Jump to content
Sign in to follow this  
stefuck

Sezione di ingresso

Recommended Posts

qualcuno sa dirmi se in un turboreattore la sezione di ingresso (di passaggio dell'aria) cambia durante il decollo e/o il volo?

 

Low-bypass turbofans.

(....)

A few low-bypass ratio military turbofans (e.g. F404) have Variable Inlet Guide Vanes, with piano-style hinges, to direct air onto the first rotor stage. This improves the fan surge margin (see compressor map) in the mid-flow range. The swing wing F-111 achieved a very high range / payload capability by pioneering the use of this engine, and it was also the heart of the famous F-14 Tomcat air superiority fighter which used the same engines in a smaller, more agile airframe to achieve efficient cruise and Mach 2 speed.

 

High-bypass turbofan.

(...)

Further improvements in core thermal efficiency can be achieved by raising the overall pressure ratio of the core. Improved blade aerodynamics reduces the number of extra compressor stages required. With multiple compressors (i.e. LPC, IPC, HPC) dramatic increases in overall pressure ratio have become possible. Variable geometry (i.e. stators) enable high pressure ratio compressors to work surge-free at all throttle settings.

 

en.Wiki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

 

chiaramente, dipende. Dal velivolo, dal motore, dalle specifiche di progetto.....

 

Esistono prese d'aria a geometria variabile, in cui l'area di gola viene allargata per permettere alla presa di inghiottire l'onda d'urto. Oppure vi sono prese a spina o a corpo centrale in cui, il movimento della spina, aumenta o diminuisce la sezione di ingresso......

 

Per una risposta più precisa, aspetto una domanda più precisa....ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, I-TIGI, nella domanda ha detto "in un turbo-reattore", quindi penso volesse sapere proprio dell'entrata del compressore. Comunque hai ragione, a volte è meglio spendere una parola in più, per spiegare meglio cosa si vuole sapere.... ;)

 

stefuck, se invece la tua domanda riguardava i condotti a geometria variabile e le prese d'aria ausiliarie, comuni a parecchi velivoli supersonici, dillo! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Captor,

 

avevo letto "turbo-reattore" e non ho capito cosa intendesse per turbo-reattore......devo essere sincero.

 

Nei vari corsi di Motori o Propulsione, i turbo reattori o turbojet sono motori senza compressore e turbina, tipo quelli che equipaggiavano il Concorde e forse l'F104 (ma non ne sono sicuro). Se si parla invece di Turbo-Fan ad alto (velivoli civili = 5) o basso (velivoli militari = 1 o 2) rapporto di diluizione (by pass ratio) abbiamo il compressore e quindi la turbina. In entrambe le categorie vi è la presa d'aria, a monte del motore, che serve a rallentare il flusso per permettere la combustione in camera (non è possibile far avvenire la combustione a M maggiori di 0.3 di solito...) e alza la pressione statica del fluido stesso.

 

Le prese a geometria variabile si usano per velivoli dal normale funzionamento supersonico in quanto è necessario, per una alta efficienza della presa (bassa perdita di pressione di ristagno), inghiottire l'onda d'urto. Dopo averla inghiottita, la sezione si richiude nuovamente in modo da far posizionare l'onda quanto più vicino possibile la gola.

 

CIAO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nei vari corsi di Motori o Propulsione, i turbo reattori o turbojet sono motori senza compressore e turbina, tipo quelli che equipaggiavano il Concorde e forse l'F104 (ma non ne sono sicuro).

:blink:

Fermi un attimo...

I turboreattori hanno sia la turbina che il compressore! E ci mancherebbe altro che non ce li avessero!!!

Lo dice la parola stessa: turboreattore.

I motori a reazione che non hanno la turbina e il compressore sono guardacaso gli statoreattori...

Quelli di F-104 e Concorde (rispettivamente J-79 e Olympus) sono semplicemente turboreattori monoflusso...

L'unica cosa che non hanno è quindi il secondo flusso che comincia a valle della ventola o del compressore di bassa pressione e che caratterizza i turbofan sia ad alto che a basso rapporto di diluizione...

 

Questo è un J-79...con la sua turbina e il suo compressore in bella evidenza. La rimozione dell'involucro ha portato alla rimozione delle palette non rotanti (statori) ad esso fissate.

C'è da dire che il J-79 fu il primo motore a introdurre gli statori a geometria variabile che gli consentivano di adattarsi alle varie condizioni che si presentavano durante il funzionamento...

 

picture5_001.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...