Jump to content
Sign in to follow this  
jhonny912

Luci installate su areomobili

Recommended Posts

Volevo sapere quando si devono accendere e a cosa servono, le varie luci beacon, strobo, nav, ecc....

Edited by Captor
Ridimensionati caratteri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Volevo sapere quando si devono accendere e a cosa servono, le varie luci beacon, strobo, nav, ecc....

 

Allora le regole di accensione precise non te le so dire....o almeno non con certezza assoluta. Comunque per gli aerei di linea funziona così (o dovrebbe).

 

Le c.d. "Luci Nav" sono le luci di navigazione e sono di due categorie. Ci sono le due luci fisse colorate poste alle estremità alari: una rossa rispettivamete sull'ala sinistra e una verde sull'ala destra. Il loro diverso colore permette sempre a un osservatore esterno di determinare la propria posizione rispetto all'aereo che si sta osservando. Ci sono poi quelle che indicano gli ingombri dall'aereo: sono quella bianca fissa nel cono di coda o sulla coda stessa, le due bianche fisse alle estremità alari e -spesso- sulla pancia dell'aereo. Il loro scopo è aumentare la visibilità esterna dell'aereo e indicarne le dimensioni. Da quello che so queste luci devono essere obbligatoriamente accese prima del tramonto e dopo l'alba (con tempi definiti), ma capita spesso di vederle accese in pieno giorno.

 

Le c.d. "Luci Beacon" sono le luci anticollisione e sono due luci rosse/arancioni che ruotano o sono intermittenti. Queste luci sono posizionate al centro della fusoliera una sul dorso e una sul ventre dell'aereo e vanno accese appena prima lo start-up dei motori e vengono spente appena dopo il cut off dei motori.

 

Le c.d. "Luci Strobo" sono luci intermittenti ad altissima intensità che rendono ,nelle ore notturne o nelle situazioni di scarsa visibilità, l'aereo più visibile. Sono piazzate generalmente sul bordo estremo di ognuna ala (generalmente accanto a quelle di navigazione). Vengono accese per richiamare attenzione sull'aereo e sono dunque obbligatorie in fase di decollo (incluso la fase di taxi a terra) ed in fase di avvicinamento.

 

Le c.d. "Luci Logo" sono le luci che illuminano la coda degli aerei di linea e hanno il solo scopo di rendere più visibile la compagnia di appartenenza dell'aereo, e quindi la sua identificazione. Non sono comunque obbligatorie per il volo.

 

Le c.d. "Luci Wings" sono luce posizionate sul bordo di attacco dell'ala e illuminano la parte anteriore dell'ala stessa e le gondole motori. Lo scopo primario di queste luci, non obbligatorie, è aumentare la visibilità dell'aereo e consentire al personale a bordo di ispezionare in volo le ali (particolarmente gli slats) e i motori.

 

Le c.d. "Luci Taxi" sono le luci (il numero varia da una a due) piazzate sul carrello anteriore e che illuminano la via di rullaggio. Sono accese sempre nelle fasi a terra, sia di giorno che di notte.

 

Le c.d. "Luci Landing" sono le luci d'atterraggio e sono piazzate in diverse posizioni (in alcuni aerei come il 747 sono sul bordo alare, in prossimità dell'attacco dell'ala alla fusoliera, in altri come il 737 sono sul ventre della fusoliera stessa) e servono ad illuminare maggiormente in fase di decollo e atterraggio la pista. Da usare teoricamente di notte o per aeroporti poco illuminati, vengono utilizzate nella pratica sempre, anche di giorno (aumentando la visibilità dell'aereo aumentano la sicurezza). Alcuni aerei hanno una composizione di più luci di atterraggio

 

Le c.d. "Luci Runaway Turnoff" sono luci aggiuntive per la fase a terra che permettono una migliore visibilità laterale in fase di rullaggio o di parcheggio. Spesso vengono usate in fase di atterraggio e decollo per aumentare la visibilià dell'aereo (illuminano tutto il fianco della fusoliera), ma il loro uso non è obbligatorio, e non tutti gli aerei ne sono dotati (quando ci sono è facile trovarle sulla radice dell'ala o sulla fusoliera in prossimità dell'ala).

 

Le c.d. "Luci Wheel Well" sono luci piazzate sui carrelli che consentono una maggiore visibilità del carrello stesso e quindi una maggior sicurezza delle ispezioni del perrsonale di terra e del compimento delle operazioni tecniche pre-volo.

 

================================================================================

PS:RICORDATI DI NON USARE I CARATTERI GIGANTESCHI (eccetto tu debba prendere in giro gli intersiti del forum :asd: :asd: :asd:). Non servono proprio, tanto le domande verranno lette comunque e se c'è una risposta l'avrai! ;)

Edited by paperinik
Ridimensionati caratteri

Share this post


Link to post
Share on other sites

luci2lo1.png

Luci degli aeromobili

Le luci presenti sugli aeromobili si possono dividere in:

Le luci di navigazione

Sono di colore rosso sull'ala sinistra, verde sull'ala destra e bianco in coda, ad emissione continua, così caratterizzate:

luce rossa continua, diffusa sopra e sotto il piano orizzontale dell'aeromobile per un angolo di 110°.

luce verde continua, diffusa sopra e sotto il piano orizzontale dell'aeromobile per un angolo di 110°

luce bianca continua, diffusa per un angolo di 140° gradi diviso simmetricamente sulla destra e sulla sinistra dell'asse longitudinale dell'aeromobile, all'estremità posteriore della fusoliera.

Le luci di navigazione sono disposte in modo da poterne vedere almeno una delle tre; in questo modo, è possibile capire dove si trova l'aeromobile e in quale direzione sta procedendo.

Fra il tramonto e il sorgere del sole,tutti gli aeromobili in volo o operanti sull’area di movimento devono avere le luci di navigazione accese.

Luci anticollisione

Le luci anticollisione sono installate in punta d'ala, o sulla sommità della deriva, o sul dorso, o sotto il ventre della fusoliera, sono intermittenti o rotanti o stroboscopiche, di colore rosso e/o bianco e assicurano un campo di copertura in tutte le direzioni per 75°, sopra e sotto il piano orizzontale dell'aeromobile.

Le luci anticollisione devono essere accese anche di giorno.

Al pilota è concesso spegnerle o ridurne l’intensità quando le stesse disturbano un’osservatore esterno.

(es .in nube - I gregari conoscono bene questo Problema)

 

 

PS: queste Info si trovano facilmente con la funzione Cerca di google

Edited by Dave97

Share this post


Link to post
Share on other sites

PK e Dave mi precedete sempre quando ci sono da dare spiegazioni sulla roba che conosco bene! Uffa! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente, io rispondo sempre molto tardi, per evitare di monopolizzare la cosa.

Non lo faccio Più :offeso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tranquillo, guarda che apprezzo molto! Non mi sognerei mai di contraddire PK o quello che nel forum ormai è considerato il guru dell'acro! :adorazione:

 

Anzi, riuscite a spiegare in poche parole, chiare e concise, quello che io spiegherei in MILLE e più frasi di MILIONI di pixel, numeri che fanno girare la testa... W l'Ing. Ingeniercane! :rotfl:

 

Rinnovo pubblici complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
....! Non mi sognerei mai di contraddire PK....

 

Molto male!!! :rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

 

Grazie Tuccio, ancora una volta troppa stima malriposta! ;):adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites
PK e Dave mi precedete sempre quando ci sono da dare spiegazioni sulla roba che conosco bene! Uffa! ;)

 

Tranquillo tuccio, non è una gara a chi fa prima! :rolleyes:

 

Ho ri-dimensionato i caratteri di jhonny; come sempre viva l'Ingegner Cane, Stella Polare e Maestro di Vita di ogni Ingegnere... :adorazione: :adorazione:

 

:rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
……il guru dell'acro!

E chi sarebbe sto' guru dell’Acro ? :blink::blink::blink:

:unsure:

Comunque ,volevo completare l’intervento sulle luci .

Avevo detto che le strobo potevano creare qualche problema in determinate condizioni e finalmente sono riuscito a trovare un vecchio post a conferma di ciò.

….Durante una navigazione notturna in coppia, gregario attaccato all’ala del numero uno.

Entrati in un esteso banco di cirri a 35.000 piedi, il mio leader aveva dimenticato le luci di su "intermittenti", invece che "fisse".

Il manuale di volo era esplicito a questo proposito:

"Il flashing periodico delle luci in nube diffusa può creare illusioni sensoriali"

Dopo un poco, infatti, ebbi la sensazione , anzi la certezza , di essere in volo rovescio.....

Edited by Dave97

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne approfitto per chiedere , a cosa servivano le tre luci: verde rossa e ambra, situate nella parte inferiore degli aerei americani durante la 2 G.M. ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
m'intrometto vado OT e poi sparisco dalla discussione: Paperinik, ma com'è che ne sai tante così tu? :-)

 

magari ne sapessi davvero così tante....grazie per la stima (mal riposta)!!!! ;):lol:

 

Qualche nozione niente più.

Però riconosco che in materia di aerei di linea me la cavo...

 

 

-------------------------------------------------------------

P-51: spiegati meglio....dove erano piazzate queste luci? E su quali velivoli?

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una foto vale più di mille spiegazioni

 

xek0h2.jpg

 

questo è un Dauntless , ma, giusto per citarne alcuni, nella stessa zona le avevano anche il Wildcat o il P38 , mentre i Thunderbolt e i Mustang le avevano sul bordo esterno del ala inferiore destra , ovviamente sempre nello stesso ordine ; rosso, ambra, verde.

 

Forse luci di formazione per indicare la direzione dell'aereo, ad un velivolo vicino, in caso di scarsa visibilità ?

 

Mi sa che ho fatto la domanda e mi sono dato la risposta :huh: , ma una conferma o smentita è gradita .... grazzzie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buh, sinceramente non ti so dare una risposta. Anche perchè è la prima volta che mi ho notizia di queste 3 luci.

 

E' curioso che i 3 colori siano esattamente quelli del semaforo (che già esistevano nelle grandi città americane)...che sia un sistema di luci per comunicare qualcosa a terra o ai compagni?

 

Sei sicuro che ne siano dotati tutti gli aerei americani della 2°GM?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono sicuro , al 99%.

Comunque ho scoperto che vengono definite "luci di identificazione" , ora basta capire perchè farsi identificare ?

Per evitare colpi dalla propria contraerea ?

Oppure per il personale di terra , durante l'avvicinamento all'aeroporto? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...