Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
starfighter84

Un '104 piccino piccino....

Messaggi consigliati

Perchè "piccino piccino" vi starete chiedendo... semplice! perchè in 72! lo sò... con i miei ultimi lavori mi avete visto armeggiare con modelli nella più grande 1/48, ma diciamo che questo "spillino" è per me un ritorno alle origini! ma il vero scopo è un altro, ovvero quello di fare un pò di pratica con i fantomatici Alclad per la finitura NM.

 

Infatti il mio '104 sarà questo:

 

indecollo_2.jpg

 

immagine inserita al solo scopo di discussione.

 

Forse qualcuno si ricorda che tempo fa avevo già in mente di realizzarlo... poi il progetto è impietosamente naufragato...! :furioso: ora ci riprovo... questa volta con un Hasegawa però. I pezzi in resina che vedete sono tratti dal set CMK, molto buono per quanto riguarda le parti esterne del modello ma un pò carente per l'abitacolo. Poco male, senza dubbio questo deve essere un modello veloce incentrato sopratutto sulla fase di verniciatura.

Ecco alcune foto:

 

3795014471_8b9672a063_b.jpg

 

3795013369_529393b03b_b.jpg

 

3795012215_3db89c78aa_b.jpg

 

3795011143_33cda3c0a8_b.jpg

 

3795829160_980041b2aa_b.jpg

 

La maggior parte delle stuccature le ho eseguito con l'Attack che, una volta lisiato e lucidato, assume la stessa consistenza della plastica. Sto diventando quasi un maniaco... guardo e ricontrollo decine di volte in cerca di graffietti o difetti di stuccatura per evitare che il NMF mi freghi tutto il lavoro...!

 

e per finire... due considerazioni. La prima è che, lavorando con il 48, ho perso quasi totalmente l'abitudine a questi kit più piccoli! La seconda... che in effetti con la 1/48 si ottengono risultati molto migliori, ed una finitura generale del modello ottimale. In definitiva, la 48 è senza dubbio la regina delle scale che difficilmente abbandonerò... ma ogni tanto qualche capatina nella più piccola 72 non mancherò di farla! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Star! Innanzitutto complimenti per il tuo ultimo lavoro, l'A-4: è il più bel modello che hai realizzato finora ;)

Con questo F-104 sei già a buon punto: i vani dei carrelli sono davveo belli e credo che sono entrati abbastanza facilmente.

Potresti fare anche una foto agli interni se li hai completati?

Buona fortuna... aspetto di vedere gli Alclad all'opera! :lol:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Perchè "piccino piccino" vi starete chiedendo... semplice! perchè in 72! lo sò... con i miei ultimi lavori mi avete visto armeggiare con modelli nella più grande 1/48, ma diciamo che questo "spillino" è per me un ritorno alle origini! ma il vero scopo è un altro, ovvero quello di fare un pò di pratica con i fantomatici Alclad per la finitura NM.

 

Infatti il mio '104 sarà questo:

 

indecollo_2.jpg

 

immagine inserita al solo scopo di discussione.

 

Forse qualcuno si ricorda che tempo fa avevo già in mente di realizzarlo... poi il progetto è impietosamente naufragato...! :furioso: ora ci riprovo... questa volta con un Hasegawa però. I pezzi in resina che vedete sono tratti dal set CMK, molto buono per quanto riguarda le parti esterne del modello ma un pò carente per l'abitacolo. Poco male, senza dubbio questo deve essere un modello veloce incentrato sopratutto sulla fase di verniciatura.

Ecco alcune foto:

 

3795014471_8b9672a063_b.jpg

 

3795013369_529393b03b_b.jpg

 

3795012215_3db89c78aa_b.jpg

 

3795011143_33cda3c0a8_b.jpg

 

3795829160_980041b2aa_b.jpg

 

La maggior parte delle stuccature le ho eseguito con l'Attack che, una volta lisiato e lucidato, assume la stessa consistenza della plastica. Sto diventando quasi un maniaco... guardo e ricontrollo decine di volte in cerca di graffietti o difetti di stuccatura per evitare che il NMF mi freghi tutto il lavoro...!

 

e per finire... due considerazioni. La prima è che, lavorando con il 48, ho perso quasi totalmente l'abitudine a questi kit più piccoli! La seconda... che in effetti con la 1/48 si ottengono risultati molto migliori, ed una finitura generale del modello ottimale. In definitiva, la 48 è senza dubbio la regina delle scale che difficilmente abbandonerò... ma ogni tanto qualche capatina nella più piccola 72 non mancherò di farla! :)

anche tu alle prese con i 72vedo;ti do ragione comunque...l'1/48 è la scala migliore, in bocca al lupo per il modelllo,anche se non ce ne sarà bisogno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi stavate preoccupando? non sono scomparso... eccomi qui con nuovi aggiornamenti! alcuni un pò vecchiotti, altri freschi freschi di giornata. Ho avuto poco tempo per modellare, e ancora meno per fotografare i passaggi.... quindi troverete delle vecchie foto del montaggio ed alcune della fase della verniciatura iniziata da poco. ;)

 

3850341982_701470a08e_b.jpg

 

Prima di incollare la parte posteriore del canopy, ho dettagliato con un minimo di particolari la zona alle spalle del seggiolino. I longheroni sono i striscioline di rod assottigliate (non vi dico la fatica per limarle) incollate con Attack (non vi dico la fatica per posizionarle dritte!). Ovviamente... durante le altri fasi del montaggio, si saranno staccate ed accartocciate almeno 6 volte...! :furioso: quelle che vedete sono la versione 0.7Beta!

 

3850343286_9af0345d88_b.jpg

 

Ecco qui trasparenti incollati, stuccati e lucidati con la solita Future.

 

3850344652_89af17279d_b.jpg

 

3849550403_e68b66e47c_b.jpg

 

Ed eccomi finalmente alla fase verniciatura. Per prima cosa ho dipinto le ali in Bianco, e i dielettrici delle varie antenne UHF in Duck Egg Green della Gunze. Ho preferito verniciare prima queste zone per evitare di mascherare la successiva finitura in NM... lo sò, gli ALCLAD reggono anche ai nastri più aggressivi ma non fidarsi è meglio! alla fine per il colore del radome ho scelto il classico... 36375! dopo varie prove con molte tonalità, quello che mi soddisfava di più era proprio il 375...

La fase più delicata ha preso inizio proprio oggi: passata generale, molto leggera e diluita, del mitico nero lucido 21 Humbrol per creare la base giusta agli ALCLAD. Il risultato è quella enorme caramellona alla liquiriza che vedete nella foto... vi confesso che per un attimo mi è venuta voglia di passargli una "leccatina" al mio '104! :rotfl::rotfl:

 

Il montaggio mi soddisfa abbastanza, anche se ci sono un paio di graffietti sulle prese d'aria che mi preoccupano parecchio...di sicuro verranno messi molto in risalto.

 

3849551641_2fda1f272a_b.jpg

 

Per aiutarmi nella scelta della tonalità ALCLAD più giusta, mi sono creato delle piccole Chips fatte in casa.. alla "casereccia" insomma!

 

Come base ho scelto il White Alluminium...tonalità che si avvicina moltissimo a quella reale, anche in base alle foto che ho osservato su vari libri. Sul terminale di coda dovrò lavorare parecchio con varie tinte: Magnesium, Duralluminium, Dull Alluminium e Darkened Allumium... insomma, avrò un bel pò da fare!

Spero di postare preso nuovi aggiornamenti... ciao!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

star lo spillone lo fai della sperimentale ?

 

 

ps la foto con le mollette sembra arte contemporanea :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Vi stavate preoccupando? non sono scomparso... eccomi qui con nuovi aggiornamenti! alcuni un pò vecchiotti, altri freschi freschi di giornata. Ho avuto poco tempo per modellare, e ancora meno per fotografare i passaggi.... quindi troverete delle vecchie foto del montaggio ed alcune della fase della verniciatura iniziata da poco. ;)

 

3850341982_701470a08e_b.jpg

 

Prima di incollare la parte posteriore del canopy, ho dettagliato con un minimo di particolari la zona alle spalle del seggiolino. I longheroni sono i striscioline di rod assottigliate (non vi dico la fatica per limarle) incollate con Attack (non vi dico la fatica per posizionarle dritte!). Ovviamente... durante le altri fasi del montaggio, si saranno staccate ed accartocciate almeno 6 volte...! :furioso: quelle che vedete sono la versione 0.7Beta!

 

3850343286_9af0345d88_b.jpg

 

Ecco qui trasparenti incollati, stuccati e lucidati con la solita Future.

 

3850344652_89af17279d_b.jpg

 

3849550403_e68b66e47c_b.jpg

 

Ed eccomi finalmente alla fase verniciatura. Per prima cosa ho dipinto le ali in Bianco, e i dielettrici delle varie antenne UHF in Duck Egg Green della Gunze. Ho preferito verniciare prima queste zone per evitare di mascherare la successiva finitura in NM... lo sò, gli ALCLAD reggono anche ai nastri più aggressivi ma non fidarsi è meglio! alla fine per il colore del radome ho scelto il classico... 36375! dopo varie prove con molte tonalità, quello che mi soddisfava di più era proprio il 375...

La fase più delicata ha preso inizio proprio oggi: passata generale, molto leggera e diluita, del mitico nero lucido 21 Humbrol per creare la base giusta agli ALCLAD. Il risultato è quella enorme caramellona alla liquiriza che vedete nella foto... vi confesso che per un attimo mi è venuta voglia di passargli una "leccatina" al mio '104! :rotfl::rotfl:

 

Il montaggio mi soddisfa abbastanza, anche se ci sono un paio di graffietti sulle prese d'aria che mi preoccupano parecchio...di sicuro verranno messi molto in risalto.

 

3849551641_2fda1f272a_b.jpg

 

Per aiutarmi nella scelta della tonalità ALCLAD più giusta, mi sono creato delle piccole Chips fatte in casa.. alla "casereccia" insomma!

 

Come base ho scelto il White Alluminium...tonalità che si avvicina moltissimo a quella reale, anche in base alle foto che ho osservato su vari libri. Sul terminale di coda dovrò lavorare parecchio con varie tinte: Magnesium, Duralluminium, Dull Alluminium e Darkened Allumium... insomma, avrò un bel pò da fare!

Spero di postare preso nuovi aggiornamenti... ciao!

sinceramente si, pensavo ti fossi buttato giù da un ponte XD

a parte gli scherzi bel lavoro che hai fatto :okok:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
star lo spillone lo fai della sperimentale ?

ps la foto con le mollette sembra arte contemporanea :D

 

No no, il mio Spillo sarà del 6° stormo - prima livrea strike nucleare con variante (cioè quella con le soli ali in bianco).

Grazie per i complimenti sulla foto con le mollette! :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ps la foto con le mollette sembra arte contemporanea :D

3849550403_e68b66e47c_b.jpg

 

Nell'opera, si nota l'intenzione dell'artista di riprodurre la contrapposizione del male o del lato oscuro della forza, che plana sulla incapacità umana di saper gestire le vele della pace saldamente "inchiappettate"....ma allo stesso tempo, in secondo piano notiamo la verde speranza che indica al strada giusta verso la forza celeste che potrà salvare il genere umano! -_-

 

P.S. Ottimo lavoro!!!! (ovviamente riferito al modello....non all'arte contemporanea :lol:)

Modificato da Kit

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E finalmente il "mito ALCLAD" è stato sfatato!! ce l'ho fatta (almeno sembrerebbe) a verniciare il mio piccolo '104 con il White Alluminium! il risultato non mi soddisfa molto... sopratutto certe stuccature e la mascheratura di un paio di dielettreci (che dovrò ritoccare) . Però vabbè... il modello è un esperimento e l'importante è capire come funzionano sti benedetti metallizzati!

 

ecco le foto:

 

3855980917_97a498d98c_b.jpg

 

3856764748_be8b25cf09_b.jpg

 

3855979151_626d40edca_b.jpg

 

In questa foto noterete sicuramente che i portelloni del carrello principale...sono veramente orrendi! :( oramai rimangono così...intervenire sarebbe molto peggio!

 

3855976513_c8bb8df284_b.jpg

 

Sono proseguite le mie prove con le tonalità di Alclad a mia disposizione, e già che c'ero ho provato la compatibilità tra i pigmenti americani e i vecchi Metallizer Testors: risultato ottimale direi, sono perfettamente compatibili!anzi...aggiungo che di sicuro userò un mix tra le due ditte per differenziare i pannelli...

 

3855977779_67de185371_b.jpg

 

Ed ora... qualche piccola considerazione, alla luce degli esperimenti di oggi:

 

- sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla facilità con cui si passano questi Alclad! perdonano anche qualche piccolo difetto della vernice di fondo (sempre nei limiti del possibile).

Il modello si può maneggiare liberamente già dopo 10 minuti, e sono molto resistenti sia alle "ditate", sia alle mascherature (li ho testati con un rozzo nastro di carta da carrozziere...tutto OK!).

 

- attenzione alle stuccature!! non perdonano il minimo errore sti Alclad. Se questo '104 fosse stato destinato ad una mimetica NATO o alla più recente Lo-Viz... bè, il montaggio sarebbe stato impeccabile.... sicuramente il migliore che ho fatto. Invece, con la finitura metallica, anche la più piccola sbavatura difficilmente riconoscibile...viene terribilmente amplificata!

 

- La Alclad ha in catalogo una trentina di tinte per i suoi metallizzati... ma alla fine sono quasi tutti uguali (ed alcune non troppo fedeli, tipo l'acciaio che è veramente troppo scuro). Messi vicino... quasi non si nota la differenza tra parecchie tonalità. Ho notato anche che il colore di fondo fa variare molto la gradazione: con il nero di base la tinta si scurisce... stendendo la stessa tinta sopra ad un altro Alclad, questa si schiarisce molto appiattendosi di gran lunga. Sinceramente avevo letto in giro che queste vernici non risentivano del fondo su cui aderivano...basta che sia lucido. Invece mi devo ricredere... ma potrebbe essere anche un vantaggio: basta verniciare con toni chiari e scuri in contrasto il fondo, per avere già una differenziazione dei pannelli!

 

- Meglio verniciare tutto il modello, e poi dipingere i dettagli (tipo i miei dielettrici): i pigmenti sono sottilissimi... e si infilano facilmente sotto le mascherature.

 

- Facendo delle prove tecnice di weathering (sempre sul povero modello cavia) ho avuto una brutta notizia... anzi, BRUTTISSIMA: la vernice non regge ai lavaggi. :( ho usato di tutto... dal diluente Humbrol (così per provare, ma già ero sicuro del risultato disastroso), all'olietto diluente per colori ad olio... per finire con il meno aggressivo di tutti, l'olio di semi di Lino. Niente da fare.. la vernice si rovina con sestrema facilità.

 

P.S. @Bostik: no, lo spillo rimarrà così...configurazione quasi pulita, giusto due taniche alle estremità alari!

Modificato da starfighter84

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
- Facendo delle prove tecnice di weathering (sempre sul povero modello cavia) ho avuto una brutta notizia... anzi, BRUTTISSIMA: la vernice non regge ai lavaggi. :( ho usato di tutto... dal diluente Humbrol (così per provare, ma già ero sicuro del risultato disastroso), all'olietto diluente per colori ad olio... per finire con il meno aggressivo di tutti, l'olio di semi di Lino. Niente da fare.. la vernice si rovina con sestrema facilità.

 

In effetti questa sarebbe una brutta notizia....ma i lavaggi mica devono essere fatti sugli Alclad.

Voglio dire basta dare una mano di trasparente o Future e gli Alclad sono "isolati" belli e pronti a reggere il lavaggio. L'importante è saperlo... grazie anche a chi come Star...ci rende partecipi dei suoi "esperimenti".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In effetti questa sarebbe una brutta notizia....ma i lavaggi mica devono essere fatti sugli Alclad.

Voglio dire basta dare una mano di trasparente o Future e gli Alclad sono "isolati" belli e pronti a reggere il lavaggio. L'importante è saperlo... grazie anche a chi come Star...ci rende partecipi dei suoi "esperimenti".

 

Infatti Kit... però ho letto che gli Alclad non andrebbero "isolati" perchè con il trasparente perdono parecchio della loro brillantezza. La cosa più bella di queste vernici sono proprio i riflessi che fanno sotto la luce. Sinceramente dovrei trovare qualcuno che ha già ha eseguito questi passaggi per sapere come si regola... Ho visto alcuni che il lavaggio sugli Alclad non lo effettuano proprio. Effettivamente le pannellature vengono messe già in risalto così...ma per i miei gusti non basta! ci vuole un pò di olio... :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non rimane che attendere ulteriori esperimenti da parte tua.....! :adorazione:;)

 

Però....ripensandoci, anche un lavaggio fatto bene da dei riflessi specialmente sui colori metallizzati, che potrebbero sostituire (rimane da testare se in meglio o in peggio) eventuali riflessi naturali degli alclad che si perdono con il lucido....

Modificato da Kit

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
E finalmente il "mito ALCLAD" è stato sfatato!! ce l'ho fatta (almeno sembrerebbe) a verniciare il mio piccolo '104 con il White Alluminium! il risultato non mi soddisfa molto... sopratutto certe stuccature e la mascheratura di un paio di dielettreci (che dovrò ritoccare) . Però vabbè... il modello è un esperimento e l'importante è capire come funzionano sti benedetti metallizzati!

 

ecco le foto:

 

3855980917_97a498d98c_b.jpg

 

3856764748_be8b25cf09_b.jpg

 

3855979151_626d40edca_b.jpg

 

In questa foto noterete sicuramente che i portelloni del carrello principale...sono veramente orrendi! :( oramai rimangono così...intervenire sarebbe molto peggio!

 

3855976513_c8bb8df284_b.jpg

 

Sono proseguite le mie prove con le tonalità di Alclad a mia disposizione, e già che c'ero ho provato la compatibilità tra i pigmenti americani e i vecchi Metallizer Testors: risultato ottimale direi, sono perfettamente compatibili!anzi...aggiungo che di sicuro userò un mix tra le due ditte per differenziare i pannelli...

 

3855977779_67de185371_b.jpg

 

Ed ora... qualche piccola considerazione, alla luce degli esperimenti di oggi:

 

- sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla facilità con cui si passano questi Alclad! perdonano anche qualche piccolo difetto della vernice di fondo (sempre nei limiti del possibile).

Il modello si può maneggiare liberamente già dopo 10 minuti, e sono molto resistenti sia alle "ditate", sia alle mascherature (li ho testati con un rozzo nastro di carta da carrozziere...tutto OK!).

 

- attenzione alle stuccature!! non perdonano il minimo errore sti Alclad. Se questo '104 fosse stato destinato ad una mimetica NATO o alla più recente Lo-Viz... bè, il montaggio sarebbe stato impeccabile.... sicuramente il migliore che ho fatto. Invece, con la finitura metallica, anche la più piccola sbavatura difficilmente riconoscibile...viene terribilmente amplificata!

 

- La Alclad ha in catalogo una trentina di tinte per i suoi metallizzati... ma alla fine sono quasi tutti uguali (ed alcune non troppo fedeli, tipo l'acciaio che è veramente troppo scuro). Messi vicino... quasi non si nota la differenza tra parecchie tonalità. Ho notato anche che il colore di fondo fa variare molto la gradazione: con il nero di base la tinta si scurisce... stendendo la stessa tinta sopra ad un altro Alclad, questa si schiarisce molto appiattendosi di gran lunga. Sinceramente avevo letto in giro che queste vernici non risentivano del fondo su cui aderivano...basta che sia lucido. Invece mi devo ricredere... ma potrebbe essere anche un vantaggio: basta verniciare con toni chiari e scuri in contrasto il fondo, per avere già una differenziazione dei pannelli!

 

- Meglio verniciare tutto il modello, e poi dipingere i dettagli (tipo i miei dielettrici): i pigmenti sono sottilissimi... e si infilano facilmente sotto le mascherature.

 

- Facendo delle prove tecnice di weathering (sempre sul povero modello cavia) ho avuto una brutta notizia... anzi, BRUTTISSIMA: la vernice non regge ai lavaggi. :( ho usato di tutto... dal diluente Humbrol (così per provare, ma già ero sicuro del risultato disastroso), all'olietto diluente per colori ad olio... per finire con il meno aggressivo di tutti, l'olio di semi di Lino. Niente da fare.. la vernice si rovina con sestrema facilità.

 

P.S. @Bostik: no, lo spillo rimarrà così...configurazione quasi pulita, giusto due taniche alle estremità alari!

tornado italeri 1/48 con mimetica del 50° stormo??

sto facendo anche io con quella mimetica...si stendono bene gli Alcad sopra quel modello senza una passata di primer?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
tornado italeri 1/48 con mimetica del 50° stormo??

sto facendo anche io con quella mimetica...si stendono bene gli Alcad sopra quel modello senza una passata di primer?

 

No no... quel Tornado lo sto usando come cavia per ulteriori esperimenti con gli Alclad. La plastica però è molto rugosa e con la vernice metallizzata non fa un bell'effetto... quindi ti consiglio di carteggiarla con la 1800 prima di passare gli Alclad per cercare di rendere la superficie più uniforme possibile.

Modificato da starfighter84

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Varniciatura e lavaggi ultimati! purtroppo le piastre in Magnesium sul terminale di coda sono venute davvero troppo scure... oramai rimangono così, schirirle potrebbe significare buttare tutto il lavoro fatto fin'ora.

 

ecco le foto!

 

3867395123_8ea9710335_b.jpg

 

3867393889_365759ea5b_b.jpg

 

3868177826_ceb5ff0eef_b.jpg

 

3867397379_5ceae7921d_b.jpg

 

3868179948_3d4171d773_b.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che dire... sta venendo molto bene! Per la colorazione della coda mi sa che hai ragione, ma anche a me non dispiace affatto.. ottimo lavoro, aspettando di vederlo finito ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il risultato dopo una pirma fase di posa delle decal! anche stavolta la Tauro ha toppato le dimensioni delle coccarde... quelle che vanno sugli aerofreni sono un pò più piccole del dovuto. E vabbè... De Paoli ogni volta ci rovina tutti i modelli co sta storia... :furioso:

 

3871593120_a7e2d20b6f_b.jpg

 

3871591716_9670411d6a_b.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un Lavorone....veramente ben fatto, istruttivo anche per l'uso degli ALCLAD :adorazione: !!!!

 

P.S. (Insisto)... :rolleyes: e cambiamola sta basetta....oramai non regge più il "peso" degli ultimi modelli... :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×