Jump to content

Caccia indiano 5 gen (AMCA)


matteo16
 Share

Recommended Posts

Avevo letto in qualche numero passato di Aeronautica e Difesa di questo progetto indiano di un caccia stealth di 5 generazione non approfondendo sul web...adesso mi sono fatto un giro e ho visto che è stato presentato al salone indiano Aero India 2011 in forma di modellino...

 

Link

Link

LinkLink

Link

Link

 

 

amca-musharraf.jpg

DSC07358.JPG

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=qfn5pDInq3o

http://www.youtube.com/watch?v=HOAiOH0kK80

Edited by matteo16
Link to comment
Share on other sites

Non sarà che stanno mettendo un pò troppa carne al fuoco?

 

Come ho riportato poc'anzi in un'altra discussione, sembra vogliano collaborare con la Russia anche per la realizzazione di un caccia "stealth" leggero ....

 

 

http://www.flightglobal.com/blogs/the-dewline/2011/05/does-india-want-yet-another-st.html

 

 

Non vorrei rischiassero di fare la fine della rana della favola ....

 

 

http://www.ilmiocielo.altervista.org/fedro.htm#A RANA GONFIATA E IL BUE

 

;)

Link to comment
Share on other sites

Non sarà che stanno mettendo un pò troppa carne al fuoco?

 

Come ho riportato poc'anzi in un'altra discussione, sembra vogliano collaborare con la Russia anche per la realizzazione di un caccia "stealth" leggero ....

 

 

http://www.flightglobal.com/blogs/the-dewline/2011/05/does-india-want-yet-another-st.html

 

 

Non vorrei rischiassero di fare la fine della rana della favola ....

 

 

http://www.ilmiocielo.altervista.org/fedro.htm#A RANA GONFIATA E IL BUE

 

;)

 

Eh visto come sta andando il loro caccia Tejas è meglio che stiano sicuramente più cauti...

Con i russi collaborano già per l' FGFA ma è meglio che concludano quel programma prima di potersi imbarcare in un'altro progetto costoso... ;)

Edited by matteo16
Link to comment
Share on other sites

@ matteo16

 

Eh visto come sta andando il loro caccia Tejas ....

Proprio per questo motivo e per le difficoltà che da anni stanno incontrando per mettere a punto un aereo tutto sommato ormai obsoleto .... ma ce li vedi a realizzare un qualcosa di molto più avanzato senza l'aiuto (massiccio) di un partner in possesso di tecnologie assai più evolute?

Link to comment
Share on other sites

Proprio per questo motivo e per le difficoltà che da anni stanno incontrando per mettere a punto un aereo tutto sommato ormai obsoleto .... ma ce li vedi a realizzare un qualcosa di molto più avanzato senza l'aiuto (massiccio) di un partner in possesso di tecnologie assai più evolute?

Senza un patner in possesso di esperienza e tecnologia non andranno tanto lontano attualmente...

Link to comment
Share on other sites

Concordo, ma se ci riuscissero potrebbero dar vita al vero sostituto di quinta generazione del mitico Tiger. A patto che non ci riesca prima qualcun altro, ragion per cui questa ennesima nuova creazione indiana arriverebbe sul mercato in ritardo. Ad ogni modo, a meno che non si sia raggiunto un livello tecnologico davvero elevato, le espressioni "caccia leggero" e "quinta generazione" non vedo come facciano ad andare d'accordo, a meno di non voler disporre di un sofisticatissimo e costosissimo aereo che, in quanto leggero (quindi poco armato e prestante) si vedrebbe impallinato da un F-15.

 

I caccia leggeri, da che mondo è mondo, servono per contrastare minacce a bassa intensità, a fare numero e a fungere da riserva, nonchè a convertirsi in aerei da attacco quando si è conseguita la superiorità aerea. Diciamo che, con l'avvento dei multiruolo e della quinta generazione, il concetto di caccia leggero lascia il tempo che trova, anche per chi può permetterselo.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Gli Indiani avrebbero in mente con questo caccia stealth MCA di sostituire i Jaguar e i Mirage 2000 dopo il 2020...

Questi indiani hanno in mente di fare proprio una forza aerea basata su una bella varietà di velivoli,impressionante direi...

Link to comment
Share on other sites

veramente sono peggiorati,vuoi mettere le difficoltà tecniche nel gestire tanti aerei diversi di 4°generazione a gestire gli aerei a pistoni???inoltre sono anche aerei di nazionalità diversi,appartenenti a correnti tecniche molto diverse.

Link to comment
Share on other sites

veramente sono peggiorati,vuoi mettere le difficoltà tecniche nel gestire tanti aerei diversi di 4°generazione a gestire gli aerei a pistoni???inoltre sono anche aerei di nazionalità diversi,appartenenti a correnti tecniche molto diverse.

Basti pensare che anche fino alla seconda guerra mondiale i mezzi avversari, se catturati in condizioni operative, venivano ridipinti con le insegne giuste ed impiegati al fronte! Immaginate di farlo ora, dove a malapena si riescono ad integrare gli armamenti di proprietà...

Link to comment
Share on other sites

veramente sono peggiorati,vuoi mettere le difficoltà tecniche nel gestire tanti aerei diversi di 4°generazione a gestire gli aerei a pistoni???inoltre sono anche aerei di nazionalità diversi,appartenenti a correnti tecniche molto diverse.

sinceramente non so fino a che punto sia cosi, la logistica l'hanno appaltata alle grosse compagnie aeronautiche quindi non si devono scervellare più di tanto perchè se si guasta un motore si un su-30 ci penserà la sukhoi a ripararlo mentre se il radar di un mirage-2000 fà le bizze si chiama la dassault.

al massimo ci perdono un mare di soldi, ma pare che al momento per loro non sia un problema.

 

diverso discorso quando vorranno farsi i caccia in casa (vedi mmrca) e allora sì che dovranno cominciare a stare attenti.

Link to comment
Share on other sites

sinceramente non so fino a che punto sia cosi, la logistica l'hanno appaltata alle grosse compagnie aeronautiche quindi non si devono scervellare più di tanto perchè se si guasta un motore si un su-30 ci penserà la sukhoi a ripararlo mentre se il radar di un mirage-2000 fà le bizze si chiama la dassault.

al massimo ci perdono un mare di soldi, ma pare che al momento per loro non sia un problema.

 

diverso discorso quando vorranno farsi i caccia in casa (vedi mmrca) e allora sì che dovranno cominciare a stare attenti.

Sì ma rivolgersi ad un unico fornitore, anche estero, comporta inevitabilmente una serie di risparmi, a cominciare dall'addestramento, per passare dai magazzini ricambi, ai contratti di assistenza fino alla consulenza, giusto per fare qualche esempio...

 

Io lavoravo in una compagnia (la buon anima della ItAli Airlines) che aveva una flotta composta da 5 MD-82, 2 Do-328J, 2 Fairchild Metroliner, 1 Cessna Citation C-500 e 5 Cessna Citation Mustang. Solo gestire gli MD con diverse configurazioni (3 dei 5 erano configurati 159Y, gli altri 2 erano 164Y) comportava disguidi per i contratti con i tour operator (che magari firmavano per il 164Y e per ragioni di compagnia si ritrovavano un 159Y) e con il personale di rampa aeroportuale che ogni tanto sbagliava il carico e centraggio, ti lascio immaginare che caos fosse differenziare per ogni modello l'addestramento, la gestione delle licenze, la turnazione, la pianificazione del volo, la statistica FEP, l'organizzazione del dipartimento operazioni volo (dove ogni "flotta" deve di norma avere un suo fleet manager e delle proprie SOP, Standard Operational Procedures), potrei andare avanti per pagine. E siamo rimasti alla più malleabile e relativamente economica gestione operativa, se vuoi passo ad elencarti i problemi della pianificazione e gestione tecnica CAMO...

Link to comment
Share on other sites

Gli indiani avranno in mente molte cose ma, fra il dire e il fare...Da un lato si discute di apparecchi di xyz generazione, dall'altro lato si decide di acquistare (in buon numero) un apparecchio elvetico. Come svizzero la notizia di una "vittoria" del made in Switzerland mi fa piacere ma, insomma, il buon PC-7 è ormai un apparecchio per Paesi (con tutto il rispetto parlando) da 2° o 3° mondo non da nuova potenza mondiale. La gara è poi apparsa perlomeno strampalata: fra i concorrenti c'era di tutto. La scelta è stata effettuata perché il prodotto di Stans "era il più conveniente". Ne occorreranno almeno 200 perché in India vi è il "grounding" della formazione aerea primaria. Quindi una scelta prioritaria e urgentissima. Forse ne verranno costruiti una dozzina in Svizzera, il resto su licenza. Poi, visto che l'India va molto di moda nel mio Paese, il direttore della maggiore industria aereonautica indiana ha rilasciato un'intervista a riviste svizzere nella quale precisa termini ed entità del rinnovo della flotta di Mirage 2000: lodi sperticate alle qualità costruttive del prodotto francese, da non credere! Bastano i Mirage 2000 o necessitano davvero i Rafale (... o Typhoon)? Mah... Convengo con chi, sopra, si mostra critico sull'impressionante "varietà" di tipi dell' IAF. Affari loro ma bisogna essere davvero perplessi!

Link to comment
Share on other sites

Sì ma il PC-7 gli serve come addestratore intermedio, ruolo dove primeggia anche fra gli stessi turboprop. Direi che il discorso addestratore è piuttosto vincolato al progetto per l'addestratore nostrano che al rinnovamento della prima linea.

Link to comment
Share on other sites

Sì ma il PC-7 gli serve come addestratore intermedio, ruolo dove primeggia anche fra gli stessi turboprop. Direi che il discorso addestratore è piuttosto vincolato al progetto per l'addestratore nostrano che al rinnovamento della prima linea.

 

 

Forse è meglio aspettare la comunicazione ufficiale dell'affare Pilatus-IAF. In ogni caso, affermazione del ceo di Pilatus O. Schwenk, il problema "addestramento", per l' IAF, è di una priorità assoluta. L'arma aerea indiana necessita di una (traduco dal tedesco) "ripartenza" con una flotta da sostituire totalmente. Certamente all'India non verranno venduti solo aerei ma, come per altri Stati, verrà fornito un "pacchetto addestrativo" completo. La ditta svolge il ruolo dunque (ma non è una novità) di "impresa generale". Preoccupazione principale per la ditta di Stans (che non è gigantesca) è poi quella di poter assicurare la compensazione industriale richiesta. Sarà in ogni caso duro stabilire l'entità dell'affare con il dollaro crollato a 0.85 rispetto al franco!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...