Jump to content

Tracciare e agganciare?


Arkangel06
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti sono un nuovo utente... Complimenti per il forum, pieno di informazioni utili e di discussioni educative...

Vi pongo oggi un quesito, in giro ho letto che agganciare e tracciare sono due cose differenti, c'è nessuno che potrebbe spiegarmi la differenza?? grazie in anticipo :D

Link to comment
Share on other sites

Non sono un tecnico, ma da quello che so io, qualunque radar "traccia" (cioè "vede") gli oggetti che cadono nel suo campo "visivo". Cioè emette onde radio e poi accende istantaneamente un ricevitore che capta le eco emesse da quelle onde che rimbalzano sugli oggetti "colpiti". Le eco captate sono poi convertite in un segnale luminoso su un tubo catodico (oggi sullo schermo di un computer). Credo che tutto questo sia captare i vari oggetti che cadono nel range del tuo radar. Uno di questi modi potrebbe essere RWS (Range While Scan, o "search"), in cui il radar si limita a individuare tutti gli oggetti volanti che ricadono nel suo range.

"Agganciare" penso che sia un'altra cosa. Si "aggancia" un bersaglio. In genere quando si parla di bersagli volanti, sempre da quello che so io ci sono diverse modalità di funzionamento del radar, che possono essere scelte muovendo un selettore.

Uno di questi modi potrebbe essere TWS (Track While Scan), cioè il tuo radar continua la scansione del suo campo visivo, ma ti "segue", ti "rileva" con precisione, uno o più bersagli aerei (altitudine, rotta, velocità ...) mentre continua la scansione (e continua anche a tracciare) tutti gli altri bersagli che possono ricadere nel suo campo.

Per "Agganciare" credo che forse tu voglia riferirti alla situazione di aver "Acquisito" un bersaglio aereo. In questo caso, il fascio di onde del radar viene indirizzato tutto su un singolo bersaglio aereo, in modo da ottenere in tempo reale informazioni atte a guidarci sopra i missili (o l'aereo, nel caso di un combattimento a cannonate). Una di queste modalità di inseguimento potrebbe essere STT (Single Target Track), in cui tutto il fascio del radar, o una parte sufficiente di esso, viene "fissato" continuamente sull'inseguimento di un solo bersaglio al fine di ottenere tutte quelle informazioni (posizione, quota, rotta, velocità ...) che servono a un missile per colpirlo. Una volta, credo perchè l'energia richiesta era eccessiva e poi anche i computers non erano quelli di oggi, il lavoro dello scan e del track erano fatti da radar diversi. Es: un radar ti rilevava e un altro ti sparava (single track): quello che ti sparava era il radar guidamissili, che con il suo fascio si dedicava esclusivamente e continuativamente a te.

Se sul tuo aereo c'era un ricevitore di onde radar nelle frequanze nemiche (RWR: Radar Warnig Receiver) ti avvisava quando un radar "di scoperta" di aveva visto e quando un radar "guidamissili" stava guidando un missile su di te; le frequenze, le energie e il modo in cui inviavano gli impulsi era diverso e poteva essere sentito in cuffia (e anche oggi credo). Questi sistemi di allerta radar vennero sviluppati soprattuto durante il conflitto nei cieli del Nord Vietnam.

Oggi ci sono radar e computers così potenti (radar AESA) da poter gestire contemporaneamente diversi bersagli in diversi modi (controllo del fuoco incluso), continuando contemporaneamente lo scan del campo di visuale e addirittura gestendo bersagli aerei e al suolo (o sul mare). Questo perchè è come se avessero perdona l'espressione "mille occhi" e allora, mentre tutti gli altri "occhi" che compongono la parabola del mio radar si occupano del campo di visuale radar, 10 di quegli "occhi" li dedichiamo a quel caccia nemico e lo inseguiamo, altri 10 "occhi" li dedichiamo a quell'altro caccia e stavolta passiamo in STT e gli spariamo un missile, altri 10 occhi li mettiamo su quella nave, altri 10 su quel bunker nemico e così via... Se un bersaglio viene classificato dal computer di controllo del fuoco come minaccioso, invece di 10 "occhi", il computer gliene dedica 100, o 200, sempre prelevandoli da quei mille.

Questo da quello che so io.

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Grazie per la risposta, Ho posto questa domanda primo perchè ero curioso, e poi perchè ho sempre pensato, come tu hai confermato che agganciare vuol dire acquisire...

Ma in un film guardato recetemente (Dietro le linee nemiche) Il navigatore quando l'aereo viene "agganciato" da un missile terra-aria non dice hey ci hanno agganciati ecc ecc... Ma dice ci hanno tracciati...

Allora mi è sorto questo dubbio... Pensi sia un errore del film?

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Pensi sia un errore del film?

Nella maggior parte dei film per la TV la parte prettamente tecnica è piuttosto carente,

se poi ci metti che il testo delle discussioni deve essere tradotto in varie lingue ti fai un idea del livello di affidabilità che possono avere.

Link to comment
Share on other sites

.................dice ci hanno tracciati...

Credo che nello specifico quello che io pilota o il WSO vede e' che il RWR (radar warning receiver) di bordo gli comunica che sono stati acquisiti da un radar di acquisizione bersaglio e che potrebbe essere gia iniziata la sequenza di lancio del SAM. A volte si viene solo acquisiti ma non avviene nessun lancio di missile. Queste situazioni permettono, tuttavia, di identificare che tipo di radar e' presente in quella zona.

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la risposta, Ho posto questa domanda primo perchè ero curioso, e poi perchè ho sempre pensato, come tu hai confermato che agganciare vuol dire acquisire...

Ma in un film guardato recetemente (Dietro le linee nemiche) Il navigatore quando l'aereo viene "agganciato" da un missile terra-aria non dice hey ci hanno agganciati ecc ecc... Ma dice ci hanno tracciati...

Allora mi è sorto questo dubbio... Pensi sia un errore del film?

 

Io prima mi riferivo al ruolo aereo del radar, cioè aria-aria. Tu invece mi sembra che ti riferisci al ruolo terra-aria.

 

Ti riferisci a Behind enemy lines?

In quel film mi sembra che si veda un F-18F che viene abbattuto da un SAM di costruzione russa. Il SAM in questione mi sembra quello che la NATO chiama SA-13 Gopher.

Il SA-13 dovrebbe essere un eccellente sistema SAM a bassa quota per la difesa missilistica a breve raggio del campo di battaglia: contro gli elicotteri della NATO soprattutto, o contro aerei come gli A-10 o gli Harriers.

Il SA-13 è montato sullo scafo di diversi veicoli. Quello del film mi pare un MTLB: un vecchio cingolato russo dalla eccezionale versatilità che ha una mobilità anfibia e in fuoristrada così spiccata che in Siberia lo usano al posto della jeep.

E' un sistema missilistico i cui missili sfruttano un triplo sistema di guida passivo, che cioè si basa sulle emissioni del nemico: infrarosse, visibili e ECM. Le prime sfruttano il calore, le seconde la variazione di contrasto di un immagine (è anche detta "guida TV"), le ultime fanno sì che il missile si diriga sugli emettitori ECM nemici (electronic countermeasures) conosciuti.

La guida TV su un missile SAM potrebbe essere un guaio perchè sulla breve distanza, essendo basata solo sulla guida televisiva, potrebbe tirar giù qualunque cosa, anche un bombardiere stealth. L'unico difetto è che il bersaglio non deve sparire dietro nuvole, o fumo, o dietro una montagna: cose cioè che interrompono la visione TV del bersaglio da parte del missile.

Il sistema di acquisizione del SA-13 dovrebbe essere però elettro-ottico e sfrutta anche un piccolo radar doppler a impulsi per la ricerca dei bersagli ancora fuori dal raggio visivo umano, per poi puntarci sopra i visori ottici. L'antenna di questo radar di puntamento è quella tra i due lanciatori del SA-13.

Quindi se nel film dicono "Ci hanno acquisito", forse si riferiscono al fatto che i ricevitori dell' F-18F hanno captato le emissioni del piccolo radar del SA-13.

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Mamma si imparano più cose qui che in wikipedia... Comunque si il film è proprio quello, e riflettendoci e riguardandolo mi sono accorto di una cosa, nel film si intravede la lucina Master Caution e sul lato in rosso scritto SAM... Quindi credo che cosi si parli di aggancio! o sbaglio? grazie di tutto siete davvero fantastici...

Link to comment
Share on other sites

Se l'aereo o le'licottero hanno i sensori passivi giusti, questi si accorgono quando il radar nemico cambia modo di scansione e passa dalla tracciatura al puntamento e avvisano il pilota.

Da quel che so, l'avvisatore SAM si accende quando capta le emissioni di radar ostili che scandagliano la zona. Se uno di questi radar punta l'aereo, cioè passa dalla normale tracciatura radar all'acquisizione, o addirittura si accende il guidamissili, allora la spia "SAM" (già accesa) dovrebbe iniziare a lampeggiare e si dovrebbe sentire in cuffia l'allarme acustico che avvisa il pilota che l'aereo è appena stato acquisito. (Però io non sono pilota ...).

Nel caso del SA-13 probabilmente il sensore RWR dell'F-18 ha captato gli impulsi Doppler del radar nemico e si è accesa la spia "SAM" sul cruscotto. Ci sono sistemi che poi servono a rilevare eventuali missili in volo, per cui se uno o più missili (a guida IR in questo caso) vengono lanciati, l'aereo se ne "accorge".

Uno di questi sistemi dovrebbe essere rappresentato da una o più "catene" di sensori IR sparsi sulla superficie dell'aereo, che rilevano la vampa di coda di un missile in volo e avvisano il computer di bordo.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...