Jump to content
Sign in to follow this  
andrewb80

Work in progress Hasegawa F-14 Jolly Rogers (1/48)

Recommended Posts

Ragazzi non uccidetemi, ho cercato una discussione e su google, ma non ho trovato tanto. :helpsmile: :helpsmile:

A breve devo iniziare un F14B dei Jolly Rogers, ma prima devo finire di comprare tutta l'attrezzature ed i colori visto che voglio iniziare ad usare l'aerografo e passare dagli smalti della humbrol agli acrilici della tamya, quindi volevo chiedervi se mi sapreste dire i codici dei colori che mi servono.

Il kit è dell'Hasegawa, e precisamente il kit dell'ultimo volo F14-B Vf103 dei Jolly Rogers 1/48 link

Volevo chiedervi se i colori che consiglia il manuale sono attendibili.

Appena arrivo a casa dall'ufficio posto l'elenco dei colori che suggeriscono.

 

Allora, i colori che mi propone il manuale sono quelli della Gunze e mi propone i codici di questi grigi per la colorazione dell'aereo

307 per il sopra

308 per il sotto

33 per il muso

 

sapreste dirmi a quali codici tamiya corrispondono e se sono corretti?

Grazie

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Andrea29

si sono corretti

 

anche se proverei a fare una mia personalizzazione

 

auguri per il modellino

Share this post


Link to post
Share on other sites
anche se proverei a fare una mia personalizzazione

gli aerei militari hanno colorazioni standard... non si devono personalizzare! ci sarebbe poi un discorso da fare circa la scala, correlata col colore, ma non è questo il caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un F-14 lo immagino con una livrea, "massacrata" dalla salsedine dal tempo e dalla normale usura dovuta alla manutenzione, per cui i colori citati nel manuale vanno più che bene ....come base di partenza!!! ;).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora Andrew: il tuo Tomcat fa sfoggio della classica livrea TPS (Tactical Paint Scheme)... che è poi quella che si "massacra" di più di tutte come dice Kit!

La salsedine in effetti sbianca ed appiattisce tutti i toni... e alla fine il risultato è quello di avere come colore prevalente il 308 (FS 36375) con la sua caratteristica base azzurrina. Io ti consiglio di non stendere il 307 (FS36320) ma di passare solo il 307...e applicare un pesante post shading. Io sul mio Hornet ho eseguito questa tecnica... mi sono trovato bene e con un risultato visivo molto interessante. Qualche consiglio sulla colorazione lo trovi qui http://www.modelingtime.com/?p=213 ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ti consiglio di non stendere il 307 (FS36320) ma di passare solo il 307...

 

Non ho capito sta frase :unsure:

Il post-shading (sempre che abbia capito di cosa si tratta) mi sa che lo eviterò, visto che non ho mai usato l'aerografo e da quello che ho capito, è una tecnica più complessa e meno permissiva del pre-shading.

Ad ogni modo, non ho trovato una corrispondenza ai colori tamiya per il 307 e 308, me li sapreste dire o mi consigliate di usare i gunze?

grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si Andrew, hai ragione... ho sbagliato io! volevo dire di non passare il 307 (36320), ma bensì solo il 308 (36375)... Se non vuoi usare il post shading, ricordati comunque di schiarire con un buon 60% il 36375 con del bianco per simulare l'effetto "cottura" dei pigmenti...

La Tamiya crea tinte che sono indirizzate sopratutto per i carristi. Le migliori e le più assortite per i nostri aeroplanetti sono i Gunze. E fidati, il 36375 (H-308) lo fanno davvero bene!

Edited by starfighter84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro questa discussione visto che l'oggetto in questione è il medesimo.

Sono arrivato alla verniciatura finale, e visto che non ho mai usato l'aerografo, mi sono cimentato per la prima volta con il preshading.

Questi sono i risultati.

 

0000001uo5.jpg

 

0000010un3.jpg

 

0000011mp1.jpg

 

0000012he6.jpg

 

0000013kl6.jpg

 

0000014un7.jpg

 

0000018sy1.jpg

 

0000019wu5.jpg

 

0000020jf5.jpg

 

Cosa c'è da correggere (sicuramente qualcosa ci sarà)? come agire?

Sicuramente devo fare le linee di preshading più sottili ed insistere meno col colore, perchè a prima vista, mi sembra poco massacrato.

Per i colori ho usato il 308 della gunze con un 1/3 di bianco, quindi un totale di 2ml di 308, 1 di bianco e 3 di diluente.

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non sono molto convinrto dalla tecnica del pre-shading, la trovo alquanto "limitata" e "forzata", tale tecnica risulta buona solo se abbinata a interventi Post-shading...ma considerala una opinione molto personale.... -_-. Nel caso dell'F14 in oggetto, credo che le risposte in parte le hai già fornite e considerando che questa è la tua prima verniciatura con l'aerografo, oltre a servirti da esperienza non mi sembra tanto male....

Dalle foto la vernice appare lucida, ti consiglio di opaccizzare usando un trasparente opaco al 100% vedrai che la sensazione di usura sarà già molto più convincente...se poi vuoi migliorare il fattore "massacro" ti consiglio interventi di post-shading usando in modo mirato sulla pannellatura la solita vernice che hai usato per la colorazione con l'aggiunta di bianco....avendo l'accortezza di diluirla un po più del normale. All'occorrenza puoi intervenire sui pannelli, anche scurendo la vernice base ;) .

 

Buon lavoro...!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nulla da aggiungere ai consigli del nostro esperto Kit, solo un suggerimento, potresti aggiungere le foto in un formato più umano, stavo quasi fondendo la scheda grafica per aprire il topic! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Kit: si... mi sono reso conto che solo PRE non serve a molto, quindi sarò costretto a fare un po' di POST, ma prima mi sa che dovrò esercitarmi molto con l'aerografo. Per quanto riguarda il lucido, appena finito il tutto opacizzerò con del satinato o con dell'opaco humbrol.

 

@Blue: ok, la macchina è imposata a 5 megapixel, la prossima volta la abbasso! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
@Blue: ok, la macchina è imposata a 5 megapixel, la prossima volta la abbasso! biggrin.gif

 

Ma non ne hai bisogno, basta caricare le foto con un formato ad esempio 800x600! ;)

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma non ne hai bisogno, basta caricare le foto con un formato ad esempio 800x600! ;)

 

ah, pardon... non avevo visto che poteva farlo imageshack.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma come funziona bene il post shading?? ho provato a cercarla su" tecniche di invecchiamento " ma non l'ho capito tanto bene...

 

se non ho capito male, dovrebbe essere il contrario del pre shading, ovvero schiarisci le parti da schiarire, DOPO la verniciatura, questo ti dovrebbe permettere di vedere subito il risultato finito e di non andare all'inzecca come con il pre, visto che prima tracci le linee e poi ci colori sopra, però se ti sei dimenticato di fare una parte o hai sbagliato, sei fregato...

sinceramente però bene bene come si faccia non lo nemmeno io, lascio la parola agli esperti, anche perchè mi tornerebbe utile pure a me una "guida" sul post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
esempio , sul mio f18 do la mano di grigio, poi passo non so, passo il bianco sui bordi e pannelature x schiarire?

 

non credo si debba passare il bianco, ma una miscela col colore usato però appena appena schiarito, però ripeto... non conosco bene nemmeno io questa tecnica, vado per supposizioni, lascio la parola gli esperti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che:

sia il Pre.. che il Post.. sono tecniche efficaci ed entrambe possono dare ottimi risultati. La preferenza dell'una o

dell'altra è da ritenersi del tutto soggettiva...

Personalmente preferisco interventi Post-.. semplicemente perchè li trovo più "adattabili", ovvero mentre il Pre-shading

ha un "percorso" molto lineare da seguire con margini di errore abbastanza limitati...pena la non riuscita dell'effetto voluto,

gli effetti Post offrono uno "sfogo" molto più elastico, dove l'inventiva trova libero campo non dovendo seguire le

rigide regole del Pre...

 

Tuttavia...nella mia personale ricerca al miglioramento modellistico..mi sto convincendo che il mix delle due tecniche

può portare a risultati sorprendenti e molto realistici...tanto è che nel modello attualmente in cantiere (tempo permettendo...)

ho intenzione di usarle entrambe...

 

Molti interventi Post si possono ritrovare in altri rami modellistici come i figurini o i carri, ed adottarli nell'uso "aeronautico",

mentre altri sono di uso prevalentemente aereo. Un esempio: l'evidenziatura della pannellatura "maggiore" tipo gli alettoni

può essere evidenziata con un intervento Post-shading molto efficace che prevede l'uso di inchiostro che grazie ai pigmenti molto "fini" permette "ombeggiature" molto realistiche ed un cartoncino da usare come mascherina. Gli inchiostri si trovano in

commercio molto facilmente e ne esistono di vari colori, inoltre possono essere diluiti con del semplice alcool. Per evidenziare il pannello

con questa tecnica, dobbiamo caricare l'aerografo di inchiostro molto diluito con l'alcool. Servendoci del cartoncino

(ottime in questo caso le copertine delle riviste...) facendolo combaciare con la linea della pannellatura che vogliamo evidenziare/ombreggiare, daremo con l'aerografo molto chiuso una leggera spruzzata di inchiostro , avendo l'accortezza di dirigere il getto nella maggior parte sul

cartoncino, l'effetto è garantito...eventuali "errori" potranno essere corretti nella seconda fase che prevede l'uso della

solita vernice del pannello schiarita con del bianco...con questa miscela che dovremo diluire più del normale, andremo a

sovra-verniciare il pannello in oggetto, ma solo la parte interna dello stesso ottenendo così la doppia funzione di

correggere eventualmente l'ombreggiatura con l'inchiostro e dare un effetto di usura realistico al pannello oltre che conferire

allo stesso un effetto usura/luminosità 3D.

 

Il consiglio che posso dare, specialmente a chi conosce ancora poco l'aerografo, è di esercitarsi su di un vecchi modello... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono andato un po' avanti col gattone, dopo un paio di prove di lavaggio ad olio, ieri sera ho lavato tutto il modello applicando dei filtri.

Una passata di opaco humbrol e poi lavagio ad olio con grigio gabbiano e nero molto diluiti.

Una colorata alle pannellature, dopo una 30ina di secondi ho tamponato il colore e levato via strofinando in direzione dell'aria.

Queste le foto:

 

i sopra:

0000002rp7.jpg

0000003fx9.jpg

 

i sotti:

0000007kr0.jpg

0000008ul0.jpg

 

il fianco destr:

0000009rp9.jpg

0000010cu8.jpg

0000011bl8.jpg

 

Questa sera dovrei poter effettuare un post shading per smorzare un po' le chiazze.

ah.... non fate caso al pastrocchio che ho combinato sui piani di coda... se riesco a sistemarli col post shading bene, altrimenti svernicio tutto e li rifaccio per bene... purtroppo non so perchè, ma li ho appoggiati sul foglio di giornale, e si sono incollati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha un'aria molto vissuta, ma promette bene, inoltre i mezzi imbarcati subiscono un'invecchiamento molto marcato, quindi per me è molto realistico! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma tu i colori ad olio come li hai diluiti??? se li hai diluiti con la trementina non hai avuto problemi di corrosione con la vernice? che colori usi? io solitamente li diluisco con dell'altro olio però non viene benissimo l'effetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma tu i colori ad olio come li hai diluiti??? se li hai diluiti con la trementina non hai avuto problemi di corrosione con la vernice? che colori usi? io solitamente li diluisco con dell'altro olio però non viene benissimo l'effetto...

 

io ho usato i gunze per colorare l'aereo.

Se usi i colori ad olio sugli acrilici (es tamya o gunze), ti basta della semplice acqua ragia, se usi i colori ad olio sugli smalti (es humbrol) non so cosa puoi usare, sicuramente non l'acqua ragia, perchè così levi lo smalto, mentre sugli acrilici io non ho avuto nessunissimo problema, anche sfregando parecchio.

l'unico "inconveniente" ad usare l'acqua ragia è che vanno mischiati spesso, perchè il colore tende a separarsi quasi subito; quindi prima di raccogliere con il pennello il colore, do un agitata veloce, altrimenti si rischa di tirar su o troppo colore, o tutto il diluente.

assicurati prima di fare un lavaggio ad olio di avere la superficie lucida, altirmenti ti succede un casino, perchè la finitura opaca non fa scivolare il colore assorbendolo e praticamente ti imbratta il modello e devi buttar giù una marea di santi ed ore per levarla.

oppure rimedi la future (non so se la conosci), che ti lucida il modello. quella non ha nessunissimo problema con l'acqua ragia (perchè è una "cera" acrilica). se vuoi informazioni sulla future ci sono parecchi topic riguardo questo prodotto, però non è facile da reperire, perchè la vendono solo negli USA.

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricapitolando dopo che ho verniciato l'aereo passo su il lucido.... lascio seccare x bene dopo di che passo su il colore ad olio diluito con trementina che dopo qualche minuto levo giusto?... ti chiedo consiglio perche avevo provato su un b25 colorato con colori tamiya senza avergli dato il lucido ed è successo un casino si è sciolta la vernice ecc ecc si è mezzo tolta il bianco si è mescolato col verde! cmq bellissimo il tuo aereo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...