Jump to content
Sign in to follow this  
Maverick1990

Torpedo 2000

Recommended Posts

Vorrei sapere qualcosa sul missile svedese TORPEDO 2000, ho visto un documentario su sky e ne hanno parlato molto bene addirittura come uno tra i migliori siluri antinave mai prodotti...

 

Sapete darmi delle informazioni in più?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui trovi la presentazione del siluro, ad opera della Saab:

 

http://products.saab.se/PDBWeb/ShowProduct...7&ProductId=653

 

 

In più, posso dirti che il Torpedo 2000 è stato adottato dalla marina svedese con la sigla Type 62, è un siluro pesante da 533 mm, con prestazioni molto avanzate (oltre 40 km di portata a oltre 40 nodi) e sfrutta tutta l'esperienza svedese in fatto di siluri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco Gianni, senza farlo a posta sei arrivato a quello che volevo arrivare io.

 

Sul sito si nota l' immagine del siluro che esce teleguidato da un sottomarino

 

é qui che volevo arrivare:

 

Come mai i nuovi siluri di ultima generazione sono ancora filoguidati da quel cavetto di rame????

 

Inoltre quel sottomarino ha, mi sembra 5 fori nel muso, da dove escono i siluri, credo che sia un sotttomarino nucleare americano vero?

 

Non ne ho mai visti del genere, ho sempre visto siluri uscire dalle facce laterali del sottomarino....se escono davanti, mi fa dedurre che sia un sottomarino molto lungo.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma di quale sottomarino stai parlando?

 

penso che si usi ancora il filo perchè le onde radio, sott'acqua, non abbiano un grande raggio d'azione, infatti per comunicare con l'esterno i sottomarini devono risalire in superficie oppure rilasciare una boa apposita (legata ad un filo) per trasmettere e ricevere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora Maverick...

 

cerco di risponderti chiaramente.

 

Innanzitutto il Torpedo-2000 non è in dotazione alla Marina USA, ma a quella svedese.

 

I moderni sottomarini sono tutti costruiti con i tubi lanciasiluri in posizione più o meno frontale (è proprio la forma idrodinamica dello scafo che non lascia scelte).

In ogni caso la prua contiene anche il bulbo del sonar, per cui i tubi stanno sopra, di fianco o sotto il bulbo, ma comunque nell'emisfero frontale.

 

I siluri filoguidati sono una finezza occidentale (i sovietici ed i cinesi ci provano da decenni, con risultati penosissimi) e costituiscono un grande vantaggio.

Ti spiego perchè, ricorrendo ad un esempio.

 

Il siluro Mark 48 americano ha una portata di molte decine di chilometri.

Esso dispone di un sensore sonar che può lavorare in modo attivo o in podo passivo, e del sistema di filoguida.

In qualunque momento l'operatore al sistema d'arma del sottomarino può decidere di "tranciare" il collegamento filo, e il siluro in quel caso diventa un'arma indipendente.

 

L'acqua, però, non è come l'aria.

La posizione dei bersagli è tutt'altro che certa, e quando si lancia un siluro contro un obiettivo che sta, diciamo, a 40 km di distanza, il siluro può impiegare anche venti minuti a coprire quella distanza.

Nel frattempo il bersaglio può essersi spostato.

 

La filoguida consente al sottomarino di lanciare un siluro contro un bersaglio di cui ancora non si conosce l'esatta posizione, e poi aggiornare il siluro.

Il sottomarino riceverà i dati dai propri sistemi sonar, ma anche da quelli installati sul sensore del siluro, e potrà rendersi conto subito se il sensore ha agganciato il bersaglio giusto.

Inoltre, il sistema di combattimento di un sottomarino è molto più difficile da ingannare del piccolo sistema sensore-computer presente sul siluro.

 

Quindi l'operatore interromperà il collegamento filo solo quando sarà certo che il siluro sta inseguendo il bersaglio giusto, e fino a quel momento potrà decidere se il siluro deve andare in modalità attiva, o passiva, e potrà guidarlo a piacimento.

Potrebbe anche decidere di lasciare operativo il collegamento fino all'impatto, in maniera da poter gestire un secondo attacco in caso di fallimento del primo, usando lo stesso siluro.

 

E, cosa più importante di tutte, in qualsiasi momento l'operatore può comandare l'autodistruzione del siluro. Un particolare importantissimo, nel caso che il siluro prenda una direzione sbagliata, o se occorre colpire un bersaglio che si nasconde in mezzo a unità neutrali.

 

Quel "filo di rame" (oggi si usa la fibra ottica) è quindi una risorsa eccezionale... e tutti i siluri occidentali moderni ne sono dotati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

capito, io ero rimasto a vecchi sottomarini con siluri predisposti sui laterali.

 

mi rendo conto che a volte sky dice tante stupidagini, avevano detto che era in dotazione pure alla marina statunitense...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×