Jump to content
Sign in to follow this  
Berkut

Ecco i primi campi di forza

Recommended Posts

Bah a me questa cosa dei campi di forza alla star treck giunge nuova e mi pare una cosa cosi improbabile,

 

Nell'articolo pero vengono citati supercapacitori eccetera e la cosa mi fa pensare a quei progetti realmente esistenti di scariche elettriche cosi intense da far vaporizzare i penetratori solidi (per non parlare di cosa sarebbero capaci di fare alle altre testate) .. cio aggiunto al fatto che è un'articolo di stampa generica e alla tendenza dei giornalisti di parlare di argomenti tecnici senza averne alcuna cognizione mi fa fare 2 + 2 e pensare che stiano parlando del progetto che ho citato presentandolo come una roba da fantascienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un misconosciuto ai più di nome Nikola Tesla aveva già in passato molto probabilmente dimostrato dal punto di vista teorico la fattibilità della cosa;)

 

 

P.S. Concordo pienamente con il concetto esposto da Einherjar

 

 

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire il vero un pò di tempo fa avevo immaginato anche io una cosa de genere! :asd:

 

Ma quindi cosa succede al proiettile/missile? Esplode prima di impattare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più o meno;tempo fa anche sulla stampa specializzata si faceva riferimento a questo sistema.Si ipotizzava anche un impiego sperimentale sui Challenger 2 impiegati nell'operazione Telic;in una discussione sul forum di Pagine di Difesa Bonsignore scrisse che in realtà tale tecnologia era tutt'altro che matura oltre al piccolo particolare che per alimentare la "corazza" era necessario mantenere il mezzo sempre acceso,per poter generare l'energia sufficiente all'alimentazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo letto qualcosa in passato ; però spiegavano diversamente non si trattava di scudi alla star trek , ma di campi elettromagnetici il cui scopo era quello di far esplodere precocemente le testate dei missile , dall 'articolo che tu proponi sembra qualcosa di diverso , come un qualcosa che respinga e impedisca ai colpi di avvicinarsi.

 

il fatto è che dubito che un dardo di uranio impoverito possa essere respinto ;non tanto per per la sensibilità: l' Uranio è paramagnetico , quanto per l energia necessaria , nello stesso articolo affermano che il campo funziona solo per pochissimi istanti , pochi per fermare un proiettile a 2000

m/s

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...