Jump to content
Sign in to follow this  
argonauta

T-38 - discussione ufficiale

Recommended Posts

compie quarant'anni l'aereo che ha addestrato gli astronauti della NASA

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il suo primo volo non è stato il 10 aprile del 59?? :helpsmile:

Edited by Jack89

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa... è vero... prima ho letto conquant'anni... :rotfl:

Edited by Jack89

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusa... è vero... prima ho letto conquant'anni... :rotfl:

conquant'anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

:woot: Ah! E' vero!!!

 

Bellissimo aereo, nella livrea della NASA poi.

Sono contento che lo abbiano aggiornato con la strumentazione digitale, segno che lo useranno ancora per un pò.

 

Qualcuno si ricorda, quando l'uomo bionico prendeva il Talon per trasferirsi in fretta? :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco le foto:

 

t-38-199905172ship.jpg

 

 

t38_4.jpg

 

gli aerei sono della US Air Force e sono utilizzati per la scuola di volo di secondo periodo ( il primo è ad elica ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

no sono gli stessi, anche perchè in Top Gun gli aerei nemici erano i T 38 e non i Mig 28! Onestamente di Mig 28 non ne ho mai sentito parlare, forse Gianni ne sa qualcosa di più.

 

Gt38.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

esatto, in top gun non erano Mig28, ne abbiamo già parlato da qualche parte di questo fatto e gianni ha detto che non erano mig28 anche perchè, appunto, non esistevano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque se non ricordo male (non ho voglia di rivedermi il film...) non erano nemmeno T-38 ma F-5E/F dei reparti Aggressor.

 

Chiaro comunque che un T-38 e un F-5 sono quasi identici (la cellula base è la stessa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Accidenti non mi ricordo bene... Però adesso che me lo dici avevo visto foto di F 5 in carico ai reparti "Aggressor" della US Navy. Mi sa mi sa che erano F 5...

 

Differenza? Il T 38 è biposto e da addestramento, l' F 5 si prefiggeva il compito di caccia leggero.

 

Gianni sai che fine ha fatto l' F 20 Tigershark?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nei primi anni '80 gli USA ebbero la "felice" idea di chiedere alle aziende di sviluppare un caccia leggero "economico" destinato all'esportazione.

 

Lo scopo era quello di sostituire i vari F-5 in giro per il mondo, offrendo un aereo che fosse più economico dell' F-16 a quelle nazioni che non potevano permettersi il Falcon, e fosse esportabile anche nei confronti di quei paesi che non erano giudicati abbastanza affidabili per ricevere l' F-16 o l'F-18.

 

Già questo punto di partenza fu un grave errore: il programma (denominato "F-X") fu subito definito "il caccia per i poveri" e chiaramente non molti paesi erano disposti ad essere considerati poveri o - peggio - inaffidabili.

 

In ogni caso la General Dynamics rispose con l' F-16/79, ossia un F-16 che montava il vecchio motore J-79 (quello dell' F-104, per intenderci) e aveva un'avionica un po' degradata (e già quella del Falcon non è che all'epoca brillasse...).

 

La Northrop rispose con l'F-20, un derivato dell' F-5 (infatti inizialmente fu designato F-5G).

 

Bhè l' F-16/79 era un fiasco: chiaramente con un motore così vecchio le sue prestazioni erano calate in tutti i settori.

 

Al contrario l' F-20 montava un poderoso e affidabile F-404 (lo stesso motore degli Hornet) e brillava sotto tutti gli aspetti: piccolo, maneggevole (dimostrò di essere il caccia più maneggevole esistente all'epoca, superiore anche all' F-16), ben armato (coppia di cannoni da 20 mm, omologato sin dall'inizio all'uso di missili Sidewinder, Sparrow e Maverick) e veloce (superava i Mach 2), era anche molto economico (costava una quindicina di milioni di dollari, poco meno di un F-16, ma richiedeva meno della metà in spese di manutenzione, logistica e consumi di carburante).

L'unico difetto era la sua autonomia un po' ridotta (il raggio d'azione aria-aria si aggirava sui 500 km) ma questo non era un problema per le nazioni cui era destinato.

 

Purtroppo nessuno decise di comprare l' F-20 (l'F-16/79 non lo presero nemmeno in considerazione) perchè la "moda" era quella di avere l' F-16, anche a costo di spendere un mucchio di soldi in più.

 

Solo la Corea del Sud si mostrò molto interessata (ed in effetti l'F-20 era il caccia più adatto per le proprie esigenze) ma un paio di incidenti mortali che distrussero i due prototipi (ne fu realizzato un terzo), uno dei quali avvenuto proprio durante i test in Corea, ne decretarono la fine ingiusta.

 

Infatti fu stabilito che gli incidenti erano da addebitare esclusivamente a errore umano, mentre l'aereo non aveva alcun difetto.

 

Ma questa conclusione giunse troppo tardi: nel 1986 la Northrop dichiarò chiuso definitivamente il programma, e l'F-20 superstite fu spedito in museo.

 

Il Bahrain, che aveva ordinato 4 F-20 (troppo pochi per una produzione di serie) commutò l'ordine in altrettanti F-5E.

 

 

 

Credo che l'F-20 sia stata una grossa occasione mancata.

Infatti era un caccia perfetto per quelle nazioni con una piccola estensione territoriale o che vivono praticamente "in faccia" al potenziale nemico (si pensi alle varie nazioni del Sud Est asiatico, del Medio Oriente, a piccole nazioni come la Svizzera, ecc...) e che pertanto hanno bisogno di un caccia agile e leggero, senza esigenze di grande autonomia: esattamente quelle nazioni che avevano in carico l' F-5, del resto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×