Jump to content
Sign in to follow this  
Psycho

Info Sulle "targhette"

Recommended Posts

Come si chiamano quelle "targhette" o "piastrine" o "placchette" (le ho sentite chiamare in diversi modi) che si vedono al collo dei soldati USA nei film?

 

Le usano davvero?

 

Cosa c'è inciso?

 

Perchè gli italiani non le usano?

 

Quali altri eserciti le "indossano"?

 

Quali sistemi adoperano gli eserciti che non le hanno al posto di esse?

 

Grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si chiamano piastrine.

 

Le usano tutti gli eserciti, in pratica, e anche le forze armate italiane (compresi i piloti).

 

In zona di operazioni militari sono obbligatorie.

 

Le piastrine sono due, e devono contenere almeno nome, cognome e numero di matricola del militare. Di solito c'è anche il gruppo sanguigno.

 

Purtroppo la loro funzione non è piacevole: se un soldato muore, una piastrina resta attaccata per consentire l'identificazione del cadavere, l'altra viene strappata via dal suo comandante, affinchè venga certificata la morte.

 

La cosa si rivela utilissima specialmente se non c'è tempo di recuperare tempestivamente il corpo, perchè la battaglia infuria o, peggio, ci si trova dietro le linee nemiche.

 

In caso di cattura, spesso una delle piastrine viene consegnata alla Croce Rossa Internazionale per dimostrare che il prigioniero è nelle proprie mani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuri che gli italiani le usano?

 

Mia mamma mi ha detto di averle viste solo nei film (è figlia di un maresciallo maggiore) oppure sono una cosa moderna e ai tempi in cui mio nonno era nell'esercito non esistevano...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sicuri che gli italiani le usano?

Certo. Mio zio era un ufficiale della marina e la conserva ancora. Su tutte c'è scritto il nome, il cognome, la matricola, il grado e il gruppo sanguigno in caso di trasfusioni. E si spezza a metà in caso di morte del soldato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, dimenticavo che in alternativa alla doppia piastrina c'è quella unica composta di due pezzi separabili.

 

Le piastrine si usano solo in zona di operazioni.

 

Quando sei fuori servizio o non partecipi a operazioni belliche non c'è ragione di metterle.

 

Si usavano già nella II GM.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono due perchè quando un militare sul campo muore una va strappata e portata via l'altra va messa in bocca del deceduto perchè cosi' quando si andrà a recuperare il corpo, lo si sa riconoscere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scoperto che ci mettono anche la religione e la data di nascita

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero, dimenticavo che in alternativa alla doppia piastrina c'è quella unica composta di due pezzi separabili.

 

Le piastrine si usano solo in zona di operazioni.

 

Quando sei fuori servizio o non partecipi a operazioni belliche non c'è ragione di metterle.

 

Si usavano già nella II GM.

anche nella prima

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero, dimenticavo che in alternativa alla doppia piastrina c'è quella unica composta di due pezzi separabili.

 

Le piastrine si usano solo in zona di operazioni.

 

Quando sei fuori servizio o non partecipi a operazioni belliche non c'è ragione di metterle.

 

Si usavano già nella II GM.

anche nella prima

davvero anche nella prima guerra mondiale??!!

E allora mi sorge una domanda un po' pungigliosa...nel libro "niente di nuovo sul fronte occidentale" di Remarque,perchè il protagonista quando uccide il nemico e va a guardare la sua identità,rovista nel taschino alla ricerca di una specie di tesserino??!

Non poteva semplicemente guardare la piastrina al collo se già esisteva??!! :blink:

 

scusate ancora per la curiosità alquanto strana... :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari non era usata da tutti gli eserciti e se ricordo bene l'autore l'ha combattuta la guerra quindi non penso si sia sbagliato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le forze USA le hanno ufficialmente introdotte nel 1906 ma sono diventate operative come le conosciamo oggi solo nel 1916.

Dal 1969 le forze USA non stampigliano il numero di matricola ma il Social Security Number (una specie di codice fiscale).

 

Onestamente non saprei dire quali eserciti si siano adeguati a questa usanza e da che periodo, ma di sicuro è uno standard della NATO e di tutte le forze armate più importanti nel mondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...