Jump to content

Satellite Nasa, possibile impatto. Rischio all'1,1%


Recommended Posts

Roma, 23 set. (Adnkronos) - Il satellite della Nasa Uars cambia traiettoria. Esclusa quella compresa nella fascia oraria tra le 21:25 e le 22:03 di oggi questa sera, rimane solo una fascia di interesse per l'Italia, quella tra le 03:34 e le 04:12 di domani, 24 settembre.

 

 

Basso il rischio di impatto. Dopo essere scesa allo 0,9%, la probabilità che uno o più frammenti del satellite della Nasa possano cadere in territorio italiano è aumentata all'1,1%.

 

 

''In considerazione di questo scenario - rileva la Protezione civile - il territorio potenzialmente interessato dall'evento comprende le Province Autonome di Trento e Bolzano, tutte le province del Veneto e del Friuli Venezia Giulia; Brescia e Sondrio per la Lombardia''.

 

 

''E' poco probabile che i frammenti causino il crollo di edifici, che pertanto sono da considerarsi più sicuri rispetto ai luoghi aperti; i frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti: pertanto, non disponendo di informazioni precise sulla vulnerabilità delle singole strutture, si può affermare che sono più sicuri i piani più bassi degli edifici; all'interno degli edifici i posti strutturalmente più sicuri dove posizionarsi nel corso dell'eventuale impatto sono i vani delle porte inserite nei muri portanti (quelli più spessi)''.

 

 

Il Dipartimento aggiunge che "è poco probabile che i frammenti siano visibili da terra prima dell'impatto; che i frammenti di satellite possono sprigionare gas tossici (idrazina)". "Chiunque avvistasse un frammento dovrà segnalarlo immediatamente alle autorità e comunque dovrà mantenersi a un distanza di almeno 20 metri".

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Satellite-Nasa-domani-mattina-possibile-impatto-Rischio-all11_312479423476.html

uars_mappa.jpg

Link to post
Share on other sites

Dal sito della NASA ....

 

Update #14

 

Sat, 24 Sep 2011 09:16:50 AM UTC+0200

 

 

NASA’s decommissioned Upper Atmosphere Research Satellite fell back to Earth between 11:23 p.m. EDT Friday, Sept. 23 and 1:09 a.m. EDT Sept. 24.

The satellite was passing eastward over Canada and Africa as well as vast portions of the Pacific, Atlantic and Indian oceans during that period.

The precise re-entry time and location are not yet known with certainty.

 

 

Link to post
Share on other sites

Aggiornamento .... dal sito della NASA ....

 

Update #15

 

Sat, 24 Sep 2011 09:46:42 AM UTC+0200

 

 

NASA’s decommissioned Upper Atmosphere Research Satellite fell back to Earth between 11:23 p.m. EDT Friday, Sept. 23 and 1:09 a.m. EDT Sept. 24.

The Joint Space Operations Center at Vandenberg Air Force Base in California said the satellite penetrated the atmosphere over the Pacific Ocean.

The precise re-entry time and location are not yet known with certainty.

 

 

Edited by TT-1 Pinto
Link to post
Share on other sites

Già ha sicuramente impattato da qualche parte nel pacifico...tuttavia non credo assolutamente che la Nasa non sappia dove possa trovarsi...o meglio abbia una finestra spazio temporale così ampia. I sistemi di tracking per satelliti sono pane quotidiano di un'agenzia spaziale. Un intervallo così ampio lo potrei avere io che ho seguito la discesa in diretta su internet ma di certo non loro.

Link to post
Share on other sites

Già ha sicuramente impattato da qualche parte nel pacifico...tuttavia non credo assolutamente che la Nasa non sappia dove possa trovarsi...o meglio abbia una finestra spazio temporale così ampia. I sistemi di tracking per satelliti sono pane quotidiano di un'agenzia spaziale.

Più che della NASA .... direi del NORAD ....

 

http://www.norad.mil/about/index.html

 

http://www.peterson.af.mil/units/index.asp

Link to post
Share on other sites

Ultimo aggiornamento da parte della NASA .... che ancora non è in grado di dire dove sia caduto ....

 

Update #16

 

Sat, 24 Sep 2011 05:37:25 PM UTC+0200

 

 

NASA’s decommissioned Upper Atmosphere Research Satellite fell back to Earth between 11:23 p.m. EDT Friday, Sept. 23 and 1:09 a.m. EDT Sept. 24.

The Joint Space Operations Center at Vandenberg Air Force Base in California said the satellite entered the atmosphere over the North Pacific Ocean, off the west coast of the United States.

The precise re-entry time and location of any debris impacts are still being determined.

NASA is not aware of any reports of injury or property damage.

 

 

 

This is your source for official information on the re-entry of UARS.

All information posted here has been verified with a government agency or law enforcement.

 

 

 

NASA will conduct a media telecon at 2 p.m. ET to discuss the re-entry. The telecon will be streamed live at www.nasa.gov/newsaudio.

 

Link to post
Share on other sites

Comunque sia credo abbia interesse a non divulgare il sito d'atterraggio...ora se in prima battuta NASA può aver mentito riguardo al rilascio di sostanze tossiche (inizialmente negato e poi smentito) e poi afferma che i rottami non possono essere toccati perchè proprietà degli stati uniti (un relitto di nave abbandonata tuttavia è res nullius) può benissimo mentire la terza volta e non dire dove sia caduto. (e poi scusate se atterra e mi frego i pezzi potrei essere punito -non sono nemmeno su territorio USA- e se mi distrugge immobili e terre non paga i danni nessuno?)

 

Se la giustizia divina avesse voluto essere proprio giusta l'avrebbe fatto schiantare proprio in testa a quelli della NASA

Link to post
Share on other sites

non credo proprio che a un veicolo spaziale senza equipaggio, che solo forzatamente diventa "nave abbandonata" al rientro sull'oceano, possa applicarsi il diritto marittimo come fosse un relitto.

Link to post
Share on other sites

Molto interessante, 26 pezzi sono sopravissuti al rientro quindi sono finiti in acqua. Poveri pesci.:huh:

In effetti, nel testo, viene usato il condizionale ....

 

Twenty-six satellite components, weighing a total of about 1,200 pounds, could have survived the fiery re-entry and reach the surface of Earth.

.... è pertanto sperabile che l'ecatombe ittica sia stata meno imponente di quanto temuto .... ;)

Link to post
Share on other sites

Ok, battute a parte volevo solo sottolineare che se il rientro fosse avvenuto sul Nord Italia come anticipato, probabilemente ci sarebbero stati 26 oggetti pericolosi in caduta libera su una zona densamente popolata. Poveri pesci si, ma era una battuta.

Link to post
Share on other sites

Poveri pesci si, ma era una battuta.

OK .... ricevuto .... ;)

 

Ora però prepariamoci spiritualmente a ricevere, nel giro di un mese, anche quest'altro .... :(

 

fmj21y.jpg

Due to the fact that ROSAT does not have a propulsion system on board, it was not possible to manoeuvre the satellite to perform a controlled re-entry at the end of its mission ....

.... The latest studies reveal that it is possible that up to 30 individual pieces weighing a total of 1.6 tons may reach the surface of the Earth ....

.... The largest single fragment will probably be the telescope's mirror, which is very heat resistant.

 

http://www.dlr.de/dlr/en/desktopdefault.aspx/tabid-10432/620_read-830/

Link to post
Share on other sites

D'altronde l'immondizia spaziale è una realtà già da tempo... questo succede quando si mettono in orbita, a risparmio, satelliti troppo in basso, che non sfruttano realmente l'orbita gravimetrica, ma semplicemente la curvatura terrestre girare attorno alla superficie (mi spiego in due parole, è lo stesso principio della palla lancia per aria che compie una parabola, la palla non è abbastanza in alto, rispetto al percorso che fa, per non ricadere a terra, mentre il satellite nel tot di terreno che percorre in distanza da un punto A a un punto B della superficie, è, ovviamente tarato in partenza, per essere alla sufficiente altezza che, a quella data velocità, compie un percorso abbastanza lungo che la superficie sotto "s'incurva", quindi il satellite "cade" di continuo, ma questo non significa affatto stare in orbita come fa la Luna che sfrutta la curvatura dello spazio, non quella del terreno), la cosa è comprensibile per le ricerche a bassa quota, un po' meno quando lo si fa per risparmiare carburante e rischiare poi che pezzi di svariate tonnellate (ma basta mezzo kg dei materiali particolarmente resistenti che si usano in astronautica, che arrivi a terra per perforare un palazzo di 3 piani dal tetto alla cantina) ricadano su centri abitati non visti.

Link to post
Share on other sites

ci sono alcune cose che non mi tornano, a prescindere dal fatto che il disegno rappresenta un EorSat (ad energia solare) e non un RorSat (ad energia nucleare... con un doppio sistema ridondante, per non riportare il reattore col suo combustibile sulla terra, che non sempre ha funzionato).

il RorSat serviva per la sorveglianza radar degli oceani e per tracciare le flotte NATO, come è possibile che non abbia alcun sistema di propulsione, visto il ruolo da svolgere (non poter cambiare orbita era molto pericoloso, considerando gli ASAT e tutti gli altri programmi in merito e facilitava le capacità di evasione da parte degli obiettivi)?

inoltre, nè il RorSat nè lo EorSat (che aveva funzioni SIGNIT) dispongono di telescopi.

Edited by vorthex
Link to post
Share on other sites

Quando troppi acronimi creano confusione .... ;)

 

Buongiorno ....

 

RorSat .... http://it.wikipedia.org/wiki/RORSAT

 

EorSat .... http://it.wikipedia.org/wiki/EORSAT

 

Bensì RoSat .... http://en.wikipedia.org/wiki/ROSAT .... che sta per ntgensatellit ....

 

.... i primi due di tipo militare e di origine russo-sovietica .... l'ultimo di tipo scientifico e di origine internazionale con un forte contenuto tedesco .... ed è proprio quello che sta per venire a farci visita .... :ph34r:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...