Jump to content

S939

Membri
  • Content Count

    774
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by S939

  1. Molte volte come indice di sviluppo e ricchezza di un paese, non basta guardare quella cifra controversa che è il Pil, ma anche tutti quegli indici riguardanti le capacità tecnologiche e qualitative del paese..... Certo se riusciamo a costruire e mantenere in servizio un complesso tecnologico come l' F 35, è un buon vanto per noi.
  2. E' logico che ci sono i russi di mezzo......... Fino a qualche tempo fà i cinesi avevano in prima linea i Mig 17, adesso fanno dei caccia di 5° gen? E' lecito pensare che con la crisi economica globale, la crisi dei programmi, molti ingegneri esuli di progetti e risorse abbiano fatto un salto in Cina, che pur di avere un caccia di 5° generazione pagherebbero milioni (di qualsiasi valuta ) ad ogni singolo progettista. Probabile che siano ex Mig, dato che ultimamente il più famoso ufficio tecnico russo non sta passando bei momenti... Rapporti della Cia e dei servizi segreti occidentali, raccontano che la maggior quantità di spionaggio industriale e vendite illegali di tecnologia militare nel mondo avviene poprio nel sol levante. ( L' ho letto anche su Focus )....
  3. L' attendibilità delle fonti non è riscontrabile, ma è possibile che i cinesi abbiano fatto un Mok Up ( accroccato) di un ipotetico caccia di 5° gen. Certo, sono molto intraprendenti, ma non dovrebbe essere niente di che, per edesso i cinesi la tecnologia di ultima generazione se la possono solo sognare ( o rubare ! ). Lo vedo solamente come un segnale politico, inteso a dire ai russi e agli americani che possono farcela anche loro.........( eufemisticamente inteso ! ). Da quello che posso vedere dalle fotografie, il velivolo mi sembra un copia copia dal Raptor, F 35 e Pak Fa. Oltretutto, secondo me, non rispecchierebbe neanche alcuni standard della 5° gen, come la bassa tracciabilità IR; si può osservare dagli uggelli dei motori, orfani di qualsiasi elemento dedito a questo scopo. ( basta confrontarli con quelli dell' F 22 e del Pak )
  4. S939

    F-14 Tomcat

    Bhè questo si sapeva............ Avrei qualche dubbio con il Su 35, che è molto veloce anche alle basse quote.
  5. Allo sperimentale si divertiranno molto con il Master................ A parte gli scherzi, a Pratica il master dovrà subire tutte quelle prove in volo necessarie a valutare il comportamento del velivolo e le caratteristiche dei sistemi di bordo, oltre alla familiarizzazzione con il personale dell' ami. Non vedo l' ora, quando mi passerà sulla testa...................!
  6. E' vero......... I Cechi hanno saputo sfruttare delle caratteristische specifiche del Gripen, senza ricadere nella eccessive e fin troppo sfarzose livree che si sono viste negli ultimi anni nel raduno delle tigri. Veramente un bel lavoro.
  7. Come del resto ha fatto l' Usaf negli ultimi 20 anni, anche la V-Vs dovrà ridurre il numero di velivoli disponibili, sia per motivi economici, che per motivi tecnico- logistici, dato che i moderni velivoli riescono ad effettuare molti tipi di missioni in svariati assetti diversi, il che rende inutile l' acquisizione di grandi quantità di velivoli come avveniva negli anni scorsi.
  8. S939

    F-14 Tomcat

    I mach 2,5 su citati li ho raggiunti con il simulatore di volo dell' Eurofighter uscito qualche tempo fà, ma era solo per dire che, i dati rilevati con i videogame, molte volte non rispecchaino la realtà, anche se molti titoli, si distinguono per un ottimo realismo. Restando sull' argomento videogame, il gattone è tra i velivoli più riprodotti elettronicamente, insieme all' f 16 e ai mig; lo manifestano i numerosi simulatori con cui è possibile mettersi ai comandi di questi velivoli. Io ho provato i veri simulatori di volo militari, come quello dell' F 16 e del 339, e devo dire che sono tutta un altra cosa rispetto a quelli "ludici"; li veramente puoi farti un idea di che cosa vuol dire pilotare un velivolo di quel livello tecnico. Mentre ho visto all' opera il fantasmagorico simulatore dell' Efa, vorrei sapere qualche informazione sull' impiego dei simulatori per l' addestramento dei piloti di F 14 della Navy, a meno che ci sia stato.
  9. Carino èh ! E' il gripen appartenente al No.211 sqn. Ceco che ha vinto il celebre raduno annuale della nato "Tiger Meet" svoltasi in ottobre in Olanda, dove molti velivoli della coalizione sfoggiavano feline livree, come da tradizione per questo famosissimo e importante raduno. Durante la manifestazione tutti i raparti di volo hanno partecipato a numerose esercitazioni, di qualsiasi tipo, dall' intercettazione al csar. A volte le alette canard non hanno solo utilità aerodinamica........... Ps; anche la nostra Ami è stata premiata durante questa manifestazione.
  10. S939

    F-14 Tomcat

    Lasciamo stare i simulatori, che io con un efa riesco ad andare a mach 2, 5 a 50 metri dal suolo................. Il punto è: il Gattone era veloce si, ma non quanto i suoi concorrenti russi il che è dimostrabile sia con i numeri che con i fatti.
  11. S939

    F-14 Tomcat

    penso gli unici che sappiano questo valore siano i piloti che lo hanno pilotato. Ufficialmente sono 2,4, poi dipende da numerosissimi fattori tecnici e ambientali. Probabile che in Alaska abbia fatto 2,5 mentre nell' oceano indiano 2,3; ( così per dire ). Non è difficile trovare per esempio utilizzatori di stessi velivoli, che rilevano diversi se pur simili valori prestazionali.
  12. Potrebbe essere così, ma chi ci dice davvero che cosa c' è dentro il Raptor? Finchè si parla del piccolo Gripen è un conto........
  13. Penso di no..... La linea dovrebbe rimanere quella, almeno che non ci siano dei problemi strutturali o aerodinamici da correggere.
  14. Perchè la limitano? Se un velivolo come il Gripen può utilizzare componenti su licenza di varie aziende e tipologie, per me; è un vantaggio per tutti quegli stati che non riescono a prodursi un caccia completo, ma hanno sufficente tecnologia per sistemi di bordo e d' arma, come Israele, ( non che voglia acquisire il gripen ) Pensiamo agli indiani, che vogliono un caccia avanzato, ma mettendogli le mani proprie sopra, modificando i sistemi, il che su un velivolo allo stato dell' arte è più complicato.
  15. Il principio è semplice..... Mettiamo più superfici di diversa forma e disposizione, in modo tale da "sparpagliare" le onde radar che colpiscono il velivolo. E' un pò il principio di un frangiflutto marino.
  16. Ufficialmente il primo uomo fu Gagarin, morto anche lui in circostanze misteriose, ma si dice anche, che prima di lui i sovietici lanciarono con dei razzi oltre gli animali come la cagnetta Laika, degli umani con una sorta di razzo che aveva il compito di portarli ad una determinata quota e poi sganciare la parte adibita al trasporto del passeggero, che ritornava a terra con il paracadute. Il tutto avveniva in tempi molto brevi e ad altitudini non sufficenti per garantire un giro completo del globo, come invece avvenne per Gagarin più volte. Ma non sò, queste sono dicerie e non ci metterei la mano sul fuoco per dimostrare la loro veridicità.
  17. Non per alimentare un off topic, ma questa notizia l' avevo sentita riguardo un dossier realizzato da analisti indipendenti qualche anno fà. Non è lontana la probabilità che il Raptor abbia soluzioni simili o addirittura derivate ( ma sempre made in Usa ), dai Russi o da altri, dato che gli uffici tecnici di mosca hanno sempre avuto una certa leadership nel campo dei seggiolini. Il Gripen è un velivolo, diciamo di "mercato" rispetto al Raptor, e per questo utilizza sistemi e tecnologie di molte aziende sparse per il mondo, per avere un ampio margine di sviluppo e costi minori, a differenza dell' americano che utilizza tutti sistemi sofisticatissimi e segreti, molto probabilmente derivati da studi effettuati basandosi sull' esperienze dei russi o di altri.
  18. S939

    RSK MIG E-721

    Magari è solo uno studio teorico, realizzato basandosi sull' esperienza del Pak.
  19. S939

    RSK MIG E-721

    bhè non si sà mai...... Anche il Pak fa non doveva esistere due anni fà, poi....... Le vie del Cremlino sono infinite.
  20. I seggiolini del raptor e non solo, utilizzano numerose soluzioni tecnologiche derivate dai russi, che sono maestri in questo settore.
  21. Certo che c' è....... Anche gli americani hanno della tecnologia russa sui loro Raptor.
  22. Questo lo so, e la fisica lo dice..... Ma io intendevo che nel video, il Raptor adotta monovre in cui lo stallo in certe situazioni è obbligatorio ed è gestito dal pilota e dal Fly bY Wire. Il Raptor essendo un velivolo con un amplia velatura e molto agile può permettesi questo ed altro. Se un velivolo del genere ti provoca uno stallo incontrollato a quelle altezze, sul bilancio di Gates troveremo un bel - 200 mln $
  23. Certo è così, ma in futuro ci sarà sempre una più oppressa correlazione tra le forze aeree di marina e aeronautica, almeno per noi europei, guardiamo il Belgio. Per risparmiare si fà questo ed altro in tempi odierni.
  24. S939

    F-14 Tomcat

    Certamente..... Anche se però i leggendari Mach 2,86 del Mig 25 armato di missili aria aria, fanno paura, se saranno veri, o sono solo dicerie israeliane. Parlando di velocità "pratica" penso che il gattone e il brutto mig si avvicinino.
  25. In un certo senso si. Ma non sono quelli di Finmeccanica. Si tratta solo di un abbozzo, ( in inglese draft = abbozza ), effettuato non sò da chi, e contesto la sua eventuale veridicità. Oltretutto non sembra nemmeno autentico, nessun marchio visibile e la copertina sembra disegnata così per fare. I manuali di volo, specialmente quelli di velivoli nuovi, come il nostro Master, sono segreti e utilizzabili solamente dal personale di volo dell' Aermacchi. Tanto per dire, ancora oggi il manuale di volo dello spillone è circondato da una sfera di segretezza, e attualmente non esiste ( almeno per quello che so ) una versione completa ed originale in commercio, a meno di copie rubacchiate ( di cui ho sentito parlare ) quà e la dopo la radiazione del 104.
×
×
  • Create New...