Jump to content
Luigi3600

LINGUAGGIO SPECIFICO : SOTTOVENTO E ORBITARE

Recommended Posts

Salve a tutti,

sono nuovo e mi scuso se ho postato nel posto sbagliato la domanda.

Volevo chiedervi gentilmente di spiegarmi il significato di sottovento ed orbitare a sinistra / a destra e in quali casi l'atc chiede al pilota di eseguirli.

Io so soltanto su questo che gli aerei volano contro vento di solito cioè se vento è da est, l'aereo vola verso est.

 

Fatemi sapere, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi trovare molto su internet. Il circuito del traffico normalmente è un circuito volato a 1000 ft che come puoi vedere comprende l'asse pista (controvento) e una serie di virate a 90°, che in genere nel circuito standard sono tutte a sinistra. Il tratto "sottovento" è il tratto volato seguendo la direzione del vento (vento in coda). Lungo il circuito possono essere previste orbite di attesa, a partire da punti fissi (specificati nelle procedure locali), oppure da punti specificati dal controllore per la ritardazione dei velivoli, ove necessario. Queste orbite che io sappia sono tutte previste all'esterno del circuito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un immagine vale più di molte parole...

runway3.jpg

Solitamente le richieste di orbitare sono fatte per consentire di smaltire il traffico in circuito e consentire le necessarie separazioni.

Edited by Robby

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok vi ringrazio potete spiegarmi anche nello specifico cosa si intende per low pass e farmi capire se l'atc può chiedere al pilota di orbitare a sinistra/a destra senza precisare di quanto o fino a quando nel momento in cui c'è un traffico? Il go around sarebbe orbitare è corretto? Grazie di nuovo e buon anno a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il low pass è un passaggio radente al suolo o comunque basso. Gli aerei vengono spediti nei circuiti di attesa ad orbitare. I circuiti sono spesso prestabiliti e segnate sulle carte aeroportuali. Il circuito di attesa ha due segmenti dritti e 2 virate, cioè: entri, fai il segmento in una direzione, viri di 180 gradi e ripercorri il segmento parallelo nel verso opposto, viri di nuovo ecc. Il circuito ha dei precisi limiti di velocità che consentono quindi di impiegare un determinato tempo per un giro. Il circuito è comunque suddiviso su vari FL, separati verticalmente, in modo che più aeromobili possano orbitare in sicurezza. Salvo complicazioni dovute al carburante residuo o a guasti, si procede a discesa. Tipo: io orbito a FL20 e tu a 10 (cioè 1000ft), tu atterri, e io dal 20 scendo al 10, orbito e se da terra mi comunicano che posso, atterro

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×