Jump to content
Sign in to follow this  
Thunderalex

Intercettato aereo ucraino da F-16 del 5° stormo di Cervia

Recommended Posts

E' scattata ieri una operazione Scramble da parte di due F-16 del 5° stormo di Cervia. Un velivolo modello Tupolev 134/A di nazionalità ucraina è stato intercettato da due Viper (così sono chiamati gli F-16 nel gergo aeronautico internazionale), che hanno scortato il Tupolev sino a circa 25 miglia a sud-ovest di Alghero. Il decollo è avvenuto dall’aeroporto militare di Cervia alle ore 13.55 in quanto il velivolo ucraino era sprovvisto delle necessarie autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo nazionale. L’operazione si è svolta secondo le modalità previste e gli equipaggi di volo sono rientrati presso il 5° stormo. L’ordine di intercettazione è stato dato dal Comando operativo delle forze aeree / Caoc5 e si tratta del secondo Scramble del 2008.

 

Peccato non siano intervenuti dal 4° stormo di Grosseto i Typhoon. Sarebbe stato forse il battesimo.

 

Nessuna notizia sul perchè sia avvenuto lo sconfinamento non autorizzato.

Edited by Thunderalex

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' scattata ieri una operazione Scramble da parte di due F-16 del 5° stormo di Cervia. Un velivolo modello Tupolev 134/A di nazionalità ucraina è stato intercettato da due Viper (così sono chiamati gli F-16 nel gergo aeronautico internazionale), che hanno scortato il Tupolev sino a circa 25 miglia a sud-ovest di Alghero. Il decollo è avvenuto dall’aeroporto militare di Cervia alle ore 13.55 in quanto il velivolo ucraino era sprovvisto delle necessarie autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo nazionale. L’operazione si è svolta secondo le modalità previste e gli equipaggi di volo sono rientrati presso il 5° stormo. L’ordine di intercettazione è stato dato dal Comando operativo delle forze aeree / Caoc5 e si tratta del secondo Scramble del 2008.

 

Peccato non siano intervenuti dal 4° stormo di Grosseto i Typhoon. Sarebbe stato forse il battesimo.

 

Nessuna notizia sul perchè sia avvenuto lo sconfinamento non autorizzato.

 

La mancanza della documentazione necessaria (come un piano di volo non approvato) o l'assenza di certificazioni di sicurezza conformi alle norme europee da parte della compagnia proprietaria del velivolo, sono le ragioni più frequenti che determinano lo scramble e l'intercettazione.

 

Qualche tempo fa ricordo anche una coppia di F-16 schierati a Birgi che si alzarono in volo per intercettare un Let-410 proveniente dal Gambia e privo di piano di volo regolarmente autorizzato. Venne scortato anch'esso fino allo spazio aereo greco (....mitico Cap!).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peccato non siano intervenuti dal 4° stormo di Grosseto i Typhoon. Sarebbe stato forse il battesimo...

Il battesimo c'è già stato! ;)

 

il 16 Dicembre 2005 però gli uomini del 4° Stormo tornano “ad essere operativi”, come si dice in gergo o meglio tornano ad assolvere il compito per cui sono preparati ed addestrati: la difesa dello spazio aereo nazionale. È infatti da quella data che il reparto torna a “montare di allarme”; più precisamente due monoposto tornano a svolgere il Servizio Sorveglianza Spazio Aereo Nazionale insieme al 5° Stormo di Cervia ed al 37° Stormo di Trapani, tornando così a pieno titolo nella catena di sorveglianza dei cieli italiani integrata con quella della NATO. In data 12 Marzo 2007 è stata effettuata la prima intercettazione reale con il nuovo velivolo; un Airbus diretto verso il nord Africa e sprovvisto delle necessarie autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo italiano è stato intercettato sui cieli della Sicilia e scortato fin fuori lo spazio aereo nazionale. In altre occasioni i piloti dei due gruppi volo avevano partecipato ad operazioni di difesa aerea per la protezione dal cielo di eventi di particolare risonanza, fra i quali per esempio i Giochi Olimpici Invernali di Torino o i vari Summit internazionali tenuti a Pratica di Mare. Nel frattempo mentre i piloti del IX Gruppo sono “combat ready”, cioè idonei ad assolvere compiti operativi, gli istruttori del 20° Gruppo, anch’essi “combat ready”, hanno già effettuato otto corsi per la transizione operativa di altri colleghi sul nuovo velivolo, qualificando circa 25 piloti.

 

(Fonte)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il battesimo c'è già stato! ;)

(Fonte)

Si in realtà quell'episodio ha coinvolto due velivoli in addestramento e quindi non armati,che sono stati dirottati sull'Airbus senza scomodare gli F16;fosse stato necessario abbatterlo avrebbero dovuto far decollare i Vipers.Fino ad oggi non mi risulta ci sia stato nessuno scramble reale per gli EF2000 anche perchè essendo già state pagate le ore di volo degli F16 si preferisce sfruttarle al massimo.

Edited by super64des

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si in realtà quell'episodio ha coinvolto due velivoli in addestramento e quindi non armati,che sono stati dirottati sull'Airbus senza scomodare gli F16;fosse stato necessario abbatterlo avrebbero dovuto far decollare i Vipers.Fino ad oggi non mi risulta ci sia stato nessuno scramble reale per gli EF2000 anche perchè essendo già state pagate le ore di volo degli F16 si preferisce sfruttarle al massimo.

Grazie del chiarimento super64, questo non traspariva dall'articolo del COFA! :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il comunicato successivo(vedo di ritrovarlo ma è passato un anno)specificava che si trattava di velivoli in addestramento.

 

PS:manco a farlo apposta esattamente 4 minuti fa mi è passato un EF2000 sulla testa,quasi a voler rimarcare che nonstante tutto ci sono. :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...