Jump to content
Sign in to follow this  
boomer1957

Radar Vixen500E

Recommended Posts

Sono interessato a notizie riguardanti il radar Vixen500E, che potrebbe essere installato sul T50 Sud Coreano. In particolare come gestisce il cooling per il raffreddamento dell'antenna attiva! Potrebbe utilizzare lo stesso sistema del Sostar-x ma quel sistema da grossi problemi quando si sale di quota e si raggiungono pressioni al di sotto di 3-4 psi.

boomer1957

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Sostar-X è un apparato di dimensioni molto più grandi rispetto al Vixen 500, siamo su tutt'altro ordine di grandezza, anche per le esigenze di raffreddamento.

 

Gli AESA usano sistemi di raffreddamento liquido, e di radar AESA per aerei da caccia ormai ce ne sono operativi parecchi (pensiamo a quelli di F-22, F-16 ultima generazione, ecc...) e non manifestano problemi di sorta.

 

Il Vixen, a occhio, ha un numero di moduli che è dalla metà a due terzi inferiore rispetto ai radar di F-22, F-35, F-16 ecc... e pertanto anche le necessità di raffreddamento sono considerevolmente inferiori.

 

Credo quindi che non ci siano problemi.

E credo, visto che il radar è proposto per il T-50, ed il T-50 è roba Lockheed, e la Lockheed costruisce tutti i caccia su cui è operativo un radar AESA, che il sistema di raffreddamento possa essere più simile a quelli utilizzati nei caccia Lockheed, piuttosto che a quello del Sostar.

 

Ma come mai ti interessa un dettaglio così specifico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho volato Sostar-x in Olanda per tutta la fase V0 lo conosco molto bene, con tutti i pregi ed i difetti. Tra poco volero' anche il figlio di II letto del Sostar per la parte UAV. Spero che gli immancabili difetti di ogni proptotipo, si siano alleggeriti su quello che dovrebbe diventare produzione.

Dovro' volare anche il Vixen 500E, anche se prima dovro' effettuare la modifica del velivolo su cui verra' provato e visto le problematiche del cooling riscontrate sul Fokker100-Q1, desideravo farmi le idee piu' chiare su questo aspetto che, nei radar con antenna attiva, sono le piu' complesse.

Ho gia' lo schema a blocchi del Vixen che, per quanto riuarda la parte radaristica sono molto dettagliate ma per la parte del cooling, il sistema ECS proposto mi sembra piuttosto ( o troppo ) semplice.

Pensavo di gestire il cooling sui moduli d'antenna utilizzando la free air esterna ( TAT ) per mezzo di prese in depressione con scarico dell'aria sempre da prese poste sul lato opposto per cercare di ridurre al minimo la gestione dell'ECS e il conseguente assorbimento di potenza sulla barra secondaria del velivolo.

E' un sistema che ho gia' visto utilizzare sui POD di ECCM dei francesi e sembra dare buoni risultati.

Grazie :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sapevo servisse un sistema d raffreddamento x i radar :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
non sapevo servisse un sistema d raffreddamento x i radar :blink:

Anch'io quando ho scoperto che il Phoenix (proprio il missile) era raffredato a liquido ci sono rimasto male. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...