Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
upinor

tecniche di bombardamento durante la WWII

Messaggi consigliati

Ciò a tutti sono un nuovo utente e non so ancora bene come comportarmi, mi sono iscritto perché volevo chiedevi un favore, qualcuno ha dette informazioni su come avvenivano i bombardamenti nella seconda guerra conduole? I fix utilizzati? E come facevano ad evitare il radar?! Grazie mille in anticipo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciò a tutti sono un nuovo utente e non so ancora bene come comportarmi

ecco...

 

dovresti leggere prima il regolamento, in modo da non infrangerlo, alla primo messaggio, con una discussione dal titolo "sballato" ed aperta nella sezione sbagliata ;)

 

adesso la sposto e la modifico, così gli altri possono risponderti. inoltre, dovresti essere un pò più circonstanziale: esistevano molte metodologie di bombardamento, le vuoi conoscere tutte o te ne interessa una in particolare?

Modificato da vorthex

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perdonami.. Ho provveduto a leggere il regolamento e se posso vorrei chiedere un chiarimento su come trovo la sezione giusta.

 

Ora veniamo a noi:) se fosse possibile e te ne sarei infinitamente grato un infarinatura generale molto breve, dedicando più spazio al bombardamento notturno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non per essere cattivi ma come si fa a chiedere su un blog di ciclisti, poniamo, cos'è il Giro d'Italia? comunque proviamoci.

 

I bombardamenti notturni , nella loro forma perfezionata, ovverossia la RAF dal 42 in poi, avvenivano con aerei, anche 1000 ( operazione millenium) che partivano da diverse basi a pochi minuti l'uno dall'altro ( immagino per evitare le collisioni che volando di notte in formazione si sarebbero provocate). L'identificazione del bersaglio era fatta da aerei apripista ( pathfinders) che lo segnalavano con ordigni luminosi colorati. I primi aerei lanciavano facendo riferimento ai segnali, gli altri sulle esplosioni delle bombe dei primi. L'unico sistema per evitare i radar era disturbarli con i lanci di chaff eseguiti da bombardieri caricati con queste striscioline che precedevano le ondate degli altri.

Comunque le capacità dei radar dell'epoca erano limitate e possiamo dire che gli aerei dell'epoca si aprivano la strada sopratutto al ritorno manovrando e combattendo. Il limitato cono dei radar aereoportati permetteva di uscirne fuori con manovre evasive ( a volte).

Ultima cosa ,l'orientamento avveniva trigonometrando con il radiogoniometro di bordo i segnali delle stazioni di terra in patria.

Comunque riceverai risposte più precise della mia.

Ciao

Modificato da cap.med.cpl.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusami ma da ignorante questo mi sembrava il blog più adatto, non avrei saputo a chi altro chiedere .. non ho capito quale sia il problema..

 

Comunque grazie mille per la riposta sei stato davvero molto utile :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non c'è ma è difficile rispondere ad un argomento così vasto. Comunque pensandoci bene sono solo vecchio e sono arrivato a questo blog dopo decenni di riviste e libri. Oggi le notizie si prendono dalla rete ed è giusto chiedere. Comunque sul web troverai informazioni molto ampie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...il senso era che la domanda in questione è talmente generica da risultare quasi ingenua, mentre invece le risposte sono molto complicate......a quale tipo di bombardamento ti riferisci?...strategico o tattico?.....inoltre ogni forza aerea (Raf, Usaaf; Luftwaffe, Regia Aeronautica ecc) aveva le proprie scuole, mezzi e tecnologie e di conseguenza le proprie tecniche e "preferenze" di bombardamento....che per forza sono continuamente evolute nel corso degli anni, nel senso che la Raf nel 1945 non "bombardava" con i mezzi, le tecnologie e le tattiche d'impiego che aveva nel 1940 o nel 1943.........poi le tecniche cambiano anche in base al teatro operativo (gli americani avevano un "metodo" in l'europa ed un altro completamente diverso nel pacifico) ........è meglio se sei più preciso...altrimenti occorre scrivere un tomo per rispondere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Veramente? Sai i nomi dei siti? Perché non sono riuscito a trovare tanto.. Siete stati molto più utili voi:)

 

Ok scusatemi.. Bombardamento notturno per i russi, o un confronto tra bombardamento dei russi e dei tedeschi

Comunque grazie a tutti per i consigli che mi state dando!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio consiglio è di cercare sotto tutte le parole chiave tipo bombardamento aereo, traguardo di puntamento, norden ecc. Ti darei volentieri i link ma non sono capace ( te l'ho detto che sono vecchio ). cercherei anche sotto le voci dei singoli bombardieri non limitandomi a wikipedia. Da qualche parte trovai un giornale degli anni 30 che riportava gli schemi delle formazioni e la tempistica dello sgancio a seconda l'obiettivo. Poi molte informazioni le dedurrai da siti meno specifici. Se cerchi il bombardamento di san lorenzo ti farai un idea della precisione del tiro americano; lo stesso su battaglia aerea della rhur ecc.

Nessuno di noi è nato imparato ma si è fatto un idea per deduzione da testi storici. E' difficile trovare un testo tecnico, non ci sono molti disposti a spendere per un libro sulle tecniche di bombardamento dal 39 al 45. Se però cerchi su siti storici ti farai un idea ( dimenticavo cerca bombardamento di Dresda , porto di Bari e naturalmente battaglia d'inghilterra ). I russi e i tedeschi di bombardamenti strategici se ne son fatti a vicenda pochini. Il fronte russo è interessante sopratutto per l'aspetto tattico: bombardamento in picchiata e raso terra.

Modificato da cap.med.cpl.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×