Jump to content

Venon84

Membri
  • Posts

    1,200
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by Venon84

  1. ovviamente non tutti...pensavo fosse sottointeso e ho omesso il dettaglio.
  2. L'aborto non ha di certo fatto perdere le elezioni(o lo ha fatto in minima parte) a Zapatero ma l'incapacità e l'immobilità del suo governo nell'affrontare la devastante crisi che ha colpito la Spagna di certo. Ricordo di un articolo sul sole in cui si diceva che gli spagnoli erano disposti a vendere gli organi per guadagnare i soldi necessari per vivere.
  3. Dal sole 24 ore: Spagna: vincono i popolari di Rajoy: «Zapatero dimettiti» Notte di sconfitta anche per i socialisti spagnoli, che perdono il loro primato sul centrodestra del Partido Popular (Pp) di Mariano Rajoy: con il 99,95% dei voti scrutinati, i popolari hanno ottenuto il 42,23% dei voti e 23 seggi su 50, contro il 38,51% del Psoe, a cui vanno 21 seggi. Il partito del premier, che appena 15 mesi fa aveva vinto le elezioni politiche dandogli un secondo mandato, da allora non ha smesso di perdere consensi: la causa principale è stata la gravissima crisi economica che ha messo in ginocchio l'economia spagnola, con dati drammatici soprattutto per quanto riguarda la disoccupazione, passata in poco più di un anno e mezzo dall'8,5% al 18%, superando i 4 milioni di persone. Ora, a circa sei mesi dal semestre europeo della Spagna (prima metà del 2010), Zapatero si ritrova a quasi -4 nei confronti del Pp. Il suo partito, il Psoe, è sempre più isolato in parlamento dove non ha la maggioranza assoluta e spesso negli ultimi mesi ha faticato a far passare leggi e provvedimenti. «Abbiamo vinto le elezioni europee», ha dichiarato trionfante il leader del Pp, Mariano Rajoy, finora battuto due volte di seguito nelle elezioni nazionali da Zapatero. I suoi sostenitori sotto la sede del partito continuavano a gridare a tutta voce: "Zapatero dimettiti, Zapatero dimettiti». Il primo ministro ha preferito non commentare subito il risultato, mandando avanti la sua portavoce Leire Pauin, che ha precisato la linea decisa della resistenza: «Abbiamo perso queste elezioni e non quelle politiche» Non è che anche il sole 24 ore fa parte della dittatura mediatica di Berlusconi??? --------------------------------------- 2 Articoli a mio avviso interessanti: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...o-monti_2.shtml http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...ulesView=Libero
  4. Dal sole 24 ore: "Il voto delle europee permette al Pd di raggiungere i due obiettivi prefissati: «La conferma del progetto del partito» e quello di «fermare la destra italiana». Lo ha detto Dario Franceschini durante una conferenza stampa di commento dei dati elettorali. «Il voto ha fatto svanire il mito dell'invincibilità di Berlusconi». I dati, ha detto il segretario del Pd, pur con flessione, dicono che il Pd é «il primo partito nel campo progressista in europa in voti assoluti e probabilmente lo é anche in quanto a parlamentari eletti. La bontà del disegno politico é confermato anche in questo senso». Dunque «gli avvoltoi possono tornarsene a casa». Franceschini ha riconosciuto il risultato dell'Italia dei valori alle europee. «Poco fa ho telefonato a Di Pietro per riconoscergli il risultato. Purtroppo sono voti che si spostano nel nostro campo ma io voglio sottolinearlo come dato positivo». " Io non capisco molto bene il politichese, mi spiegate il PD come fa ad avere il numero maggiore di parlamentari eletti ???
  5. ma il 51% delle opposizioni unite da dove salta fuori?? se sommo il 26% del PD, l'8% dell'IDV e il 6,50% dell'UDC risulta circa 40%...a meno di contare anche i comunisti vari che sono fuori dal parlamento. Piccola nota tanto per ridere: Adesso che i comunisti non siedono più in europa...Giulietto chiesa dove proietterà i suoi film spazzatura???
  6. ...Fuori dal Parlamento europeo, in base alle prime proiezioni, Rifondazione comunisti italiani (con il 3,37%) e Sinistra e libertà (3,10%), il Polo dell'autonomia (2,21%) e la lista Bonino-Pannella (2,43 per cento). Il link all'articolo completo:http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/06/europee-instant-pool-pdl-pd-lega.shtml?uuid=aebe8734-539e-11de-85a9-3ff48dbd43f8&DocRulesView=Libero Peccato che le mie urla di gioia non si sentano attraverso il PC.
  7. Magari dico una ca22ata, ma non potrebbe essere una delle guardie di topolanek?
  8. A vederla così non sembra molto solida
  9. Via libera della giunta della Lombardia al Piano casa Il governo regionale ha varato il progetto di legge per il rilancio dell'edilizia, che, secondo le prime stime, dovrebbe attrarre investimenti sul territorio per 7 milardi di euro, con una ricaduta occupazionale di 30mila posti di lavoro e un risparmio energetico pari a 45 milioni. L'ampliamento volumetrico riguarderà l'edilizia residenziale privata e pubblica, fino a un massimo del 40% della volumetria del quartiere nel caso di abitazioni popolari. Il testo allarga la facoltà di ampliamento del 20% anche alle palazzine trifamiliari oltre che ai capannoni industriali. Un articolo ad hoc è previsto per l'utilizzo del patrimonio edilizio esistente, anche nelle aree destinate all'agricoltura. Nuove regole, in deroga alle norme regionali, riguardano i Comuni del territorio relativamente agli oneri di urbanizzazione e al contributo sul costo di costruzione. ma il piano casa non era una cosa inutile?
  10. Siamo OT rispondo e chiudo: Dall DDL sviluppo, fonte sole 24 ore: Class action (articolo 49). Che sarà azionabile solo per gli illeciti compiuti all’entrate in vigore della presente legge. Servirà, tra l’altro, per tutelare i diritti contrattuali di una pluralità di consumatori, che aderiscono all’azione collettiva, anche senza patrocinio di un avvocato, rinunciando a ogni pretesa individuale. Si propone con citazione e il giudice, con ordinanza, reclamabile in appello, ne valuta l’ammissibilità e, se positiva, determina il corso della procedura, assicurando contraddittorio, equa, efficace e sollecita gestione del processo. La sentenza che definisce il contenzioso fa stato anche nei confronti degli aderenti Liberalizzazioni servizi a terra negli aeroporti civili (articolo 50). Ogni 6 mesi saranno oggetto di una relazione al Parlamento da parte del ministero delle Infrastrutture e trasporti per vederne i progressi o i passi indietro. Piano straordinario per l’efficienza e il risparmio energetico (articoli 27 e 28). Da predisporre entro il 31 dicembre 2009 e trasmettere alla Commissione europea. Il piano dovrà contenere, tra l’altro, misure volte ad assicurare la promozione di nuova edilizia a rilevante risparmio energetico e la riqualificazione degli edifici esistenti, meccanismi e incentivi per lo sviluppo dei sistemi di micro generazione e piccola cogenerazione, sostegno e sviluppo della domanda di titoli di efficienza energetica e dei certificati verdi, attraverso un ampliamento e in sostegno della domanda. Come, anche, definire indirizzi per l’acquisto e l’installazione di prodotti nuovi e per la sostituzione di quelli più vecchiotti, con apparecchi ad alta efficienza, anche estendendo l’applicazione dei certificati bianchi e di standard di efficienza, pure, prevedendo forme di detassazione e l’istituzione di fondi di rotazione per il finanziamento tramite terzi nei settori del’edilizia per uso civile, abitativo o terziario, delle infrastrutture, dell’industria e del trasporto. In arrivo, anche, una cabina di regia nazionale per il coordinamento dei piani regionali degli inceneritori dei rifiuti urbani residuati dalla raccolta differenziata. L’articolo 27 del ddl sviluppo, poi, detta tutte una serie di norme sul fronte energetico. Si stabilisce, tra l’altro, che per i servizi specialistici in campo energetico, le amministrazioni pubbliche possono rivolgersi al Gestore dei servizi elettrici e alle società da esso controllate. Previsto, poi, un riordino di tutte le strutture pubbliche operanti nei settori di energia e gas e la possibilità per i comuni di destinare aree alla realizzazione di impianti per l’erogazione in “conto energia” e dei servizi di “scambio sul posto” dell’energia elettrica prodotta, da cedere ai privati che intendono accedere agli incentivi in “conto energia” e sottoscrivere contratti di scambio energetico con il gestore della rete Inoltre, al fine di incentivare l’utilizzo dell’energia rinnovabile, i comuni fino a 20mila abitanti, possono usufruire del servizio di scambio sul posto dell’energia elettrica prodotta per gli impianti di cui sono proprietari di potenza non superiore a 200kW, a copertura dei consumi di proprie utenze, senza tener conto dell’obbligo di coincidenza tra il punto di immissione e il punto di prelievo dell’energia scambiata con la rete e fermo restando il pagamento degli oneri di rete. Specificato, inoltre, che gli interventi di manutenzione su elettrodotti per riparare, rimuovere o sostituire dei componenti di linea (come, sostegni, conduttori, funi di guardia e similari) non richiedono alcuna autorizzazione. Per interventi maggiori, serve la denuncia di inizio attività e ultimato l’intervento si procederà a collaudo. Prevista, anche, un’autorizzazione, da rilasciare al massimo entro 200 giorni, per la costruzione e l’esercizio di terminali di rigassificazione di gas naturale liquefatto e delle opere connesse. Autorizzazioni ad hoc, anche, per la ricerca e la coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in terraferma. In arrivo, anche, una delega per il riordino della normativa in materia di ricerca e coltivazione delle risorse geotermiche. Obiettivo: garantire, in un contesto di sviluppo sostenibile e di protezione ambientale, un regime concorrenziale per l’utilizzo delle risorse geotermiche ad alta temperatura e una semplificazione dei procedimenti di utilizzo di quelle a bassa e media temperatura. Stabilita, infine, una ridefinizione dei poteri dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. e altro al seguente link : http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...ucleare_7.shtml Lev..ritenta sarai più fortunato.
  11. Voglio l'elenco punto per punto e che sia un elenco oggettivo e argomentato senza pareri personali, altrimenti le tue parole sono solo aria fritta.
  12. Scusa ma cosa ci trovi da ridere? sono allibito...
  13. Non mi sembra. Credo che si trattasse di una trattativa che interessava soltanto Opel da ciò che ho letto sul sole 24 ore.
  14. Rick per puntualizzare, il mio post non era una critica al tuo sul quale concordo in pieno. il "2 anni dal fallimento??" era soltanto un incipit.
  15. Appunto. Se FIAT blocca le forniture di motori e pianali a Opel, i russi e Magna si ritrovano ad aver speso soldi per un pugno di mosche...e debiti! FIAT era l'unica soluzione per risollevare Opel in quanto avrebbe fornito tecnologia innovativa che la casa tedesca non ha. e ciò le avrebbe permesso di sopravvivere raggiungendo le economie di scala obbligatorie per non morire in questo settore ormai saturo. Ora si ritroverà gestita da non si sa bene chi, con gli stessi volumi di vendita(disastrosi) fusa con una società che produce auto semisconosciute e vendute in Est Europa, Sud America, Sud Est Asiatico, Africa e nei paesi CSI, paesi in gran parte poveri o quasi, che di colpo pretende di concorrere con competitor del calibro di Toyota,BMW, VW ecc.. 2 anni dal fallimento?? forse anche meno dato che GAZ non è certo un azienda solida in grado di competere sul mercato globale. e data la crisi che ha colpito la russia non sono sicuro che riescano a coprire i debiti e restituire il prestito ponte. Da un sito web dedicato a GAZ: "La GAZ, , sta cercando di uscire dalla permanente crisi economica russa, un pò come tutte le Case automobilistiche e motociclistiche dell' ex-URSS, e per fare ciò ha stretto anche accordi con aziende estere (fra le quali c'è anche la Fiat, che fra l'altro ha snobbato la "figlia" Lada). Purtroppo, la qualità costruttiva deve raggiungere perlomeno un livello decente, per poter considerare le GAZ come delle vetture sufficientemente utilizzabili dall'utente occidentale"
  16. Fahrenheit evita di documentarti da siti come quello che hai linkato poco fa. è dichiaratamente antiamericano e antiisraeliano e non certo la fonte più affidabile. Se possono sputtanare gli USA lo fanno attaccandosi ad ogni cosa vera o falsa che sia.
  17. Quindi un Ministro non può parlare, non può esporre le proprie idee in pubblico??? NO. come pensa una cosa deve farla subito, non deve avere il tempo di buttare giù un progetto da presentare. Chi ti dice che non appena sarà varata la riforma della PA non lo faccia??? Brunetta quando ha dichiarato di voler fare una cosa puntualmente l'ha fatta. mi sembra che a volte ci sia gente che scrive solo per sgranchire le dite in quanto a corto di argomenti...
  18. ma invece di parlare dei ca22i degli altri (per gli impiccioni esiste facebook) perchè non discutiamo dei provvedimenti del governo sugli istituti tecnici o sul ddl sviluppo di cui ho postato il link ad articoli del sole24ore?? mi sembra molto più attinente al titolo del topic...
  19. L'abc del ddl sviluppo: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...-nucleare.shtml
  20. Perchè dovrebbe andare solo alle partite del Milan??? perchè lo stabilisci tu? Allora non dovrebbe presenziare manco alle olimpiadi (o mondiali non ricordo) di nuoto??? o ad altre manifestazioni sportive di importanza planetaria che portano soldi al sistema Italia?? Saresti così gentile da spiegarmi il motivo possibilmente con argomentazioni serie???
  21. Ancora una volta Brunetta ha perfefttamente ragione. Le questioni buricratiche possono essere lasciate a personale civile.
  22. Riforma degli istituti tecnici: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4...ulesView=Libero Ad una prima lettura mi sembra buona anche se avrei preferito l'obbligatorietà dello stage per poter sostenere l'esame di stato, come si fa all'università di Brescia.
  23. Potresti approfondire? io di giurisprudenza non ci capisco una virgola.
  24. E quindi??? Non capisco dove tu voglia arrivare.
×
×
  • Create New...