Jump to content

NO ALLA RIFORMA FIORONI


nighthawk

Recommended Posts

  • Replies 62
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

allora, si parla di proroghe per quest anno e che la riforma inizi da quelli che ora fanno il secondo.

NON è scritto da nessuna parte questo!

sono supposizioni che si fanno in quanto la riforma sarebbe altrimenti un vero scandalo, ma, ripeto, le proroghe ora come ora non sono inserite nella legge.

Link to comment
Share on other sites

Scusate se mi permetto di dare un parere, anche se questa questione non mi tocca più...

Prendo spunto da una citazione di Dread:

Inoltre se un ragazzo che ha un debito se ne sbatte di superarlo sono cavoli suoi, tanto dopo all'università o al lavoro ci sbatte il muso se non ha fatto niente durante gli anni scolastici.

Scusa Dread, ma non sono per niente d'accordo con il discorso che hai fatto! Forse per una questione di età (esperienza) non può andare bene che uno sbatta il muso in una mancata preparazione quando è già all'università e molto peggio sul lavoro! Pensa bene... A quel punto è tardi per recuperare! Se uno non lo capisce da solo, penso sia giusto imporglielo!

Credo che per avere diritto al diploma di maturità, uno studente debba essere preparato sì, in tutto il programma didattico previsto, indipendentemente da chi lo esamina! Inoltre, senza dubbio è più giusto che sia una commissione imparziale ad esaminare gli studenti. Cosa c'entra lo storico degli anni studiati? La commissione dovrà pure avere gli strumenti per valutare ciò.

Non parlatemi poi di nervosismi e "impappinamenti" nel momento dell'esame, poichè nel mondo del lavoro è proprio quando si è sotto pressione che si deve tirare fuori il meglio di se, perciò se uno studente non è in grado di superare un esame per il nervosismo, è giusto che sia bocciato! Inoltre, visto che molti di voi vorrebbero avvicinarsi al mondo militare, nervosismi in quel genere di ambiente non sono tollerati!

In realtà, l'importante è che ci sia uno standard... Che le commissioni abbiano strumenti di valutazione uniformi quanto possibile e che nessuno sia favorito. Del resto, sta ad ognuno di voi prepararsi con responsabilità puntando non a superare l'esame di maturità, ma al proprio futuro!

Discorsi facili da farsi alla mia età, difficili da comprendere alla vostra, ma vedrete che il tempo insegna... Spero che non proviate con la sofferenza di aver commesso qualche errore di valutazione nel passato! Ve lo dice qualcuno che ne ha passate di cotte e di crude anche per aver preso "sottogamba" il periodo delle superiori...

 

Saluti a tutti e buona fortuna!

Edited by Unholy
Link to comment
Share on other sites

La riforma purtroppo potrebbe entrare in vigore quest'anno e molte persone si ritroverebbero matematicamente bocciate per il limite d'assenze, personalmente sono contrario a questa mossa che, tra l'altro, è stata fatta solo per raccimolare soldi e non per tutte le vantate pretese didattiche.

Link to comment
Share on other sites

Perchè racimolare soldi?

 

Comunque la scuola diventa più seria con la riforma. Isomma io l'appoggio

perché meno soldi?

 

perché meno alunni meno classi, meno classi meno insegnanti,meno insegnanti meno stipendi ;)-_-<_<

Link to comment
Share on other sites

Perchè racimolare soldi?

 

Comunque la scuola diventa più seria con la riforma. Isomma io l'appoggio

perché meno soldi?

 

perché meno alunni meno classi, meno classi meno insegnanti,meno insegnanti meno stipendi ;)-_-<_<

Penso che il discorso non sia così semplice

Link to comment
Share on other sites

ti sbagli dominus.

sai, tempo fa, la commissione era mista. sai qual'è stato l'unico motivo per cui è stata tolta? perchè i professori esterni dovevano essere pagati di più.

semmai con il ritorno alla commissione mista, la spesa è maggiore.

 

Unholy, tu dici bene, nei colloqui di lavoro conta quello che dici al momento e si ti impappini sono cavoli.

ma la scuola dura cinque anni, la valutazione non può basarsi solo sull esame cosi come sarebbe nella comm. esterna, cosi non sarebbe per nulla considerato il curriculum dello studente.

Link to comment
Share on other sites

Parlo specialmente riguardo alle modifiche relative all'esame di maturità che, in questa nuova formula, permette di risparmiare qualche milione di stipendi.

Palravo con il mio insegnante di italiano che diceva che la riforma aumenta i costi in quanto prevede lo spostamente dei prof. nelle commisioni. PEr siolvere, mi diceva, hanno aumentato l'età pensionale per i professori.

 

Mi ha detto così per lo meno

Link to comment
Share on other sites

Secondo me questa riforma...non è niente di particolarmente innovativo, però la ritengo molto utile.

 

Se sei il tipico secchione che ti sei rotto il c..o per 5 anni e vabbè...e normale che ti dà un po' di fastidio, quei prof ormai ti conoscono, e ti puoi permettere anche una scena muta.

 

Ma mettendo il caso mio, durante l'anno non mi sono mai fatto problemi a rispondere e a mandare a quel paese i prof e le prof che tentavano di fare i despoti con il sottoscritto; di conseguenza pur capendo + di loro, in letteratura italiana, inglese ecc..ecc.. sono uscito con 65..Tutto perchè gli stavo sulle balle in una maniera mostruosa, e non vedevano l'ora di mandarmi out...

Pensate che il giorno dell'esame, sono stato 1 dei 3 nel mio liceo a portare la tesina multimediale, e nonostante abbia fatto un'ottima figura rispondendo a tutte le domande ( a parte matematica :rotfl::rotfl: ) mi hanno piazzato la sufficienza all'orale....

Morale? Se avessi avuto la commissione esterna mi sarei diplomato con 85 min....

 

Saluti a tutti, e ringraziate il cielo che avete avuto sto ministro anzichè la moratti...

(X tutti quelli che vanno a scuola, per okkupare trovate n'altra scusa, perchè quella della riforma non c'azzecca niente)

Link to comment
Share on other sites

 

Ma mettendo il caso mio, durante l'anno non mi sono mai fatto problemi a rispondere e a mandare a quel paese i prof e le prof che tentavano di fare i despoti con il sottoscritto; di conseguenza pur capendo + di loro, in letteratura italiana, inglese ecc..ecc.. sono uscito con 65..Tutto perchè gli stavo sulle balle in una maniera mostruosa, e non vedevano l'ora di mandarmi out...

Pensate che il giorno dell'esame, sono stato 1 dei 3 nel mio liceo a portare la tesina multimediale, e nonostante abbia fatto un'ottima figura rispondendo a tutte le domande ( a parte matematica :rotfl::rotfl: ) mi hanno piazzato la sufficienza all'orale....

Morale? Se avessi avuto la commissione esterna mi sarei diplomato con 85 min....

 

Saluti a tutti, e ringraziate il cielo che avete avuto sto ministro anzichè la moratti...

(X tutti quelli che vanno a scuola, per okkupare trovate n'altra scusa, perchè quella della riforma non c'azzecca niente)

Ma tu guarda.. sto racconto mi ricorda qualcuno... me stessa :asd:

 

Magari con la commissione esterna ho qualche speranza di non essere presa troppo di mira all'orale :D

Link to comment
Share on other sites

Almeno con la riforma non vedremo più gente mandata avanti anche se non sa nulla.

Ho una in classe che è ritardato lo0 mandano avanti per pieta (faccio chimica al quinto anno), che non sa sa fare le formule inverse, di chimica non sa nulla, lo fanno passare con quattro debiti l'anno, e per noi è orribile dover studiare e vedere gente che passa lo stesso anche se non sa nulla.

 

 

CON LA FIORNONI QUESSTO non porta più succedere questo. Mi sembra giusto

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

ROMA (Reuters) - Il Parlamento ha approvato il disegno di legge che modifica l'esame di maturità reintroducendo tra l'altro lo scrutinio finale di ammissione all'esame e le commissioni miste con il presidente esterno.

 

Lo si legge sul sito della Camera.

 

Per il ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, il provvedimento, già passato al Senato il 15 novembre scorso, è un "primo passo" per "una scuola seria, credibile, autorevole, che faccia andare a testa alta i nostri studenti in Italia e in Europa".

 

Tra le novità previste dal provvedimento, c'è il ritorno della commissione mista d'esame, composta da non più di sei commissari, dei quali il 50% interni e il restante 50% esterni all'istituto, più il presidente, esterno.

 

I docenti esterni non potranno appartenere allo stesso distretto scolastico dell'istituto.

 

Torna anche lo scrutinio di accesso agli esami, dove occorrerà aver superato tutti i debiti accumulati negli anni per poter sostenere l'esame.

 

Per i candidati agli esami di Stato a conclusione, rispettivamente, dell'anno scolastico 2006-2007 e dell'anno scolastico 2007-2008, continuano ad applicarsi, relativamente ai debiti formativi e all'attribuzione del punteggio per il credito scolastico, le disposizioni vigenti alla data di entrata in vigore della legge approvata oggi.

---------------------

 

Ehm in sostanza,stando a quanto scritto nella parte finale dell'articolo,la questione del debito obbligatoriamente da superare (se si vuole arrivare alla matura :D )a noi del 5° anno si applica? Mica l'ho capito :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...