Jump to content

S939

Membri
  • Content Count

    774
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by S939

  1. E' quello a cui si punto per i prossimi decenni..... Non è difficile pensare che tra una cinquantina di anni le maggiori forze militari europee convergessero in un unica dimensione, lo si farà per le truppe ma anche per le componenti aeree.
  2. Bhè..! Questo non è una novità, dato che lo sanno ormai anche i sassi...... Ma cosa intendi per "progetto normale"?
  3. Bhè, si sapeva....... Solo con i soldi degli indiani, l' Efa navalizzato poteva prendere forma.
  4. Anche perchè, la massa del velivolo agendo da interferente può limitare la funzionalità del sistema. Serve si a creare falsi bersagli, ma lo scopo principale è ingannare l' eventuale missile, ma non attirandolo verso se stesso ( se è possibile), perchè se un bel missilotto scoppia a quella distanza dal velivolo, nella maggior parte dei casi, la deflagrazione della carica esplosiva potrebbe danneggiarlo. Secondo me, quel sistema una volta che sia stato acquisito dal missile come falso bersaglio viene sganciato attirando così il missile molto lontano dall' Efa, evitando quei problemi su citati.
  5. si tratta del sistema Towed Radar Decoy, o civetta rimorchiata, di cui è dotato l' efa. Si tratta di un ingannatore radar, che emette segnali di disturbo ad eventuali malintenzionati. E' distaccato dal resto del velivolo, in modo tale da evitare il più possibile le interferenze con la massa dello stesso.. Nel velivolo, ce ne sono 2, posizionate nell' estremità alare destra ( generalmente ), e una volta utilizzate non possono essere più retratte, quindi devono essere sgnaciate. Sono attivate automaticamente dal sistema di autoprotezione Pretorian, grazie ai sensori posizionati sulla radice del bordo di entrata della semiala sinistra. Ecco la civetta..... La pagina ufficiale dell' Efa E il piccolo pod da dove esce fuori....
  6. su google ce ne sono un bel pò.....
  7. Quest' oggi, (21 Febbraio), due Mirage F1 libici sono atterrati sull' aeroporto di Valletta, dopo aver disertato un ordine che li doveva portare a Bengasi a bombardare i manifestanti. I due piloti partiti nella mattinata dalla base aerea di Okba Bin Nafe, vicino Tripoli, hanno fatto espressa richiesta di asilo politico. Per gli evidenti rischi che stanno nascendo dalle sommosse in tutto il Nord Africa, la nostra Ami ha messo in stato di allerta le basi di Trapani ( 37° stormo con gli F 16) e Gioia del Colle ( 36° stormo con gli Efa ), in modo tale da consentire un adeguato controllo su tutto lo spazio aereo mediterraneo compreso tra la Sicilia e l' Africa.
  8. Così dicono..... Questi dati sono piuttosto sensibili, e dubito che siano abbastanza veritieri.
  9. Dovere....... I velivoli stealth hanno sempre suscitato curiosità, commenti e questioni, fin dalla loro "uscita" pubblica negli anni 80.
  10. Si, l' F16. essendo piuttosto minuto gli consente di possedere una bassa Rcs..... Questo in configurazione "pulita", mentre quando si vola con carichi esterni, ( l' oltre l' 80 %) delle missioni operative tutto cambia, specialmente nella sezione frontale. L' F 16, quasi sempre vola con i serbatoi esterni subalari, proprio per il fatto che essendo piccolo può si avere una bassa Rcs, ma ha un autonomia piuttosto bassa.
  11. Quando si parla di velivoli del genere, si deve prendere in considerazione che un velivolo stealth per essere tale deve essere progettato da zero. Il che non consente a velivoli di 4^ gen. come l' Eagle, di essere completamente "invisibili" ai radar. Tutti quelle modifiche che si notano dai modelli di pre serie e prototipi, sono dedicate ad una riduzione della tracciabilità radar, non alla totale stealthness...( ai livelli dell' Raptor...!) Quindi l' Se, avrà sicuramente una tracciabilità radar maggiore rispetto ai velivoli di 5^ gen. ma abbastanza esigua da parmettere una certa fugacità al velivolo in molte situazioni. RIBADISCO: nessun velivolo esistente è totalmente invisibile ai radar....
  12. S939

    HE-219

    Adesso, non sò il motivo preciso... Penso che quei buchi centrino poco con le gambe..... Anche perchè, le dimensioni e le distanze non giustifacano un utilizzo simile. Io sarei del parere, che quelle sporgenze di metallo servano più da maniglie, dato che la forma potrebbe ricordare un qualcosa di simile. Magari servivano al pilota durante il lancio per agganciarsi , e non essere "sballottato" da tuttele parti, rischiando serie conseguenze. Guardando il cockpit, la giustificazione più plausibile sembrerebbe questa, anche perchè le gambe del pilota si trovavano in una posizione quasi distesa e quindi fosse impossibile infilarle in quei buchi, specialmente nei frenetici momenti precedenti il lancio. Anche lo spazio tra le maniglie e il fondo del cockpit è piuttosto esiguo, quindi, come avrebbe potuto un pilota , ad infilare le gambe lì? Un altra spiegazione potrebbe venire dal fatto che durante il lancio il poggiatesta si portava completamente dietro lo schienale, quindi comporterebbe il pilota ad assumere una posizione "rannicchiata", spostando il busto e la testa leggermente in avanti e verso il basso, sostenendosi con le braccia a quelle apposite maniglie. Nell' F 104, le famose "giarrettiere" che servivano a tirare le gambe del pilota verso l' interno del sedile, si trovavano più in basso rispetto a queste sporgenze in questione, anche perchè se il pilota gli avrebbe infilato le gambe, sarebbero comunque in grado di muoversi con le sollecitazioni del caso, dato che vengono bloccate solamente all' altezza del ginoccgio, consentendo al resto della gamba di muoversi e provocare brutte conseguenze....
  13. Più o meno...... In un velivolo militare, come un caccia, si devono controllare non solo la struttura, ma anche i sistemi avionici, da parte di gruppo di specialisti appositi. Questo tipo di ispezioni, hanno lo scopo di controllare il velivolo, ma anche quello di rendere l' aereo disponibile per il prossimo volo programmato. Un velivolo impiegato operativamente, è controllato in tutti i suoi aspetti dall' arrivo al reparto fino ad ogni uscita. Per esempio, un caccia viene controllato anche durante le manovre prerullaggio, forse il momento più importante per la manutenzione del velivolo dato che si ha una percezzione diretta tra il pilota e lo specialista. E' quello il momento in cui, lo specialista tramite gesti e comunicazioni, segnala al pilota di compiere determinate operazioni, che consentono sia a lui, che al personale addetto a terra di percepire qualche minimo segnale di inconveniente.
  14. Mi sembrava di aver sentito qualcosa su quest' incidente, ma confondevo un pò troppo le dinamiche. Grazie.
  15. Il problema non è il peso per l' Efa, ma i soldi.........!!!!
  16. S939

    F-14 Tomcat

    La Navy stringe sempre di più la cintura, e il Gattone era troppo "largo", la solita storia..........
  17. S939

    Ciao a Tutti

    Ciao HigBo, anche io abito vicino Latina....... Ti porgo il benvenuto da parte di tutti i membri del forum. Ciao!
  18. S939

    F-14 Tomcat

    Bhè, di qualunque versione si parli la velocità di puntà è quasi invariata.... Io parlo anche delle velocità alle basse quote, con carichi etc.
  19. S939

    Osiraq

    Era un eufemismo...... Penso che solo gli israeliani abbiano compiuto degli attacchi al suolo con degli F 16, al di fuori degli states...
  20. Sapevo di un incidente piuttosto grave accaduto alla pattuglia acrobatica tedesca, ma non conosco le dinamiche e le circostanze... Starò dicendo cavolate, mi sarò fatto prendere in inganno da qualche informazione errata. Grazie.
  21. Non prendiamo per oro colato tutto ciò che esce da youtube e siti del genere..... Questi video e informazioni, sono piuttosto riservati, quindi è probabile che si tratti solamente di ingaggi "pilotati" e" voluti". Ce ne sono molti di questi contributi in giro, F 18 che ingaggiano dei Raptor, F 14 con F 15 etc... La maggior parte dei casi riguardano dei video necessari all' addestramento e alla valutazione della macchina in determinate condizioni. Non metto in dubbio che possa essere successo veramente, che sia chiaro, ma tengo solamente a dire che non bisogna utilizzare fonti imprecisate per valutare ;per quel che possiamo, velivoli, tecniche e piloti. E poi non penso che questo video se fosse stato girato durante una seria esercitazione, sarebbe "uscito" così tranquillamente dagli ambienti militare per approdare su un portale così popolare e affollato.
  22. Se ricordo bene, i tedeschi avevano una bella pattuglia acrobatica dotata dei 104 g. Solo che nel 1982 ( se ricordo bene ), questa pattuglia composta da 8 104, durante un display in Inghilterra, andò per terra per un errore del caposquadra e da allora non fù più ricostruita........( Qualcuno può confermare? )
  23. L' intenzione c' è, ed è normale per un consorzio che intende sviluppare al massimo il velivolo per ottenere più clienti possibile. Ma la situazione economica è quella che è, e le recenti voci sul ruolo delle portaerei europee non sono tanto propense a questo.
  24. S939

    F-14 Tomcat

    Dovrebbe.... Ma non abbiamo alcun dato certo purtroppo..
  25. Si tratta di anticipazioni, non verosimili al 100%... Comunque la strada è quella, ed il cockpit sarà sicuramente del tipo F 35, con tutte le tecnologie tipiche annesse. Ci sarà un solo monitor Lcd o Led al centro, che visualizzerà tutte le informazioni del velivolo e non. Addio ai cari vecchi elementi analogici a lancette....
×
×
  • Create New...