari, in più accentuerà la propria propensione al risparmio, nella paura di non essere in grado di far fronte all'impegno preso con l'istituto di credito. 4) Anche chi ha già una propria casa, e ha soldi da investire, tenderà ad acquisire nuovi beni immobili, nel tentativo di non vedere il proprio capitale svalutato nel tempo e per garantirsi una rendita mensile, dando in affitto l'immobile appena comprato. Per i primi anni, gli introiti di tale affitto, serviranno solo ed esclusivamente a pagare le rate del mutuo. 5) Si genera un flusso di denaro "chiuso" i cui unici beneficiari immediati sono l'impresa edile e la banca. 7) Perché è accaduto quanto detto al punto 1? In parte perché si sta riducendo la domanda di case in affitto da parte di famiglie, che costringerebbe a tenere prezzi più bassi, dato il lungo periodo di permanenza di questa tipologia di affittuari. Si è quindi creato un ricambio di "inquilini" molto più veloce, essendo questi ormai in buona parte composti da studenti, professionisti fuori sede, immigrati, etc. Tutte categorie che pagano di più della normale famiglia (ebbene sì, anche gli studenti: se in un appartamento dove stava una famiglia a 800 euro al mese, ci metti 4 studenti a 350 euro al mese, il gioco è fatto...vale anche per lavoratori extracomunitari, ma qui si arriva a mettercene anche 10 a 250 euro, di cui 150 a nero). 8) Quanto detto al punto 7, genera un processo speculativo che va a completo discapito di quei poveracci che il mutuo per la casa di proprietà non se lo possono permettere. 9) In tutto questo non ho volutamente citato il rientro di capitali sporchi, il riciclaggio, mafie cinesi varie etc. etc. Un punto importante, quindi, è distogliere gli Italiani da questa tendenza (anche masochistica) all'accumulo. Non voglio criticare chi investe i propri soldi in tal modo, ma questo atteggiamento è indice di una scarsa fiducia (anche un po' giustificata) nel sistema economico italiano. E gli scandali del tipo Parmalat o Bond argentini non aiutano proprio.
  23. Se l'unico male di Mussolini fosse stato solo aver perso la guerra... ...oggi ne parleremmo come di uno che ha perso una guerra. Quello che lo condanna è tutto ciò che c'era a monte di quella guerra. In realtà, se avesse scelto la neutralità (e i carteggi con Churchill lo testimoniano) avrebbe probabilmente fatto la fine di Franco; e non è da escludere che l'Italia sarebbe approdata alla democrazia allo stesso modo della Spagna. Ma questa è fantastoria. Viavaddio è finito tutto mooolto prima. Risparmiandoci qualche altro annetto di purghe e persecuzioni varie. P.S.: Anche le leggi sulla "razza" del '38 fanno parte del "periodo buono" del duce, no? P.P.S.: Ve lo immaginate se Albert Einstein, Enrico Fermi, Leo Szilard e Eugene Wigner non fossero stati costretti alla fuga e avessero consegnato la bomba nelle mani dell'Asse. Brrr!!! Ma quanta poca lungimiranza da parte dei camerati! Far fuggire il fior fiore dei fisici nucleari! Alla vigilia di una guerra mondiale poi! Proprio dei degni esponenti di una razza superiore, non c'è che dire! :rotfl:
×
×
  • Create New...