Jump to content
Sign in to follow this  
-{-Legolas-}-

Spionaggio

Recommended Posts

Chi non muore si rivede ...

 

Fonte: La Stampa

 

 

 

Il misterioso aereo russo scovato
da Bing Maps
bingmap-066--330x185.jpg

Una mappa mostra il Project 1.44 le cui informazioni sarebbero state rubate dai Red Star, hacker cinesi filo-governativi
ANTONINO CAFFO

Potrebbe essere il metodo migliore per scovare progetti segreti. Navigando per caso sulleMappe di Bing ci si può imbattere in un’immagine di un fantomatico aereo da caccia conservato appena fuori Mosca nel campo d’aviazione di Zhukovsky in Russia. Si tratterebbe del MiG 1.44 , ovvero l’aereo, rimasto prototipo dal suo sviluppo nella fine degli anni novanta, prodotto dall’azienda russa Mikoyan Gurevich. Il Project 1.44 doveva essere la risposta super-veloce dell’allora Unione Sovietica all’F-22 Raptor degli Stati Uniti. Tuttavia il progetto non ha ricevuto i necessari finanziamenti a causa del crollo dell’Unione, rimanendo così un prototipo che ha preso il volo solo nel 2000 per poi essere abbandonato dai progettisti per alcuni difetti di fabbricazione.

 

Eppure, come si legge dalle testate specializzate, il MiG sarebbe l’avanguardia tecnologica dell’aviazione militare. Progettato per muoversi in modalità stealth grazie a rivestimenti speciali, l’aereo è dotato dei migliori strumenti per eludere le rilevazioni radar più utilizzate e, all’occorrenza, dileguarsi grazie ai comandi di volo digitali e ad un paio di ali motorizzate poste sulla parte anteriore, che lo rendono estremamente maneggevole.

Nel 2011 i funzionari russi abbandonarono il Project 1.44 in favore di un design più moderno, il Sukhoi T-50 PAK FA che ha solcato i cieli per la prima volta nel dicembre 2012. Dopo ciò l’1.44 è presumibilmente scomparso in qualche deposito innevato per poi ricomparire, per caso, nella ricerca immagini di Google che ne rivela una presenza vicino Mosca. La successiva verifica arriva dalle mappe di Bing che lo trovano nei pressi di Zhukovsky.

 

Ma la saga non finisce qui. Alla fine del 2010 la Cina ha presentato il suo caccia J-20, un jet che ha colpito gli esperti per assomigliare davvero molto, come versione aggiornata, al Project 1.44. Basta guardare la code dei due jet per vedere le somiglianze. Inoltre il J-20, come l’1.44, ha un grande oblò centrale con due motori e le ali motorizzate sul fronte. Ovvio ci siano anche delle differenze: il modello cinese è più snello e adatto alla modalità spia e i suoi motori sono disposti in modo diverso. Nonostante l’azienda MiG abbia negato di aver dato informazioni sul Project 1.44 ai cinesi, la Reuters nell’agosto del 2011 aveva sentito un alto ufficiale russo che affermò come “sembra che (i cinesi ndr) abbiano avuto accesso ai documenti che riguardano la Mikoyan”.

 

Secondo Business Insider , non sarebbe strano se dietro ci fossero gli hacker Red Star, noti per rubare documenti di interesse bellico internazionale. Non a caso i famosi Kaspersky Lab avevano affermato come il gruppo hacker fosse all’opera per sottrarre segreti industriali e diplomatici per conto del governo cinese con particolare attenzione ad obiettivi russi. Secondo i Labs il gruppo di hacker è composto da circa cinquanta persone ed è attivo almeno dal 2005, forse dal 2004 e ha invaso le reti di oltre 350 vittime “di alto profilo”: dagli attivisti tibetani alle agenzie governative, ambasciate, università, strutture di difesa e compagnie petrolifere in quaranta paesi in tutto il mondo grazie all’utilizzo del software di spionaggio NetTraveler.

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso e mi auguro che intenda il Canopy, i motori e le alette motorizzate dovrebbero essere i Canard :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok il volersi tutelare ma cosi' si esagera un pochino... sviluppare un sistema informatico capace di prevenire puntualmente le intrusioni no?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena letta la notizia: Snowden ha ottenuto asilo temporaneo in Russia per un anno. Delusi gli USA che minacciano "ripensamenti di posizione". A rischio l'incontro tra Putin e Obama per il G20. Piu' cauta la Russia: Le relazioni bilaterali non sono a rischio...

 

Sto da cell. Se trovate qualche link postatelo voi :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Germania dà ancora un NO a Snowden, e gli USA chiedono di mettere da parte l' NSAgate almeno per quanto riguarda il libero scambio:

 

 

 

Kerry: "Datagate non inquini libero scambio Usa-Ue". Germania, "no" all'asilo per Snowden

Il segretario di Stato americano chiede che le trattative per l'accordo siano "separate" da "qualunque altro problema". Quasi a raccogliere l'invito, la Commissione Ue respinge la richiesta di Berlino di includere nel negoziato sul libero scambio la protezione dei dati

 

Articolo completo qui.

 

e poi:

 

 

Datagate, Usa: "Anche l'Ue ci spia" La replica delle autorità americane. Intanto Obama ha chiesto agli 007 di limitare lo spionaggio ai danni dell'Onu

13:30 - "Anche i nostri alleati europei spiano i leader e i servizi d'intelligence americani". Lo ha detto un alto responsabile dello spionaggio Usa nel corso di un'audizione al Congresso. Intanto per cercare di porre un freno allo scandalo del Datagate, BarackObama ha chiesto di ridurre lo spionaggio ai danni delle Nazioni Unite. Il presidente ha ordinato alla National Security Agency di limitare le intercettazioni nella sede Onu a New York.
Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai voglia.. e' che ormai si fa' casino su tutto.. tutti moralisti.. io vorrei vedere quanti non spiano gli alleati..

 

Mi viene in mente un aneddoto di 2 tizi, 2 a caso, inglesi,arrestati in Francia mentre davano un occhiata alla portaerei C.d.G...

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.lastampa.it/2014/06/06/tecnologia/vodafone-alcuni-governi-hanno-libero-accesso-alle-telefonate-dei-nostri-clienti-uodswAFOvV8ROTrRwywgqI/pagina.html

 

Sempre per la serie "Ma dai?! Non me l'aspettavo proprio", Vodafone rivela che in almeno 6 nazioni in cui il gestore opera, le agenzie di sorveglianza hanno accesso diretto alla rete di telefonia mobile, riuscendo ad ascoltare conversazioni senza dover chiedere permessi a magistrati,giudici, avvocati, uscieri e parcheggiatori.

 

Piccola nota: il premio per il maggior numero di intercettazioni "legali" va al Bel Paese.

 

Edit, ci metto anche un comodo grafico.

 

http://www.corriere.it/methode_image/2014/06/06/Tecnologia/Foto%20Tecnologia/vodafone_graphic460.jpg?v=20140606112147

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un cittadino cinese, e suoi eventuali complici, sono stati imputati di aver complottato spionaggio ai danni dell'industria aeronautica USA. In particolare son ostati presi di mira 65GB di dati sul C-17 Globemaster, il cui Y-20 cinese ha diversi tratti in comune.

 

Non si tratta dell'unico tentativo di spionaggio, sarebbero stati tentati anche furti di dati sul Raptor, sul report missione dello F-35 ed altri dati.

 

Fonte: Businnessweek

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×