Jump to content

regional jet mitsubishi


Nimitz
 Share

Recommended Posts

salve ragazzi...

ho scoperto tramite dei broker del settore che la Mitsubishi sta sviluppando una nuova gamma di Regional Jet.

secondo le mie fonti il programma prevede ottimi, ottimissimi risultati, ma purtroppo il mio tempo a disposizione con loro è scaduto troppo presto (loro lavorano...io no eheh :rotfl::rotfl: ) e perciò non sono riuscito a saperne di più.

vi posto qualche immagine:

 

 

MRJ.jpg

Low_MHI070611.jpg

 

che ne dite????

 

Nimitz

Link to comment
Share on other sites

dunque, qualche info in più:

 

sono in fase di sviluppo 2 versioni: la MRJ70 e la MRJ90.

la prima può portare appunto 70 passeggeri mentre la seconda, più grande, ne può contenere fino a 96.

 

MRJ90:

Lunghezza: 36 m

Apertura alare: 29.7 m

Altezza: 10 m

MTOW: 42.800 kg

Lunghezza minima della pista in decollo: da 1460 a 1690 m ( a seconda se MRJ90STD- MRJ90ER- MRJ90LR)

Autonomia a massimo carico: 1.610 a 3.280 km ( a seconda se MRJ90STD- MRJ90ER- MRJ90LR)

Velocità di crociera: Mach 0.82

 

MRJ70:

Lunghezza: 33 m

Apertura alare: 29.7 m

Altezza: 10 m

MTOW: 40.200 kg

Lunghezza minima della pista in decollo: da 1390 a 1650 m ( a seconda se MRJ70STD- MRJ70ER- MRJ70LR)

Autonomia a massimo carico: 1.480 a 3.330 km ( a seconda se MRJ70STD- MRJ70ER- MRJ70LR)

Velocità di crociera: Mach 0.82

 

 

per ora sono stati ordinati 15 velivoli (tutti MRJ90) , con opzione per altri 10, dalla All Nippon Airways.

le prime consegne sono previste per il 2013/2014.

Link to comment
Share on other sites

potrebbe affiancare i vari sukhoi 100, e gli altri regional jet....

Al massimo fargli concorrenza! :D

 

Da quanto vedo la Mitsu insiste con la formula narrow-body, che sacrifica l'abitabilità per le prestazioni... Vedremo se i passeggeri preferiranno stare un po' più stretti ma arrivare prima o, al contrario, metterci 20 minuti in più ma allungare le gambe! :P

 

Secondo me comunque le versioni a 70 posti hanno poco futuro: coi tempi che corrono un turboelica a caso domina il mercato, e dubito che l'MRJ potrà rubargliene una buona fetta...

Link to comment
Share on other sites

Al massimo fargli concorrenza! :D

 

Da quanto vedo la Mitsu insiste con la formula narrow-body, che sacrifica l'abitabilità per le prestazioni... Vedremo se i passeggeri preferiranno stare un po' più stretti ma arrivare prima o, al contrario, metterci 20 minuti in più ma allungare le gambe! :P

 

Secondo me comunque le versioni a 70 posti hanno poco futuro: coi tempi che corrono un turboelica a caso domina il mercato, e dubito che l'MRJ potrà rubargliene una buona fetta...

 

Dubito che riuscirà a fare molta concorrenza a Bombardier, Embraer e Sukhoi, il prezzo di vendita sarà parecchio elevato e sarà un regional jet abbordabile solo da pocche compagnie di prestigio, ma le compagnie di prestigio stanno mollando i voli regionali perchè non reggono la concorrenza delle compagnie low cost.

 

E i suoi motori non mi sembra che garantiscono risparmi notevoli rispetto ai SAM del Sukhoi da giustificare la maggiore spesa iniziale.

Link to comment
Share on other sites

Dubito che riuscirà a fare molta concorrenza a Bombardier, Embraer e Sukhoi, il prezzo di vendita sarà parecchio elevato e sarà un regional jet abbordabile solo da pocche compagnie di prestigio, ma le compagnie di prestigio stanno mollando i voli regionali perchè non reggono la concorrenza delle compagnie low cost.

 

E i suoi motori non mi sembra che garantiscono risparmi notevoli rispetto ai SAM del Sukhoi da giustificare la maggiore spesa iniziale.

 

fino ad ora nessuno ha parlato di spesa e di costo del velivolo....hai dati certi o stai campando questi dati per aria????

Link to comment
Share on other sites

fino ad ora nessuno ha parlato di spesa e di costo del velivolo....hai dati certi o stai campando questi dati per aria????

Io anche farei un pronostico in questo senso... Ai giappi piace prodursi aerei che compreranno solo loro!

Link to comment
Share on other sites

già......però secondo me sto aereo non è male.......infondo il passeggero di un regional fa una tratta breve perciò gli interessa arrivare prima piùttosto che metterci 20 minuti in + e avere 10 cm in più di spazio....almeno così credo...senza nulla togliere ai bellissimi SJ100 di tuccio (se no poi si offende :P

Link to comment
Share on other sites

sembrano i crj copiati... :furioso:

 

non per dira ma....i crj hanno i turbogetti sulla coda e non in subalare......e poi sono molto + bombati e con una linea meno "filante" ...certo che venire a dirmi che ci assomigliano......sai....sono entrambi regional.....e fino ad ora non si è vista sta grande fantasia a parte gli SJ100

Link to comment
Share on other sites

non per dira ma....i crj hanno i turbogetti sulla coda e non in subalare......e poi sono molto + bombati e con una linea meno "filante" ...certo che venire a dirmi che ci assomigliano......sai....sono entrambi regional.....e fino ad ora non si è vista sta grande fantasia a parte gli SJ100

io intendevo il muso......

Link to comment
Share on other sites

già......però secondo me sto aereo non è male.......infondo il passeggero di un regional fa una tratta breve perciò gli interessa arrivare prima piùttosto che metterci 20 minuti in + e avere 10 cm in più di spazio....almeno così credo...senza nulla togliere ai bellissimi SJ100 di tuccio (se no poi si offende :P

Tranquillo che non sono così suscettibile! :P

 

Comunque la scommessa dei moderni regional jet è proprio questa: staremo a vedere! nel frattempo posso dirti che i passeggeri apprezzano molto la tratta PSR-CTA coperta con Embraer E-120 che, seppur lento (ha un EET mediamente superiore di mezz'ora rispetto ai jet, sul corto raggio), ha una fusoliera larga e molto posto in cabina, al pari del Do.328, anch'esso molto apprezzato per il comfort.

 

E-120

main_embraer_120.jpg

brasili.jpg

 

Do.328 jet

Dornier328JetExterior.jpg

Dornier328JetInteriorpax_000.jpg

Link to comment
Share on other sites

fino ad ora nessuno ha parlato di spesa e di costo del velivolo....hai dati certi o stai campando questi dati per aria????

 

Non ci vuoole molto, i russi vendono gli SSJ 100-90 a 29 milioni di dollari l'uno, i brasiliani vendono l'Embraer 190 a 35 milioni di dollari l'uno, i canadesi vendono i CRJ900 a quasi 40 milioni di dollari.

 

I tre aerei sono molto simili tecnologicamente, quindi i prezzi sono influenzati dal costo della manodopera.

 

La manodopera giapponese è quella più costosa di tutte, e il MRJ utilizzerà compositi in grosse percentuali, che alzano ancora di più il costo dell'aereo.

 

Io penso che i giapponesi costruiscono questo aereo solo perchè è l'unico settore dove possono entrare e lo fanno mettendo a frutto l'esperienza del Boeing 787, che è stato progettato in percentuali molto grandi dai giapponesi e pure metà dell'aereo sara prodotto in Giappone.

 

Un altro motivo credo che potrebbe essere l'autonomia che per i giapponesi è molto meno importante di altri fattori perchè sono un arcipelago isolato e hanno bisogno di collegamenti con aerei di capacità piccola solo per rotte dentro il loro paese, e quindi gli MRJ sono stati progettati con meno peso destinato al carburante rispetto agli altri regional jet, a vantaggio delle capacità di carico e dei consumi.

Link to comment
Share on other sites

Mi chiedo a cosa serva il confort nei viaggi regionali... :asd:

 

Quello che non serve nei viaggi regionali è la velocità, perchè tra tempi di spostamento da casa all'aeroporto, check-in e ritiro bagagli, risparmiare venti minuti su un volo di tre ore non serve a niente, tanto il viaggio vero del passeggero sarà di cinque ore e tre quarti invece di sei ore.

 

Quello che vogliono le compagnie sono consumi più bassi per tenere basso il costo del biglietto e la serenità e quindi il comfort del passeggero per attirare anche chi ha paura di volare.

 

La velocità serve per voli lunghi, volare nove ore invece che dieci comincia ad essere una bella differenza!

Edited by martin pescatore
Link to comment
Share on other sites

Quello che non serve nei viaggi regionali è la velocità, perchè tra tempi di spostamento da casa all'aeroporto, check-in e ritiro bagagli, risparmiare venti minuti su un volo di tre ore non serve a niente, tanto il viaggio vero del passeggero sarà di cinque ore e tre quarti invece di sei ore.

 

Quello che vogliono le compagnie sono consumi più bassi per tenere basso il costo del biglietto e la serenità e quindi il comfort del passeggero per attirare anche chi ha paura di volare.

 

La velocità serve per voli lunghi, volare nove ore invece che dieci comincia ad essere una bella differenza!

Quoto, e aggiungo: se ci fate caso negli ultimi tempi si tende più che in passato ad affidare il design degli interni a studi rinomati e firme di lusso della moda. Io, personalmente, penso che siamo in un periodo in cui il confort fa tendenza, ossia che ci si batta a suon di centimetri e materiali per vendere un aereo.

 

Questo senza trascurare i consumi, che stanno diventando una voce sempre maggiore nel bilancio delle compagnie.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...