Jump to content
Sign in to follow this  
red giacomo

nuovi IFV e APC russi

Recommended Posts

salve a tutti,vorrei sapere se qualcuno sà qualcosa riguardo nuovi progetti di IFV o APC russi o anche nuove versioni di quelli vecchi.

io ho sentito parlare di un ammodernamento radicale del BMP-3,con nuovi sisemi di puntamento e corrazza ERA ma le informazioni su quest'ultimo sono a dir poco inesistenti e vorrei sapere se qualcuno ne sà di più.

ho un pò più informazioni sul BMP-T,di cui girano un sacco di video ma le caratteristiche tecniche e le informazioni su una sua futura entrata in servizio scarseggiano,quindi pure di questo strano mezzo sò poco. grazie :D

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

un momento... iniziamo a non confonderci.

il BMP-T non è un IFV, ma è un mezzo da combattimento urbano estremamente specializzato che deriva dal T-72. sul suo scafo è stata montata una torretta particolare con cannoni automatici di medio calibro, missili controcarro e lanciagrante e/o mitragliatrice, il tutto con un grande arco di tiro... soprattutto in verticale ed una estesa protezione, fornita da ERA e gabbie per polli.

sicuramente curiosa ed un tantino anacronistica, è la presenza di due torrette laterali, più precisamente casamatte, armate con lanciagranate/mitragliatrice e la conseguente presenza di 5 uomini di equipaggio. una soluzione degna dei carri sovietici degli anni 20 e 30.

 

per il resto... non è che ci siano particolari novità: si continuano ad aggiornare i vecchi progetti della serie BTR e BMP, senza dimenticare i BMD aviotrasportati.

nuove corazzature reattive, nuovi sistema di condotta di tiro ed a volte anche nuovi armamenti, sopratutto per la serie BTR.

ovviamente, le mancanze di questi mezzi restano sempre le stesse e sono da ascrivere sorpattutto alla scelta di posizione il vano motore posteriormente, per aumentare le doti nautiche dei mezzi (durante la Guerra Fredda ci si aspettava di dover attraversare un bel pò di fiumi per conquistare l'Europa), che va a discapito del compartimento per i fanti, costretti a soluzioni risicatissime e pericolose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per le informazioni,ma perchè sei contrario al gran numero di equipaggio?i carriarmati sono vulnerabili nelle citta proprio perchè hanno un lento tempo di reazione alle minacce e a volte non possono proprio reagire ,con molti membri addetti ognuno ad un arma la velocità di reazione aumenterebbe molto!(almeno credo)comunque sai qualcosa del nuovo BMP 3,perchè sembra più di un ammodernamento,anzi sembra proprio un nuovo mezzo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente i carri sono vulnerabili in città perchè non sono progettati per questo scopo, non perchè abbiano tempi di reazione lenta, cosa non vera. semplicemente, da dentro un carro, anche moderno, si vede ben poco dell'abimente esterno, soprattutto se la minaccia è su 360° e viene anche dall'alto. non è un caso se la fanteria li deve appoggiare da vicino e da tergo.

i carri russi, poi, avevano ed hanno, problemi di elevazione e depressione dell'armamento principale, visto le risicate dimensioni della torre e del complesso sistema di caricamento automatico. ed il BMP-T è pensato proprio per ovviare a questo gap, anche perchè la combinazione di 30mm e missili controcarro non è così migliore di un normale 125mm.

per l'alto numero di uomini... non sono contrario, ma è oggettivamente una cosa anacronistica che non ha mai funzionato molto bene: basta pensare ai fanti che dovevano combattere all'interno degli IFV, usando le armi da apposite feritoie: se già il cannoniere vede poco, ed ha una posizione ed ottiche privilegiate, figuriamoci una casamatta o un fante che spara attraverso un buco, senza dimenticare le implicazioni nella protezione che molti "buchi" coportano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

appunto perchè la visuale a 360° è risicata i tempi di reazione sono stretti,comunque credo che abbiano sviluppato questo mezzo in vista di un possibile nuovo attacco a Gronzy,nel quale potrebbe dimostrare se si tratta di un mezzo azzeccato o meno,comunque i soldati nelle casematte potrebbero vedere solo un lato ?e il carro utilizza sistemi di protezione attivi come lo shatora?

Share this post


Link to post
Share on other sites
appunto perchè la visuale a 360° è risicata i tempi di reazione sono stretti

i tempi di reazione saranno sempre risicati perchè il problema non è tanto ingaggiare il bersaglio, quanto accorgesene in tempo utile: per questo spesso si preferisce l'uomo in ralla (ralla molto ben protetta, ovviamente), visto che i sensori, per quanto raffinati, non hanno la "percezione" umana. i russi dichiarano che il mezzo è in grado di ingaggiare 3 bersagli contemporanemanete... decisamente notevole. rimane un mezzo unico nel suo genere ed è questa la stranezza: Israele che danni combatte in scenari simili non ha mai ideato mezzi del genere ma sempre APC pesantemente protetti, con armi di piccolo calibro remotizzate o asserviete a grandi trasparenti (le famose torri che troneggiano su M-113 e Centurion modificati). vedremo alla prova del fuoco.

 

comunque credo che abbiano sviluppato questo mezzo in vista di un possibile nuovo attacco a Gronzy,nel quale potrebbe dimostrare se si tratta di un mezzo azzeccato o meno

veramente la situazione a Grozny è "pacificata" da un bel pò. non è stato fatto per Grozny, è stato per scenari simili a Grozny. tra le altre cose il loro utilizzo è decisamente curioso... dovrebbero scortare gli MBT in varie combinazioni dei due mezzi... i combattimenti a Grozny sono stati davvero un incubo per i russi.

 

comunque i soldati nelle casematte potrebbero vedere solo un lato

le casamatte laterali coprono solo l'arco frontale. i mitraglieri hanno un discreto visore, ma il campo di visuale è sempre ristretto. diverse sono, per esempio, alcune soluzioni occidentali come quelle sul Puma, che dispongono di telecamere estere mobili. io, però, rimango dubbioso... l'ottica è sempre piuttosto fragile e non da la situation awareness di un uomo. ovviamente, però, rimane l'unica soluzione che non esponga gli uomini.

 

e il carro utilizza sistemi di protezione attivi come lo shatora?

"di serie" non ha questi sistemi, ma sono quasi sicuramente integrabili.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

la situazione a gronzy si è un bel pò scaldata negli ultimi giorni,non sò se hai sentito dell'attacco al parlamento da parte dei separatisti,io l'ho letto su republica di 3 giorni fa,ed i russi sono parecchio incavolati.comunque l'usa di questo mezzo come scorta potrebbe ridurre il numero di fanti destinati a proteggere i convogli che entrano nelle città,dando più largo usa a sistemi di protezione attiva che sono deleteri per la fanteria nelle vicinanze dei mezzi che gli utilizzano.poi i sistemi attivi di protezione russi hanno dato eccellenti prove di resistenza(come il t-90 che ha incassato 9 colpi di RPG senza subire danni gravi e continuando a essere operativo)quindi se anche su questo mezzo le difese fossero cosi' buone potrebbe farsi strada per un bel pò nelle vie di una città controllata dal nemico,e sicuramente se non lo uccide prima che spari lo fà secco dopo

Share this post


Link to post
Share on other sites

i fanti sono sempre la miglior difesa per i carri in città. è un rapporto simbiotico, premiato dalle prove operative. un mezzo del genere, senza appoggio fanteria, farebbe la fine dei tracchi in men che non si dica, nonostante le sue buone carte (alla fine ha la medesima protezione di un MBT e la torretta con le armi scoperte ed i visori optronici in bella vista, non sono certo il massimo della survivability).

per Grozny poi... ormai è un problema di "polizia"... Kadyrov tiene a bada il suo feudo da molto temp ormai.

 

per la storia del T-90: http://mdb.cast.ru/mdb/3-2002/ac/raowdsmcc/

non aveva sistemi di difesa attivi hard-kill (lo shtora è inutile contro le RPG... visto che non hanno un sistema di guida), non si sa quali RPG fossero (erano sette, non nove) e sono resconti dei soldati, non dichiarazioni ufficiali. sicuramente un ottima prova, ma non pontifichiamo senza avere dati certi.

 

in ogni caso... non si parlava di IFV ed APC???

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

pure a me il fatto che i sensori del BMP-T siano cosi' in bella vista mi ha un pò sconcertato,comunque a gronzy la situazione stà prendendo delle pieghe molto più gravi del previsto,e kadyrov se la dovrà vedere con leader separatisti sempre più popolari tra la popolazione mussulmana,comunque per concludere l'OT sei in possesso di informazioni riguardanti l' evoluzione del BMP-3?

ah dimenticavo,i fanti sono certamente un bene per i carri in città ma per un fante scortare un carro è piuttosto rischioso,visto che un carro o APC è un bersaglio vistoso,e trovarsi a poche decine di metri da un carro bersagliato da RPG non credo sia molto bello,e se il carro a protezione attiva è ancora peggio!!!quindi forse se la tecnologia riuscirà a trovare un modo per rendere carri o blindati indipendenti dalla fanteria questi ultimi ci guadagneranno di sicuro

Share this post


Link to post
Share on other sites

no,sembra un ulteriore evoluzione,ricoperto quasi completamente da corrazza ERA,sicuramente le protezione sono state completamente modificate ma i vari sistemi sensoriali/eletronici , le parti motrici e le armi non saprei,io lo ho visto per caso mentre guardavo su wafare.ru la pagina dedicata agli IFV e APC,alla pagina 2 vi è una sezione dedicata alle corrazze ERA per gli IFV e c'è una foto di questo mezzo completamente ricoperto di piastrelle di corrazza reattiva,sul sito dicono sia un BMP-3 e su questo non ci piove perchè dalle foto si vede chiaramente solo che è comunque una versione diversissima dai precedenti IFV e non si parla minimamente dei sensori,eletronica etc..guarda la foto,forse mi saprai dire se si tratta solo di un aggiornamento all'armatura o anche alle varie altre cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

linka ste foto allora...

 

mi spiace ma non sono molto pratico di queste cose,ma se vai su warfare.ru le trovi,ho dato le indicazioni per trovarlo nel precedente link,scusa ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

caspita mi aspettavo qualcosa di più :thumbdown: ma cosa sono quelle lastre intorno alla torretta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono guaine di materiale gommoso.

sinceramente non sono certo della loro funzione: potrebbero tanto atte a minimizzare le shoot traps che, spesso, fromano i blocchi di ERA, tanto a diminuire la traccia radar degli stessi (alla fine i blocchi aumentano le superfici riflettenti in maniera notevole), tanto come mero accorgimento estetico.

tuttavia, considerando anche le cuoriose ed esili piastre anti-heat che tanto andavano di moda sugli MBT russi degli anni 80 (quelle con scatto a molla che andavano "a vento", tanto per intenderci)... direi che la prima non è poi così improbabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed il BRDM-3 ed il BTR-T?sono veicoli che verranno acquistati dall'esercito russo o da qualche altra forza armata?perchè il secondo pare un mezzo parecchio diverso dai soliti,ma magari è un bidone.

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

il BRDM-3 è la versione da ricognizione del BTR-80, niente di nuovo dunque... la serie BTR è tra le peggiori realizzazioni sovietiche, a mio parere.

il BTR-T è un T-55 APC, pesantemente corazzato, un pò come lo Achzirt israeliano. tuttavia, mentre il mezzo con la stella di david, ha un complesso sistema per far scendere i fanti dal retro, senza dover spostare il motore (o far andare il carro "al contrario", come l'omologo giordano, fatto su scafo Centurion), il mezzo russo no: ha dei banalissimi e pericolosissimi portelli superiori per far smontare i pochi uomini trasportati nel vano, ricavato eliminando la torretta... roba da Ram della WWII.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

che obrobbrio il BTR-T,pensavo che avessero sviluppato un mezzo più valido,ma secondo te qual'è l'APC russo/sovietico più azzeccato?(sto chiedendo un semplice parere personale)

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

la serie BMP, se adeguatamente contestualizzata, non è poi così male.

la cosa che fa ridere è che i sovietici sono stati innovatori in questo campo proprio con mezzi come il BMP-1 che, quando entrò in servizio, non aveva contraltari occidentali e che destò notevole stupore, considerando che la NATO aveva mezzi come l'M-113.

tuttavia, il dover sottostare a troppi compromessi, la totale mancanza di attenzione all'ergonomia ed alla protezione degli uomini e le altre solite cose russe, hanno portato a vanificare totalmente questi progressi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè secondo te i BTR sono dei pessimi mezzi?perchè hanno comunque avuto un gran successo commerciale

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

la famiglia BTR aveva ed ha, come punto debole dato da un compromesso forse troppo spinto, il motore posteriore.

questo, se da un lato facilita la navigabilità (la prua si alza e la poppa si abbassa, visto i pesi in gioco, facilitando ingresso ed uscita dall'acqua ed altre amenitià del genere), dall'altro pone il grosso problema della rampa di discesa/salita dei fanti... senza dimenticare una protezione davvero scarsa, sempre in nome della navigabilità.

i primi mezzi erano scoperti, poi si è passati, tramite varie fasi di portelli più o meno ridicoli, alle famose portiere tra le due coppie di ruote, che sono grasso che cola, considerando i precedenti modelli... qualche foto renderà meglio l'idea.

BTR-60: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/5b/Weapons_BTR-60.jpg/800px-Weapons_BTR-60.jpg

BTR-70: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/1b/BTR70_002.jpg/800px-BTR70_002.jpg

BTR-80: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/02/Btr-80_in_Serbia.jpg/800px-Btr-80_in_Serbia.jpg

BTR-80: http://img23.imageshack.us/img23/7869/btr80.jpg

 

il successo commerciale è sicuramente notevole, senza dimenticare che è stato uno dei primissimi 8x8 in circolazione. tuttavia, è sempre stato venduto a pesi del blocco comunista o del terzo mondo (è comunque decisamente economico, rispetto alle realizzazioni occidentali) e non si è mai distinto in battaglia.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...