Jump to content

Un po' di domande


Aztery
 Share

Recommended Posts

Salve, mi scuso in anticipo per la mia ignoranza in materia, infatti mi sento un po' fuori luogo, ma come ho già scritto nella mia presentazione, sono una persona "normale" con delle semplici curiosità...

 

Spero di non aver sbagliato sezione.

 

Allora, domanda n° 1 : Un aereo, quanta luce emette generalmente?

n° 2 : In base a cosa una persona (da terra) può calcolare la luminosità di una luce di un aereo?

n° 3 : Su una vostra discussione, una risposta è la seguente

Ci sono poi quelle che indicano gli ingombri dall'aereo: sono quella bianca fissa nel cono di coda o sulla coda stessa, le due bianche fisse alle estremità alari e -spesso- sulla pancia dell'aereo. Il loro scopo è aumentare la visibilità esterna dell'aereo e indicarne le dimensioni.
Si intende le dimensioni dell'aereo stesso? Cioè, più è grande la luce e più è grande l'aereo?

n° 4 : Fino a che quota può arrivare un aereo?

n° 5 : C'è un modo per calcolarlo da terra?

 

Spero di non avervi annoiato o di avervi disturbato.

Attendo risposte..

Link to comment
Share on other sites

1 Quanta luce? Credo ci siano delle normative, non mi sembra dipenda dalle dimensionDeve avere strumenti molto precisi, e riuscire a inseguirlo con una precisione tale da avere solo lui nel campo visivo... piuttosto difficile. E poi le uci fisse non servono a molto, le anticollisione sono dei flash

2 Gii ingombri vale a dire la distanza tra le punte delle ali ecc, non credo l'intensita cambi con le dimensioni

4 Può arrivare intorno ai 15000m se è civile, i militari variano molto a seconda della missione, gli aerei spia anche oltre i 25000 se non ricordo male

5 Non credo sia possibile senza un radar

Link to comment
Share on other sites

probabilemtne per la domanda numero cinque dovrebbe essere possibile calcolarla senza l'ausilio di un radar, più una luce è lontana e più è fioca, quindi avendo una luce di riferimento si potrebbe calcolare con gli appositi strumenti l'altitudine sempre che l'areo di cui si deve calcolara l'altitudine abbia le luci accese........ sicuramente usare un radar è molto più rapido di questo sistema

Link to comment
Share on other sites

ciao,

in effetti le tue domande sono un po strane e probabilmente sono formulate per un obbiettivo ben preciso.

- conta che un aereo, mettendo il caso che abbia tutte le sue luci accese, in navigazione non emette così tanta luce!

quando è in fase di crociera avrà infatti accese solo le strobe light (2 o 4 luci bianche flashanti) le anti collision (sono 2, ma da terra vedrai solo l'inferiore, che emette un flash rosso ad intermittenza) e le navigation light (verde sulla RH wing, rossa sulla LH wing e se cè una bianca sulla coda).

- se l'aereo è molto in alto, di notte, di sicuro non riuscirai a vedere le navigation, e forse neanche l'anticollision, ma solo le strobe.

per molto in alto intendo che l'aereo sia alla sua quota di crociera, che per un jet civile va dai 20'000 piedi circa fino ai 40'000...

- se invece vedi che l'aereo sta emettendo delle luci forti vuol dire che probabilmente è in fase di avvicinamento ed ha quindi estratto i carrelli ed acceso le luci di atterraggio.

queste luci sono composte da 2 fari posti sulle semiali e da 1 o 2 sulla gamba del carrello, dalla potenza di 500-600watt ciascuno! naturalmente in questa configurazione l'aereo è molto vicino a terra!!

 

se conosci l'inglese, sul sito dell'ICAO potresti trovare la normativa che stabilisce quale deve essere la potenza nominale di qualsiasi luce.

attento, le potenze sono standard, e non variano con la dimensione dell'aereo!!

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

NON tutti sanno CHE.........

 

intorno alla metà degli anni 80' sorse il problema riguardante alla effettiva sicurezza che può offrire un casco da volo durante un lancio.....

se il lancio avvenisse su terra ....non c'è problema perchè anche in caso di svenimento del pilota ; la maschera del casco offre una continua respirazione ...magari crea un pò di affanno ma l'aria entra attraverso la membrana di espirazione...il pilora perciò riesce a respirare.....magari anche appeso ad un albero :lol: ......

 

ma se il lancio avvenisse in acqua??...e il pilota sviene per un X tempo? che accade? ...........accade che la maschera che ovviamente è attaccata al la bombolina del sedile permette la respirazione...anche a bombola esaurita; ma allo stesso tempo l'acqua penetra nella membrana di espirazione allagando la maschera e permetterà l'anneghamento dello sfortunato...

 

MA...si trovò il sistema per ovviare a tutto questo...........vi allego questo interessante articolo tratto dalla rivista Sicurezza Del Volo n°140 del 1986....

 

20111019231510_casco%20ami.JPG

________________________________________________________________________

come appunto si può notare che il salvavita è in uso alla Luftwaffe e Marineflieger ed è attaccato al lato destro della maschera..... :okok:

 

http://www.militaryheadgear.com/items/9680

 

German_Luftwaffe_HGU-55G_Pilot_Helmet_999_36.jpg?1307478600

 

$(KGrHqQOKo8E3tO0rQDSBOC6J8qnpg~~0_3.JPG

 

in confronto ai nostri che.....non tutti c'è lhanno in dotazione.....

 

http://volomilano.altervista.org/upload/index.php?route=product/product&keyword=Maschera%20ossigeno%20MBU-12P%20con%20microfono%20per%20caschi%20di%20volo&product_id=261

 

PILOTA F-16

 

Casco%20di%20volo%20caschi%20per%20piloti%20pilota%20Aeronautica%20Militare%20Italiana%20AMI%20maschera%20ossigeno%20aeronautiche%205.jpg

 

PILOTA TORNADO

575608175893d3d6ac42b1.jpg

Edited by eugy78 Fishbed
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

le anti collision (sono 2, ma da terra vedrai solo l'inferiore, che emette un flash rosso ad intermittenza)

 

Una precisazione, più per Star104 che per il formulante della domanda.

 

Le luci rosse (beacon lights) lampeggianti che si notano sulla pancia (tipicamente quelli dell'aviazione leggere) e anche sul dorso (tipicamente i liner) sono quelle luci che indicano che l'aereo è "attivo", cioè che sta eseguendo delle operazioni anche se fermo.

Praticamente servono ad un osservatore esterno a capire se quel mezzo se ne starà lì fermo dove è o si sta muovendo e proprio per questo la check list prevede l'accensione del beacon come prima operazione .

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...