Jump to content

3838giuseppe

Membri
  • Posts

    147
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Everything posted by 3838giuseppe

  1. Come promesso, qualche aggiornamento... Ovviamente il pozzo anteriore dei carrelli non è ancora finito, necessita di qualche lavaggio per dare profondità al tutto e qualche cavo di colore giallo, ma il grosso credo di averlo fatto. A questo punto m'interessa il parere critico di qualche esperto, in quanto, analogamente a quanto accaduto con il cockpit, non sono riuscito a trovare delle foto a colori di produzioni AerMacchi... Un saluto... Giuseppe
  2. Caro Max, per quanto riguarda il "Verde Anticorrosione" esistono diverse "correnti di pensiero"... Secondo alcuni autorevoli esperti di R.A. ne esistono due varianti assimilabibili all'FS34558 e/o l'FS34272... Secondo altri ancora potrebbe essere l'FS34230 (Verde PRATO Anticorrosione)... Tuttavia non esistono in commercio delle tinte già pronte... O meglio... Esiste l'FS34230 della Lifecolor cod.LC011 e l'FS34272 della Puravest cod.056, ma in entrambi i casi si tratta di corrispondenze approssimate... Personalmente ho preferito realizzarlo "in casa" alla vecchia maniera tramite gli smalti della Humbrol. Giuseppe
  3. Scusa la mia infinita ignoranza... Ma non ho capito un tubo di ciò che hai detto!!! Giuseppe
  4. Dopo più di un mese dalla pubblicazione dell'ultimo aggiornamento, finalmente sono riuscito a terminare il cockpit del Folgore... Il problema più grosso è stato quello di capire l'esattamente la tinta delle varie componenti che compongono il cockpit, impresa alquanto ardua, visto e considerato che la maggior parte dei lavori presenti su internet sono da approssimativi a completamente errati, mentre di foto a colori, proprio non se ne parla. A tal proposito, le uniche foto a colori che ho trovato sono quelle presenti sulla pubblicazione Aero Detail n°15 tra l'altro relative ad una produzione Breda, per cui... A questo punto, se qualcuno ha qualcosa da ridire, "parli ora o taccia per sempre" ... O meglio... Parli ora prima che chiuda i due gusci della fusoliera, onde consentire eventuali interventi di correzione. Giuseppe
  5. Complimenti, nel complesso mi sembra un lavoro ben riuscito!!!
  6. La DELUXE Materials è una ditta presente anche sul mercato italiano anche se non è troppo diffusa... Il mio parere, relativamente alla pagina web che hai postato, è il seguente: 1) i primi quattro prodotti sono delle comunissime colle ciano-acriliche che si differenziano l'una dall'altra esclusivamente per i tempi di essiccazione, rispettivamente: 1-5 secondi, 5-10 secondi, 10-20 secondi, mentre l'ultima è nuovamente una 5-10 secondi con l'unica differenza ch'è un prodotto inodore. Gli ultimi tre prodotti sono invece delle altrettanto comunissime colle epossodico-bicomponente, anche in questo caso, caratterizzare da differenti tempi di indurimento/essiccazione (4 minuti, 20 minuti, 1 ora). Tieni presente che di solito, per questa categoria di colle, la "forza" è direttamente proporzionale al tempo di essiccazione, nel senso che più tempo impiega ad asciugare, maggiore sarà la presa della stessa ad essiccazione ultimata. 2) personalmente, se devi acquistarle per corrispondenza, ti sconsiglio di farlo perchè ti costerebberò più le spese di spedizione che non il prodotto in sé, a meno ché non riesci a recuperarle in qualche negozio vicino a te, piuttosto che fare un'ordine cumulativo di una certa importanza. 3) qualitativamente credo che siano dei prodotti del tutto simili a quelli di altre marche (es. ZAP, ATTAK, ecc.) a prezzi più o meno analoghi se non inferiori con un notevole risparmio in termini di spese di trasporto se riesci a trovarle "sotto casa", il che, personalmente, non credo sia un dettaglio di secondaria importanza in questo specifico caso. Per il resto questo è quanto.
  7. Come promesso ecco qualche avanzamento... Contrariamente a quanto accade di solito, ho preferito iniziare dalla correzione della fusoliera, notoriamente più corta di circa 2,3mm. Per fare questo mi sono servito degli ottimi disegni in scala contenuti all'interno della pubblicazione Ali e colori n°4 sufficientemente attendibili e verificati da più modellisti. Per il momento questo è quanto... Alla prossima!!! Giuseppe
  8. Carissimi colleghi, dopo parecchi mesi di latitanza da parte mia, ritorno su questo forum per farvi partecipi della mia nuova "avventura modellistica" dopo quasi 10 anni di inattività. Si tratta di un lavoro abbastanza importante, visto e considerato che la stessa realizzazione si svolge nell'ambito di un concorso modellistico. Questa è la foto d'insieme relativa al materiale di partenza che intendo utilizzare, in toto o in parte, questo si vedrà strada facendo... Per il resto spero di postare a breve qualche foto relativa agli avanzamenti dei lavori. Giuseppe
  9. Riguardo il kit della Italeri, sicuramente non è il massimo che offre il mercato... Per quanto invece attiene il compressore, credo che tu lo possa benissimo utilizzare appatto che sia dotato almeno di un regolatore di pressione... Giuseppe
  10. Ricambio gli Auguri di Buon Natale a te ed i tuoi cari. Riguardo ai pacchi sotto l'albero, il problema non me lo sono posto neppure visto che ho il presepe... Ad ogni modo il regalo di Natale me lo sono fatto da solo (come tutti gli anni), anzi, direi che me ne sono fatto più di uno, anche se per quello non aspetto certo che arrivi questo periodo... Auguri Giuseppe
  11. "Niente sacrificio, niente VITTORIA!!!!!"

  12. Per la cianoacrilica puoi fare come tu stesso hai detto, ovvero allungando alla fiamma un pezzo di sprue per renderla appuntita e utilizzarla come dosatore/spatola per l'applicazione. Riguardo al Primer il discorso è un pò più complesso, ed anche su quello sono state spese "fiumi di parole"... Sul web non dovrebbe esser difficile trovare qualche informazione. Tuttavia se ti interessa sapere qualcosa in particolare, anche il tuo quesito è consigliabile che sia altrettanto particolare, onde restingere "il campo d'azione". Giuseppe
  13. Il soggeto di per sé è molto interessante, l'equivalente dell'F-22 Raptor Americano. Conoscendo la Zvezda, preferisco non farmi troppe illusioni riguardo la qualità del kit... Su questo sito mi sembra che venga riportata un'autocostruzione in legno, il ché non è alla portata di tutti... Giuseppe
  14. Caro Stefano, personalmente non credo che ci sia nessuna combinazione di kits da scegliere.... Ognuno di essi rappresenta un dettaglio diverso del soggetto che intendi realizzare. Tuttavia, il problema credo sia un'altro... Tu stesso affermi di "non aver mai lavorato nè con la resina nè con le PE"... Alla luce di questo, l'unico consiglio che mi sento di darti è quello di valutare attentamente se sia, o meno, il caso di ricorrere a tutti i set che hai menzionato, perché il rischio più grosso a cui vai incontro sarebbe quello di spendere un discreto quantitativo di denaro e non riuscire a valorizzarlo con una realizzazione che sia quanto meno dignitosa. Tieni presente che le resine della Aires (specie per quel che riguarda i vani carrelli) non si montano da soli!!! Giuseppe
  15. Come sei tragico... Guarda che per riscaldarle non serve mica una fiamma viva!!! Basta semplicemente un phon per capelli alla massima temperatura, lo avvicini alle pale singolarmente e riscaldi la plastica, poi, magari con l'aiuto di una dima, in modo da piegare tutte le pale con la stessa inclinazione, risolvi il tutto. Giuseppe
  16. Già... Che significa ?!? Giuseppe
  17. Adesso non me ne volere, però la parte superiore della verniciatura sulla fusoliera, non mi sembra molto vero-simile, forse a causa della preombreggiatura non corretta, o forse altro, non ho ben chiaro, dalle foto, come sei arrivato a questo risultato... Giuseppe
  18. Apparte i difetti relativi alle ruote troppo limate (sei arrivato quasi ai cerchioni... ) ed alle pale che andavano un pò incurvate per simularne l'effetto peso, la realizzazione è complessivamente abbastanza valida e convincente. Giuseppe
  19. Però, certo che in quanto a sfondi di 2° piano, questi sembrano essere addirittura più interessanti del modello in 1° di piano!!! Giuseppe
  20. Riguardo all'Academy ti riferisci alla scatola nuova: o quella vecchia: oppure è sempre lo stesso stampo ma reinscatolato?!? Giuseppe
  21. Come inizio non c'è male... Ma le due <<bestiole>> che sono in secondo piano, sono anch'esse in 1/32?!? Giuseppe
  22. Come ti ho già detto, se avevi fretta o necessità di acquistarlo nel più breve tempo possibile, hai fatto la cosa più giusta Se invece il tuo acquisto è rivolto ad una realizzazione futura, ma per il momento incerta, avresti anche potuto aspettare e fare una capatina di tanto in tanto su eBay, ti posso garantire che le occasioni capitano spesso e volentieri, l'importante è "saper attendere al varco la propria preda" "La pazienza è la virtù dei forti!!!" Giuseppe
  23. Beh, guarda, con tutto il rispetto, ma non mi sembra che tu abbia concluso un gran bell'affare, specie se consideri quella ch'è la quotazione italiana del kit... Tuttavia se in Italia non sei riuscito a trovarlo e ne sei alla "disperata" ricerca, allora non credo di poterti dire null'altro... Giuseppe
  24. Signori e Signore, esimi colleghi, come da titolo della dicussione, mi piacerebbe conoscere il parere di chi effettivamente c'ha sbattuto il muso sulle due scatole in oggetto. Premesso che sono già in possesso di questo: Mio Link mentre di recente ho fatto il bis con questa: Mio Link Tuttavia, di recente, hanno attratto la mia attenzione queste due scatole: Pertanto, come accennato in precedenza, gradirei avere maggiori informazioni soprattutto sulle due scatole Fujimi, visto che sull'Hasegawa me le posso anche ricavare da solo... Giuseppe
×
×
  • Create New...