Jump to content
Sign in to follow this  
dread

Visori Notturni Infrarossi Termici

Recommended Posts

prima di tutto se dico visore infrarosso cosa intendo, quelli termici, o quelli notturni (che vedo tutto verde)?

 

i visori termici che portata hanno? possono individuare il calore di una persona attraverso un muro? perchè sarebbero utilissimi per individuare eventuali nemici nascosti dentro le stanze oppure in campo aperto mimetizzati tra il fogliame, magari in vietnam avrebbero fatto comodo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non puoi vedere un nemico dietro un muro con un visore termico. Deve essere vicino al muro per trasmettere il calore sullo stesso e comunque sarebbe troppo debole per capire se c'è una persona o meno. In ogni caso se si riesce a capire che c'è una persona dietro al muro, come fai a sapere se è un soldato alleato o nemico o ancora peggio un civile

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora dread l'infrarosso è una banda più bassa della luce visibile che noi non percepiamo con la vista servono degli strumenti ad hoc, ce ne sono di due tipi: a intensificazione di luce che usano cristalli (selinuro di gallio)che amplificano la luce,di solito ti fanno vedere tutto verde e quelli termici (l'infrarosso lo percepiamo come calore)che ti fanno vedere delle macchie colorate .

 

ale la possibilità di scoprire qualcuno è proporzionale alla tecnologia dello strumento, i vv.ff. lo usano per trovare la gente in mezzo al fumo di un incendio. Quanto al riconoscimento dei soldati amici, si portano nella mimetiche delle pach visibili all infrarosso che identificano il portatore ;

distinguere un nemico da un civile o da un amico è sempre un problema oggi più che mai

 

p.s i primi apparati del genere erano nazi ... in vietnam furono usati dai Seals

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, per semplificare le cose, 2 sono gli strumenti che si usano:

 

- Visori ad intensificazione di luminescenza, le cui versioni più moderne le trovate anche sulle telecamere digitali di un certo livello. Questi visori ti restituiscono un'immagine bianco-nero o verdastra, ne esistono di più generazioni, possono essere bidimensionali o tridimensionali, a monocolo o binocolo.

In caso di necessità si può usare un "diodo" per emettere luce come fosse una torcia elettrica (invisibile a occhio nudo)

 

- Visori termici, che si basano sul calore, e restituiscono solitamente immagini in bianco e nero, le versioni più avanzate sono a colori. I modelli più sofisticati utilizzano un sistema IIR che sfrutta l'irradiazione infrarossa per fornire una vera e propria immagine televisiva di qualità elevata.

Anche in questo caso si può usare un proiettore (torcia) di raggi infrarossi per illuminare l'area.

 

Differenze operative: se dovete muovervi di notte, indipendentemente dal fatto che ci siano o meno bersagli caldi, il primo tipo è senz'altro più indicato.

 

Se dovete individuare bersagli caldi, nascosti dalla mimetizzazione, il secondo è decisamente meglio.

 

Esistono modelli integrati che sfruttano le qualità di entrambi i sistemi.

 

Di solito, il soldato usa il primo sistema, come sistema individuale.

Sensori IR e IIR sono utilizzati da bordo di veicoli o comunque non a livello individuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S.

 

Combattere di notte utilizzando questi sensori non è una cosa semplice.

 

I sensori costano, e il personale dev'essere veramente ben addestrato, più di quello che immaginate.

Chi li ha provati sa cosa voglio dire.

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto su Rivista aeronautica che il problema più grave è il ristretto angolo visivo e la perdita della terza dimensione il che porta a dover combatteree il disorientanento e la nausea (ma Sam fisher nel videogame rimette? :lol: )

 

scherzi a parte come si risolvono questi problemi? se sono questi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono problemi seri...

 

la perdita del senso tridimensionale è micidiale...

 

si risolvono innanzitutto con l'addestramento.

 

Poi le ultime generazioni di sistemi sono molto più sofisticate, e riescono a restituire la profondità tridimensionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In ogni caso se si riesce a capire che c'è una persona dietro al muro, come fai a sapere se è un soldato alleato o nemico o ancora peggio un civile

Dipende dalla situazione.

Comunque non mi sembra difficilissimo cioè se stai facendo una missione in territorio nemico sicuro quello k sta dietro il muro è un nemico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se le forze alleate sono state divise in più gruppi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è la radio, e poi non significa che se vediamo qualcuno dietro un muro lo dobbiamo ammazzare per forza, intanto sappiamo che c'è e quindi non verremo colti di sopresa

Share this post


Link to post
Share on other sites
E se le forze alleate sono state divise in più gruppi?

Non facciamoci le paranoie!!!! :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!
PROVATO!
HO ACQUISTATO un cannocchiale TERMICO, e onestamente mi trovo molto bene. Il nostro gruppo, come altri....., lo usa già e funziona alla grande. Vedo di notte come di giorno, vede attraverso il fogliame, con foschia o fumo, posso distinguere chiaramente una persona a 300 metri.

Qui potete vedere un filmato che ho fatto io:

 

 

niente di chè, ma rende l'idea. Ci sono persone a circa 500 metri di distanza e un minuscolo ghiro, prima NELLA TANA! poi esce, a dimostrazione che era buio totale: i ghiri si muovono solo di notte (si vede addirittura il calore lasciato dalle zampine!!!)
Sono ormai strumenti per uso civile, quindi non ci sono problemi legali o di permessi ecc... Prezzo: circa 1500 euro.
Tra l'altro l'azienda da cui l'abbiamo comprata ce ne ha fatti provare alcuni modelli (di notte) per aiutarci nella scelta (e dimostrare che funzionano davvero!)
NON vedo attraverso i muri! Quello no! (Anche se... nei film sì! ;-) )
Strumenti più potenti, da esercito, mi hanno spiegato, sono quelli che vedono fino a 30 km per il controllo confini di Stato. quellì si costano cari...
Per il softair questa va benone. Ha anche vari colori per corpi di temperatura diversa (nel prossimo filmato li metterò). Altri gruppi li usano già e sono ben soddisfatti.
Si chiama "termocamera Pergam MT" (per non fare pubblicità non ho messo il link dell'azienda e gli altri filmati presenti su youtube)
Ciao a tutte/i
Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...